Italia News Partner
Latest news from Italy and the world


United Nations Media Partner


Archive "Chronicle" - Archivio "Cronaca"

(International News Press Agency) - Police, the Italian Interior Minister against summary trials. Polizia, il ministro contro i processi sommari. Per le precise e veritiere dichiarazioni del ministro in Parlamento, asseriamo quindi con certezza che "L'Italia degli onesti si stringe intorno agli uomini della Polizia di Stato e delle forze dell'ordine in generale, che tutti i giorni rischiano la propria vita per difendere 'i cittadini tutti' (compresi anarchici, antagonisti e comunisti radicali in generale, ndr) da criminali e malviventi". E' questo il pensiero diffuso lungo tutto lo stivale, soprattutto in questi giorni di aspre polemiche sia per i fatti di Pisa che per le aggressioni subite dalla Polizia a Torino. Ecco il testo completo dell'intervento parlamentare del ministro Piantedosi in risposta ad alcune interpellanze presentate da circoscritti gruppi politici: "In merito alla manifestazione di Pisa va evidenziato che, in totale violazione di legge, non era stato presentato alcun preavviso alla Questura, ma che la stessa manifestazione, sia dal Collettivo Universitario Autonomo di area antagonista che dal movimento politico Cambiare Rotta Pisa, era stata pubblicizzata sul web come una giornata di sciopero per la Palestina, con concentramento dei partecipanti in Piazza Dante e verosimile prosieguo con un corteo nel centro cittadino. La questura di Pisa, avendone avuta notizia, ha cercato più volte, senza esito, di contattare gli organizzatori per ottenere informazioni in merito al tipo di iniziativa che sarebbe stata svolta e al relativo percorso, al fine di poter disporre idonei servizi di ordine pubblico. Sul posto in occasione della manifestazione, personale della questura ha preso contatti con esponenti del citato Collettivo universitario e di Spazio Antagonista Newroz, anch’essi lì presenti, ai quali, ancora senza alcun esito, venivano nuovamente chieste indicazioni sulle modalità dell’iniziativa per consentirne un regolare svolgimento in condizioni di piena sicurezza''. ''Personale della Digos, una volta partito il corteo, invitava più volte i manifestanti, e nello specifico gli aderenti al Collettivo Universitario Autonomo, a dare indicazioni sul percorso e a non procedere verso Piazza dei Cavalieri, dove non sarebbe stato consentito il transito per evitare il possibile prosieguo verso obiettivi sensibili tra cui Piazza dei Miracoli, per la quale in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica era stata valutata l’interdizione alle manifestazioni''. Inoltre a Pisa ''i manifestanti, nonostante ogni tentativo di interlocuzione, hanno rifiutato di fornire indicazioni e si sono mossi in corteo, esibendo uno striscione con la scritta 'Scioperiamo per la Palestina–contro la complicità di scuole e università', per poi raggiungere uno degli accessi a Piazza dei Cavalieri, dove era stato schierato, a scopo dissuasivo, un contingente del Reparto Mobile della Polizia di Stato. Nell’occasione, le Forze di polizia hanno intimato ai manifestanti di fermarsi, ribadendo ancora una volta, senza alcun risultato, la richiesta di fornire indicazioni sul percorso. Il corteo continuava, invece, ad avanzare, costringendo il cordone delle Forze di polizia, in un primo momento, a indietreggiare di diversi metri per evitare scontri, fino ad arrivare a contatto con un mezzo posizionato per impedire l’accesso a Piazza dei Cavalieri. Per circa dieci minuti, il personale ha tenuto ferma la posizione, utilizzando i soli scudi, nonostante i manifestanti continuassero a mettere in atto una pressione con spinte, calci, insulti, sputi e tentativi di sottrarre gli scudi''. ''In tale fase - ha spiegato Piantedosi - una decina di manifestanti superava la barriera, raggiungendo le spalle dello schieramento degli operatori in servizio. Venivano, pertanto, bloccati dal personale delle Forze di polizia e condotti nell’adiacente Piazza dei Cavalieri. Tra questi, una nota esponente antagonista. Atteso il perdurare della forte pressione, sopraggiungeva un secondo contingente dei reparti. Per garantire l’incolumità degli operatori, compressi contro l’automezzo collocato alle loro spalle, veniva effettuata una carica di alleggerimento, consentendo al personale di avanzare di qualche metro e di allentare così la pressione dei manifestanti. Durante l’azione è stata fatta intervenire sul posto un’ambulanza che ha provveduto a trasportare al pronto soccorso una manifestante''. ''Al termine della carica di alleggerimento la situazione si è normalizzata e i manifestanti si sono diretti, sempre in corteo, verso il Polo della memoria S. Rossore dell’Università di Pisa, per sciogliersi al termine di un’assemblea''. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Italian 'Guardia di Finanza' completes "hone scams" operation: illicit activation of value-added services (vas) against unsuspecting users. Guardia di Finanza porta a termine Operazione “hone scams”: illecite attivazioni dei servizi a valore aggiunto (vas), nei confronti di ignari utenti. Sequestrati 322 milioni di euro. I militari della GdF del Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche di Roma, del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Milano e della Squadra Reati Informatici della Procura di Milano, hanno eseguito il sequestro preventivo emesso dalla Procura del Tribunale di Milano nei confronti dell’operatore telefonico “TIM” e di società CSP (Confent Service Provider) / Hub tecnologici per un ammontare complessivo di 322 milioni di euro, quale profitto del reato di frode informatica commessa in danno dei consumatori mediante illecite attivazioni di servizi premium cd. VAS ( Value Added Setvice)1. I finanzieri hanno ricostruito i passaggi attraverso i quali gli utenti dell’operatore telefonico TIM si sono visti addebitare, per il periodo 2017/2020, importi non dovuti per attivazioni indebite dei Servizi a valore aggiunto (VAS) sul proprio dispositivo mobile. Le investigazioni hanno disvelato come fosse sufficiente visitare una pagina web o consultare un’app con il proprio cellulare, talvolta con l’inganno di fraudolenti banner pubblicitari e, senza far nulla (c.d. “0-Click’)2, per ritrovarsi istantaneamente abbonati a servizi che prevedono il pagamento di un canone settimanale o mensile. Un business da svariati milioni di euro che ha tratto ulteriore profitto anche dalle attivazioni dei servizi VAS sulle connessioni mobili usate tra macchine per lo scambio di dati, senza intervento umano (le cc.dd. machine fo machine, M2M, ad esempio gli impianti di allarme, domotica, ecc.). Autorizzazione AG concessa. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - 'Italian Guardia di Finanza' discovers condominium administrator practicing the profession completely illegally. Guardia di Finanza di Forlì scopre amministratore di condomini esercitante la professione completamente in nero. Nonostante fosse sprovvisto di partita IVA, l’uomo gestiva una trentina di condomini dal 2018, sottraendo loro oltre 130 mila euro. Le indagini giudiziarie, accertamenti fiscali e testimonianze hanno consentito di rilevare che l’indagato, negli ultimi sei anni, aveva falsamente rappresentato ai propri clienti-condomini di aver pagato regolarmente i fornitori, quando, in realtà, si era appropriato indebitamente delle relative quote prelevandole illegittimamente dai conti correnti condominiali di cui aveva la piena disponibilità. Al termine degli accertamenti, l’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Forlì per l’ipotesi di reato di appropriazione indebita e segnalato all’Agenzia delle Entrate per la condotta evasiva posta in essere. Autorizzazione AG concessa. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - General Case Vannacci, suspension from service for 11 months. Caso Generale Vannacci, sospensione per 11 mesi dal servizio. 'Sospensione disciplinare dall'impiego per 11 mesi, con conseguente uguale detrazione di anzianità e dimezzamento dello stipendio'. Lo rende noto l’avvocato dell’ufficiale che spiega: “La sanzione stigmatizza le circostanze della pubblicazione del libro ‘Il mondo al contrario’ che avrebbe asseritamente denotato ‘carenza del senso di responsabilità’ e determinato una ‘lesione al principio di neutralità/terzietà della Forza Armata’, ‘compromettendo il prestigio e la reputazione dell'Amministrazione di appartenenza e ingenerando possibili effetti emulativi dirompenti e divisivi nell'ambito della compagine militare’”. "Un'inchiesta al giorno, siamo al ridicolo, quanta paura fa il generale? Viva la libertà di pensiero e di parola, viva le Forze Armate e le Forze dell'Ordine, viva uomini e donne che ogni giorno difendono l'onore, la libertà e la sicurezza degli Italiani", scrive sul caso il vicepremier e leader della Lega Matteo Salvini, che lo vorrebbe tra i 'portabandiera' del partito. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Giulio Regeni murder, trial of 007 Egyptians begins today. Omicidio Giulio Regeni, al via oggi processo a 007 egiziani. Il ricercatore friulano fu rapito, torturato e ucciso in Egitto nel 2016. I 4 agenti della National Security imputati sono il generale Sabir Tariq, i colonnelli Usham Helmi, Athar Kamel Mohamed Ibrahim, e Magdi Ibrahim Abdelal Sharif per i reati di sequestro di persona pluriaggravato concorso in lesioni personali aggravate e omicidio aggravato. Giulio Regeni, 28 anni, sparisce al Cairo il 25 gennaio del 2016 mentre svolgeva una tesi di dottorato per l'Università di Cambridge sui sindacati egiziani. Meno di una settimana dopo, il 1 febbraio 2016, il corpo di Giulio con evidenti segni di tortura, viene ritrovato abbandonato ai bordi di una strada non lontano dalla capitale egiziana. Mentre la salma del ricercatore rientra in Italia dove, nel suo paese natale, Fiumicello, si svolgono i funerali, la Procura di Roma apre un'inchiesta per far luce sulla vicenda. Ma fin da subito la collaborazione con l'Egitto appare difficile. A marzo dal Paese fanno sapere di aver individuato gli assassini di Regeni nei membri di una banda criminale rimasti uccisi in una sparatoria con la polizia e di aver trovato i documenti di Giulio a casa della sorella del capobanda. Ma la ricostruzione non convince. E' un video trasmesso dalla tv egiziana il 23 gennaio 2017 a mettere gli inquirenti sulla pista giusta. In quel filmato il capo del sindacato degli ambulanti Mohamed Abdallah afferma di aver denunciato Giulio Regeni credendolo una spia. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Italian 'Guardia di Finanza', non-stop operational activities against illicit trafficking in the province of Brindisi. Guardia di Finanza, senza sosta le attività operative contro traffici illeciti nella provincia di Brindisi. Le preziose attività di controllo sono state svolte anche grazie all’ausilio delle Unità Cinofile della Compagnia dei Baschi Verdi - Pronto Impiego, che danno supporto a tutti i Reparti del territorio, soprattutto nelle ore serali e notturne, presso il porto, l’aeroporto, le stazioni ferroviarie e i terminal autobus nonché nei luoghi di aggregazione giovanile. In questo contesto la Squadra Cinofili delle Fiamme Gialle, con i suoi cani “Fabian”, “Kir”, “Lux”, “Ghigo”, “Gin”, “Zago”, “Darby”, “Fabrik”, bellissimi esemplari di pastore tedesco all’uopo addestrati, è riuscita a scovare circa 1,5 chilogrammi di sostanze stupefacenti (tra marijuana, hashish, cocaina ed eroina), detenute da soggetti di varie nazionalità. In particolare, il cane antidroga “Darby”, grazie al suo fiuto finissimo ha individuato, presso lo scalo ferroviario brindisino, quasi 660 gr. di marijuana e 95 gr. di hashish. Particolare importanza ha rivestito anche il lavoro svolto dal Cash-dog “Gringo” che, addestrato a fiutare anche quello tipico delle banconote, è riuscito a scoprire ingenti somme di denaro occultate sui mezzi che ogni giorno transitano all’interno del porto. Tra queste, l’unità cinofila ha intercettato quasi 140mila euro nascoste in un autobus. Le Unità Cinofile del Corpo, composte dal “Finanziere-conduttore” e dal “cane”, sono il risultato di un impegnativo e mirato corso di specializzazione e addestramento presso il Centro Addestramento Cinofili della Guardia di Finanza sito a Castiglione del Lago (PG), dove i cuccioli vengono allevati e addestrati per lo svolgimento delle attività a contrasto dei traffici illeciti. Tali unità specializzate rappresentano una risorsa preziosa per il Corpo grazie al prezioso supporto che garantiscono ai Finanzieri impegnati nella quotidiana azione di contrasto ai traffici illeciti. Autorizzazione AG concessa. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Attack in Brussels: searches throughout Italy. Attacco a Bruxelles: perquisizioni in tutta Italia. Le investigazioni seguite all’attentato di Bruxelles del 16 ottobre scorso dal tunisino Abdesalem Lassoued, sono a carico di 18 elementi nordafricani e operati sia dalla polizia belga che da Europol. Gli accertamenti hanno fatto piena luce sui contatti mantenuti in Italia dall’autore dell’attacco terroristico rimasto in Italia dal 2012 al 2016. I 18 elementi sono dimoranti nelle province di Bologna, Brescia, Como, Fermo, Ferrara, Lecco, Macerata, Teramo, Palermo, Perugia, Roma, Torino, Trento e Udine. In merito, sono in corso provvedimenti, emessi dalla Direzione Distrettuale Antimafia ed Antiterrorismo vengono eseguiti dai Ros dei Carabinieri, Digos Bologna, con il supporto del Raggruppamento Operativo Speciale di Roma e della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione negli ambienti dell’estremismo di matrice confessionale. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Guardia di Finanza italiana, 12 tons of Chinese electronic cigarettes highly harmful to health seized. Guardia di Finanza, sequestrate 12 tonnellate di sigarette elettroniche cinesi altamente nocive per la salute. Finanzieri del Comando Provinciale di Varese hanno individuato un venditore e-commerce di sigarette elettroniche altamente nocive per salute, sottoposte a sequestro, per un valore sul mercato pari a oltre 1 milione e mezzo di euro. In particolare, sono state sequestrate 12 tonnellate di sigarette elettroniche cinesi contenenti nichel, zinco, arsenico, cadmio e piombo. Tali sostanze sono catalogate tutte pericolose. Il nichel e il cadmio sono associati a cancerogenicità mentre il piombo a rischi legati alla sfera riproduttiva. Lo zinco e l’arsenico risultano collegati a pericolo di tossicità acuta. Inoltre, nel corso dell’attività, è stato acquisito l’elenco dettagliato di tutti gli acquirenti, circa 1.500 di cui numerosi giovanissimi, le cui posizioni saranno vagliate dai Reparti competenti interessati. Autorizzazione AG concessa. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Europol (Polizia Europea) e Carabinieri sgominano banda internazionale falsificatori d'identità. Europol ha coordinato le attività operative e sostenuto l'Arma dei Carabinieri italiana e la Polizia di Malta (Pulizija) in un'operazione contro una rete criminale coinvolta nel favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, frode documentale e falsificazione di valuta con 9 arresti a Napoli (Italia) e allo smantellamento di sette tipografie contraffatte. Il Comando Carabinieri Anticontraffazione Monetaria di Roma ha avviato nel settembre 2020 un'indagine su questa rete criminale che avrebbe agevolato l'immigrazione clandestina con la produzione e diffusione di patenti di guida, documenti di immatricolazione e documenti di identificazione nazionale falsi. Il gruppo criminale era molto attivo in Italia e Malta, distribuendo grandi quantità di passaporti vergini falsi a migranti irregolari, permettendogli di imbarcarsi su voli da Malta e dall'Italia verso destinazioni Europee. Le autorità hanno sequestrato molti di questi documenti contraffatti in Belgio, Svizzera, Francia e Italia. Europol ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol [Polizia Europea]' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Crime and pedophilia, trial begins in Germany for the disappearance of little Maddie McCann. Criminalità e pedofilia, inizia in Germania processo per la sparizione della piccola Maddie McCann. Ma quanti altri minori sono sparite nel nulla come Maddie? In Italia sono 4 i casi più eclatanti. Al via il processo a Christian Brueckner, principale sospettato per il rapimento di Maddie McCann, la bimba inglese scomparsa il 3 maggio del 2007 da Praia de Luz in Portogallo. Brueckner è anche accusato di stupro di una turista irlandese nel 2004, violentato un'adolescente e una anziana nella sua casa vacanza, sempre a Praia de Luz. Oltre ad atti osceni davanti ad una ragazza nel 2007 ed un bambino nel 2017. Ma quanti altri minori sono sparite nel nulla come Maddie? In Italia sono 4 i casi più eclatanti: Angela Celentano ha 3 anni e vive a Vico Equense (Napoli) quando scompare il 10 agosto 1996 durante una gita sul Monte Faito. Denise Pipitone ha 4 anni e sparisce da Mazara del Vallo (Trapani) il 1 settembre del 2004. L'ultima è Kata, peruviana di 4 anni che si volatilizza il 10 giugno 2023 da un hotel occupato a Firenze. A margine, poi, il mistero delle gemelline Alessia e Livia Schepp sparite il 30 gennaio 2011 mentre erano in viaggio con il loro papà, poi suicidatosi. Quattro casi su ben 6.000 bimbi italiani scomparsi nel 2023. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Romance scams: 10 tips to avoid falling into the trap. Truffe romantiche: 10 consigli per non cadere nella trappola. Sembrava fosse amore, invece… era una truffa! Già, perché le così dette romantic scam (truffe romantiche) sono una truffa online vera e propria che fa leva sui sentimenti di un’altra persona, con l’obiettivo di estorcerle denaro. Ma vediamo più da vicino di cosa si tratta e come difendersi: 1. Riflettiamo bene prima di pubblicare sui social immagini personali, un’abitudine quotidiana o la nostra posizione. 2. Impariamo a riconoscere un profilo fake verificando sui motori di ricerca se quel nome è stato già denunciato, se la foto è autentica, oppure controllare l’anzianità dell’account sui social network. 3. Facciamo una verifica delle amicizie in comune, può aiutare! 4. Facciamo attenzione agli errori di ortografia e grammatica e alle incongruenze. 5. Insospettiamoci se alla richiesta di fare una videochiamata, ci viene sempre risposto che non è possibile. 6. Se accettiamo un incontro di persona, comunichiamo a parenti e amici dove e con chi stiamo andando. 7. Non forniamo mai informazioni su nostra carta di credito o sul conto bancario. 8. Non inviamo copie di documenti personali. 9. Non facciamoci convincere a trasferire denaro, qualsiasi sia il motivo che ci viene indicato. 10. Non firmiamo alcun contratto. In caso di dubbi o truffa avvenuta rivolgersi alla preziosa attività della Polizia di Stato >>> (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Parco Verde di Caivano (Naples), free of 254 illegally occupied houses. Parco Verde di Caivano (Napoli), al via sgombro di 254 case occupate abusivamente. Il mega agglomerato di 6mila abitanti, tristemente famoso per lo stupro di due bambine di 10 e 12 anni ad opera di un 'branco' locale di 7 minorenni e 2 maggiorenni nell'agosto 2023, ancora nell'occhio del ciclone. Dopo le promesse governative e l'impegno in favore della legalità in una delle maggiori piazze di spaccio d'Italia, oggi lo Stato usa le maniere forti e decreta lo sgombero di ben 254 case occupate abusivamente. E' questo il bilancio dell'indagine della Procura di Napoli Nord, realizzata da Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza, che ha chiesto e ottenuto dal Tribunale il sequestro preventivo delle unità abitative occupate arbitrariamente, indagando 419 persone, che entro un mese dovranno lasciare l'immobile. In caso di mancato abbandono volontario entro i 30 giorni prescritti, si procederà con lo sgombero da parte delle forze dell'ordine. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Sexual violence on a 13 year old in Catania. Violenza sessuale su 13enne a Catania. "Vi imploro, vi supplico, non mi fate del male, lasciatemi andare ...". Sono state queste le parole usate dalla 13enne violentata per dissuadere 'il branco' di sette ragazzi, di origine egiziana, sbarcati clandestinamente in Italia. Lo stupro da parte di due componenti del gruppo è avvenuto davanti agli occhi del fidanzato 17enne della vittima, che è stato tenuto fermo dagli altri cinque ragazzi. Rintracciati e fermati sono a disposizione della Magistratura catanese. Sul caso si è pronunciata la premier Giorgia Meloni che ha assicurato "Esprimo la mia solidarietà a lei, lo Stato c'è e garantirà che sia fatta giustizia". Il ministro Salvini, per suo conto ha dichiarato: "Non venitemi a parlare di 'tolleranza' o 'errore'. Davanti ad orrori del genere non può esistere clemenza ma soltanto una cura: castrazione chimica. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Hungary, the Italian Ilaria Salis remains in prison. Ungheria, l'italiana Ilaria Salis resta in carcere. L'italiana è stata arrestata dalla polizia magiara e ora in giudizio "per aver brutalmente aggredito dei cittadini ungheresi, insieme ad altri, selezionandoli casualmente, in base al loro abbigliamento". La Salis ha 39 anni, maestra elementare, vive a Monza ed "è una convinta antifascista e una convinta comunista", racconta il padre all'Ansa. Nel febbraio 2023 Ilaria Salis si reca a Budapest in Ungheria, per manifestare contro le celebrazioni dei nostalgici neonazisti che arrivano da tutto il mondo nel 'Giorno dell’Onore' (Tag der Ehre). Il raduno ricorda il battaglione nazista che nel 1945 tentò di impedire l’accerchiamento dell’Armata Rossa, in una mossa definita da molte analisi storiche 'suicida', a salvarsi furono infatti una manciata di persone. Una sfilata commemorativa, non autorizzata ma tollerata dall’Ungheria durante la quale scoppiano degli scontri tra opposte fazioni. Quel giorno Ilaria viene arrestata seppure trovata in un Taxi che si allontanava dai rivoltosi. Lei si è dichiarata non colpevole rinunciando al patteggiamento di 11 anni e andando a rischiarne più di 20: otto anni di carcere per lesioni personali, otto per appartenenza a una organizzazione antifascista internazionale e, essendo due reati cumulati, per ciascun reato si deve aggiungere il cinquanta per cento della pena prevista, per un totale di ventiquattro anni complessivi. Un coimputato tedesco, con accuse minori, si è dichiarato colpevole ed è stato condannato a 3 anni di reclusione. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Vittorio Emanuele of Savoy died in his residence in Geneva. Vittorio Emanuele di Savoia è morto nella sua residenza di Ginevra. L'annuncio nella nota di Casa Savoia: "Alle ore 7.05 di questa mattina, 3 Febbraio 2024, Sua Altezza Reale Vittorio Emanuele, Duca di Savoia e Principe di Napoli, circondato dalla Sua famiglia, si è serenamente spento in Ginevra". Il principe Vittorio Emanuele di Savoia, nato a Napoli il 12 febbraio 1937, era figlio dell'ultimo re d'Italia Umberto II e di Maria José. Era sposato con Marina Doria, da cui ha avuto un figlio, Emanuele Filiberto. Il suo nome completo è Vittorio Emanuele Alberto Carlo Teodoro Umberto Bonifacio Amedeo Damiano Bernardino Gennaro Maria. Il 2 giugno 1946, con referendum gli italiani scelsero la repubblica negando, quindi, il trono alla Casa Reale ed inviando l'intera famiglia in esilio fino al 2002, quando l'Italia abolì la norma. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Financial scams, victims lured on social media. Truffe finanziarie, vittime adescate sui social. "Ore 15, da un numero con prefisso 02 (Milano) una voce di giovane straniera fa il nostro nome chiedendoci perchè non abbiamo incassato il bonus assegnatoci". Inizia così la tentata truffa che sempre più spesso e ogni giorno coinvolge migliaia di italiani e non solo. I nostri: dati, abitudini, comprese foto di famiglia e delle nostre case, sono infatti alla mercè di tutti sui tanti social ai quali siamo iscritti e partecipiamo attivamente. Ecco perchè riceviamo valanghe di telefonate che offrono "strabilianti affari per telefoni, gas, energia e naturalmente guadagni facili, anzi, solo da incassare". Dalla Banca ad Amazon (che ha già dichiarato la sua estraneità), passando per vigili, notai e finanziarie ... sono in tantissimi a disseminare trappole per i possibili "polli da spennare". Oggi, poi, le vittime sono soprattutto i giovanissimi, anche in età da liceo, che illusi di facili guadagni, soprattutto con i temutissimi Bitcoin, cascano nella rete illusoria di diventare moderni Paperoni. A proposito, "la telefonata delle ore 15 si è conclusa con la signorina arrabbiata - perchè non le credevamo - che ci ha anche gentilmente 'mandati a quel paese'". In caso di necessità non esitate a consultarvi con i preziosi consigli degli esperti della Polizia Postale e delle Comunicazioni sempre disponibili: "commissariatodips.it". (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Europol (European Police) presents the 'Competence Framework for Cybercrime Training'. Europol (Polizia Europea) presenta il 'Quadro delle competenze per la formazione sulla criminalità informatica'. L'iniziativa di Europol delinea le competenze e le capacità richieste per gli agenti delle forze dell'ordine che lavorano nelle indagini sulla criminalità informatica, nonché le competenze richieste per la gestione delle prove digitali per combattere le moderne forme di criminalità. Il quadro è stato creato in collaborazione con: Task Force criminalità informatica UE (EUCTF), Agenzia UE formazione forze dell’ordine (CEPOL), Gruppo europeo formazione e istruzione sulla criminalità informatica (ECTEG), Eurojust, Rete giudiziaria europea criminalità informatica (EJCN). Europol ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. Rapporto completo riservato >>> (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol [Polizia Europea]' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - News, Casalpalocco accident (Rome), youtuber settles sentence. The lawyer: "he won't go to prison". Cronaca, incidente Casalpalocco (Roma), youtuber patteggia condanna. Il legale: "Non andrà in carcere". Pena di 4 anni e 4 mesi a Matteo Di Pietro, per omicidio stradale aggravato e lesioni per l'incidente in cui morì un bimbo di 5 anni che viaggiava con la mamma e la sorellina rimaste ferite nello scontro. Di Pietro "non andrà in carcere" ha detto l'avvocato Antonella Benveduti, difensore dello youtuber. Dopo il parere favorevole della procura il gip ha dato l’ok al patteggiamento della pena per 'omicidio stradale aggravato e lesioni' perché "per colpa consistita in negligenza, imprudenza ed imperizia" e "inosservanza delle norme sulla circolazione stradale avendo tenuto una velocità eccessiva (di circa 120 Km/h) su via Di Macchia Saponara in rapporto al limite imposto (50 km/h)". Lo scorso 22 giugno il gip aveva disposto gli arresti domiciliari sottolineando come aveva noleggiato il Suv Lamborghini con “l’unico ed evidente fine di impressionare e catturare l'attenzione di giovani visitatori del web per aumentare i guadagni della pubblicità. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Migrants, 2023 ends in Italy with +50% arrivals compared to the previous year. Migranti, il 2023 si chiude in Italia con +50% arrivi su anno precedente. Il flusso di immigrati provenienti soprattutto dall'Africa verso le coste italiane prosegue chiudendo un bilancio che nel 2023 ha visto aumentare del 50% il numero di migranti sbarcati rispetto all'anno precedente. Secondo le cifre fornite dal Viminale, riferite fino allo scorso 29 dicembre, le persone che in un anno hanno raggiunto il nostro Paese sono state 155.754 (oltre 17mila i minori stranieri non accompagnati) mentre nello stesso periodo di riferimento nel 2022 erano state 103.846. Il picco di sbarchi, 25.673 in un mese, è stato raggiunto ad agosto. Tra i 156mila irregolari arrivati sulle coste italiane, ben 18mila sono della Guinea, 17mila Tunisia, 16mila Costa d'Avorio, 12mila, Bangladesh e 11mila Egitto ..... (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Crime in Italy, human trafficking: third source of income after weapons and drugs. Criminalità in Italia, tratta di esseri umani: terza fonte di guadagno dopo armi e droga. Lo certificano i dati del ministero dell'Interno: nel primo semestre del 2023, le persone assistite dal sistema anti-tratta, gestito dal Dipartimento per le Pari Opportunità, sono state 1.477, di cui il 64,2% donne e il 2,4% minori, provenienti da Nigeria (51,5%), Pakistan (6,4%), Marocco (5,5%), Brasile (4,5%), Costa d'Avorio (3,9%). Adulti e bambini vengono sfruttati sia sessualmente che lavorativamente, in: accattonaggio forzato e matrimoni forzati. Crimini che l'Italia condivide con Francia e Spagna, paesi nei quali ora 'Save the Children' ha lanciato il progetto 'Identificazione e protezione delle vittime di tratta nelle aree di confine' che fornisce protezione alle vittime. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Santa Sede [Vaticano] - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Europol (European Police) arrests criminals responsible for stealing luxury cars. Tips for protecting yourself. Europol (Polizia Europea) arresta criminali responsabili per furti auto di lusso. I consigli per proteggersi. Utilizzando sofisticate tecnologie per aggirare i sistemi di accesso senza chiavi, le reti criminali rubano qualsiasi veicolo, soprattutto di lusso per poi falsificarle utilizzando sofisticati macchinari, quali stampanti, macchine incisione laser a CO2, pellicole, lastre polimeriche, prodotti chimici, strumenti per goffratura, macchine da taglio e punzonatrici, macchine per polimerizzazione UV e presse. I veicoli dotati di sistemi senza chiave a distanza, utilizzando, infatti, un segnale radio per riconoscere la chiave quando si trova vicino al veicolo, diventano molto vulnerabili. I ladri, infatti, utilizzano la comunicazione radio tra il veicolo e chiave per avere accesso non autorizzato all'auto, attraverso amplificatori di segnale per intercettare ed estendere la comunicazione radio tra il veicolo e la chiave, creando così una stazione di rilancio che simula una chiave autorizzata nel veicolo. Ecco quindi i consigli degli esperti: Schermare il segnale radio (con coperture in alluminio o con un barattolo di latta), quindi effettuare un test nel veicolo. Sarete sufficientemente protetti solo se la chiave schermata non funziona direttamente nel veicolo. Fai attenzione alle persone con borse o valigette di grandi dimensioni che si comportano in modo sospetto intorno a te quando scendi dal veicolo. Potrebbero essere ladri d'auto professionisti. Puoi anche chiedere al produttore del veicolo se è possibile disattivare temporaneamente il sistema di accesso senza chiave del tuo veicolo. Con alcune chiavi è possibile disattivare completamente la funzione keyless, ad esempio premendo due volte il pulsante di bloccaggio della chiave. Il tuo concessionario o officina potrebbe anche essere in grado di consigliarti sulle opzioni disponibili specificamente per il tuo veicolo. Europol ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol [Polizia Europea]' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Italian roads, massacre of pedestrians with 421 deaths since the beginning of 2023. Strade italiane, è strage di pedoni con 421 morti da inizio 2023. Negli anni addietro se ne contavano 307 nel 2022, 271 nel 2021 e 240 decessi nel 2020. Molti sono stati uccisi sulle strisce pedonali o sul marciapiede. Sono i dati dell'Osservatorio della Associazione Sostenitori e Amici della Polizia Stradale. Dal 1 gennaio al 17 dicembre sono 421 le persone morte investite sulle strade italiane, con 271 uomini e 150 donne. Nel Lazio è vera strage con 71 decessi di cui ben 41 a Roma, seguito da Lombardia con 51 morti, Campania 44, Veneto 40, Emilia Romagna 36, Sicilia 33, Toscana 28, Puglia 20, Marche 17, Sardegna 16, Piemonte 15, Calabria 14. Del totale, 53 decessi sono avvenuti a gennaio, 36 a febbraio, 31 a marzo, 18 ad aprile, 21 a maggio, 32 a giugno, 38 a luglio, 37 a settembre, 47 ad ottobre, 32 a novembre e già 24 i decessi a dicembre nei primi diciassette giorni. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Guardia di Finanza, the precious operations that unmask Rdc scams throughout Italy continue. Guardia di Finanza, continuano le preziose operazioni che smascherano truffe al Rdc in tutta Italia. La lotta senza tregua delle valorose 'Fiamme Gialle' questa volta hanno scoperto illeciti al Reddito di cittadinanza a Trapani e Cosenza. Nella citta calabrese sono 900 gli indagati insieme ad un CAF che acquisiva documenti di identità di persone residenti all’estero, per avviare pratiche relative al Reddito di Cittadinanza, Reddito di Emergenza, ed assegni familiari, per una maxi frode di oltre 3 milioni di euro. I finanzieri siciliani, invece, hanno individuato 133 soggetti che percepivano indebitamente il RdC per oltre 1,5 milioni di euro. Nel complesso, in tutta Italia, la Gdf ha portato a galla più di 500 milioni di euro incassati da quasi 50mila 'percettori abusivi' di benefici che lo Stato italiano ha invece previsto per persone veramente bisognose. Aut. AG concessa. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Guardia di Finanza arrests condominium administrator for 'Embezzlement and self-laundering'. Guardia di Finanza arresta amministratore di condominio per 'Appropriazione indebita e autoriciclaggio'. L’indagine scaturisce dalle denunce-querele presentate dai professionisti subentrati all’indagato nella gestione di vari condomini, che avevano riscontrato, gravi situazioni debitorie e operazioni finanziarie disconosciute dai condòmini stessi, prive di giustificazioni. Le investigazioni hanno consentito di ricostruire un vorticoso flusso di movimentazioni bancarie in entrata e in uscita dai conti correnti intestati ai condomini amministrati nel tempo dall’indagato, confermando che le stesse non solo erano estranee alla sua attività professionale ma avevano portato anche all’accredito di consistenti somme di denaro sul conto della moglie. Complessivamente, l’amministratore infedele si sarebbe appropriato di oltre 196mila euro. La custodia in carcere è stata emessa dal GIP del Tribunale di Verona su richiesta della Procura della Repubblica scaligera. Aut. AG concessa. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Toni Negri died tonight in Paris, at the age of 90. Toni Negri è morto questa notte a Parigi, all'età di 90 anni. Fondatore di Potere operaio, teorico dell'anti-Stato, condannato per associazione sovversiva e poi a lungo latitante, è considerato l'ideologo della lotta armata. Dopo aver fondato Potere operaio nel 1967 e Autonomia operaia 1973, fu arrestato con l'accusa di far parte delle Brigate rosse che ordinarono l'uccisione dello statista democristiano Aldo Moro. Per questo motivo ottenne una condanna a 12 anni di carcere. Nel 1983 divenne deputato del Partito Radicale e, godendo dell'immunità parlamentare, uscì di prigione rifugiandosi in Francia (ancora oggi patria di tanti 'terroristi rossi' - già condannati e ricercati in Italia - grazie alla 'dottrina Mitterrand', ndr) dove continuò a professare la carriera di docente universitario. Rientrato in Italia nel 1997 patteggiò e ottenne la scarcerazione definitivamente. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Violence against women, Italian Police: online threats are also increasing. Violenza sulle donne, Polizia italiana: in aumento anche minacce online. Nel 2022 sono state 347 le donne che hanno denunciato perché vittime di minacce online, mentre nei primi dieci mesi del 2023, le denunce sono state già 371. Un preoccupante incremento del +24%. Le minacce sono spesso un primo passo per avviare una vera e propria persecuzione online. E' quanto emerge dal report della Polizia Postale sulla violenza di genere online. La maggioranza delle persecuzioni in rete che colpiscono le donne sono messe in atto da persone che hanno spesso condiviso percorsi di vita comune: ex coniugi, compagni di vita, colleghi di lavoro che, soprattutto attraverso i social network, prolungano la forza lesiva della loro aggressione, usando la rete per insultare, diffamare o diffondere contenuti privati. Parola d'ordine: "Denunciare al 1522!!!" (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Guardia di Finanza of Treviso (Italy) discovers hundreds ghost passengers on air taxi flights. Guardia di Finanza di Treviso scopre centinaia di passeggeri fantasma su voli aerotaxi. Sono ben 1.202 i passeggeri transitati per lo scalo trevigiano, distribuiti su 340 voli aerotaxi, per i quali non è stata versata l’imposta erariale prevista per ogni tratta di volo, inferiore o superiore a 1.500 km. L'operazione delle 'Fiamme Gialle' ha riguardato un “nicchia” del trasporto aereo, i voli non di linea effettuati con velivoli riconducibili a società di noleggio, con poche decine di posti, solitamente utilizzati per avere maggior comfort e risparmiare tempo, evitando ritardi, code agli imbarchi e al ritiro bagagli. Si è trattato di operatori stranieri, con sede in Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Canada, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti d'America, Svezia, Svizzera, Ungheria. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Justice, Laws & Sentences: for the Court of Cassation, Manga drawings border on child pornography. Giustizia, Leggi & Sentenze: per Corte di Cassazione disegni Manga sfiorano la pedopornografia. Con decisione n. 47187/2023, gli Ermellini censurano "disegni, pitture, e tutto ciò che sia idoneo a dare allo spettatore l'idea che l'oggetto della rappresentazione pornografica sia un minore". A finire sotto processo un uomo trovato in possesso di fumetti riproducenti rapporti sessuali tra adulti e minorenni e due fotografie che mostrano parti intime, con tecnica Manga. Una storia che ha fatto molto discutere e sulla quale ha deciso la Suprema Corte "anche i Manga (e tutti i fumetti) che ritraggono rapporti sessuali tra adulti e minori possono essere classificati come materiale pedopornografico". E chi ne viene trovato in possesso, può essere denunciato, trattandosi di un reato procedibile d’ufficio. Naturalmente, non tutti i manga erotici (hentai) sono vietati dalla legge, ma solo quelli che rappresentano minori. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Europol (European Police) reveals the winners of 'Capture23', its annual photography competition. Europol (Polizia Europea) svela i vincitori di 'Capture23', il suo concorso fotografico annuale. Il concorso, aperto agli agenti di polizia di tutti gli Stati membri dell'UE, celebra il duro lavoro e la dedizione delle autorità di contrasto di tutta Europa. Nel 2023 Europol ha ricevuto centinaia di contributi da tutta l’UE, che mostrano i molti modi in cui le forze dell’ordine lavorano attivamente per rendere l’Europa più sicura. Tra questi centinaia di scatti, 32 sono stati poi selezionati per il podio: Il 'voto comunitario' di Europol è andato a Caroline Cange dal Belgio, che mostra la preparazione dei cavalli per la scorta reale della polizia federale belga. Il 'voto del pubblico' è stato assegnato a Connie Maria Westergaard con il suo ritratto di un agente di polizia danese di pattuglia serale per le strade di Copenaghen. Jan-Niklas Kansteiner dalla Germania ha partecipato alla 'cattura vincente' che mostra un'esercitazione del dipartimento sotto una forte pioggia. I tre vincitori vincono un viaggio per due nei Paesi Bassi, inclusa una visita all'Europol. Le loro immagini appariranno anche nel nostro calendario 2024 e in altre pubblicazioni di Europol. Europol ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol [Polizia Europea]' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Europol (European Police), 11 arrests in Italy and Spain for counterfeit 'olive oil'. Europol (Polizia Europea), 11 arresti in Italia e Spagna per 'olio d'oliva' contraffatto. L'operazione condivisa tra Guardia Civile spagnola e Carabinieri italiani ha portato al sequestro di oltre 260.000 litri di olio d'oliva non idoneo al consumo. I criminali utilizzavano infatti il cosiddetto "olio lampante" per diluire il loro prodotto, caratterizzato da elevata acidità, sapore e odore sgradevoli che lo rendono inadatto al consumo, visto che "l'olio lampante" storicamente era combustibile nelle lampade ad olio. In province italiane di Sicilia e Toscana, gli investigatori hanno ispezionato 3 stabilimenti petroliferi sospettati di essere coinvolti in pratiche illegali, acquisendo documenti fiscali ed elenchi di clienti, raccolti campioni di olio, documenti di fatturazione ed e-mail. Europol ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol [Polizia Europea]' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Regeni murder, trial for the Egyptian 007s begins. Omicidio Regeni, al via il processo per gli 007 egiziani. Presidenza del Consiglio dei Ministri parte civile. Andranno a processo i 4 agenti della National Security egiziana: generale Sabir Tariq, colonnelli Usham Helmi, Athar Kamel Mohamed Ibrahim, e Magdi Ibrahim Abdelal Sharif per il reato di sequestro di persona pluriaggravato, e nei confronti di quest'ultimo anche il concorso in lesioni personali aggravate e il concorso in omicidio aggravato. Il ricercatore friulano fu rapito, torturato e ucciso in Egitto nel 2016. La decisione del gup che ha accolto la richiesta di rinvio a giudizio formulata dal procuratore aggiunto, è arrivata al termine dell’udienza preliminare ripresa oggi dopo la sentenza della Corte Costituzionale che ha sbloccato il processo. La prima udienza è fissata per il 20 febbraio davanti alla Prima Corte d’Assise di Roma. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Online pedophilia, photos and videos of sexual violence against boys and girls. Pedofilia online, foto e video di violenze sessuali su bambini e bambine. L'organizzazione si scambiava il materiale pedopornografico su Telegram. Dieci persone tra i 19 e i 69 anni: militari, medici, operai, studenti, pensionati, impiegati privati e pubblici e disoccupati residenti a Milano, Imperia, Rovigo, Busto Arsizio, Martinengo, Taranto, Vicenza, Torre Annunziata e Parma, sono state arrestate e 29 identificate perché parte di un'associazione a delinquere atta ad acquisire e diffondere online materiale pedopornografico. La lunga indegine della Polizia postale di Milano durata 1 anno ha ricostruito lo scambio tra i membri dell'associazione su gruppi e canali Telegram di foto e video di violenze sessuali su bambini/e e di neonati. (Italia News Press Agency - 'Press Polizia di Stato' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Brindisi 'Guardia di Finanza' seizes large quantities of non-compliant and dangerous. Guardia di Finanza di Brindisi sequestra ingente merce non a norma e pericolosa. L'operazione nel porto di Brindisi ha visto il sequestro di 165 bici elettriche e 1.706 friggitrici ad aria non idonee agli standard di conformità europei e destinate al mercato italiano. I finanzieri salentini hanno così inferto un duro colpo ai criminali contraffattori che, specie in questo periodo prenatalizio, cercano di introdurre materiali non a norma e quindi pericolosi. Anche in questa occasione le Fiamme Gialle hanno visto al loro fianco il personale dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli, molto attive presso lo scalo portuale del capoluogo. Le partite di merci, di origine cinese, che viaggiavano su autocarri provenienti dalla Grecia, erano prive di marcatura CE e necessarie certificazioni europee a tutela della sicurezza e della salute umana. Un continuo plauso, quindi, alla GdF che opera sempre in nome della sicurezza dei consumatori. Autoriz. AG concessa. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Europol (European Police) identifies 39 suspects of online child sexual abuse. Europol (European Police) identifica 39 sospettati di abusi sessuali su minori online. Il video "come proteggere i minori" .L’obiettivo era identificare e arrestare persone che utilizzavano forum online e applicazioni di messaggistica per condividere e distribuire materiale pedopornografico. Nel corso delle azioni sono stati sequestrati più di 200 oggetti contenenti immagini o video di abusi sessuali su minori, tra cui computer, telefoni cellulari, server e schede di memoria. Europol ha facilitato lo scambio di informazioni tra tutti i paesi coinvolti, fornendo pacchetti di intelligence per il lavoro investigativo. Per arginare e controllare il fenomeno, è stata realizzata la campagna informativa "Say No!" (Dì di No!) con un video di 10 minuti con due adolescenti, ragazzo e ragazza, sfruttati online rispettivamente da un'organizzazione criminale e da un molestatore sessuale online. Il video include consigli su come tali crimini possono essere denunciati alle forze dell'ordine e su come evitare di esserne vittime. Video >>> Europol ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol [Polizia Europea]' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Breaking News, Black Friday between counterfeit items and fake websites, watch out for scams: here's what they are. Cronaca, Black Friday tra articoli contraffatti e siti web falsi, occhio alle truffe: ecco quali sono. L'anno scorso, durante il Black Friday e il Cyber Monday, i clienti Revolut in Italia hanno speso circa 1,2 milioni di euro su oltre 20.000 carte virtuali monouso, triplicate rispetto all'anno precedente. Le perdite legate alle frodi nei pagamenti online hanno raggiunto 115 milioni di euro nel 2022, con una crescita del 58% anno su anno (fonte: Polizia Postale). Il primo consiglio, quindi, "utilizzare al massimo 'Carte monouso ricaricabili'. Ecco un resoconto delle truffe in atto. 1) Siti web falsi: i truffatori utilizzano la tecnologia più recente e avanzata per creare siti web falsi in modo che assomiglino esattamente ai retailer online autentici. Alcuni di questi siti invieranno all’acquirente il prodotto che ha acquistato ma il loro vero obiettivo è quello di ottenere i dati personali e quelli della carta. 2) Vendita di articoli contraffatti: alcuni siti vendono articoli di lusso come gioielli, abbigliamento o dispositivi elettronici a prezzi molto bassi. A volte il cliente riceve l'articolo per cui ha pagato ma si tratta di un falso oppure in altri casi non riceverà nulla. 3) Siti falsi temporanei: una versione più recente delle truffe legate allo shopping online prevede l’uso di piattaforme di social media per creare negozi online falsi. I negozi aprono per poco tempo e poi scompaiono dopo che vengono effettuate alcune vendite. 4) Pubblicità sui social media: i truffatori utilizzano i social media per pubblicizzare il loro sito web falso. Spesso utilizzano le funzionalità 'Scorri verso l'alto' e impongono una pressione a livello temporale per creare un senso di urgenza nell’acquirente. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Breaking News, murder of Giulia Cecchettin: Filippo Turetta arrested in Germany, here is the reconstruction. Cronaca, omicidio Giulia Cecchettin: Filippo Turetta arrestato in Germania, ecco la ricostruzione. Da quando l'auto del 22enne era stata avvistata in Austria si erano fatte mille ipotesi sul destino del giovane in fuga da Vigonovo (Venezia). Su di lui era stata emessa un’ordinanza di arresto, quindi diffuso un mandato di arresto europeo per omicidio volontario aggravato, dopo che le forze dell’ordine avevano visionato le immagini delle telecamere della zona industriale di Fossò. Immagini inequivocabili: la sera di sabato 11 novembre i due litigano animatamente nell’auto, muovono le mani, poi Filippo sembra colpirla al viso. Lei scende dall’auto, scappa, lui la insegue, la prende per il cappuccio del giaccone e la colpisce violentemente, forse con un coltello. Giulia cade, sanguinante ed esanime. Filippo la prende per i piedi, apre il portabagagli e la getta dentro. Con quel corpo il 22enne viaggia per oltre 100 chilometri fino a quel lago artificiale nel cuore della Valcellina dove ieri è stata trovata dopo giorni di ricerche e speranze. La fuga di Filippo prosegue in solitaria. Con la sua Gran Punto punta verso il Friuli, poi raggiunge San Candido domenica mattina 12 novembre ed entra in Austria dove per ben due volte passa sotto un targasystem tra Lienz e la Carinzia. Le sue tracce si perdono fino a oggi quando viene bloccato in Germania a bordo della sua auto. Arrestato, è pronto per estradizione in Italia. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Brindisi 'Guardia di Finanza' seizes a large quantity of counterfeit banknotes. Guardia di Finanza di Brindisi sequestra ingente quantitativo di banconote false. La splendida operazione delle 'fiamme gialle' del capoluogo salentino per contrastare il falso ed il riciclaggio, ha portato al sequestro di ben 783 banconote false tra le quali: taglio da 50 euro (454 banconote per un valore di 22.700 euro), seguito da quello da 20 euro (172 esemplari per un corrispondente valore pari a 3.440 euro) e quindi da 100 euro (88 biglietti per un corrispondente valore pari a 8.800 euro); nettamente inferiori sono i casi relativi a banconote con tagli da 10 euro (59 pezzi per un corrispondente valore pari a 590 euro), da 5 euro (9 pezzi per un corrispondente valore pari a 45 euro) e da 200 euro (1 pezzo). Nel contrastare il fenomeno, sempre collegato ad attività criminali, un significativo supporto alle indagini arriva anche dalle sinergie con il Centro Nazionale Analisi (CNA) della Banca d’Italia. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Guardia di Finanza, Citizenship Income scams discovered throughout Italy in one month. Guardia di Finanza, in un mese scoperte truffe al Reddito di Cittadinanza a Civitavecchia, Pordenone, Bologna, Palermo, Treviso, Como, Torino, Forlì, Foggia, Avellino e Taranto. Le preziose operazioni dei finanzieri continuano a far emergere malfattori senza scupolo che metodicamente incassano contributi dello Stato riservati invece ai veri poveri e bisognosi. Solo nell'ultimo mese le Fiamme Gialle di tutta Italia si sono infatti prodigate nel bloccare centinaia di individui che avevano già incassato milioni di euro. Solo a Torino ben 130 stranieri tra Africani, Asiatici e America Latina residenti nel capoluogo avevano incassato 1,7milioni di euro per aver dichiarato il falso sulla autocertificazione prevista dalla legge istitutiva del RdC. Nel complesso, dal 2019 al 2022 la Gdf ha portato a galla più di 500 milioni di euro incassati da quasi 50mila 'percettori abusivi' distribuiti prevalentemente tra Lombardia, Campania, Calabria e Sicilia. Nel 2023, invece, sono stati 7mila gli abusi per un valore di oltre 80 milioni di euro. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Guardia di Finanza seizes cosmetics with harmful substances. Guardia di Finanza di Brindisi sequestra cosmetici con sostante nocive. In particolare, i Finanzieri del Gruppo e della Compagnia Pronto Impiego del capoluogo salentino, hanno individuato 1.200 prodotti per la cura della persona realizzati utilizzando la sostanza “Lilial”, nota anche come “Butylphenyl Methylpropional”, vietata dal 2022. Il Comitato per la Valutazione dei Rischi dell’Agenzia Europea per le Sostanze Chimiche, inserisce infatti l'ingrediente tra le "sostanze ritenute pericolose e tossiche per la salute umana". Tra i prodotti sequestrati: profumi, bagnoschiuma, deodoranti, fragranze per l’ambiente, la cui composizione chimica, in diversi casi era stata occultata con nuova etichetta, per mascherare la reale composizione degli ingredienti. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Coop and migrants scandal, wife and mother-in-law of deputy Soumahoro arrested. Scandalo coop e migranti, arrestate moglie e suocera del deputato Soumahoro eletto nelle liste di Alleanza Verdi-Sinistra. Arresti domiciliari per Marie Therese Mukamatsindo e Liliane Murekatete, suocera e moglie del deputato Aboubakar Soumahoro e membri del Consiglio di Amministrazione della cooperativa sociale integrata 'Karibu' che ha ricevuto e gestito fondi pubblici, per quasi 2 milioni di euro, in attività legate ai migranti. Per il gip "gli accertamenti hanno permesso di ricostruire 'un quadro allarmante di distrazioni patrimoniali idonee a svuotare la Karibu". In particolare, "si evidenziano bonifici verso l'estero per 472.909 euro, utilizzo di carte di credito e prepagate, intestate alla Karibu, ma adoperate per finalità private (ristoranti, gioiellerie, centri estetici, abbigliamento, negozi di cosmetica)''. In molte occasioni le carte prepagate sono state ricaricate con causali relative a "progetti", quando in realtà le spese effettuate con la medesima carta risultano presso attività di ristorazione, strutture recettive, negozi di abbigliamento, gioiellerie, in Italia e all'estero (Ruanda, Belgio, Portogallo). (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - 'Generation Z', between news and health the very serious dangers of the 'Net'. 'Generazione Z', tra cronaca e salute i gravissimi pericoli della 'Rete'. Sono nati con una 'Ferrari' tra le mani ma non hanno ancora la capacità di controllarla pienamente. E' il caso delle 'sfide social' (challenge) anche pericolose, come l'ultima moda che spopola online, la 'Hot Chip Challenge', che consiste nel mangiare una patatina super piccante, senza bere o cercare di attutire il colpo. Una sfida che avrebbe provocato malori e danni e alla quale possono accedere i minori, visto che il prodotto viene venduto (in una confezione a forma di bara) anche su Internet. Fra gli studenti italiani di 11-17 anni in circa 243mila avrebbero partecipato almeno una volta a 'social challenge'. Per questo e tanto altro, l'invito ai genitori è oramai 'urlato' da esperti e forze di Polizia: "non lasciare i figli troppo soli con i loro smartphone, monitorando il tempo di utilizzo perché la quantità di tempo è proporzionata al rischio". (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Italian 'Guardia di Finanza', three operations eliminate citizen income scams. Guardia di Finanza, tre operazioni sgominano truffe al Reddito di cittadinanza. Senza soste le preziose operazioni degli instancabili uomini delle 'Fiamme Gialle' nel bloccare le truffe ai danni dello Stato. In testa restano quelle al Rdc che questa volta hanno visto protagoniste Bologna, Treviso e Palermo. Nel capoluogo Emiliano erano ben 40 ad usufruire dei benefici del Rdc per un danno accertato di 430mila euro. A Treviso, invece, i 10 percettori avevano escogitato vere e proprie dichiarazioni false con le quali hanno ottenuto dall'Inps 300mila euro. A Palermo, poi, gli uomini della GdF hanno scoperto 74 soggetti, anche loro dediti ad ottenere il beneficio del Rdc con falsi documenti e attestazioni, nei quali omettevano di avere nel proprio nucleo familiare dei pregiudicati. Si rammenta che il Rdc è un beneficio che lo Stato riserva 'ai veri poveri e bisognosi' e non una occasione per frodare Stato e cittadini onesti. Autorizzazione AG concessa. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Europol (European Police) and Italian 'Guardia di Finanza' bust cannabis trafficking. Europol (Polizia Europea) e Guardia di Finanza sgominano traffico di Cannabis. Eseguiti 78 arresti: 58 in Italia e 20 in Spagna. Europol ha sostenuto la Guardia di Finanza italiana e la Polizia regionale catalana spagnola nello smantellamento di una vasta rete criminale dietro diverse tonnellate di cannabis trafficate nell'UE. L'indagine, sostenuta anche da Eurojust, ha inferto un duro colpo alla rete di riciclaggio di denaro che riciclava i proventi illeciti. Le forze dell’ordine in Italia e Spagna hanno sequestrato più di 6 tonnellate di cannabis e hashish, nonché ricariche per sigarette elettroniche a base di cannabinoidi. Si è scoperto che gli indagati avevano reso possibile la logistica del traffico utilizzando le piattaforme di comunicazione crittografate Sky ECC ed Encrochat. Cittadini marocchini residenti in Spagna hanno organizzato le consegne dei farmaci in Spagna e la loro successiva spedizione a diversi distributori in Italia. Vari attori hanno facilitato l’intero processo logistico e di fornitura della rete: dalla raccolta, stoccaggio, trasporto e distribuzione della cannabis alle attività di pagamento e riciclaggio di denaro. I pagamenti per le spedizioni di droga venivano organizzati tramite un sistema bancario informale simile all'hawala noto come fei-ch'ien. Questo sistema bancario sotterraneo è gestito principalmente da cittadini cinesi e consente il trasferimento di contanti da un paese all’altro attraverso una rete di uffici fidati. Il denaro non viene inviato fisicamente, bensì gli uffici si compensano a vicenda. Europol è l'agenzia di contrasto della UE. Ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol [Polizia Europea]' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Telephone scams, you get a ring and they empty your account. Truffe telefoniche, ricevi uno squillo e ti svuotano il conto. Conosciuta come Wangiri o Ping Call, fa leva sulla curiosità della vittima per sottrargli denaro dalla sim o per attivare servizi a pagamento. Sono sempre più numerosi quelli che ricevono un solo squillo da numerazioni estere: +41 Svizzera, +44 Gran Bretagna, +53 Cuba, +216 Tunisia ... e che presi dalla curiosità diventano novelli investigatori richiamando il numero, che in verità è solo una esca che aspetta "pesci da fare abboccare". Ed è qui che si realizza la truffa criminale con svuotamento del credito telefonico nella migliore delle ipotesi, ma nei casi più gravi anche l'attivazione di servizi e abbonamenti a pagamento. Rimedi sono solo l'accortezza di bloccare i numeri chiamanti, verificando il credito telefonico. Semmai ci si può mettere in contatto con l'operatore telefonico per ulteriori accertamenti. Ultima analisi resta eventuale denuncia alla Polizia Postale e delle Comunicazioni al sito web " commissariatodips.it ". (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Europol (European Police) busts Ragnar Locker ransomware gang. Europol (Polizia europea) sgomina la banda di ransomware Ragnar Locker. La retata internazionale è stata condotta dalla Gendarmeria Nazionale francese e dalle polizie di Repubblica Ceca, Germania, Italia, Giappone, Lettonia, Paesi Bassi, Spagna, Svezia, Ucraina e Stati Uniti d'America. Dal 2019 Ragnar Locker è un ceppo di ransomware che attacca infrastrutture critiche in tutto il mondo, e recentemente anche la compagnia aerea portoghese e un ospedale in Israele. Il gruppo criminale 'Ragnar Locker' impiegava una doppia estorsione in pagamenti esorbitanti per la decrittazione e per il mancato rilascio dei dati sensibili rubati. Importante la cooperazione tra polizie offerta dalla 'Joint Cybercrime Action Taskforce (J-CAT) di Europol' con ufficiali esperti di criminalità informatica distaccati presso la sede di Europol: Repubblica ceca: Agenzia nazionale per la lotta al terrorismo, l'estremismo e la criminalità informatica della polizia. Francia: Centro nazionale per la criminalità informatica della gendarmeria francese. Germania: Ufficio statale della polizia criminale. Italia: Polizia Postale e delle Comunicazioni. Giappone: Agenzia Nazionale di Polizia (NPA). Lettonia: Polizia di Stato. Paesi Bassi: Polizia di Paesi Bassi orientali. Spagna: Guardia civile. Svezia: Centro svedese per la criminalità informatica. Ucraina: Dipartimento di polizia informatica. Stati Uniti: Federal Bureau of Investigation di Atlanta. Europol è l'agenzia di contrasto della UE. Ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol [Polizia Europea]' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Violence and feminicides, Italy is an unsafe country for women. Violenze e femminicidi, l'Italia un paese insicuro per le donne. Dalla violenza sessuale dei giorni scorsi su una 90enne da parte di un giovane egiziano, fino all'omicidio di una 53enne da parte del marito (con braccialetto elettronico perchè violento, ndr), da cui si stava separando ... passando, però, anche dall'anziana uccisa a Roma ieri e la giovane 21enne accoltellata a Como dal fidanzato, questi tre giorni sono stati drammatici. Ecco perchè oramai, sempre più spesso, il Belpaese viene additato come 'insicuro' a livello internazionale visto che è tra i 5 Paesi in Europa con il più alto numero di donne vittime di femminicidio, ovvero omicidio intenzionale, e i lugubri dati purtroppo lo ceritificano: al 14 ottobre 2023 siamo già a 91. Ma quello che sempre più spesso accompagna gli omicidi sono violenze domestiche e sessuali che oramai spingono i cittadini a chiedere "vere pene estreme" per i criminali. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Crimes against minors on the rise in Italy, sexual violence +27% in one year. Reati sui minori in aumento in Italia, violenze sessuali +27% in un anno. I dati del Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale della Polizia Criminale presentati per la campagna di Terre des Hommes nel Dossier indifesa 'La condizione delle bambine e delle ragazze nel mondo' 2023, in occasione della Giornata mondiale delle bambine (11 ottobre). Il peggioramento maggiore riguarda le violenze sessuali, cresciute del 27% in un anno: da 714 nel 2021 a 906 nel 2022, per l’89% ai danni di bambine e ragazze. La prevalenza di vittime femminili persiste anche in altri reato, come maltrattamento di familiari e conviventi minori (53%), detenzione di materiale pornografico (71%), pornografia minorile (70%), atti sessuali con minorenne (79%), corruzione di minorenne (76%), violenza sessuale aggravata (86%). Per l'Oms il 31% delle donne tra 15 e 49 anni ha subito almeno una volta nella vita violenza fisica o sessuale, cioè 736 milioni di donne e ragazze. Un dato sottostimato, visto che solo il 49% delle vittime chiede ufficialmente aiuto. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Terre des Hommes' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Femicides, it's an endless massacre: Klodiana is the 87th since the beginning of the year. Femminicidi, è strage senza fine: Klodiana è la 87esima da inizio anno. L'orrore in Italia continua sulla pelle delle donne: "Mogli", "Figlie", "Fidanzate", "Amiche" ... Sono 87 le donne uccise dall'inizio dell'anno in Italia. Una strage senza fine a suon di violeze inaudite con accoltellamenti, bruciate vive, bastonate, strangolate, e colpite con armi da fuoco. Ieri sera 28 settembre l'ultima vittima innocente di un compagno violento: Klodiana Vefa, 35enne e bellissima mamma di due figli, mentre rientrava a casa è stata uccisa da un colpo di pistola sparato dal marito. I dati della Polizia di Stato inorridiscono giorno dopo giorno visto che in 7 giorni si contano ben sei omicidi. Dal 1° gennaio al 28 settembre, infatti, in Italia sono stati commessi 87 omicidi con vittime donne, di cui 73 uccise in ambito familiare/affettivo; di queste, 44 hanno trovato la morte per mano del partner o dell'ex. "Sarebbe ora di adottare leggi speciali senza se e senza ma ..." affermano oramai in molti lungo la penisola. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Venice bus accident, toll of 21 victims and 15 injured. Incidente autobus Mestre, bilancio di 21 vittime e 15 feriti. Il pullman turistico era elettrico di recente costruzione nel 2022. Ci sono ancora 14 morti e 4 feriti senza un nome. E' il tragico bilancio dell'incidente avvenuto ieri sera a Mestre dove un pullman è precipitato da un cavalcavia. Si tratta di 11 stranieri (quattro ucraini, un tedesco, una francese, un croato, una coppia spagnola e due minori di origine austriaca). Per quanto riguarda le 21 vittime, solo 7 di loro sono state identificate, si tratta di 4-5 ucraini, un tedesco e l'autista del bus italiano. Tra le vittime anche un bambino di 1 anno è morto, un’altra bambina di 4 anni è gravissima. Solo a Treviso una bambina non desta preoccupazioni, a parte qualche frattura. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Online scams on the rise, watch out for messages on cell phones. Truffe online in crescita, attenzione ai msg sui cellulari. Queste truffe si basano sull'invio di messaggi di testo o e-mail che appaiono come se provenissero da una fonte attendibile, come un parente, un'azienda o un'istituzione governativa, con richieste di informazioni personali o comunicazioni su consegne di pacchi o richieste di aiuto da parte di parenti. I messaggi spesso contengono un link o un numero di telefono che, se cliccato o chiamato, conduce a un sito web o a una chiamata telefonica fraudolenta. Le più comuni sono le truffe di phishing: messaggi chiedono alle vittime di inserire le proprie informazioni personali, come nome utente, password o numero di carta di credito, su un sito web fraudolento. Truffe di smishing: i messaggi inducono le vittime a scaricare un malware o a installare un'applicazione dannosa sul proprio dispositivo. Truffe di vishing: inducono le vittime a fornire informazioni personali o a effettuare pagamenti telefonici a un truffatore che si spaccia per un rappresentante di un'azienda o di un'istituzione governativa. Ecco alcuni consigli per evitare di essere truffati con i messaggi sul cellulare: Non fare clic su link o chiamare numeri di telefono sconosciuti. Essere sempre cauti quando si ricevono messaggi da persone o aziende non conosciute. Controllare l'indirizzo web di un sito prima di inserire le informazioni personali. Installare un antivirus e un firewall sul tuo dispositivo. Se si riceve un messaggio che sembra sospetto, si deve procedere a controllare presso l'azienda o l'istituzione da cui sembra provenire il messaggio per verificare la sua autenticità, o almeno chiedere aiuto ad un parente o un amico. Si può anche segnalare il messaggio alle autorità competenti. Ecco alcuni esempi di messaggi truffaldini: "Il tuo account è stato bloccato. Per sbloccarlo, fai clic su questo link". "Hai vinto un premio! Per riscuoterlo, chiama questo numero". "Il tuo dispositivo è stato infettato da un virus. Per rimuoverlo, installa questa applicazione". Parenti in difficoltà: "Nonna ho perso il telefono chiama su questo numero". “Non riusciamo a consegnare il suo pacco”. Nel caso in cui si riceva un messaggio di questo tipo, non fare clic sul link, non chiamare il numero e non installare applicazioni. Si tratta molto probabilmente di una truffa. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Seismicity, the Campi Flegrei continue to shake. Sismicità, i Campi Flegrei continuano a tremare. Da giorni l'area è oggetto di uno sciame sismico sempre più frequente e di maggiore intensità: l'evento più forte si è registrato il 27 settembre: un terremoto di magnitudo 4.2, la più alta degli ultimi 40 anni. Ma cosa sta succedendo in quell'area? Potranno avvenire altri terremoti? Mauro Di Vito, direttore dell'Osservatorio Vesuviano Ingv, aveva spiegato che il terremoto avvenuto intorno alle 3 di mattina del 27 settembre scorso "è legato ai Campi Flegrei e al fenomeno del bradisismo che caratterizza tutta l'area, e in particolare la caldera. Associato al sollevamento del suolo c'é l'aumento dello sforzo della crosta e quindi la rottura e la generazione di terremoti". "La situazione attuale nei Campi Flegrei è abbastanza critica dal punto di vista della sismicità: dal 2006 a oggi il suolo si è sollevato di circa 1 metro e 10cm, parliamo di 15-20 cm in più rispetto al livello del suolo massimo che era stato raggiunto nel 1984" ha poi sottolineato all'Adnkronos Giuseppe De Natale, vulcanologo della Società Italiana Geologia Ambientale, ribadendo la necessità di "verificare la vulnerabilità degli edifici intorno all'area e procedere allo sgombero ilo prima possibile". Secondo l'esperto, la situazione dei Campi Flegrei - a ovest di Napoli nell'area del golfo di Pozzuoli, uno dei centri vulcanici più attivi al mondo - è molto seria. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Napolitano's death, Putin sends condolences to Italy. Morte Napolitano, Putin invia condoglianze all'Italia. I due leader erano legati dall'appartenenza ai rispettivi partiti comunisti. Vladimir Putin invia le sue condoglianze al Quirinale per la morte di Giorgio Napolitano. In un telegramma pubblicato sul sito del Cremlino, riferisce Ria Novosti, il presidente russo ha espresso le sue "più sentite condoglianze" per la scomparsa dell'ex Presidente ricordato come "uno statista eccezionale e un vero patriota italiano". "Nella sua giovinezza Napolitano lottò coraggiosamente contro il fascismo nelle fila della Resistenza e poi servì fedelmente per molti anni il suo Paese, anche come Presidente e in altre alte cariche governative". Il presidente infine ricorda di aver avuto la fortuna di parlare con l'ex capo dello Stato diverse volte e di lui "conserverà per sempre un caro ricordo". (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Mafia boss Messina Denaro dead. Mafia, morto il boss Messina Denaro. Nel corso degli anni il boss - morto oggi nel carcere de L'Aquila per un tumore al colon - ha accumulato avvisi di cattura e condanne all'ergastolo per associazione mafiosa, omicidi, ma anche diversi attentati. Condannato per la strage di Capaci - dove morirono il giudice Falcone, la moglie e tre agenti di scorta - Messina Denaro è ritenuto responsabile anche della Strage dei Georgofili a Firenze e mandante di quella di via Palestro a Milano, oltre all'attentato di via Furio a Roma con obiettivo Maurizio Costanzo. Tra le accuse, anche quella di aver dato l'ordine sul sequestro del piccolo Giuseppe Di Matteo, sciolto nell'acido dopo essere stato strangolato al termine dei quasi 800 giorni di prigionia. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - More and more sexual violence in Italy, 40% increase in 10 years. Violenze sessuali in Italia, aumento del 40% in 10 anni. Emerge dal Focus 'violenza sessuale e violenza sessuale di gruppo' realizzato dal Servizio Analisi Criminale, struttura interforze nell’ambito della Direzione Centrale della Polizia Criminale del Dipartimento di Pubblica Sicurezza. Il trend in crescita ha registrato un incremento significativo che si è attestato al 40%, con 6.291 casi nel 2022 a fronte dei 4.488 del 2013. Nel 90% dei casi le vittime sono donne. Da un’analisi sul 2022 emerge che un terzo delle vittime sono minorenni mentre, ampliando la fascia da 0 a 24 anni, si supera il 50% delle vittime totali. Quanto agli autori noti le segnalazioni evidenziano come il numero maggiore di queste attenga agli adulti (oltre 25 anni), cui segue quella dei cosiddetti giovani adulti (18-24). (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - 'Italian Financial Police' (GdF) arrests condominium administrator for embezzlement. Guardia di Finanza esegue arresto di amministratore di condominio per appropriazione indebita. Sequestrato il profitto illecito per quasi 700.000 euro. L’attività di indagine scaturisce da una serie di denunce-querele sporte da diversi professionisti dalle quali si evincevano ipotesi di ammanchi ingiustificati e, talvolta, casi di falsa rappresentazione delle situazioni condominiali ereditate. Le indebite sottrazioni di denaro sono state commesse per circa 8 anni in pregiudizio di oltre 20 condomini siti in vari comuni della provincia brianzola. Più in particolare, l’indagato avrebbe drenato dai conti correnti dei condomini amministrati quasi 700.000 euro, attraverso trasferimenti di denaro diretti su propri rapporti bancari, ingiustificati prelevamenti di contante e disposizioni di pagamento a favore di soggetti terzi estranei. Autorizzazione AG concessa. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Aviation, 'Frecce Tricolori' aircraft crashed: investigation opened for plane crash and manslaughter. Aviazione, velivolo 'Frecce Tricolori' precipitato: aperta inchiesta per disastro aereo e omicidio colposo. "Una delle ipotesi è di un impatto con un volatile (in gergo tecnico Bird strike) durante le primissime fasi del decollo". La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per disastro aereo e omicidio colposo dopo lo schianto del velivolo con un’auto sulla quale viaggiavano papà, mamma, e un ragazzino di 12 anni, tutti rimasti feriti, e una bimba di 5 anni che ha perso la vita. Il pilota del Pony 4, Oscar Del Do’, eiettatosi prima dello schianto del velivolo MB339 è stato ricoverato per accertamenti all’ospedale Giovanni Bosco di Torino. I velivoli si stavano addestrando nel capoluogo piemontese per partecipare domani ad una esibizione organizzata per il centenario dell'aeronautica militare. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Migrants in Italy, green light for new rules: those who arrive illegally for up to 18 months in the CPR. Migranti in Italia, via libera a nuove norme: chi arriva illegalmente fino a 18 mesi nei Cpr. I migranti irregolari in Italia, non richiedenti asilo, potranno essere trattenuti nei centri di permanenza per i rimpatri fino a 18 mesi. E' una delle misure approvate oggi dal Consiglio dei ministri, che segue una settimana di sbarchi incessanti a Lampedusa che hanno fatto salire il numero dei migranti arrivati in Italia dall'inizio dell'anno a 129.869, quasi il doppio di quelli approdati sulle nostre coste nel 2022. Solo in questi ultimi sette giorni gli arrivi sono stati oltre 14mila. Ad oggi i Cpr sono presenti in sette Regioni: Puglia con Bari e Brindisi, Sicilia con Trapani e Caltanissetta, il Lazio con Roma, la Basilicata con Potenza, il Friuli Venezia Giulia con il noto centro di Gradisca d'Isonzo, la Lombardia con Milano e la Sardegna con Macomer. E' chiuso al momento il Cpr che era presente a Torino. Sono stati in queste strutture 3.193 i rimpatriati dall'inizio dell'anno al 13 settembre scorso, un numero che segna un aumento del 20% sui rimpatri dello stesso periodo dello scorso anno: 2.663. La Tunisia è il primo paese per numero di rimpatriati (1.507), seguita dall'Albania (482), che però ne conta giusto un terzo e dal Marocco che ha un dato ancora inferiore di 264 rimpatriati. Gli altri Paesi dove è stato possibile rimpatriare migranti irregolari sono l'Egitto (221), la Nigeria (116), la Georgia (108) e il Gambia (76). (Italia News Press Agency - "Credit Press Presidenza Consiglio Ministri" - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Aviation, 'Frecce Tricolori' aircraft crashes and crashes into a car: 5-year-old girl dead. Aviazione, precipita velivolo 'Frecce Tricolori' e si schianta su un'auto: morta bambina di 5 anni. Il pilota si è lanciato con il paracadute. L'aereo ha perso quota e si è schiantato a fondo pista aeroportuale di Torino Caselle. Il velivolo ha poi preso fuoco impattando con alcune automobili e procurando la morte di una bimba di 5 anni, gravi anche il fratellino di 9 anni ustionato come il padre e la madre. Il pilota si è lanciato dalla cabina a pochi istanti dal contatto con il suolo. I velivoli si stavano addestrando nel capoluogo piemontese per partecipare domani ad una esibizione organizzata per il centenario dell'aeronautica militare. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Illegal immigration, 12 thousand landed in Lampedusa in 7 days. Italy ever closer to becoming a "European immigration camp". Immigrazione clandestina, a Lampadusa in 7 giorni 12mila sbarcati. Italia sempre più vicina a divenire "campo d'immigrazione europeo". Sull’isola di Lampedusa nella settimana dall’11 settembre a questa mattina sono sbarcate complessivi 11.560 migranti. Nello stesso periodo, sono state compiute operazioni di trasferimento di 9.752 migranti con 23 vettori diversi. Nel dettaglio, l'11 settembre sono arrivati 1.997 migranti, il 12 settembre 4.829, il 13 settembre 2.172 persone, il 14 settembre 854, il giorno dopo 527, per arrivare ai 1.037 di ieri. Questa mattina, fino alle 8 sono arrivate a Lampedusa 144 persone. Nel 2023 gli irregolari arrivati sulle coste italiane ammontano a quasi 130mila, provenienti da Guinea 15mila, Costa d'Avorio 14mila, Tunisia 12mila, Egitto 8mila, Bangladesh 8mila, Burkina Faso 7mila, Pakistan 6mila ..... (Italia News Press Agency - www.italianews.org) >>>


(International News Press Agency) - Guardia di Finanza of Brindisi uncovers yet another citizen's income scam. Guardia di Finanza di Brindisi scova ennesima truffa al Reddito di cittadinanza. Non si fermano le preziose operazioni delle Fiamme Gialle salentine che sgominano ancora una volta truffe in materia di contributi statali dedicati ai cittadini italiani veri poveri e bisognosi. Questa volta gli instancabili uomini della Gdf di Brindisi hanno individuato 28 soggetti, di cui 19 sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Brindisi, beneficiari di circa 200mila euro. Alle indebite percezioni i finanzieri erano giunti attraverso i numerosi controlli in materia di lavoro sommerso che vengono svolti quotidianamente. Le presunte violazioni si riferiscono sia all’omessa comunicazione di informazioni obbligatorie e rilevanti sulla propria posizione familiare o reddituale, che all’insussistenza della residenza in Italia. Autorizzazione AG concessa. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Guardia di Finanza and Customs Agencies sanction tourists returning to Italy with counterfeit goods. Guardia di Finanza e Agenzie Dogane sanzionano turisti rientrati in Italia con merce contraffatta. Agenzia delle Dogane/Monopoli e Fiamme Gialle presso aeroporto di Treviso, hanno sanzionato per “incauto acquisto” turisti di rientro da diverse località di vacanza, per aver importato prodotti contraffatti. Nel corso dei controlli orientati ai passeggeri in arrivo, sono stati infatti scoperti nei loro bagagli articoli vari tra capi di abbigliamento e accessori, con marchi contraffatti: Louis Vuitton, Gucci, Polo Ralph Lauren, Adidas, Chanel, Burberry, Emporio Armani, Nike, Dior. Per loro, una sanzione fino a 7.000 euro, applicabile a 'piccoli quantitativi', mentre nei casi più gravi, può invece scattare la violazione penale punita fino a 4 anni di reclusione e multa da 3.500 a 35.000 euro. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Guardia di Finanza of Lecce discovers fraud of 304 recipients of Citizenship Income. Guardia di Finanza di Lecce scopre frode di 304 percettori Reddito di cittadinanza. In particolare, oltre 300 cittadini stranieri, con la sospetta complicità di un CAF salentino, avrebbero dichiarato falsamente di possedere il requisito della residenza in Italia da oltre 10 anni, di cui gli ultimi due continuativi, percependo oltre 2,2 milioni di euro. I Finanzieri della Compagnia di Otranto, nella attività di polizia giudiziaria delegata dalla Procura della Repubblica di Lecce, ha quindi bloccato l'illecita percezione sottoponendo a denuncia i 304 indagati. E' questa solo una delle tantissime preziose operazioni condotte dalla Fiamme Gialle che vertono a bloccare abusi su contributi statali dedicati ai veri poveri e bisognosi. Autorizzazione AG concessa. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Two little sisters raped for years in the family: "Mum and Dad knew". Due sorelline violentate per anni in famiglia: "Mamma e papà sapevano". Arrestati tre uomini e una donna tra i familiari stretti delle vittime (padre, madre, zio e nonno), due sorelle che hanno oggi 13 e 20 anni. L'inchiesta dei carabinieri di Palermo ha fatto luce su "reiterati episodi di violenza sessuale anche di gruppo" che sarebbero stati commessi tra il 2011 e il 2023. Alla maestra di sostegno la più piccola delle vittime ha infatti raccontato che le violenze avvenivano in casa, quando non c'era nessuno. Fatti confermati anche dalla sorella più grande. Gli abusi sarebbero stati compiuti dallo zio, dal nonno e anche dallo stesso padre mentre a quanto sembra la madre delle due sorelle sapeva ma non ha mai fatto nulla. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Guardia di Finanza, operations in Salento discover abusive and dangerous tourist locations.Guardia di Finanza, operazioni nel Salento scoprono locazioni turistiche abusive e pericolose. Fiamme Gialle della Compagnia di Gallipoli scoprono 39 appartamenti siti nelle località balneari di “Baia Verde” e “Lido San Giovanni” in Gallipoli, all’interno dei quali è stata riscontrata la presenza di 212 giovani turisti, provenienti da ogni parte d’Italia e da diversi paesi esteri, disposti a pagare dai 1.500 ai 5.000 euro a settimana di canone per ogni unità abitativa. Numerosi appartamenti ospitavano fino a 10 giovani turisti, quando la loro superficie abitabile - poco più di 60 mq. - avrebbe consentito di accogliere non più di 4 persone. In corso approfondimenti fiscali degli obblighi tributari previsti per le locazioni turistiche, con analisi documentazione dei rispettivi proprietari e agenzie turistiche intermediarie. Segnalazioni anche alle Asl. Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Illegal immigrants, non-stop landings in Italy. Immigrati clandestini, sbarchi senza sosta in Italia. A Lampedusa vera crisi per gli ultimi 4mila arrivi sulla minuscola isola siciliana. Sono 26, infatti, dopo i 63 sbarchi avvenuti ieri sull'isola. All'hotspot di contrada Imbriacola sono oltre 3.900 le persone ospiti del centro. I dati del Viminale tracciano una vera e propria emergenza tutta italiana, visto che la penisola è divenuta vero e proprio "hot spot immigrativo d'Europa". Sono infatti 108mila nel 2023 a fronte dei soli 53mila del 2022 e 37mila del 2021. Una criticità amplificata da una Europa che da tempo ha chiuso gli occhi sul problema migrazione. I dati ministeriali raccontano che i clandestini sono provenienti da Guinea 13mila, Costa d'Avorio 12mila, Tunisia 8mila, Egitto 8mila, Bangladesh 7mila, Pakistan 6mila, Burkina Faso 6mila. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Citizenship income in Italy, all the data to discuss it informed. Reddito di cittadinanza, tutti i dati per discuterne informati. Il dibattito è ampiamente aperto tra i fautori dei benefici a pioggia a tutti i costi e chi, invece, invoca giustizia che non si è mai vista sin dalla prima concessione nel 2019. Per ora la diatriba è diretta dai banchi parlamentari verso le piazze gremite di chi vive la paura dello stop al sussidio. La storia racconta che a gennaio 2019 l'allora Governo M5S-Lega partorisce una legge che istituisce il sussidio per alleviare la povertà diffusa, detto 'Rdc', in attesa che i beneficiari trovassero utile lavoro tramite i 'Centri d'impiego' che tanto hanno fatto discutere, più nel male che nel bene. Per ottenere il citato Rdc, la norma prevedeva 'la sola presentazione' di una autocertificazione personale con la quale si attestava di essere cittadino italiano senza possedere beni mobili e immobili. Ed è grazie a questa famigerata 'autocertificazione' e sui mancati controlli, che si è giocata la partita delle truffe che ha portato lo Stato a regalare in soli 4 anni più di 500 milioni di euro a 37mila personaggi tra "veri e finti italiani" spesso immigrati che ottenevano il beneficio anche direttamente all'estero (a Novara addirittura in 10mila rumeni avevano ottenuto il Rdc per 21,5 milioni di euro -senza arresti sarebbero stati 60 i milioni- senza mai mettere piede in Italia, e su Tik Tok gira il video dei loro festeggiamenti alla faccia degli italiani). Ci sono poi i 25 miliardi di euro concessi ai 1,1 milioni di nuclei familiari (composti da 1 persona o più), per un totale di circa 3 milioni di persone, così distribuite: 450mila beneficiari al Nord, 348mila al Centro e 1,85 milioni al Sud, isole comprese. Ora resta il nodo legato al futuro del sussidio che probabilmente cambierà tante volte nome ma che certamente da 'occasionale e d'emergenza' come era nato diventerà 'obbligatorio' per tantissimi ... che invece di scegliere di lavorare in legalità preferiranno intascare il beneficio e cmq continuare a lavorare in nero. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Road safety in Italy, CdM: immediately compulsory third party liability for electric scooters. Sicurezza stradale in Italia, CdM: subito Rc auto obbligatoria per monopattini elettrici. Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto su una nuova definizione dei veicoli con 'obbligo di copertura assicurativa'. Tra questi, i monopattini elettrici, che insieme ai prossimi 'targa e casco', era già stato annunciato dal ministro Salvini. Tra gli utilizzatori dei monopattini in Italia, infatti, non esiste alcun rispetto delle regole del Codice della strada: "a bordo in 2, 3 e anche 4, contromano, attraversano con il rosso al semaforo, superano i limiti di velocità e percorrono anche le autostrade". Una serie infinita di infrazioni che nel 2022 hanno visto 11 vittime con 1.980 feriti tra cui 127 pedoni investiti. E drammatiche sono anche le conseguenze civili e penali per chi procura incidenti con monopattini non essendo assicurati. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Feminicides in Italy, a bloody summer: the follies against women are on the rise. Femminicidi in Italia, estate di sangue: in aumento le follie contro le donne. Non si ferma la criminale mattanza e le richieste di pene estreme restano inascoltate. Dal primo gennaio al 29 luglio 2023 sono stati registrati 70 omicidi di donne, di cui 54 uccise in ambito familiare o affettivo e ben 33 hanno trovato la morte per mano del partner o dell'ex. È quanto emerge dall'ultimo report del Viminale. Gli ultimi, oltre all'accoltellamento della giovane 20enne nel Milanese per mano dell'ex fidanzato, riguardano l'omicidio di una infermiera 63enne, uccisa in Trentino dal suo vicino con un colpo di accetta, e l'episodio avvenuto a Pozzuoli, dove un 50enne ha sparato alla moglie di 39 anni per poi suicidarsi mentre in casa in quel momento c'erano anche i loro tre figli minorenni. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Citizenship income, 'Fianance Police' of Milan (Italy) discovers yet another scam. Reddito di cittadinanza, GdF di Milano scopre ennesima truffa. La superba operazione della Guardia di Finanza di Milano ha individuato 39 nordafricani beneficiari del reddito di cittadinanza senza averne diritto. Ad intervenire i finanzieri dell'aeroporto di Linate che hanno controllato numerosi passeggeri, tutti percettori del reddito di cittadinanza, con ingenti somme di denaro contante (occultati in valigie, zaini o sulla persona) di cui non hanno spiegato la provenienza. Gli sviluppi delle indagini della Procura della Repubblica di Milano, hanno poi portato a scoprire la truffa con domande presentate insieme a dichiarazioni e/o documenti falsi per ottenere l’illecito beneficio (false attestazioni sulla composizione e sul reddito dei nuclei familiari). Tra questi, anche proprietari di immobili dati in locazione, esercenti l’attività imprenditoriale, utilizzatori di beni intestati a defunti. Il danno accertato per le casse dello Stato è pari a 456mila euro. Comunicato autorizzato da AG. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Minors and child pornography: Police discover abuse of two 12-year-olds at a party. Minori e pedopornografia: Polizia scopre abusi su due 12enni ad una festa. Ventiquattro minorenni identificati e indagati a vario titolo per violenza sessuale aggravata commessa in danno di due dodicenni. La cronaca riapre sempre più spesso il criminale e insano capitolo dei minori abusati. E' di questi giorni l'ultima complessa indagine (Last movida) del Centro operativo per la sicurezza cibernetica della polizia postale per la Toscana, coordinata dalla Procura minorile di Firenze , partita dalla denuncia di una madre che avrebbe trovato sul cellulare del figlio due video pedopornografici inviati in un gruppo WhatsApp. I filmati riguardano rapporti sessuali di due ragazzine 12enni durante una festa di Capodanno a cui avrebbero partecipato 17 minori (9 ragazzi e 8 ragazze). La Polizia Postale ha identificato gli indagati con perquisizioni e sequestri degli smartphone, deducendo che le 12enni furono abusate approfittando della loro condizione di 'inferiorità psichica' dovuta alla giovanissima età e all'assunzione di alcolici e stupefacenti, come marijuana e hashish previsti già nella organizzazione della stessa festa. Sono 5.316 gli ultimi casi di pedopornografia trattati dalla Polizia postale, con un incremento del 47%. In crescita anche i minori, 531, approcciati sul web da adulti abusanti. La fascia più a rischio è tra i 10 e i 13 anni, ma crescono anche i casi di adescamento online dei bambini nella fascia 0-9 anni. Ecco l'intera vicenda diffusa dalla Polizia Postale >>> (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Italian Finance Guard, operation in Palermo: 5.3 tons of cocaine seized.Guardia di Finanza, operazione a Palermo: sequestrati 5,3 tonnellate di cocaina. L'operazione condotta dai finanzieri e coordinata dalla Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo - ha portato al più importante sequestro di cocaina mai realizzato sull’intero territorio nazionale di oltre 5,3 tonnellate. Sequestrata la motonave PLUTUS, battente bandiera di PALAU, e fermati 15 soggetti (2 ucraini, turchi e 5 azeri) equipaggio della nave. In particolare, le attività investigative hanno documentato come la motonave PLUTUS, in navigazione nel canale di Sicilia in acque internazionali, nella notte di mercoledì 19 luglio avesse gettato in acqua l’ingente carico di cocaina che trasportava per il successivo recupero da parte del motopeschereccio Ferdinando D’Aragona, poi fermato dai mezzi navali del Corpo. E’ stato, sinora, possibile accertare la rotta seguita nelle ultime settimane dal mercantile PLUTUS, partito nello scorso mese di giugno dall’America Centrale dal porto di Santo Domingo, per poi raggiungere, dapprima il porto di Trinidad e Tobago e successivamente quello di Las Palmas (Gran Canaria – Spagna). Una volta abbandonato il carico di droga, la motonave riprendeva il largo in direzione della Turchia, ma veniva bloccata dalle unità navali del Corpo che nel frattempo si erano lanciate al suo inseguimento. Nella giornata di oggi, la motonave è giunta, scortata dai mezzi navali della Guardia di Finanza, presso il porto di Termini Imerese (PA). (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Holidays & scams, the advice of the Police. Vacanze & truffe, i consigli della Polizia Postale. Diffidare da chi propone affitti sui social, su siti di annunci di seconda mano o portali immobiliari non uìfficiali. Richiedere sempre "ricevuta fiscale" che nei controlli della Guardia di Finanza e Polizia diventa veramente importanti per non essere coinvolti in procedimenti giudiziari. La truffa può essere dietro l'angolo, e così la Polizia Postale ha avviato una campagna per aiutare i meno esperti a riconoscere e stare alla larga dai tentativi di raggiro più diffusi. C'è il rischio, infatti, che venga condiviso un link a un sito fasullo. Occhio anche alle email ed è sempre bene non aprire i link allegati, ma accedere al servizio richiesto digitando direttamente la url nella barra degli indirizzi del browser. Se l'email include la richiesta di un bonifico bancario, si tratta di una truffa. Se le comunicazioni avvengono via email oppure WhatsApp, qualcosa non torna. Diffidare di chi propone accordi privati per sconti: è il preludio ad una richiesta di bonifico. Attenzione agli alloggi esca che non troverete mai arrivati a destinazione, viene chiesto all'utente un cambio di sistemazione, ovviamente non all'altezza di quella prenotata, usando come scusa un problema improvviso sorto nell'appartamento originario, che lo ha reso momentaneamente inagibile. In casi di contratti non regolari sarete coinvolti in procedimenti giudiziari. Info: commissariatodips.it (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Accidents in Italy, Polstrada: "Mobile phones, drugs and alcohol: first cause distraction". Incidenti, Polstrada: "Telefonini, droga e alcol: distrazione prima causa". Due ventenni morti in un frontale a Jesolo, un 18enne vittima nel trapanese e quattro vittime in provincia di Caserta. Sono solo alcuni degli incidenti stradali mortali in un weekend di sangue sulle strade italiane. Sempre più giovani tra 18 e 24 anni le vittime per il 37,2% dei casi è distrazione. Uso del cellulare e il sonno come causa al 31,2%, la velocità è al 28,8%. Seguono distanza di sicurezza al 12,1% e le norme di comportamento al 5%. Il 6% sono l'alterazione psicofisica e anche questa è assimilabile alla distrazione''. Modifiche al codice della strada sono opportune perché si tratta di un codice che risale a qualche anno fa e che non prevedeva il tipo di mobilità che adesso riscontriamo per strada: dall'elettrico all'evoluzione dei vulnerabili (con l'introduzione dei monopattini) che sono un tipo di circolazione che il nostro codice non prevede nella sua ampiezza. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Guardia di Finanza of Brindisi (Italy) discovers citizenship income fraud: 136 received 1.3 million euros. Guardia di Finanza di Brindisi scopre frodi al Reddito di cittadinanza: in 136 hanno percepito 1,3 milioni di euro. La preziosa operazione condotta dagli uomini delle Fiamme Gialle del capoluogo salentino, ha interessato numerosissimi “target” emergenti da elaborate attività informative e investigative svolte dai Reparti del Corpo della provincia brindisina, con l’ausilio del Nucleo Speciale Spesa Pubblica e Repressione Frodi Comunitarie di Roma e di concerto con l’INPS. Dalle banche dati del Corpo sono state così rilevate 136 posizioni irregolari di cui 127 segnalate poi alla Procura della Repubblica di Brindisi, avendo accertato indebite percezioni del Rdc (aiuti sociali dello Stato italiano riservati ai veri bisognosi, ndr) per 1,3 milioni di euro. Le truffe sarebbero avvenute attraverso false attestazioni inerenti il possesso dei requisiti previsti dalla normativa in vigore. Tra le principali presunte violazioni: non aver dichiarato 'lo stato di detenzione in Case Circondariali', false informazioni sulla composizione dei nuclei familiari conviventi e l’insussistenza della residenza in Italia. Giova rammentare che l'indispensabile opera della Gdf è sempre tesa a far emergere illeciti che altrimenti danneggerebbero sostanzialmente 'i cittadini italiani riconosciuti veramente bisognosi' per i quali lo Stato ha predisposto una serie di benefit sociali essenziali per le fasce più deboli della popolazione. (Autorizzazione AG per pubblicazione concessa). (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Emanuela Orlandi, 40 years after her disappearance, the mystery thickens. Emanuela Orlandi, a 40 anni dalla scomparsa il mistero si infittisce. La ragazza, all’epoca 15enne, è sparita il 22 giugno 1983 a Roma: in questi 40 anni sono state moltissime le piste seguite, senza che però si sia mai arrivati alla scoperta di quanto accaduto. Emanuela Orlandi scompare verso le 19 dopo essere uscita da una scuola di musica. La ragazza è la figlia di un messo della prefettura della Casa pontificia ed è cittadina del Vaticano. A maggio era già scomparsa un'altra ragazza romana, Mirella Gregori. Nei giorni successivi Roma è tappezzata di manifesti di ricerca della ragazza. Nella vicenda entrano vari "telefonisti" (tra cui un cosiddetto ”amerikano”), mitomani, sciacalli o depistatori. L’attenzione sulla scomparsa di Emanuela Orlandi però non si esaurisce con la chiusura della prima inchiesta: una prima apparente svolta investigativa si registra in occasione di una puntata del programma 'Chi l'ha visto?' quando giunge una telefonata di un anonimo che invita a vedere chi è sepolto nella basilica di Sant'Apollinare: il defunto è Enrico De Pedis, detto Renatino, uno dei boss della Banda della Magliana, ucciso nel febbraio del 1990. Dopo la verifica risultata veritiera, Sabrina Minardi, già amante di De Pedis, rivela agli inquirenti che Emanuela Orlandi era stata uccisa e che il suo corpo, rinchiuso in un sacco, era stato gettato in una betoniera a Torvaianica. Secondo la donna, la 15enne sarebbe stata tenuta prigioniera in un'abitazione vicino a piazza San Giovanni di Dio. Da allora sono intervenuti solo fatti concretamente non verificabili e/o non verificati. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Italian 'Privacy Guarantor' and 'Guardia di Finanza' against illegal telemarketing. Garante Privacy e Guardia di Finanza contro telemarketing illegale. Operazione a Verona sanziona 4 società per 1,8 milioni di euro. È in corso da questa mattina, condotta dai Finanzieri del Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche di Roma in collaborazione con i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Verona, una vasta operazione finalizzata a notificare alcuni provvedimenti adottati dal Garante e, soprattutto, a confiscare le banche dati in uso ad alcune società che svolgevano attività illecite nel campo del telemarketing illegale. L’attività, scaturita da una segnalazione della Compagnia della Guardia di Finanza di Soave (VR), ha permesso di individuare le quattro società interessate, oggetto di successivi accertamenti svolti dal Garante con il Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche. Le medesime sono state ritenute responsabili di una serie di attività in aperta violazione della normativa in materia di protezione dei dati personali. In particolare, mediante acquisizione di apposite liste illegalmente prodotte, contattavano decine di migliaia di soggetti, senza che questi avessero mai rilasciato il necessario consenso per il trattamento dei propri dati a fini di marketing, proponendo offerte commerciali di diverse compagnie energetiche, giungendo anche a proporre, dopo poco tempo, passaggi inversi fra queste, al fine di accrescere le proprie provvigioni. I contratti così realizzati venivano poi girati alle due società toscane per l’indebito inserimento nel database delle compagnie, il tutto senza alcun formale incarico e in base a un sistema di distribuzione delle responsabilità in ambito privacy fittizio, meramente formalistico e con gravissime carenze nell’adozione di efficaci misure di sicurezza per la protezione dei propri sistemi. L’odierna operazione è frutto di un partenariato regolato dal protocollo d’intesa tra il Garante per la protezione dei dati personali e la Guardia di Finanza. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Road traffic in Italy, in the crosshairs of the Government bicycles, scooters and irregular speed cameras. Circolazione stradale, nel mirino del Governo bici, monopattini e autovelox irregolari. Ministro dei Trasporti Salvini: "Casco, assicurazioni, targa e freccia per i monopattini e biciclette". "Nel mirino gli autovelox usati come sistema per fare cassa e non per salvare vite umane". Nel 2022 "3.120 morti in incidenti stradali non è degno di un paese civile". "Tra le priorità il contrasto a chi ha assunto sostanze stupefacenti con il cosiddetto ergastolo della patente, ma anche l'alcol lock che impedisce di far partire la macchina in caso di ebrezza". "Inoltre è previsto un pacchetto anche per la mobilità dolce: casco, assicurazioni, targa e freccia per i monopattini e biciclette". "Al lavoro anche sugli autovelox per uniformare a livello nazionale. Devono essere utili per salvare la vita e non solo per far cassa. Un conto è tutelare sicurezza stradare, un conto è intervenire n situazione non opportuni". "Un conto è piazzare gli autovelox in prossimità dei punti sensibili, scuole, ospedali, tratti particolamente pericolosi, un conto è posizionare autovelox che non hanno nulla a che fare con la sicurezza stradale e con il salvataggio delle vite ma che rappresenta una tassa occulta su automobilisti e motociclisti. Appena approvata la modifica legislativa, saranno omologati gli autovelox in modo uniforme con definizione e regole certe di difesa per i cittadini. Salvare vite è una priorità ma senza gravare sugli automobilisti che sono tra i più tassati di Europa". (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Regeni, proceedings of the trial before the Constitutional Court. Regeni, atti del processo alla Corte Costituzionale. Il gup di Roma ha accolto la richiesta del procuratore capo inviando gli atti alla Consulta. Una per sbloccare il processo per la vicenda del ricercatore italiano sequestrato, torturato e ucciso in Egitto nel 2016. Imputati sono quattro 007 egiziani: il generale Sabir Tariq, i colonnelli Usham Helmi e Athar Kamel Mohamed Ibrahim, e Magdi Ibrahim Abdelal Sharif, accusati di sequestro di persona pluriaggravato, lesioni aggravate e concorso in omicidio aggravato. ''C'è una speranza in più e speriamo sia la volta definitiva nel fare questo processo", riferisce la legale della famiglia Regeni. Ci auguriamo che si possa intervenire in una riforma legislativa che consenta di non lasciare impuniti i reati di questa gravità quando gli Stati non collaborano". (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

Italy mourns Giulia and Pierpaola, the two latest victims of the 46 feminicides in 2023. L'Italia piange Giulia e Pierpaola, le due ultime vittime dei 46 femminicidi 2023. Tra l'1 gennaio e il 28 maggio di quest'anno in Italia sono stati commessi 129 omicidi, con 46 vittime donne, di cui 38 uccise in ambito familiare o affettivo; di queste, 23 hanno trovato la morte per mano del partner o dell'ex partner. È quanto emerge dall'ultimo report sugli omicidi volontari curato dal Servizio analisi della Direzione centrale della polizia criminale. Una tragica scia di sangue allungata con le due ultime vittime innocenti della furia omicida: Pierpaola Romano, poliziotta a Roma e la 29enne Giulia Tramontano, incinta al settimo mese, a Senago (Milano). Sembrano solo numeri ma dietro c'è una disperazione nazionale che anno dopo anno non vede mai dissolversi questi criminali dati. Dalle pene durissime, che ad ogni 8 marzo vengono promesse, si arriva poi a fine anno con dati mostruosi. Questi quelli del 2022 >>> (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Al Bano: "I know what happened to Ylenia, I thought about suicide". Al Bano: "So cosa è accaduto a Ylenia, ho pensato al suicidio". Al 'Corriere' l'amatissimo cantante italiano racconta e si racconta per i suoi 80 anni: la figlia scomparsa, il divorzio da Romina e il pensiero di suicidarsi. "Ylenia era una ragazza straordinaria. Studiava al King’s College di Londra e parlava inglese, spagnolo, francese, portoghese e russo. Venne con noi negli Usa a Los Angeles e poi a New Orleans, dove fece l’incontro fatale con 'gli homeless', gli artisti di strada. Ricordo un nero, si chiamava Masakela…" e di una sera in cui lei aveva un atteggiamento strano e la inseguì per le strade di New Orleans, la figlia gridava "quell'uomo vuole farmi male" ma quell'uomo era il padre. "La ritrovai il mattino dopo, a sua madre disse che aveva rischiato la vita sulle acque del Mississippi." Poi il desiderio di andare in Belize la patria degli homeless, partì senza finire gli studi, tornò poi a New Orleans e nella notte del Capodanno del 1994 scomparve. “Ho ricostruito quella notte ora per ora, ho incontrato anche Masakela interrogando l’ultima persona che l’ha vista, il guardiano del porto. Era seduta in riva al fiume, lui la avvisò insistendo: non puoi stare qui. Ma Ylenia non se ne andava e gli rispose ‘io appartengo alle acque’, e si tuffò nel fiume, nuotando a farfalla. Lì capii che il guardiano stava raccontando la verità, perché Ylenia diceva quella frase da bambina prima di tuffarsi, e nuotava a farfalla. Ma il Mississippi non perdona. Romina non l’ha mai voluto accettare. Ma è andata così”. "Il matrimonio con Romina non è finito per la scomparsa di Ylenia. Da tempo il suo sguardo non era più quello". “Dopo la scomparsa di Ylenia e la separazione, sono stato da solo per 9 anni. Il dolore era terribile. Pensavo che Dio mi avesse abbandonato. E con il dolore cresceva una voce che diceva ‘Al Bano eliminati. Al Bano falla finita’, e ho pensato al suicidio. Ma poi ho capito che era la voce del demonio. E ho sentito anche la presenza di Dio. Ho provato una pace profonda. Mi sono detto: chi sei tu per giudicare Dio? Ricordati che anche Lui ha perso un figlio”. L'intera intervista sul Corriere. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Europol (European Police), six children victims of sexual abuse rescued thanks to the victim identification task force. Europol (Polizia Europea), sei bambini vittime di abusi sessuali salvati grazie alla task force di identificazione delle vittime. Tra l'8 e il 19 maggio, oltre 30 specialisti dell'identificazione delle vittime provenienti da tutto il mondo hanno unito le forze presso la sede di Europol e online per identificare le vittime e gli autori di reato raffigurati nel materiale pedopornografico. Questi specialisti hanno setacciato oltre 460 serie di immagini e file video che ritraggono vittime sconosciute di abusi sessuali su minori, alcune di appena pochi giorni, supportati da specialisti di Europol e analisti dell'intelligence nel campo della lotta allo sfruttamento sessuale dei bambini. Inoltre, il probabile paese di produzione di materiale pedopornografico è stato ristretto in 236 casi, con indagini attualmente in corso a livello nazionale per identificare ulteriori vittime. I seguenti paesi e hanno preso parte a questa edizione del VIDTF: Australia, Belgio, Bosnia ed Erzegovina, Canada, Colombia, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Malta, Portogallo, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito, USA (HSI) nonchè l'INTERPOL. Dal 2014, Europol riunisce regolarmente specialisti dell'identificazione delle vittime da tutto il mondo per concentrarsi sui casi irrisolti di abusi sessuali su minori. Il Centro europeo per la criminalità informatica (EC3) di Europol dispone di un team dedicato di specialisti che supporta i paesi nella lotta contro l'abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori online. Nel 2022, questo team, noto come Analysis Project Twins, ha sostenuto 93 indagini contro gli abusi sessuali su minori. Più di recente, il sostegno di Europol è stato determinante per l'arresto di un cinquantenne abusatore di minori da parte della Polizia postale e delle comunicazioni italiana (Polizia postale e delle comunicazioni). Europol ha fornito alle autorità italiane un pacchetto di intelligence che ha permesso di identificare questo molestatore, attivo da un decennio su piattaforme pedofile nel dark web. Ti piacerebbe svolgere un ruolo nell'aiutare a risolvere i casi di abusi sessuali su minori? Vai su www.europol.europa.eu/stopchildabuse per vedere se riconosci qualcuno dei dettagli nelle immagini rilasciate pubblicamente. Europol rilascia periodicamente nuove serie di immagini nell'ambito della sua campagna Stop Child Abuse – Trace An Object, facendo appello al grande pubblico per ottenere indizi che potrebbero portare a un bambino che viene salvato dal male. Nessun indizio è troppo piccolo. Europol è l'agenzia di contrasto della UE. Ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol [Polizia Europea]' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Anniversary of the Capaci (Sicily - Italy) massacre. Giovanni Falcone: the man that the state first abandoned and then cried. Anniversario della strage di Capaci. Giovanni Falcone: l'uomo che lo Stato prima abbandonò e poi pianse. La oscura vicenda dell'attentato del 23 maggio 1992. A luglio, poi, l'autobomba e la morte di Paolo Borsellino. I due magistrati erano odiati dalla mafia ... ma non certo amati dallo Stato. Con Francesca Morvillo e Giovanni Falcone muoiono anche tre uomini della scorta: Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Lo disse il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa e lo aveva ribadito Falcone: "quando un uomo dello Stato, un uomo che lotta contro la mafia, viene isolato, lasciato solo, ebbene, quello è il momento in cui diventa una vittima certa della mafia". (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Weather Italy, in Emilia Romagna apocalyptic situation. Families and children are saved by swimming. Meteo Italia, in Emilia Romagna situazione apocalittica. Si salvano famiglie e bambini a nuoto. Morti e dispersi in tutta la regione. "La situazione dei corsi d’acqua è gravissima; 14 i fiumi esondati, anche in più punti: Idice, Quaderna, Sillaro, Santerno, Senio, Lamone Marzeno, Montone, Savio, Pisciatello, Lavino, Gaiana, Ronco", fa sapere ancora la Regione Emilia Romagna spiegando che sono diciannove i corsi d’acqua con superamenti del livello 3 (allarme) della soglia idrometrica in alcune stazioni di rilevamento: Savena, Lamone, Sillaro, Senio, Savio, Marecchia, Pisciatello, Marzeno, Ausa, Uso, Montone, Voltre, Rubicone, Idice, Rabbi, Ronco, Sintria, Santerno e Quaderna. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Italian Finance Guard, maxi seizure of counterfeit goods in Brindisi. Guardia di Finanza, a Brindisi maxi sequestro di merce contraffatta. Brillante operazione dei Finanzieri del Gruppo di Brindisi, in sinergia con i Funzionari dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli, scopre nel porto del capoluogo un ingente carico di merce contraffatta, proveniente da Paesi dell’est Europa. Le quattro proficue 'attività operative' hanno scovato ben 45.000 pezzi tra scarpe, pantaloni, felpe e cappellini contraffatti recanti noti marchi internazionali, tra cui “Gucci”, calzature “Golden Goose” e cappellini “Goorin Bros”. Il materiale sequestrato - abilmente nascosto tra altre merci all'interno di autoarticolati provenienti dalla Grecia - era pronto per essere immesso sui mercati italiani e poter così ingannare i consumatori. La collaborazione tra i funzionari dell’Agenzia ADM e la Guardia di Finanza testimonia in questo modo l’impegno comune per garantire la sicurezza e la salvaguardia dei consumatori, spesso tratti in inganno dall’economicità dei prodotti contraffatti e contrastare il mercato del falso che da sempre assicura indebiti proventi in danno dell’economia nazionale. (Autorizzazione AG per pubblicazione concessa). (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Italian Hospitals, the "fixed police posts" are back. Ospedali italiani, tornano i "Posti fissi di Polizia". Minacce, lesioni, aggressioni, sono quasi 5.000 gli ultimi episodi di violenza in corsia a carico del personale sanitario. Le disposizioni del Governo prevedono aumenti da 126 a 189 delle 'Postazioni di Polizia' presso i maggiori ospedali d'Italia per la "tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica", prevenzione e repressione dei reati, e per "assicurare l'incolumità" dei sanitari. Una situazione nazionale gravissima con minacce, lesioni, aggressioni, che arrivano a circa 1.600 l'anno e in 7 casi su 10 la vittima è una donna. Numeri allarmanti da bollettino di una guerra che ogni giorno si consuma sulla pelle del personale sanitario sia presso i nosocomi che negli ambulatori dei Medici di guardia. E in merito arrivano le parole allarmanti del presidente degli Ordini dei Medici (Fnomceo): "Circa il 68% degli operatori sanitari nel corso della vita è stato vittima di almeno un episodio di violenza, dagli ambulatori di psichiatria alle guardie notturne". A fronte poi delle 5mila denunce, ben 125mila aggressioni non sono mai state rese note. Violenze che per il 75% coinvolgono sanitari donne con segni evidenti per tutta la vita: "il 33% delle vittime è infatti caduto in situazioni da 'sindrome di burnout' mentre il 10,8% presenta danni permanenti a livello fisico o psicologico". (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Italian Finance Guard, yet another scam on citizenship income discovered in Viterbo. Guardia di Finanza, a Viterbo scoperta ennesima truffa al reddito di cittadinanza. In 165 hanno percepito illegalmente quasi 1,2 milioni di euro. I Finanzieri del Comando Provinciale di Viterbo hanno eseguito diversi controlli finalizzati a verificare la regolare percezione del Reddito di Cittadinanza, beneficio che, è bene ricordarlo, veniva riconosciuto ai nuclei familiari in possesso di particolari requisiti di cittadinanza, residenza, soggiorno, reddituali e patrimoniali. Le indagini, implementate anche attraverso l’utilizzo delle banche dati in uso al Corpo ed in costante collaborazione info-investigativa con l’I.N.P.S., hanno permesso di rilevare 165 posizioni irregolari, accertando complessivamente indebite percezioni per un importo totale di oltre € 1.174.000,00. I beneficiari dichiaravano falsamente il possesso dei requisiti previsti dalla normativa in vigore omettendo informazioni obbligatorie in materia di redditi e patrimoni ovvero attestando di essere residenti nel territorio italiano da almeno dieci anni, di cui gli ultimi due in maniera continuativa dal momento della presentazione della domanda e per tutto il periodo di erogazione. I soggetti coinvolti, oltre ad essere stati denunciati all’Autorità Giudiziaria di Viterbo e Civitavecchia, sono stati segnalati all’INPS per la restituzione delle somme indebitamente percepite, nonchè bloccati pagamenti futuri per oltre € 630mila euro. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - National day against pedophilia and child pornography, shocking data from the Italian police. Giornata nazionale contro pedofilia e pedopornografia, sconvolgenti i dati della Polizia italiana. Il 5 maggio resta forse la giornata più amara dell'intero anno, se si pensa alle centinaia di criminali che ogni anno sporcano la vita dei bambini. Anche nel 2022, grazie al prezioso lavoro degli agenti della Polizia Postale e delle Comunicazioni, in Italia sono emersi ben 149 crimini legati a Pedofilia e Pedopornografia con altrettanti arresti, seguiti da 2.622 siti oscurati che contentenevano immagini raccapriccianti di violenze su bambini. E nei primi 3 mesi del 2023 sono già 56 i minori di 13 anni adescati in rete, con 34 vittime adolescenti (14-16 anni) mentre in tutto il 2022 i casi di adescamento erano stati 430. Un'altro fenomeno in rapida ascesa è chiamato 'Sextortion' che nel 2022 ha visto cadere in trappola 132 minori inconsapevoli. Il rituale criminale, minaccia minorenni con curiosità sessuale e li trasporta in un incubo fatto di ricatti, richieste di denaro e minacce di distruggere la reputazione, diffondendo sui social immagini sessuali autoprodotte. Tutto inizia con scambio di battute su profili social di coetanei, messaggistica, e si avviano video chat con immagini più spinte e riservate. Nei giorni seguenti, il martellamento online include la richiesta di somme di denaro anche esigue (30,50,100 euro), con ultimatum e scadenze, altrimenti il materiale sessuale viene diffuso online. Le vittime si sentono così in trappola tra vergogna e terrore della diffusione delle immagini intime. Da qui l'appello ai genitori di controllare sempre le attività in rete e social dei figli minori, semmai richiedendo opportuni consigli alla Polizia Postale e delle Comunicazioni >>> (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Aviation, an aircraft crashes in Udine: among the two deceased also a pilot of the 'Frecce Tricolori'. Aviazione, ad Udine precipita un velivolo ultraleggero: tra i due deceduti anche un pilota delle Frecce Tricolori. Aeronautica Militare Italiana piange la tragica scomparsa del Capitano Ghersi delle Frecce Tricolori. Alessio Ghersi, 34 anni, originario di Domodossola, ricopriva la posizione di 2° Gregario destro, Pony 5, all'interno della formazione. Nel tragico incidente di ieri a Lusevera, in provincia di Udine, in cui un ultraleggero è precipitato al suolo, uno dei due occupanti che hanno perso la vita era il capitano Alessio Ghersi, pilota in servizio presso il 313° Gruppo Addestramento Acrobatico "Frecce Tricolori". L'Aeronautica Militare si unisce al dolore dei familiari. Il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica, generale di squadra aerea Luca Goretti, a nome di tutta la Forza Armata, si stringe alla moglie e ai loro due bimbi in questo momento di profondo dolore. Il Capitano Ghersi, 34 anni, originario di Domodossola, ricopriva attualmente la posizione di 2° Gregario destro, Pony 5, all'interno della formazione delle Frecce Tricolori. Era entrato in Aeronautica Militare nel 2007 con il Corso Ibis V dell'Accademia Aeronautica. Dopo le scuole di volo era stato assegnato al 4° Stormo di Grosseto, dove aveva conseguito la qualifica di pilota combat ready sul velivolo Eurofighter, svolgendo attività di difesa aerea sia in ambito nazionale sia in missioni Nato. Selezionato successivamente per le Frecce Tricolori, avrebbe a breve preso parte alla sua quinta stagione acrobatica con la Pattuglia Acrobatica Nazionale. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Europol (European Police) 132 ‘Ndrangheta mafia members arrested after investigation by Belgium Italy and Germany. Europol (Polizia Europea), 132 mafiosi della 'Ndrangheta arrestati: indagini in Belgio, Italia e Germania. Durante una giornata d'azione eseguita in 10 paesi, 132 membri di una delle reti criminali più potenti del mondo sono stati arrestati. Nelle prime ore del 3 maggio, le forze dell'ordine in Belgio, Germania, Italia, Francia, Portogallo, Slovenia, Spagna, Romania, Brasile e Panama hanno fatto irruzione in più località e sequestrato diverse società, impiegando oltre 2.770 agenti. La rete criminale sotto inchiesta era guidata da diverse potenti famiglie della 'Ndrangheta con sede principalmente nella paese di San Luca (Reggio Calabria - Italia). Alcune di queste famiglie sono state coinvolte in violenze di clan decennali note come faida di San Luca, culminate in massicce sparatorie in Italia e all'estero, come il massacro di Duisburg in Germania nel 2007. I membri della rete criminale erano coinvolti in associazione a delinquere di tipo mafioso e responsabili di traffico di droga, traffico di armi da fuoco, detenzione illegale di armi da fuoco, riciclaggio di denaro, registrazione fraudolenta di beni, frode fiscale ed evasione fiscale, nonché favoreggiamento di latitanti (poi arrestati). Due di questi fuggitivi erano nella lista dei ricercati dell'UE. Europol è l'agenzia di contrasto della UE. Ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Rio-Paris air disaster of 2009, Air France and Airbus acquitted. Disastro aereo Rio-Parigi del 2009, assolte Air France e Airbus. Il volo precipitò nell'Atlantico con a bordo 228 persone. Il volo AF447 era decollato da Rio de Janeiro diretto a Parigi quando scomparve dai radar durante una tempesta sull'Atlantico il primo giugno 2009. Secondo la ricostruzione degli eventi, la tempesta provocò il congelamento dei sensori di velocità, smettendo di inviare informazioni ai piloti e disattivando il pilota automatico. Ora arriva la sentenza che stabilisce: commesse negligenze, ma non dimostrato "un nesso causale certo" con l'incidente. Un tribunale di Parigi oggi ha assolto la compagnia aerea Air France e la società Airbus dall'accusa di omicidio colposo nel processo per il disastro aereo del volo Rio-Parigi, precipitato nel 2009 nell'Atlantico con a bordo 228 persone. Nella sentenza si afferma che, per quanto siano state commesse delle negligenze, non è stato dimostrato "un nesso causale certo" con l'incidente. La decisione è stata definita "incomprensibile " da David Koubbi, avvocato delle famiglie di alcuni dei passeggeri. "Le famiglie che rappresento sono devastate", ha aggiunto, sottolineando comunque che se le due compagnie sono state assolte dal punto di vista penale, il tribunale ha accolto invece le istanze della causa civile, riconoscendo sia Air France che Airbus responsabili per le negligenze. E quindi aprendo la strada a risarcimenti per i familiari delle vittime, la cui entità verrà annunciata il prossimo settembre. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Italian Finance Guard, operations against citizenship income scams are intensified. Guardia di Finanza, si intensificano le operazioni contro le truffe al Reddito di cittadinanza. A Bari e Lucca solo le ultime due scoperte dagli instancabili uomini delle Fiamme Gialle. Nel capoluogo pugliese, gli sviluppi investigativi coordinati dalla Procura della Repubblica di Bari, hanno portato alla scoperta di 511 cittadini rumeni che avrebbero falsamente autocertificato di essere residenti in Italia per ottenere illecitamente il reddito di cittadinanza per oltre 1.100.000 euro, nonchè un provvedimento di sequestro preventivo di 465.123,90 euro di un tabaccaio che, attraverso acquisti simulati, avrebbe permesso a 307 dei suddetti cittadini rumeni di monetizzare le somme indebitamente percepite come RdC, cos' celando la provenienza delittuosa del profitto illecito di oltre 465.000 euro. Individuato anche un dipendente di un CAF del barese che avrebbe provveduto ad inoltrare la quasi totalità delle domande per l’ottenimento del Rdc. L'attività della Guardia di Finanza di Lucca ha invece riguardato la verifica del possesso dei requisiti oggettivi – reddituali e patrimoniali – e soggettivi dei beneficiari, tra cui l’assenza di misure cautelari pendenti e la residenza nel territorio italiano per un periodo minimo di 10 anni. In questo modo, i militari del Comando Provinciale di Lucca hanno denunciato all'Autorità Giudiziaria 30 soggetti per aver illecitamente percepito tale beneficio economico per un ammontare complessivo di circa 210.000 euro. Tra questi, un soggetto che, successivamente alla presentazione della domanda di RdC, effettuava numerose giocate registrate su un conto gioco a lui riconducibile, arrivando a movimentare, nel solo 2021, somme per oltre 320mila euro. (Autorizzazione AG per pubblicazione concessa). (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - FBI: never recharge smartphones in public sockets of airports and stations. FBI: mai ricaricare smartphone in prese pubbliche di aeroporti e stazioni. Che cos'è il fenomeno del juice hacking e come prevenirlo, anche in Italia. L'FBI ha pubblicato un tweet nei giorni scorsi in cui sconsiglia di utilizzare prese di ricarica per smartphone e device tecnologici in luoghi pubblici come aeroporti e centri commerciali. Pare infatti che il rischio del "juice hacking" sia sempre più una minaccia concreta: si tratta della pratica con la quale gli hacker riescono a installare codici malevoli nelle stazioni di ricarica pubbliche, che permettono di leggere e rubare dati dai telefoni collegati, e anche tracciarli dopo che sono stati scollegati. Il rischio è più alto per gli utenti Android, ma anche iPhone e iPad non sono invincibili a questo tipo di attacchi. L'FBI consiglia quindi di utilizzare il proprio caricatore e attaccarlo alle prese a muro dei luoghi pubblici, o meglio ancora di portarsi dietro un power bank. Su iOS, è sempre fondamentale rispondere no alla domanda "autorizza questo computer o accessorio" quando si collega un iPhone o un iPad. "Avoid using free charging stations in airports, hotels or shopping centers. Bad actors have figured out ways to use public USB ports to introduce malware and monitoring software onto devices. Carry your own charger and USB cord and use an electrical outlet instead. pic.twitter.com/9T62SYen9T - FBI Denver (@FBIDenver) April 6, 2023 (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Italian Supreme Court of Cassation, banks not always liable for user fraud. Corte di Cassazione italiana, banche non sempre responsabili per frodi a utenti. Inattesa sentenza dell'Alta Corte che decide sulle truffe bancarie. L'Abi ha inviato una circolare agli associati: se un cliente di una banca finisce nella 'trappola', la responsabilità è sua e non dell'istituto di credito. Se un cliente di una banca finisce nella 'trappola' del phishing e rimane vittima di una frode, la responsabilità è sua e non dell'istituto di credito. E' quanto ha stabilito la Cassazione, con sentenza numero 7214 del 13 marzo, con la quale si è espressa sul tema, introducendo di fatto un principio che rappresenta, per le banche, uno scudo di fronte alle richieste di risarcimento danni avanzati da correntisti truffati online. Nel caso oggetto della sentenza, si apprende da una circolare che l'Abi ha inviato agli associati, il titolare del conto ha disconosciuto una operazione fraudolenta di bonifico eseguita per via telematica sul proprio conto da una terza persona. Nella causa di primo grado, il Tribunale di Palermo aveva condannato l’intermediario a rimborsare al titolare del conto corrente la somma che era stata sottratta fraudolentemente, ritenendo che l’intermediario non avesse adottato tutte le misure di sicurezza tecnicamente idonee a prevenire danni come quello oggetto di causa. Tale decisione, tuttavia, è stata riformata dalla sentenza della Corte d’Appello di Palermo, per poi essere confermata dalla Suprema Corte. La Corte di Cassazione, richiamando nei fatti di causa le argomentazioni poste dalla Corte d’Appello, ha dichiarato inammissibile il ricorso escludendo la responsabilità dell’intermediario. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Irregular immigrants, the invasion of the desperate: in two days more than 2,000 saved and another 1,000 on the way. Immigrati irregolari, l'invasione dei disperati: in due giorni salvati più di 2 mila e altri 1000 in arrivo. Il presidente della Commissione Europea von der Leyen: "La maggior parte dei richiedenti asilo nell'Ue non ha bisogno di protezione internazionale". Numeri quadruplicati: 31mila in questi 100 giorni del 2023 a fronte di soli 7mila di tutto il 2022 e 8mila dell'intero 2021. Gli arrivi 2023 da Libia e Tunisia riguardano: Costa d'Avorio, Guinea, Pakistan, Tunisia, Bangladesh, Egitto, Camerun. Proiezioni darebbero 150mila arrivi entro fine anno. Mentre quindi l'Europa si gira dall'altra parte, eroici uomini e mezzi della Guardia costiera italiana stanno operando in diversi scenari. Nelle operazioni di soccorso, da venerdì ad oggi, sono 2.000 i migranti tratti in salvo. A questi si aggiungono i soccorsi, ancora in atto a favore di un peschereccio con circa 800 migranti a bordo, intercettati a oltre 120 miglia a Sud-est di Siracusa, in acque Sar italiane. Circa 400, invece, i migranti presenti a bordo di un secondo peschereccio, segnalato anche da Alarm Phone e intercettato da nave Diciotti della Guardia costiera, attualmente in area Sar italiana a circa 170 miglia a Sud-est di Capo Passero, a largo della Calabria ionica. La nave sta eseguendo in queste ore le operazioni di soccorso. A supporto delle operazioni di ricerca e soccorso in mare di questi giorni anche mezzi aerei Guardia Costiera e Frontex. (Italia News Press Agency - www.italianews.org) >>>

(International News Press Agency) - Movida harmful to health, Supreme Court of Cassation: "Italian municipalities pay the damages". Movida nociva per la salute, Suprema Corte Cassazione: "Comuni italiani paghino i danni". La sentenza della Suprema Corte stabilisce che i residenti dei quartieri della movida possono chiedere il risarcimento dei danni subiti alle amministrazioni comunali che non garantiscano il rispetto delle norme di quiete pubblica e di conseguenza non tutelino la salute dei cittadini. Gli ermellini precisano che "la pubblica amministrazione è tenuta ad osservare le regole tecniche o i canoni di diligenza e prudenza nella gestione dei propri beni e, quindi, può essere condannata sia al risarcimento del danno patito dal privato in conseguenza delle immissioni nocive che abbiano comportato la lesione di quei diritti, sia la condanna ad un 'facere', al fine di riportare le immissioni al di sotto della soglia di tollerabilità". >>> (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Electric scooters, Paris says no to renting: a real danger to everyone's safety. Dramatic situation also in Italy. Monopattini elettrici, Parigi dice no al noleggio: vero pericolo per sicurezza di tutti. Situazione drammatica anche in Italia. Dalla Spagna all'Olanda e poi Germania, sono tanti i paesi che stanno limitando se non vietando l'uso indiscriminato del mezzo elettrico. La capitale francese è stata sola la prima ad adottare la risoluzione "per il bene della comunità". In Italia è divenuto un problema grave per tutti quelli che circolano sulle strade (anche per le responsabilità civili e penali), dai pedoni ai ciclisti fino ad automobilisti e camionisti, che nel 2022 hanno visto 11 morti e ben 2mila feriti tra pedoni e utilizzatori che impunemente circolano in due e anche in tre sui monopattini spessissimo proprio presi in noleggio momentaneo (sharing). Nei comportamenti degli utilizzatori dei monopattini in Italia, infatti, non esiste alcun rispetto delle regole del Codice della strada: "in due, tre e anche quattro, contromano, attraversano con il rosso al semaforo, superano i limiti di velocità e percorrono anche le autostrade". Una serie infinita di infrazioni che hanno procurato nel 2022 11 vittime di incidenti con monopattini con 1.980 feriti tra cui 127 pedoni investiti. E drammatiche sono anche le conseguenze civili e penali per chi procura incidenti con monopattini non essendo assicurati. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - "Berlusconi in intensive care for leukemia", the news goes around the world. "Berlusconi in terapia intensiva per Leucemia", la news fa il giro del mondo. La "leucemia mielomonocitica cronica" sarebbe stata diagnosticata due anni fa al leader di Forza Italia e si sarebbe riacutizzata qualche settimana fa. La notizia del ricovero di Silvio Berlusconi in terapia intensiva al San Raffaele di Milano è riportata da tutti imedia del mondo. Washington Post e The Hill. "Italia: Silvio Berlusconi in terapia intensiva a Milano per un problema cardiaco", titolano i media francesi, dal sito del giornale Le Figaro a Libération. "Silvio Berlusconi in terapia intensiva a Milano", titola il britannico Guardian, che gli dedica un lungo articolo. La notizia si rincorre anche sui siti web del Telegraph, Mirror e Independent. L'agenzia tedesca Dpa rilancia le news italiane, così come la Faz e Spiegel online. "Berlusconi ricoverato in terapia intensiva a Milano per problemi cardiaci e polmonari", titola sulla homepage del suo sito web il quotidiano spagnolo El Mundo. Prima pagina per le notizie sulle condizioni dell'86enne leader di Fi anche sul sito di El Pais. Nato a Milano il 29 settembre del 1936, attualmente è un politico (presidente di Forza Italia) ed ex Presidente del Consiglio ma anche imprenditore di successo italiano, nonchè uno degli uomini più ricchi del paese. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - (International News Press Agency) - Irregular immigrants, Italy declares 'State of emergency': in 2022 landed 'officially' in 105 thousand. Immigrati irregolari, l'Italia dichiara lo 'Stato di emergenza': nel 2022 sbarcati 'ufficialmente' in 105mila. I dati 'ufficiali' della Polizia raccontano che nel 2022 sono giunti in Italia, attraverso le varie rotte del Mediterraneo, 105.131 migranti irregolari a seguito di 2.539 sbarchi (numeri che non tengono conto degli sbarchi avvenuti senza lasciare traccia, ndr). Da tali dati si evince che la pressione migratoria irregolare via mare, in costante diminuzione dal 2017 al 2019, ha invertito la tendenza dal 2020 al 2022 facendo registrare un significativo aumento nonostante la pandemia di Covid che ha colpito soprattutto l'Africa. Le regioni principalmente interessate sono state la Sicilia con 79.016 sbarcati e la Calabria con 18.100; le altre regioni oggetto di sbarchi di migranti sono state la Puglia (4.908), la Sardegna (2.103), la Campania (641), la Toscana (250) e l’Emilia Romagna (113). E' quanto emerge dai dati relativi al 2022 diffusi dalla Polizia in occasione del 171esimo anniversario della fondazione. Immigrati irregolari sbarcati nel 2022 (104.061), rispetto ai 67.034 del 2021 e ai 34.134 del 2020. Tra i paesi di origine Egitto (20.509), Tunisia (18.129), Bangladesh (14.932), Siria (8.594) Afghanistan (7.241). (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Italian red terrorists remain to live in France. Terroristi rossi italiani restano a vivere in Francia. Ira dei familiari delle vittime: "E' una vergogna, come si fa dopo tanto tempo a gettare un colpo di spugna su una vicenda che ha riguardato tante persone uccise e ferite gravemente?". La Corte Suprema di Parigi ha confermato le decisioni dei tribunali penali di lasciare i 10 ex terroristi comunisti sul suolo transalpino dove ora godono di immunità anche grazie alla dottrina del socialista Mitterand. Plauso del Governo francese con a capo Macron. L'estradizione riguardava l'ex di Lotta Continua Giorgio Pietrostefani, tra i fondatori dell'organizzazione, condannato a 22 anni per l'omicidio del commissario Luigi Calabresi; sei ex militanti delle Brigate rosse: Giovanni Alimonti (classe ‘55) che deve ancora scontare 11 anni per banda armata e associazione terroristica; Roberta Cappelli (classe ‘55) condannata all'ergastolo per associazione con finalità di terrorismo, concorso in rapina aggravata, concorso in omicidio aggravato, attentato all'incolumità; Marina Petrella (classe ’54), ergastolo per omicidio; Sergio Tornaghi (classe ’58), ergastolo per l’omicidio di Renato Briano, direttore generale della Ercole Marelli; Maurizio Di Marzio (classe ’61), 5 anni per tentato sequestro dell’ex dirigente della Digos di Roma, Nicola Simone; Enzo Calvitti (classe ’55), 18 anni, 7 mesi e 25 giorni e 4 anni di libertà vigilata per i reati di associazione sovversiva, banda armata, associazione con finalità di terrorismo, ricettazione di armi; Raffaele Ventura (classe ’52), 20 anni per concorso nell'omicidio a Milano del vicebrigadiere Antonio Custra; Luigi Bergamin (classe ’48), 25 anni per associazione sovversiva, banda armata e concorso in omicidio; Narciso Manenti (classe ’57), ergastolo per l'omicidio aggravato dell'appuntato dei carabinieri Giuseppe Gurrieri, assassinato a Bergamo il 13 marzo 1979. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Carabinieri, Nas checks in school canteens throughout Italy: one in three irregular. Carabinieri, controlli Nas nelle mense scolastiche in tutta Italia: una su tre irregolare. 341 mense scolastiche irregolari e nove cucine chiuse. L'operazione per la verifica dei servizi di ristorazione e delle imprese di catering ha controllato 1.058 aziende di ristorazione collettiva all’interno di mense scolastiche di ogni ordine e grado, dagli asili nido fino agli istituti superiori, sia pubbliche che private. Il 31% (ovvero 341) hanno evidenziato irregolarità con 482 violazioni penali e amministrative per 240 mila euro: violazioni gestione degli alimenti e condizioni d’igiene locali di preparazione dei pasti, mancata rispondenza in qualità e quantità ai requisiti prestabiliti dai capitolati d’appalto, irregolarità di impiego delle maestranze e possesso di adeguata qualifica e preparazione professionale. Sequestrate 9 aree cucina all’interno delle mense scolastiche per rilevanti carenze igienico-sanitarie e strutturali, come la presenza diffusa di umidità e formazioni di muffe. A Potenza i NAS hanno scoperto un servizio igienico adibito a deposito stoviglie ed utensili da cucina. Sequestrati oltre 700 kg di derrate alimentari (carni, formaggi, frutta e ortaggi, olio) in assenza di tracciabilità, scaduti di validità e custoditi in ambienti inadeguati nonché destinati all’impiego nelle pietanze e di qualità inferiore al previsto. Deferiti all’Autorità giudiziaria 22 gestori dei servizi-mensa ritenuti responsabili dei reati di frode ed inadempienze in pubbliche forniture, alla detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione ed inosservanze alla normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro. Addirittura, in provincia di Caserta agli alunni è stato somministrato il piatto 'pasta e patate' senza la presenza delle patate. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Carabinieri' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Guardia di Finanza of Cremona (Italy) discovers citizenship income fraud for 1 million euros. Guardia di Finanza di Cremona scopre frode al Reddido di cittadinanza per 1 milione di euro. Sono 114 gli stranieri denunciati che hanno sottratto benefici dello Stato riservati ai più bisognosi del paese. In Italia nel 2022 il Rdc è stato assegnato a 1.685.161 di persone per una spesa complessiva di 11 miliardi 142 milioni di euro. I militari della Compagnia di Crema, coordinati dalla Procura della Repubblica di Cremona, hanno accertato una frode all’INPS per l’indebita percezione del Reddito di Cittadinanza dal valore di oltre un milione di euro, denunciando 114 soggetti all’Autorità Giudiziaria. In particolare, il RdC è riconosciuto ai nuclei familiari in possesso, all’atto della presentazione della domanda e per tutta la durata dell’erogazione del beneficio, di particolari requisiti di cittadinanza, residenza, soggiorno, reddituali e patrimoniali. Gli accertamenti delle Fiamme Gialle hanno esaminato i dati autocertificati necessari a richiedere il beneficio scoprendo così che ben 114 percettori fossero sprovvisti del requisito della residenza sul territorio italiano da almeno dieci anni, di cui gli ultimi due in modo continuativo, come obbligatoriamente previsto dalla legge. La frode è stata realizzata mediante la presentazione di false attestazioni ISEE, in forma di autocertificazione, dai soggetti e quindi sono riusciti ad ottenere indebitamente l’erogazione del beneficio. In Italia nel 2022 il Reddito di Cittadinanza è stato assegnato a 1.685.161 ed ha coinvolto 3.662.803 persone per un importo medio mensile erogato a livello nazionale di 551,11 euro per una spesa complessiva di 11 miliardi 142 milioni di euro. Nulla osta AG concesso. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Immigrants, endless landings: Lampedusa collapsing and Italy increasingly becoming a refugee camp in Europe. Immigrants, endless landings: Lampedusa collapsing and Italy increasingly becoming a refugee camp in Europe. Immigrati, sbarchi senza fine: Lampedusa al collasso e l'Italia sempre più campo profughi d'Europa. Nella struttura di accoglienza della minuscola isola siciliana le presenze, a fronte di una capienza di circa 400 posti, si attestano a quota 1.600 circa in aumento. "Non basteranno minacce per organizzatori, carnefici e scafisti, proposte dal Governo finchè il vecchio continente continuerà a girarsi dall'altra parte. Le promesse d'intervento europee in 10 anni hanno prodotto 26mila morti nel Mediterraneo, che ben presto raddoppieranno all'infinito. Arriveranno a milioni e nessuni li fermerà mai perchè gli interessi nazionali dei singoli paesi UE hanno il sopravvento sugli interessi della minuscola Italia", ha scritto un contemporaneo Nostradamus. Una analisi, questa, letta e riletta ma sempre di attualità. Oggi Lampedusa scoppia di nuovo e gli sbarchi si moltiplicano sull'onda emotiva dei 'legittimi soccorsi' a tutti i costi. Solo a partire dalla mezzanotte, sono stati 24 gli arrivi, con un totale di 995 migranti giunti sull'isola solo oggi. Rivenuto anche il cadavere di una donna. Secondo le prime informazioni viaggiava su un barchino in metallo di appena 8 metri naufragato a circa 20 miglia dalle coste dell'isola. Gli uomini della Guardia costiera hanno tratto in salvo 20 persone, tra cui 2 donne, che arrivano da Camerun e Costa d'Avorio. Ai soccorritori hanno detto di essere partiti da Sfax in Tunisia ieri. Poi, forse a causa del mare mosso, l'ennesima tragedia. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Guardia di Finanza of Siena (Italy) vanquishes criminal hub of 'illegal immigration'. Guardia di Finanza di Siena sgomina hub criminale di 'immigrazione clandestina'. Questa volta nel mirino degli investigatori è finito un gruppo criminale di portata internazionale, il quale, per il tramite di una società operante nel settore dell’assistenza alla persona, oltre a collocare illecitamente sul territorio numerose “badanti”, aveva messo in piedi un vero e proprio hub dedito al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e all’impiego di personale straniero non in regola con il permesso di soggiorno. Gli approfondimenti bancari eseguiti sotto l’egida dell’AG inquirente hanno confermato che solo una minima parte dei dipendenti risultava effettivamente retribuita; nel solo mese di dicembre 2022, ad esempio, a fronte di 179 dipendenti figurativamente assunti dalla società, solo 28 risultavano svolgere l’attività lavorativa per la quale erano retribuiti. In totale 347 le/i badanti assunti nel tempo, dei quali solo 58 impiegati realmente in attività lavorativa. In un caso un dipendente, per il quale era stata emessa formale busta paga attestante le prestazioni lavorative, si trovava già dal mese precedente all’assunzione detenuto in carcere o, ancora, un dipendente formalmente assunto già da diversi mesi, intercettato, chiedeva ai sodali di conoscere il nome della persona per la quale lavorava. Nelle prime ore della mattina del 6 marzo, ricevuti i relativi mandati dell’AG, si è quindi data esecuzione all’intervento, condotto nelle province di Siena, Firenze, Arezzo, Mantova, L’Aquila e Viterbo con l'impiego oltre 100 militari del Corpo. (Autorizzazione AG concessa). (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Italian Air Force in mourning: two planes impact in flight, the two expert pilots died. Aeronautica militare italiana in lutto: due aerei impattano in volo, deceduti i due esperti piloti. Il Tenente Colonnello Cipriano Giuseppe ed il Maggiore Meneghello Marco erano due piloti esperti con tante migliaia di ore di volo a testa. Due Siai Marchetti 208 di addestramento militare si sono scontrati in volo, poco dopo le 12, all'altezzanei cieli di Guidonia Montecelio sede di una grande base aerea dell'Aeronautica Militare vicino Tivoli. La stessa forza armata ha comunicato: "Nell’incidente avvenuto nella tarda mattinata di oggi hanno perso la vita il Tenente Colonnello Cipriano Giuseppe ed il Maggiore Meneghello Marco, entrambi in servizio al 60° Stormo dell’Aeronautica Militare, con base a Guidonia (Roma). La notizia è stata comunicata alle famiglie dei due Ufficiali, alle quali il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica, Generale di Squadra Aerea Luca Goretti, a nome dell'intera Forza Armata, si stringe in un profondo segno di vicinanza e cordoglio". Il Tenente Colonnello Giuseppe Cipriano, nato a Taranto il 5 febbraio del 1975, era entrato in Aeronautica Militare nel 1996 con il 117° corso Allievo Ufficiale Pilota di Complemento. Presso il 60° Stormo di Guidonia era pilota istruttore di volo sui velivoli: U208A, Aliante G103, MB339-CD. Aveva all’attivo 6000 ore di volo, effettuate anche in operazioni fuori dai confini nazionali. Il Maggiore Marco Meneghello, nato a Legnago (VR) il 18 agosto del 1977, era entrato in Aeronautica Militare nel 1999 con il 119° corso Allievo Ufficiale Pilota di Complemento. Presso il 60° Stormo di Guidonia era pilota istruttore di volo sui velivoli: U208A, Aliante G103. All’attivo 2600 ore di volo, effettuate anche in operazioni fuori dai confini nazionali. Tra pochi giorni (il 28 marzo) l'Aeronautica Militare italiana celebrerà i suoi 100 anni di attività dalla sua nascita avvenuta appunto nel 1923. Una serie di eventi in tutto il paese saranno testimoni delle speciali doti possedute dal proprio personale. Di sicuro una occasione per ricordare con vera riconoscenza e affetto i due ufficiali deceduti oggi a Guidonia. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Guidonia plane crash, Public Prosecutor's Office: "Pilot avoided many deaths". Incidente aereo Guidonia, Procura: "Pilota ha evitato molti morti". Nella tragedia hanno perso la vita il Tenente Colonnello Giuseppe Cipriano ed il Maggiore Marco Meneghello, entrambi in servizio al 60° Stormo dell’Aeronautica Militare, con base a Guidonia (Roma). Uno degli aerei è precipitato in mezzo a un campo, l'altro tra le case del centro alle porte di Roma. Proprio per questo, il pm di turno della Procura di Tivoli Francesco Menditto ha effettuato un sopralluogo sul luogo dell’incidente asserendo: "Pur essendo in corso i doverosi accertamenti, dalle prime ricostruzioni è ragionevole ipotizzare che il velivolo caduto nella strada di un centro abitato sia stato lì direzionato dal pilota per recare il minor danno possibile a cose e persone, tanto che i danni sono stati limitatissimi. Diversamente, una precipitazione sugli edifici ai lati della strada avrebbe causato numerose vittime". Lo scontro tra i due velivoli avvenuto a pochi chilometri dall’aeroporto militare di Guidonia e dal centro cittadino, ha coinvolto il Tenente Colonnello Giuseppe Cipriano, nato a Taranto il 5 febbraio 1975, in Aeronautica Militare dal 1996. Presso il 60° Stormo di Guidonia era poi pilota istruttore di volo sui velivoli: U208A, Aliante G103, MB339-CD. Aveva all’attivo 6000 ore di volo, effettuate anche in operazioni fuori dai confini nazionali. Il Maggiore Marco Meneghello, nato a Legnago (VR) il 18 agosto 1977, era entrato in AM nel 1999, e poi presso il 60° Stormo di Guidonia era pilota istruttore di volo sui velivoli: U208A, Aliante G103. Aveva all’attivo 2600 ore di volo, effettuate anche in operazioni fuori dai confini nazionali. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Immigrant boat shipwreck, exploded in front of the coast: 72 dead. Naufragio barcone immigrati, è esploso davanti alla costa: 72 i morti. Le vittime 72 con 17 minori su 160-180 migranti tra afghani, pachistani, turchi e somali. Arrestati gli scafisti. "C’è stata un’esplosione a bordo, lo ha riferito ai soccorritori uno dei migranti salvati. Alcuni cadaveri presentano infatti delle bruciature. Il barcone è esploso, per questo è in mille pezzi. Uno scenario apocalittico. Un’ecatombe" a Steccato di Cutro, a circa 30 km da Crotone, dove all’alba è avvenuto il tragico naufragio. "L’esplosione si è verificata quando il barcone era vicino alla costa, e poi si è frantumato – spiega il soccorritore - Osservando l’imbarcazione è chiaro che non è un barcone che si è frantumato sugli scogli per poi ridursi a pezzi. E' compatibile con un’esplosione, come riferito da uno dei migranti messi in salvo. Sono 81 invece i migranti salvati, di cui 59 portati nel locale Centro di accoglienza per Richiedenti Asilo (Cara) di Isola Capo Rizzuto e 22 che necessitano di cure mediche al Pronto Soccorso. La stima delle persone presenti a bordo dell'imbarcazione è di 160-180 migranti di diverse nazionalità: afghani, pachistani, turchi e somali. Il Ministero Interno nei suoi dati riporta quelli dello scorso anno: immigrati irregolari sbarcati nel 2022 (104.061), rispetto ai 67.034 del 2021 e ai 34.134 del 2020. Tra i paesi di origine Egitto (20.509), Tunisia (18.129), Bangladesh (14.932), Siria (8.594) Afghanistan (7.241). . (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Immigrants, endless massacres: on 3 October 2013 in Lampedusa 368 were killed and 20 missing. Immigrati, stragi senza fine: il 3 ottobre 2013 a Lampedusa furono 368 i morti e 20 dispersi. Un peschereccio di 20 metri proveniente dalla Libia si rovesciò più volte su se stesso a solo mezzo miglio dal porto di Lampedusa. Riuscirono a salvarsi solo in 155 tra etiopi ed eritrei, facendola diventare la più grave tragedia accertata del mediterraneo nel XXI secolo. Anche allora il governo, guidato dall'esponente del Pd Enrico Letta, fu investito da uno tsunami di polemiche circa la strage dei 368 migranti, tanto che fu rafforzato il dispositivo nazionale per il pattugliamento del Canale di Sicilia con l'Operazione italiana 'Mare nostrum'. Missione che poi dal 2014 fu sostituita da 'Frontex Plus' a guida UE che puntò piuttosto al controllo delle frontiere. E a distanza di 10 anni lo stesso Mar Mediterraneo è divenuta la tomba di 26mila disperati, secondo i dati della 'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim)'. Erano stati ben 2.406 nello scorso anno 2022 soprattutto sulle rotte che dall'Africa e Turchia portano a Italia, Spagna e Grecia. Rotte gestite dai trafficanti che nessun paese occidentale ha mai osato sfidare in terra straniera per non inquinare i già difficili rapporti con le nazioni dai quali partono barchini, barconi, pescherecci e carrette del mare, spesso con diverse centinaia di immigrati clandestini a bordo. Tra queste spicca anche la tragedia del Canale di Sicilia che "avrebbe" coinvolto un maxi barcone di 900 migranti - tra cui 50 bambini - andato a fondo senza nessun preavviso. Si salvarono solo in 28. Eppure la EU aveva concesso alla Turchia 6 miliardi per il controllo delle proprie coste, ad impedire partenze che spesso si trasformano in tragedie come quella di Crotone. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Guardia di Finanza, in Puglia between Lecce and Foggia discovered fraud on the Citizenship Income. Guardia di Finanza, in Puglia tra Lecce e Foggia scoperte frodi al Reddito di Cittadinanza. Il contrasto alle frodi nei settori previdenziale e assistenziale mirano a garantire l’effettivo sostegno alle fasce più deboli della popolazione, evitando il dispendio di risorse a beneficio di soggetti non aventi diritto. In questa ottica si svolgono quindi le brillanti operazioni degli uomini della Gdf che a Foggia hanno scoperto 192 persone sospettate di aver percepito indebitamente il reddito di cittadinanza per una frode quantificata in 1,2 milioni di euro. Gli abusi sono stati scoperti prevalentemente a Manfredonia, San Severo, Lucera, Vieste, Rodi Garganico, Cagnano Varano e Carpino. L’ammontare delle presunte frodi supera 1,2 mln di euro, di questi gran parte sono stati recuperati con sequestri. Tutte le posizioni sono al vaglio della Procura della Repubblica di Foggia. I Finanzieri di Lecce, invece, hanno sviluppato, dall’inizio dell’anno, un’intensa azione di servizio volta al contrasto degli illeciti in materia di spesa pubblica, che ha permesso di individuare 17 persone che avrebbero illegittimamente richiesto ed ottenuto il reddito di cittadinanza. I percettori indebiti del sussidio sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Lecce e contestualmente segnalati alla competente Direzione Provinciale INPS per la revoca e la sospensione del beneficio, nonché per il recupero delle somme già erogate, che ammontano ad oltre € 170.000. (Autorizzazione AG concessa). (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Brindisi Guardia di Finanza seizes 12,000 euros of counterfeit banknotes. Guardia di Finanza di Brindisi sequestra 12mila euro di banconote false. Sono 260 le banconote che le eccellenti operazioni dei finanzieri del capoluogo hanno scoperto sul territorio. I sequestri di banconote operati dalla Guardia di Finanza di Brindisi testimoniano l’impegno del Corpo nella repressione delle condotte di falsificazione monetaria, nell’ambito di una generale salvaguardia del risparmio dei consumatori e del sistema finanziario. Tra queste, il taglio di 50 euro (125 banconote per un valore di 6.250 euro), seguite da quelle da 20 euro (70 esemplari per un corrispondente valore pari a 1.400 euro) e, quindi, da 100 euro (35 biglietti per un corrispondente valore pari a 3.500 euro), 10 euro (23 pezzi), e 5 da 5 euro. Inoltre, 1 banconota da 500 euro ed 1 da 200 euro. Un significativo supporto alle indagini arriva anche dalle sinergie attuate con il Centro Nazionale Analisi (CNA) della Banca d’Italia, che rimette periodicamente al Comando Provinciale le banconote già riconosciute false e sulle quali vengono esperiti approfondimenti investigativi utili a rilevare potenziali collegamenti con episodi criminosi che hanno interessato la provincia di Brindisi. Lotta alla criminalità economica e finanziaria e sicurezza in materia di circolazione dell’euro e degli altri mezzi di pagamento: sono queste le prerogative di legge affidate al Corpo per arginare l’immissione sul mercato di banconote e monete contraffatte, a tutela del corretto funzionamento dei mercati dei capitali nonché a salvaguardia della fiducia che il pubblico ripone nell’utilizzo della valuta. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Angela Celentano, DNA test on a South American girl: there are the results. Ángela Celentano, prueba de ADN a niña sudamericana: ahí están los resultados. Angela Celentano, test dna su ragazza sudamericana: ci sono i risultati. Non è Angela Celentano la ragazza sudamericana sulla quale era stato eseguito il prelievo del dna per compararlo a quello dei genitori della bimba scomparsa nel 1996 sul Monte Faito, nel comune di Vico Equense (Napoli). L’avvocato Luigi Ferrandino, legale della famiglia di Angela Celentano, assieme al team di consulenti fanno sapere che "da poche ore hanno appreso che dalla comparazione tra il dna dei signori Celentano e quello della giovane donna attenzionata purtroppo non vi è corrispondenza genetica". La ragazza a cui era stato prelevato il materiale genetico, dunque, non è Angela. "Continueremo nelle nostre ricerche e qualunque altra segnalazione meritevole di approfondimento verrà percorsa", dichiara Catello Celentano, papà di Angela. "Ringraziamo quanti hanno contribuito alle segnalazioni e non smettiamo di sperare di poter riabbracciare la nostra amata figlia, aggiungono Catello e Maria Celentano, madre di Angela, assieme alle figlie Rossana e Naomi. Angela Celentano scompare nel nulla all'età di tre anni il 10 agosto del 1996 sul Monte Faito a Vico Equense, in provincia di Napoli. Era in gita con i genitori e alle ore 13 il padre, Catello Celentano, si accorse che la piccola non era più vicina a loro e sparita nel nulla. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Carabinieri Nas inspect thousands of medical offices: 14% irregular. Carabinieri Nas ispezionano migliaia di studi medici: 14% irregolari. Studi dei medici di famiglia e dei pediatri di libera scelta al setaccio dei Carabinieri dei Nas su tutto il territorio nazionale. Gli accertamenti hanno riguardato "la presenza del medico nello studio nei giorni e negli orari comunicati all’Asl e svolgere una verifica generale sulla corretta conduzione dell’ambulatorio", precisa la nota dei Nas. Sono stati ispezionati complessivamente 1.838 studi di medici di medicina generale e pediatri convenzionati, dei quali 251 hanno evidenziato non conformità nel 14%, rilevando 308 tra irregolarità penali ed amministrative. "Le non conformità più frequenti, pari al 65% delle violazioni contestate, hanno riguardato carenze igienico/strutturali degli ambienti destinati alle visite, come la presenza di attrezzature non idonee all’uso medico impiego di locali diversi da quelli dichiarati o privi di sufficiente areazione". Tali irregolarità sono state oggetto di segnalazione alle autorità sanitarie locali per il ripristino delle condizioni di regolarità. Gli accertamenti dei Nas hanno consentito l’emersione di alcune situazioni illecite che hanno determinato il deferimento all’autorità giudiziaria di complessive 51 figure mediche e amministrative. "Tra queste, 3 medici sono stati deferiti all’autorità giudiziaria poiché ritenuti responsabili di aver falsamente attestato, all’Azienda sanitaria territoriale, l’esecuzione di visite e prestazioni domiciliari o presso case di riposo nei riguardi dei propri mutuati, risultati nella realtà mai svolti, ricevendo indebitamente il rimborso delle prestazioni dichiarate". Presso due studi medici, il Nas di Catania ha scoperto la redazione di prescrizioni mediche attraverso il portale on-line eseguite da parte dei collaboratori di segretaria, in assenza dei medici titolari degli studi, mentre il Nas di Perugia ha deferito un medico per il rilascio di prescrizioni di farmaci rimborsabili dal Servizio Sanitario Nazionale con false indicazioni della data. I controlli hanno determinato, inoltre, "il sequestro complessivo di oltre 650 confezioni di farmaci scaduti di validità. Altresì, presso due ambulatori in provincia Bat, i rispettivi medici detenevano decine di confezioni di medicinali prive di bollino, la cui destinazione è in corso di accertamento per appurare eventuali finalità connesse con l’illecito rimborso dei farmaci in danno del servizio sanitario pubblico. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Citizenship income, maxi-scam discovered by the Carabinieri (italian police) of Rome. Reddito di cittadinanza, maxi-truffa scoperta dai carabinieri di Roma. Sono 61 i denunciati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma che ha scoperto i falsi introiti per 430.306 euro. Una truffa da quasi mezzo milione di euro: 61 persone hanno percepito illegalmente il reddito di cittadinanza per anni. E tra loro ci sono anche uomini e donne della famiglia Spada e dei Casamonica. Avevano creato un vero e proprio sistema per frodare l’Inps e incassare ogni mese il massimo previsto: anche 700 euro a persona. Si tratta di soggetti che, a vario titolo, hanno prodotto false dichiarazioni o omesso di comunicare informazioni importanti sulla sussistenza o permanenza dei requisiti per percepire il reddito di cittadinanza relativamente a possesso di beni immobili (appartamenti o terreni) regolarmente intestati e non dichiarati, alla composizione del nucleo familiare ed effettiva residenza, simulando l'esistenza di più persone nel nucleo familiare, a procedimenti giudiziari a loro carico (nell'ambito dei quali alcuni sono stati destinatari di misure precautelari e cautelari, con restrizioni agli arresti domiciliari e in carcere e condanne penali ricevute negli ultimi dieci anni). In Italia nel 2022 il Reddito di Cittadinanza è stato assegnato a 1.685.161 ed ha coinvolto 3.662.803 persone per un importo medio mensile erogato a livello nazionale di 551,11 euro per una spesa complessiva di 11 miliardi 142 milioni di euro. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Guardia di Finanza organizes the "international forum on financial crimes" in Rome. Guardia di Finanza organizza a Roma il "forum internazionale sui crimini finanziari". Lunedì 27 e martedì 28 febbraio, a partire dalle 08.30, il Corpo ospiterà, presso la sede della Scuola di Polizia Economico Finanziaria di Ostia, sita in Via Delle Fiamme Gialle 14, oltre 170 rappresentanti esteri del Gruppo d'Azione Finanziaria Internazionale, nell'ambito del forum "1st Learning and developement forum on asset targeting and recovery systems". Oltre al Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Giuseppe Zafarana, prenderanno parte all'evento il Ministro dell'Economia e delle Finanze, On. Giancarlo Giorgetti, nonché il Presidente del Gruppo d'Azione Finanziaria Internazionale Dott. T. Raja Kumar. Inoltre, l'incontro accoglierà la presenza di un considerevole numero di rappresentanti delle autorità nazionali (Banca d'Italia, IVASS, CONSOB e Unità di Informazione Finanziaria) nonché magistratuali. Nelle due giornate di evento verranno approfondite le seguenti tematiche: il sistema italiano di prevenzione dell'antiriciclaggio e le risposte operative contro il crimine finanziario; i principi cardine della legislazione antimafia e dell'applicazione della confisca allargata; il rapporto tra evasione fiscale e recupero dei beni; gli strumenti ed applicativi utilizzati per l'identificazione e l'investigazione dei proventi illeciti; i canali di cooperazione internazionale informale e formale nel recupero dei beni. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Games and distance meter, Tar Lazio: place too close to a kindergarten, license denied for betting corner at tobacconist's in Rome. Giochi e distanziometro, Tar Lazio: locale troppo vicino a un asilo, negata licenza per corner scommesse a tabaccheria di Roma. Anche gli asili o scuole dell’infanzia rientrano tra i cosiddetti “luoghi sensibili”, per questo va negato il rilascio della licenza per la vendita di scommesse sportive. Lo ha stabilito il Tar di Roma, che ha respinto il ricorso del titolare di una tabaccheria della capitale, già autorizzata alla vendita di Lotto, Superenalotto e lotterie istantanee, il quale si era visto negare dalla Questura e successivamente dalla Prefettura il rilascio della licenza per l’esercizio dell’attività di raccolta delle scommesse sportive. La domanda era stata respinta poiché il locale si trova a meno di 500 metri da una scuola d’infanzia. Tale distanza infatti è la minima prevista dalla legge regionale del gioco introdotta nel 2013 per poter ottenere la licenza per l’attività di raccolta scommesse. A nulla vale la nuova legge regionale introdotta nel 2022 che ha ridotto la distanza da 500 a 250 metri dai luoghi sensibili, perchè la norma è successiva alla richiesta di ottenimento della licenza. Il tribunale ha anche spiegato che il “corner sportivo” (bar, tabaccherie ...) rientra nella definizione di “sala gioco”, che per la legge regionale sul gioco è definibile come “luogo pubblico o aperto al pubblico o un circolo privato in cui siano presenti o comunque accessibili slot machine o videolottery e tutte le forme di gioco lecito previste dalla normativa vigente”. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Minors in Italy, Moige survey: 54% are victims of bullying. Minori in Italia, indagine Moige: 54% è vittima di bullismo. Il cyber bullismo colpisce invece il 31% dei giovani e il 21% dichiara di visualizzare sempre o spesso contenuti per adulti. Aumentano in Italia episodi di bullismo e cyberbullismo. Lo rileva un indagine Moige, il Movimento italiano genitori secondo cui i minori vittime di prepotenze nella vita reale, o che le abbiano subite qualche volta sono il 54%, contro il 44% del 2020. Per quanto riguarda il cyber bullismo, il 31% dei minori ne è stato vittima almeno una volta, contro il 23% del 2020. I minori vittime di bullismo nella vita reale, o che qualche volta abbiano subito prepotenze, sono il 54% contro il 44% del 2020. Quanto al cyberbullismo, il 31% dei minori ne è stato vittima almeno una volta, contro il 23% del 2020. Dunque il lockdown ha aumento del 10% gli episodi di bullismo e dell'8% di cyberbullismo tra i minori in Italia. Il fenomeno sembra interessare più i ragazzi delle ragazze sia nella vita reale (il 57% dei maschi è stato vittima di prepotenze, contro il 50% delle femmine) sia in quella virtuale (32% contro 29%). Nel 42% si tratta di offese verbali, ma sono frequenti anche violenze fisiche (26%) e psicologiche (26%). Il 22% dei minori è connesso per più di 5 ore al giorno, mentre, il 63% si collega ad internet senza alcuna supervisione, nel 2021 era il 59%. Sono alcuni dei dati dell'indagine “Tra digitale e cyber risk: rischi e opportunità del web”, realizzata dal Moige-Movimento Italiano Genitori in collaborazione con l'Istituto Piepoli, che ha analizzato il rapporto dei minori con il web e i vari device intervistando 1144 minori dai 6 ai 18 anni. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Fake banknotes, 376 thousand seized in 2022. The most counterfeit denominations are 20 and 50 euros. Banconote false, nel 2022 sequestrate 376mila. I tagli più contraffatti 20 e 50 euro. Aumentato dell'8,4% rispetto all'anno precedente il numero di banconote false in euro rilevate e ritirate dalla circolazione, con i tagli da 20 e 50 euro al top delle falsificazioni con il 23,6 e il 40,0% del totale. Nonostante non siano più emesse dal 2019, anche le banconote da 500 euro - che continuano ad avere corso legale - sono ancora oggetto di falsificazione, anche se sono solo l'1,7% del totale di quelle contraffatte e ritirate dalla circolazione. La Bce sottolinea come il 96,6% delle banconote falsificate è stato rinvenuto in Paesi dell’area dell’euro, mentre il 2,7% proviene da Stati membri dell’Ue non appartenenti all’area. Se hai timori di possedere una banconota falsa confrontala con le specifiche della Banca Europea sul sito: www.ecb.europa.eu. In caso positivo contatta le forze dell'ordine o recati in Banca d'Italia o qualsiasi altro istituto di credito. Esiste poi una classifica mondiale in materia di falsari di denaro che vede implicati Stati Uniti, Messico, India, Cina e Canada. Una particolare graduatoria, infatti, riporta le cinque valute (fra monete e banconote) più contraffatte al mondo, con in testa il Dollaro Usa seguito da Peso messicano. Terzo posto per la Rupia indiana, quarto per Yuan cinese e chiude la "five" il Dollaro canadese. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Anarchists, under investigation for terrorism. Tomorrow they return to the square in Rome. Anarchici, si indaga per terrorismo. Domani tornano in piazza a Roma. Gli anarchici per ideologia negano qualsiasi forma di autorità e lottano per l'annullamento dello Stato ed ogni forma di potere costituito. Alfredo Cospito è il teorico delle cellule anarchiche legate al Fai-Fri (Federazione anarchica internazionale e il Fri, la ramificazione internazionale). Il gruppo è frangia oltranzista e violenta ritenuta responsabile di oltre 50 attentati in tutta Europa e non solo. Dall'attacco incendiario ad Atene del dicembre scorso ai danni del primo consigliere dell'ambasciata italiana con l'incendio dell'auto, alle azioni contro il consolato italiano a Barcellona e l’ambasciata a Berlino della scorsa settimana fino agli incendi delle auto nella sede Telecom nel quartiere Montesacro, rivendicato ieri sui siti legati al movimento anarchico in solidarietà con la protesta portata avanti da Alfredo Cospito in sciopero della fame contro il 41 bis disposto nei suoi confronti per quattro anni. Singoli fascicoli ma che vedono il lavoro coordinato dei magistrati del pool antiterrorismo in stretto raccordo con Digos e Ros. Domani tornano in piazza a Roma e dopo gli scontri di sabato scorso a Trastevere l'attenzione delle forze dell'ordine sarà massima per questa e per le altre mobilitazioni, previste per questa settimana. Giovedì 17 alla Sapienza ci sarà un'assemblea pubblica, mentre sabato alle 15 gli anarchici annunciano un corteo da piazza Vittorio. Tutte manifestazioni non preannunciate e rese note con un volantino. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Italian police: beware of "arriving parcel" sms scams. Polizia italiana: attenti a sms truffa del "pacco in arrivo". Sono sempre più frequenti i casi di utenti che ricevono messaggi truffaldini che invitano a cliccare su un link per verificare lo stato della spedizione di un pacco in arrivo. Un link che reindirizza su un sito clone che chiede dati personali e/o bancari. Prima verifica è chiamare numero telefonico con il quale è arrivato sms e in mancata risposta bloccarlo subito. Ecco i consigli dispensati dalla Polizia delle Comunicazioni: Se sei in attesa di una consegna, verifica lo stato della spedizione solo dal sito su cui hai effettuato l’ordine e semmai contatta il servizio clienti. Se sei sicuro di non aver effettuato alcun ordine, cancella subito il messaggio ricevuto senza inserire dati personali e bancari. A seguire, i testi dei messaggi di phishing più diffusi: Il tuo pacco è stato trattenuto presso il nostro centro di spedizione. Si prega di seguire le istruzioni qui: Link ... Salve, purtroppo non siamo riusciti a consegnare il suo pacco, la preghiamo di controllare qui: Link ... Il tuo pacco potrebbe essere in ritardo, conferma la consegna qui: Link ... Ciao, il tuo pacco e in attesa di impostare le preferenze di consegna: Link ... Abbiamo un pacco per lei, programmare la consegna: Link ... Dottore ... pacco da consegnare a casa sua! Scrivici quando tornare: Link ... Per qualsiasi altra informazione scrivete a: www.commissariatodips.it (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Road accident, Rome mourns 5 very young people. Incidente stradale, Roma piange 5 giovanissimi. Una notte di lacrime infinite per le giovani vittime: tre ragazzi di 21 anni e due ragazze di 17 anni, nonchè per il sesto passeggero ora in prognosi riservata. Il ritorno da una serata in compagnia per festeggiare il compleanno si è trasformato in una tragedia con cinque giovani morti avvenuta questa notte a Fonte Nuova, vicino a Roma. Le vittime, tutti giovani di Fonte Nuova, Paolo, Alessio, Simone, Flavia e Giulia. Il ferito è Leonardo, di Guidonia Montecelio, ricoverato in prognosi riservata. In base alle prime ricostruzioni l'auto su cui viaggiavano i giovani, una Fiat 500 bianca, a causa della velocità, si sarebbe schiantata prima contro un palo della luce al bivio tra la Nomentana e via IX novembre, nei pressi dell'ufficio postale di Fonte Nuova, scontrandosi poi contro un albero e ribaltandosi più volte sulla strada. Non ci sarebbero altre autovetture rimaste coinvolte. Sui social appaiono insieme sin da quando erano poco più che bambini. Flavia aveva appena compiuto 17 anni, con lei c’era Giulia, anche lei 17enne, morta subito dopo l'arrivo al Policlinico Umberto I. I 3 ragazzi, appassionati di calcio, avevano fatto anche alcune vacanze insieme, a Venezia. Alessio, 21 anni era un giovane calciatore e giocava insieme a Leonardo e Valerio, appassionato di kick boxing. C’era quest’ultimo al volante della 500, intestata alla madre. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Electric scooters, in France referendum to ban sharing. Monopattini elettrici, in Francia referendum per vietare lo sharing. In Italia è divenuto un problema grave per tutti quelli che circolano sulle strade (anche per le responsabilità civili e penali), dai pedoni ai ciclisti fino ad automobilisti e camionisti, che nel 2022 hanno visto 11 morti e ben 2mila feriti tra pedoni e utilizzatori che impunemente circolano in due e anche in tre sui monopattini spessissimo proprio presi in noleggio momentaneo (sharing). ''Parigi ha appena annunciato un referendum, in primavera, sull’eventuale blocco dei monopattini in sharing. Ieri su Instagram, su oltre 3mila persone che hanno risposto, quasi 8 su 10 si sono detti favorevoli a proibire la libera vendita, senza controllo, di quei pericolosi monopattini non a norma che possono sfrecciare anche a 60 km/h, diventando fonte di gravi incidenti. Voi cosa ne pensate?''. Il ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini, lancia la consultazione su Istagram. ''Strade e autostrade più sicure, con più sanzioni a chi guida e uccide drogato e ubriaco, più tutela a ciclisti e pedoni e tolleranza zero a chi usa il cellulare alla guida. 'Sono alcuni degli obiettivi del nuovo Codice della strada sul quale siamo impegnati''. Nei comportamenti degli utilizzatori dei monopattini in Italia, infatti, non esiste alcun rispetto delle regole del Codice della strada: "contromano, si attraversa al rosso del semaforo, si superano i limiti di velocità e si percorrono anche le autostrade". Una serie infinita di infrazioni che hanno procurato nel 2022 11 vittime di incidenti con monopattini con 1.980 feriti tra cui 127 pedoni investiti. E drammatiche sono anche le conseguenze civili e penali per chi procura incidenti con monopattini non essendo assicurati. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Matteo Messina Denaro, arrested Andrea Bonafede: boss used his identity. Matteo Messina Denaro, arrestato Andrea Bonafede: boss usava sua identità. Il paese di Campobello di Mazara in provincia di Trapani, ospita i tre covi nei quali viveva il Capomafia. I carabinieri del Ros hanno arrestato il geometra di Campobello di Mazara: l'accusa è associazione mafiosa. Con l'accusa di associazione mafiosa i carabinieri del Ros hanno arrestato Andrea Bonafede, il geometra di Campobello di Mazara che avrebbe prestato la sua identità al boss Matteo Messina Denaro. Bonafede è stato arrestato mentre si trovava a casa della sorella. Secondo gli inquirenti, Andrea Bonafede avrebbe dato al boss la sua carta di identità ma anche la tessera sanitaria per poter fare le cure per il tumore da cui il boss è affetto da anni. Inoltre, ha acquistato, come ammesso dallo stesso, l'appartamento di Campobello di Mazara in cui Messina Denaro ha trascorso l'ultimo periodo della latitanza. Il capomafia avrebbe usato anche il suo bancomat. Mentre l'auto del boss, una Giulietta, era intestata alla madre di Bonafede. Intanto i Carabinieri sono ritornati ripetutamente nel primo covo del boss alla ricerca di maggiori dettagli della vita svolta dal capomafia. Tra questi dettagli c'erano anche abiti femminili, e più di uno, nel covo. Segno che Messina Denaro aveva una relazione con una donna. Adesso si cerca di risalire all'identità della donna del boss. Nel terzo covo, invece, recuperati gioielli, quadri e beni di pregio in godimento del Messina Denaro. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Mafia, the Carabinieri arrest the fugitive boss for 30 years Matteo Messina Denaro. That's who he is. Mafia, i Carabinieri arrestano il boss latitante da 30 anni Matteo Messina Denaro. Ecco chi è. Il ricercato numero uno in Italia e non solo è stato arrestato mentre era in day hospital in una clinica di Palermo a 30 anni esatti dall'arresto di Toto Riina, preso il 15 gennaio 1993. Anche se condannato al 41bis, lo Stato gli garantirà le cure per la sua salute. Figlio del capomafia di Castelvetrano, Francesco Messina Denaro e alleato dei corleonesi già dalla guerra di mafia dei primi anni '80, nel 1992 fece parte del gruppo di fuoco scelto per uccidere Giovanni Falcone e il ministro Claudio Martelli. L'ex super latitante è stato condannato all'ergastolo per gli omicidi, tra l'altro, del piccolo Giuseppe Di Matteo, sequestrato, strangolato e poi sciolto nell'acido; e per le stragi del 1992 di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Un ruolo importante 'U siccu' e 'Diabolik' come venne soprannominato lo ebbe anche nelle stragi del 1993 in Continente per le quali è stato condannato all'ergastolo. Dopo l'arresto di Riina, Messina Denaro continuò la strategia stragista. La sua lunga latitanza inizia nell'estate del 1993 ma fu solo nel gennaio del 1996 con l'operazione 'Omega' dei carabinieri che emerse il suo ruolo di primo piano all'interno di Cosa nostra trapanese grazie anche alle dichiarazioni dei pentiti che ricostruirono 20 anni di omicidi. Nel 2000, al termine del maxi processo Messina Denaro venne condannato in contumacia alla pena dell'ergastolo. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Condominial stalking, what it is and what the civil and criminal risks are in Italy. Stalking condominiale, cosa è e quali sono i rischi civili e penali in Italia. Avere un vicino che costantemente ti insulta e ti urla contro per ragioni di poco conto se non inesistenti, crea un turbamento d’animo tale che deve essere condannato. Ma anche telefonate mute, scampanellate, rumori molesti, dispetti che si protraggono per settimane, appostamenti nell’androne con relative ingiurie, messaggi di posta elettronica e/o malignità postate sui social network. Ma è fondamentale che la vittima raccolga prove dei fatti con registrazioni, foto, video e soprattutto far assistere delle persone terze agli eventi anche quali testimoni delle azioni persecutorie. Il passo successivo è quindi documentare e poi inviare tutto all'amministratore se in condominio oppure decidere se procedere con denuncia alle forze dell'ordine, semmai assistito da un avvocato. Sarà poi il giudice a decidere sul caso e se condannare sia in sede penale che civile, quando si configura il reato di stalking condominiale. Il reato di stalking condominiale rientra infatti nell’ambito dall'art. 612-bis del Codice penale (Atti persecutori): "Salvo che il fatto costituisca più grave reato, è punito con la reclusione da sei mesi a quattro anni chiunque, con condotte reiterate, minaccia o molesta taluno in modo da cagionare un perdurante e grave stato di ansia o di paura ovvero da ingenerare un fondato timore per l'incolumità propria o di un prossimo congiunto o di persona al medesimo legata da relazione affettiva ovvero da costringere lo stesso ad alterare le proprie abitudini di vita". (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Guardia di Finanza against fraud and fuel speculation in Italy (Video). Guardia di Finanza contro truffe e speculazioni su carburanti in Italia (Video). Il Premier Meloni incontra i vertici della Gdf per combattere gli aumenti e contrastare eventuali speculazioni sui listini. Ed è già attivo il nuovo piano nazionale sul controllo del prezzo dei carburanti, con il coinvolgimento degli oltre 660 Reparti operativi del Corpo e dei Reparti Speciali. Già nel corso del 2022, sono stati eseguiti 5.187 interventi della specie, anche grazie a uno specifico piano d’azione, su scala nazionale, denominato “Prezzi carburanti”, contestando 2.809 violazioni alla disciplina prezzi. Di tali violazioni, 717 hanno riguardato la mancata esposizione e/o difformità dei prezzi praticati rispetto ai prezzi indicati e 2.092 l’omessa comunicazione al Ministero. E per arginare le condotte illecite nel settore, la Guardia di finanza "assicurerà anche per il 2023 un’attività di enforcement strutturata e capillare sul territorio, anche al fine di contribuire a calmierare gli aumenti dei prezzi, agendo lungo tre direttrici: da un lato, con le attività di 'vigilanza prezzi' che hanno visto il coinvolgimento di tutti i Reparti del Corpo; dall’altro, attraverso la componente speciale che fornisce costante supporto, oltre che ai Reparti operativi, anche al garante per la sorveglianza dei prezzi e all’autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm), nell’ambito di alcune indagini istruttorie avviate, allo scopo di accertare eventuali violazioni della normativa di settore; infine, mediante le consuete interlocuzioni con l’Autorità giudiziaria per eliminare manovre speculative sui prezzi dei carburanti sanzionate dagli articoli 501 e 501-bis del codice penale. Visualizza il video della Gdf >>> (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Road safety in Italy, Police: 1,489 dead in 2022 (+11%). Sicurezza stradale in Italia, Polizia: nel 2022 1.489 morti (+11%). Velocità elevata, telefonini e monopattini sono stati veri incubi per automobilisti e pedoni. Lo scorso anno ben 1.438.419 le infrazioni con 30.560 patenti e 40.019 carte di circolazione ritirate. I punti patente persi dai conducenti sono stati 2.120.631. E proprio sui punti patente si focalizza l'attenzione per il 2023 con tante infrazioni che portano a una detrazione di 10 punti: superare di oltre 60 km/h i limiti massimi di velocità. Circolare contromano in corrispondenza delle curve, dei raccordi convessi o in ogni altro caso di limitata visibilità, ovvero percorre la carreggiata contromano. Per divieto di sorpasso in prossimità o in corrispondenza delle curve o dei dossi e in ogni altro caso di scarsa visibilità. Trasportare merci pericolose senza regolare autorizzazione. Effettuare la retromarcia in autostrada o sulle corsie di emergenza. Circolare nelle corsie di emergenza e/o in quelle per l'immissione e l'uscita di autostrade e strade extraurbane. I conducenti di camion e autobus che superano del 20% il periodo minimo di riposo giornaliero e di guida. Fuggire dopo un sinistro da cui sono derivati gravi danni ai veicoli o lesioni a persone. Forzare un posto di blocco. Guidare sotto l'influenza di alcool o stupefacenti e rifiutando di sottoporsi all'accertamento della Polizia. Non prestare assistenza a eventuali vittime in caso di incidente. Non fermarsi all'ALT intimato da agenti di polizia. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Vatican reopens Emanuele Orlandi case: new investigations underway. Vaticano riapre caso Emanuele Orlandi: al via nuove indagini. Le nuove indagini su Emanuela potrebbero arrivare a uno squarcio di luce anche sulla vicenda della coetanea Mirella Gregori, scomparsa pure lei quell’anno. Il promotore di giustizia vaticano ripartirà dall’esame di ogni singolo dettaglio a partire da quel pomeriggio del 22 giugno 1983 allorquando una ragazza di 15 anni, Emanuela Orlandi, figlia di un dipendente vaticano, scompare nel nulla per andare a lezione di musica in piazza Sant'Apollinare. Nuove rivelazioni, docufiction di successo, piste inedite. Mai come in questi ultimi tempi si sono riaccesi i fari sulla storia della scomparsa della giovanissima Emanuela, fari che si erano spenti nell'ottobre del 2015 allorché il Gip, su richiesta della Procura e per mancanza di prove consistenti, archiviò l'inchiesta sulle sparizioni di Emanuela Orlandi e Mirella Gregori, avviata nel 2006 successivamente alle dichiarazioni di Sabrina Minardi e che vedeva sei indagati per concorso in omicidio e sequestro di persona tra gli altri anche monsignor Pietro Vergari, ex rettore della basilica di Sant’Apollinare dove fino al 2012 era stato sepolto De Pedis. Tre anni più tardi l'ultimo soffio di speranza per i familiari di entrambe le ragazze scomparse nel nulla. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - 'Rave party' in Italy: the new crime is law. 'Rave party' in Italia: il nuovo reato è legge. Letteralmente "festa in delirio" è da anni sotto la lente della magistratura per le tantissine norme infrante durante i raduni organizzati di nascosto e che rappresentano un notevole pericolo per la salute pubblica. Alcol, droghe e sballo, e vendita di prodotti pericolosi è infatti assicurato alle migliaia di partecipanti provenienti da tutta Europa. Ora, però, l'Italia ha previsto un reato ben distinto attraverso l'art. 633-bis del codice penale introdotto dal decreto legge 162/2022, che introduce il reato di 'rave' e che punisce chi invade terreni o edifici per realizzare raduni con la reclusione da 3 a 6 anni e la multa fino a 10mila euro. Il nuovo art. 633 bis c.p. punisce infatti le invasioni di terreni ed edifici, escluse le manifestazioni degli studenti e di altro genere. La norma, ora, viene collegata alla violazione delle norme in materia di stupefacenti, sicurezza, salute e igiene. La formulazione definitiva dell'art. 633 bis c.p. intitolato "Invasione di terreni o edifici con pericolo per la salute pubblica o l'incolumità pubblica", punisce "chiunque organizza o promuove l'invasione arbitraria di terreni o edifici altrui, pubblici o privati, al fine di realizzare un raduno musicale o aventi altro scopo di intrattenimento." (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Camorristi with basic income: maxi raid by the carabinieri in Naples. Camorristi con reddito di cittadinanza: maxi blitz dei carabinieri a Napoli. I falsi percettori hanno utilizzato le semplici autocertificazioni previste dalla legge, con le quali a centinaia di migliaia hanno truffato lo Stato. L'operazione, scatta alle prime luci dell’alba a Torre Annunziata, Torre del Greco, Castellammare di Stabia, Vico Equense, Terzigno, San Giuseppe Vesuviano, Volla e Pontecagnano, era diretta scoprire una maxi truffa al reddito di cittadinanza nei confronti di soggetti legati ai clan camorristici “D’Alessandro”, “De Luca Bossa-Minichini”, “IV Sistema”, “Batti”, “Di Gioia-Papale” operanti nell’area orientale di Napoli, in quella vesuviana, oplontina e stabiese. L'indagine e le operazioni dei Carabinieri del Nucleo Investigativo sono state coordinate dalla Procura della Repubblica e hanno scoperto come gli indagati, tutti legati da vincoli di parentela a esponenti di diverse consorterie criminali locali, avrebbero indebitamente percepito il reddito di cittadinanza tra marzo 2019 e settembre 2021 per un importo complessivo di circa 220.000 euro. Nella domanda per accedere al beneficio o, in alcuni casi, anche successivamente alla sua presentazione, avrebbero nascosto all’Inps la sottoposizione propria o quella di un familiare convivente a una misura cautelare personale e, in un caso, la condanna di un convivente, con sentenza passata in giudicato, per reati di tipo associativo. Sequestrate 12 carte postamat per rdc, 4 abitazioni, quota societaria al di 10.000 euro, 6 auto, 32 rapporti finanziari, 17.000 euro in contanti, un assegno circolare di 10.000 euro, un collier in oro. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Electric scooters, the very serious Italian situation with dozens of dead and thousands injured. Monopattini elettrici, la gravissima situazione italiana con decine di morti e migliaia di feriti. Sono drammatiche le conseguenze civili e penali per chi procura incidenti con monopattini non essendo assicurati. I ricercatori del Fraunhofer Institute for High-Speed Dynamics, Ernst-Mach-Institut EMI e del Fraunhofer Institute for Mechanics of Materials IWM di Friburgo in Germania, hanno avviato uno studio sulla sicurezza dei monopattini elettrici. I crash test hanno dimostrato che in tutti gli scenari testati possono verificarsi lesioni gravi, in particolare lesioni alla testa. È quindi altamente raccomandato indossare un casco e indumenti protettivi. "Casco obbligatorio e targa è qualcosa che voglio mettere nel nuovo codice della strada per tutelare la sicurezza di chi va sul monopattino e dei passanti, che non possono essere trattati come bastoncini e paletti per le discese da sci'''. Lo afferma il ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini, che annuncia un nuovo tavolo sul codice della a gennaio, per dare delle regole ai monopattini, che ''ormai sfrecciano ad alta velocità non solo sulle strade ma anche sulle piste ciclabili''. Secondo l’Osservatorio ASAPS sono 11 le vittime di incidenti con monopattini nel 2022, con 1.980 feriti tra cui 127 pedoni investiti. E drammatiche sono anche le conseguenze civili e penali per chi procura incidenti con monopattini non essendo assicurati. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Vatican, Pope Francis: "Let us pray for Benedict XVI, he is very ill". Vaticano, Papa Francesco: "Preghiamo per Benedetto XVI, è molto malato". Condizioni Ratzinger aggravate da età, situazione seguita dai medici. "Vorrei chiedere a tutti voi una preghiera speciale per il Papa emerito Benedetto che nel silenzio sta sostenendo la Chiesa". Così papa Francesco nell'udienza generale di stamattina incontrando gruppi di pellegrini e fedeli provenienti dall’Italia e da ogni parte del mondo. "Ricordarlo, è molto malato, e chiediamo al Signore che lo consoli e lo sostenga in questa testimonianza di amore alla Chiesa fino alla fine". "In merito alle condizioni di salute del Papa emerito, per il quale Papa Francesco ha chiesto preghiere al termine dell'udienza generale di questa mattina, posso confermare che nelle ultime ore si è verificato un aggravamento dovuto all'avanzare dell'età. La situazione al momento resta sotto controllo, seguita costantemente dai medici", fa sapere il portavoce del Vaticano, Matteo Bruni. Al termine dell’udienza generale, spiega, "Papa Francesco si è recato al monastero Mater Ecclesiae per visitare Benedetto XVI. Ci uniamo a lui nella preghiera per il Papa emerito." Recentemente in un’intervista papa Bergoglio aveva definito un “santo” il suo predecessore, “uomo di alta vita spirituale”. Benedetto XVI ha 95 anni e dal 11 febbraio 2013 ricopre la funzione di "Papa emerito" per la sua decisione di rinunciare al Papato che ha portato avanti dal 19 aprile 2005, facendo seguito a Giovanni Paolo II. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Vatican' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Migrants, Ministry of the Interior: in 2022 over 100 thousand landed in Italy. Migranti, ministero dell'interno: nel 2022 sbarcati oltre 100mila in Italia. Oltre 40mila in più del 2021 con stragrande maggioranza di migrazioni economiche. Il Belpaese rifiuta l'etichetta di "Campo profughi d'Europa" ma i dati ufficiali sono inquietanti. Cresce il numero degli sbarchi in Italia nel 2022. Secondo i dati del Viminale aggiornati a fine dicembre, i migranti sbarcati sulle nostre coste sono stati oltre 100mila (104.061) rispetto ai 67.034 del 2021, ai 34.134 del 2020 e ai soli 11mila del 2019. In particolare, il maggio numero di sbarchi si è registrato il 28 dicembre scorso (939) mentre il mese in cui si sono contati più arrivi è stato agosto 16.822. Fra i Paesi di origine dei migranti, al primo posto figura l’Egitto (20.509), seguono Tunisia (18.129), Bangladesh (14.932), Siria (8.594) e Afghanistan (7.241). Infine, i minori non accompagnati nel 2022 sono stati 12.687, rispetto ai 10.053 del 2021 e ai 4.687 del 2020. Secondo i dati del Pew Research Center, gli immigrati clandestini sono concentrati in maggior parte in Germania dove vivono tra 1,0 e 1,2 milioni di migranti non autorizzati. Lo stesso numero più o meno (da 800.000 a 1,2 milioni) risiede nel Regno Unito e si stima poi che tra le 500.000 e le 700.000 persone clandestine sono in Italia e altre 300.000 a 400.000 in Francia. In Italia si distribuiscono soprattutto nelle regioni Emilia Romagna, Lombradia e Toscana. (Photo: Ministero Interno) (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Citizenship income scams, Carabinieri and Guardia di Finanza operations discover hundreds of them. Truffe al Reddito di cittadinanza, operazioni di Carabinieri e Guardia di Finanza ne scoprono a centinaia. Dopo decine di migliaia di illeciti e miliardi di euro mai più recuperabili, la domanda è lecita: "come è definibile una legge votata in Parlamento che fonda richieste di sussidi ufficiali su una semplicissima 'autocertificazione' che ogni mese prevede esborsi di centinaia di milioni di euro da parte dello Stato". E' infatti quasi sempre colpa di questa 'autocertificazione' - presentata anche da tante migliaia di immigrati e stranieri che nulla hanno da perdere - se il sussidio previsto per le fasce deboli italiane è ora sotto accusa. Oggi emergono altri numerosi casi a Cosenza e Milano dove Gdf e Carabinieri hanno scoperto le ennesime truffe. A Cosenza i finanzieri hanno accertato ben 500mila euro di cui hanno goduto in 65, perlopiù immigrati, che hanno certificato (falsamente) di essere residenti in Italia da 10 anni. A Milano, invece, i carabinieri hanno arrestato un cittadino bengalese che, tramite l'internet point che gestiva, "riciclava" il Reddito di cittadinanza, monetizzava il Rdc concesso a cittadini privi dei requisiti (232 quelli denunciati) che gli versavano l'intero credito con versamenti via Pos. In cambio il bengalese consegnava i contanti, trattenendo il 15% su ogni transazione, riciclando in tutto 213mila euro. La truffa ai danni dello Stato è stata quantificata in un milione e 100mila euro. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Immigration, the Italian government approves rules to regulate NGO activities. Immigrazione, il Governo italiano approva norme per regolamentare attività Ong. L'Italia pronta a divenire campo profughi d'Europa? I dati ufficiali ministeriali degli ultimi anni aggiornati al 28 dicembre. Sono stati approvati in Consiglio dei ministri le misure urgenti per la gestione dei flussi migratori: Le navi ong devono essere "in possesso dei requisiti di idoneità tecnico-nautica alla sicurezza della navigazione. Il transito e la sosta di navi nel mare territoriale sono garantiti ai soli fini di assicurare il soccorso e l'assistenza a terra delle persone prese a bordo a tutela della loro incolumità. Sanzioni dalle 2000 alle 10mila euro al comandante e all'armatore della nave che "non forniscono le informazioni richieste dalla competente autorità nazionale per la ricerca e il soccorso in mare o non si uniformano alle indicazioni della medesima autorità". Multe fino a 50 mila euro, fermo amministrativo della nave per due mesi fino alla confisca. I dati ministeriali aggiornati al 28 dicembre dicono che in questi mesi del 2022 sono arrivati in Italia 103mila immigrati irregolari a fronte di 66mila del 2021, 34mila del 2020 e 11mila del 2019. La grande maggioranza è composta da immigrati economici e non da rifugiati di guerra: Egitto 20mila, Tunisia 18mila, Bangladesh 15mila, Siria 9mila, Afghanistan 7mila, Costa d'Avorio 6mila, Guinea 4mila, Pakistan 3mila, altri 20mila. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Italian Air Force, Eurofighter crashed: Captain pilot Fabio Antonio Altruda died. Aeronautica Militare Italiana, Eurofighter precipitato: deceduto Capitano pilota Fabio Antonio Altruda. Il velivolo, conosciuto come 'Typhoon' è un caccia intercettore multiruolo in versione monoposto. L'Eurofighter è precipitato in località Locogrande, a pochi chilometri a nord di Marsala. Il caccia era di rientro da una missione di addestramento. Dopo ore di ricerca operate soprattutto dagli elicotteri dell'82esimo Centro C/Sar di Trapani, dipendente dal 15esimo Stormo, è stato individuato e recuperato nella notte il corpo del pilota dell'Eurofighter del 37esimo Stormo precipitato ieri sera durante una esercitazione partita dalla base di Trapani Birgi. E' stato rinvenuto all'interno del velivolo finito nell'alveo di un fiume. La vittima è il capitano Fabio Antonio Altruda, originario di Caserta. Aveva 33 anni ed era in forza al 37esimo Stormo di Trapani dal marzo del 2021, con all'attivo centinaia di ore di volo, molte delle quali effettuate anche in operazioni fuori dai confini nazionali in attività di air policing Nato. Il capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica, generale di Squadra aerea Luca Goretti, a nome dell'intera Forza Armata, "si stringe in un profondo segno di vicinanza e cordoglio" ai familiari del pilota morto ieri sera dopo essere precipitato a bordo dell'Eurofighter. Il 37esimo Stormo dell'Aeronautica Militare ha sede a Trapani dal 1984 e successivamente alla base militare è stato assegnata anche la sede dell'82esimo Centro SAR del 15esimo Stormo. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Guardia di Finanza, operation discovers maxi-fraud on citizenship and emergency income. Searches throughout Italy, also involved civil servants. Guardia di Finanza, operazione scopre maxi-frode al reddito di cittadinanza e di emergenza. Perquisizioni in tutta italia, coinvolti anche dipendenti pubblici. Tra i destinatari dei provvedimenti rientrano anche alcuni dipendenti di Poste Italiane, dell’Agenzia delle Entrate e di CAF di varie Regioni italiane. I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Foggia stanno eseguendo, dalla prima mattinata di oggi in tutto il territorio nazionale, decreti di perquisizione emessi dalla locale Procura della Repubblica nell’ambito di un’articolata indagine in materia di reddito di cittadinanza e di emergenza. Le attività investigative, coordinate dalla Procura della Repubblica di Foggia, riguardano un gruppo criminoso con base nell’hinterland foggiano finalizzato all’indebita percezione di contributi pubblici destinati alle persone bisognose ed in difficoltà. In particolare, l’attività investigativa ha ad oggetto la presentazione di domande di accesso alle misure di sostegno mediante lo sfruttamento e la contraffazione dei dati identificativi di soggetti stranieri residenti in Italia. Secondo l’ipotesi investigativa, i responsabili della truffa, anche grazie alla compiacenza di alcuni funzionari pubblici, hanno creato oltre 220 identità attraverso le quali hanno potuto intascare indebitamente più di 700 mila euro riferiti alle richiamate prestazioni sociali. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Scam of fines in Naples (Italy): beware of false bank code. Truffa delle multe a Napoli: attenti a falso Iban. Non è una scena di "Totò truffa 62" ma ci si avvicina molto. Questa volta ad inventarsi la nuovissima "finta multa" non è il Principe De Curtis con il fido Nino Taranto, ma una banda di napoletani che stanno disseminando in tutta la città una marea di "contravvenzioni" invitando i malcapitati proprietari delle auto a pagarle immediatamente pena un consistente aumento del costo. La scena si ripete quotidianamente a centinaia di ignari automobilisti che spesso cascano nella rete dei criminali. Una truffa che lo stesso comandante dei vigili definisce "paradossale". La scena è sempre uguale: si ritorna verso la propria auto e sul parabrezza si nota subito il classico "foglio rosa contravventorio" per divieto di sosta (articolo 158 cds), occupazione strisce gialle, stalli per disabili, corsie riservate e così via. Sul foglio imitato alla perfezione, i cittadini trovano tutte le indicazioni per pagare il falso verbale: un codice Iban (naturalmente falso) su cui effettuare il versamento per il pagamento della multa del valore di 29,90 euro entro 5 giorni, passato questo termine la sanzione ammonta a 41 euro. Un motivo, questo, che la geniale mente criminale ha ben previsto e che spinge a pagare senza pensarci due volte. Naturalmente l'unico codice Iban su cui effettuare versamenti per le contravvenzioni (quelle vere) è IT03W0760103400001033919109, intestato al Comune di Napoli. In tutti i casi è bene recarsi nella sede della polizia municipale di via Raimondi con il falso verbale per eventuali ulteriori informazioni. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Italian Finance Police (GdF): operation discovers luxury flights unknown to the tax authorities. Guardia di Finanza: operazione scopre voli di lusso sconosciuti al fisco. La Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Pisa ha concluso una attività investigativa che ha appurato il mancato pagamento dell’imposta erariale sui voli di passeggeri di aerotaxi per un ammontare di circa 353mila euro. L’attività dei finanzieri ha focalizzato soprattutto il periodo 2017-2021 analizzando i registri di tutti gli aeroporti toscani. I militari hanno posto la lente di ingrandimento su tutte le società che effettuano lavori aerei e servizi di aerotaxi, ovvero trasporto di lusso, con aerei con un massimo di 19 passeggeri. Di queste, tre società, di cui una straniera, sono risultate insolventi al pagamento dell’imposta erariale dovuta dai vettori per voli definiti “di lusso” (aerotaxi) che ogni passeggero debba pagare una somma pari a 100 euro per tratte inferiori ai 1500 Km e 200 euro se superiori. Come specifica il Tenente Colonnello Anedda, comandante del reparto di volo, l’imposta, pur rimanendo in capo al passeggero, deve essere versata dal vettore aereo entro il mese successivo a quello di effettuazione del servizio per le tratte effettuate tramite aeromobili immatricolati nel registro aeronautico nazionale tenuto dall’ENAC o nei registri dei paesi comunitari o appartenenti allo spazio economico europeo. È stato così possibile contestare un mancato pagamento di importanti tributi per ogni singola tratta, in considerazione del numero di passeggeri dichiarati dal vettore aereo nonché delle località di partenza ed arrivo del mezzo aereo stesso, e applicare, in aggiunta, una sanzione pari al 30% del dovuto. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Italian Court of Cassation, "the blogger who does not remove the user's offenses" commits a crime of defamation ". Corte di Cassazione italiana, "commette reato di diffamazione il blogger che non rimuove le offese dell'utente". Per gli Ermellini, come chiarito nella sentenza 45680/2022, "in assenza di un titolo specifico di imputazione di responsabilità, non potendo applicarsi ai gestori di siti internet e simili (forum, blog, newsletter, newsgroup, mailing list, facebook ...) una responsabilità ex art 57 c.p., non essendo equiparabili tali figure ai direttori responsabili dei giornali, l'ascrivibilità del fatto deve essere ricostruita in base alle comuni regole del concorso nel reato, oltre che per attribuzione diretta, qualora l'autore dello scritto denigratorio pubblicato sul blog sia il medesimo gestore". Il blog, come i social network, non godono infatti delle garanzie previste per la stampa e non è loro applicabile l'art. 57 c.p, come alle testate giornalistiche. Lo stesso non è però esente da responsabilità nel momento in cui sul suo blog viene pubblicato da terzi un contenuto denigratorio, per cui quando chi lo gestisce ne viene a conoscenza deve provvedere tempestivamente alla rimozione perché non agire in tale senso significa condividerne il contenuto. La stessa Corte di Cassazione con sentenza n. 12546/2019 aveva già svolto una accurata analisi di due condotte: "Qualora il responsabile del social, una volta visualizzato e appurato l'illecito non abbia prontamente provveduto a cancellarlo, risponderà del reato ex art. 595 Cp. Qualora, invece, lo abbia celermente cancellato, nessuna condotta penale sarà configurabile nei suoi confronti". (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Europol (European Police), 636 human traffickers arrested. Europol (Polizia Europea), arrestati 636 trafficanti di esseri umani. La Polizia di tutta Europa ha sgominato bande criminali dedite a traffico di armi, stupefacenti, migranti e tratta di esseri umani, durante le Giornate di azione congiunta EMPACT coordinate (JAD), con Europol che ha coordinato lo scambio di informazioni operative tra i 34 paesi interessati. I risultati delle azioni contro la tratta di esseri umani ha portato a 254 arresti; 910 potenziali vittime identificate; 115 sospetti trafficanti identificati; 18.430 agenti coinvolti; 205 nuovi casi aperti. I risultati globali degli EMPACT Joint Action Days hanno prodotto: 636 arresti; 910 potenziali vittime di tratta identificate; 2.476 ingressi illegali rilevati; 335 nuove indagini avviate. Le operazioni sono state condotte da Polizie UE: Austria, Bulgaria, Croazia, Cipro, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia. Paesi extra UE: Albania, Bosnia ed Erzegovina, Kosovo, Moldavia, Montenegro, Macedonia del Nord, Serbia, Svizzera, Türkiye, Ucraina e Regno Unito. Agenzie dell'UE: Europol, Eurojust, Frontex. Partner internazionali e istituzionali: EUBAM, IPA/2019 (Strumento di assistenza preadesione) per contrastare la criminalità grave e organizzata nei Balcani occidentali, INTERPOL, PCC SEE (Convenzione sulla cooperazione di polizia per il segretariato dell'Europa sudorientale), SEESAC (Segretariato dell'Europa sudorientale e orientale per il controllo delle armi leggere e di piccolo calibro) e SELEC (Centro per l'applicazione della legge nell'Europa sudorientale). (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol [Polizia Europea]' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Citizenship income, Carabinieri operation Rome: 95 scammers reported. Reddito di cittadinanza, operazione Carabinieri Roma: denunciati 95 truffatori. Continuano senza sosta le operazioni di Carabinieri e Guardia di Finanza contro le truffe del Reddito di cittadinanza a scapito delle persone veramente bisognose. I carabinieri del Comando provinciale di Roma hanno scoperto 95 persone (52 stranieri e 42 italiani) che percepivano il Rdc senza averne diritto. La truffa aggravata è di mezzo milione di euro. Tra questi, 35 cittadini stranieri provenienti dal continente africano hanno percepito nel triennio il reddito di cittadinanza dichiarando falsamente di risiedere nel territorio italiano. Gli altri 60 appartenenti a 33 nuclei familiari hanno invece prodotto mendaci dichiarazioni e/o omesso di comunicare all’ente erogatore informazioni rilevanti circa la sussistenza o permanenza dei requisiti per la percezione del reddito di cittadinanza e/o del reddito di emergenza, relativamente al possesso di beni immobili (appartamenti o terreni seminativi) regolarmente intestati e non dichiarati, alla composizione del nucleo familiare ed effettiva residenza, simulando l’esistenza di più persone nel nucleo familiare per ampliare il diritto di percezione, ai procedimenti giudiziari a loro carico, nell’ambito dei quali alcuni sono stati destinatari di misure precautelari e cautelari, con restrizioni agli arresti domiciliari e in carcere. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Guardia di Finanza of Rome smashes a gang that was selling homes to unsuspecting owners. Guardia di Finanza di Roma sgomina banda che vendeva abitazioni di proprietari ignari. 'Ladri di case' denunciati e arrestati per sostituzione di persona, falso ideologico, falsa dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla propria identità, possesso e uso di documenti di identificazione falsi, in relazione a una serie di truffe commesse nel settore delle compravendite immobiliari. L’operazione “Case di Carta” ha scoperto un’associazione per delinquere, che individuava e acquisiva la proprietà di diversi appartamenti, terreni e casolari della provincia di Roma attraverso la produzione di finti preliminari di vendita. L’indagine nasce dalla denuncia di un proprietario che accortosi di un cartello all’esterno della sua proprietà per l’inizio dei lavori di ristrutturazione, si insospettiva e constatava che l’immobile era stato venduto più volte a terzi acquirenti. Gli indagati, in alcuni casi, simulando con false scritture preliminari di vendita retrodatate l’avvenuta usucapione, hanno fatto ricorso alla mediazione per poter redigere atti della finta proprietà, successivamente ratificati da un notaio dei Castelli Romani. Ma i truffatori avevano anche complici che con documenti d’identità falsi si sostituivano ai veri proprietari che, ignari di tutto, si sono visti espropriati dei propri beni perdendo qualsiasi titolo su di essi e diventando così, di fatto, "estranei in casa propria". (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - International Day for the Elimination of Violence against Women, 25 november. Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, 25 novembre. La violenza contro le donne e le ragazze è una delle violazioni dei diritti umani più diffuse, persistenti e devastanti del mondo intero, che oggi rimane in gran parte non denunciata a causa dell'impunità, del silenzio e della vergogna che la circondano. Sia in forme fisiche, sessuali e psicologiche, comprendendo: violenza del partner intimo (violenza, abuso psicologico, stupro coniugale, femminicidio); violenza e molestie sessuali (stupro, atti sessuali forzati, avance sessuali indesiderate, abusi sessuali su minori, matrimoni forzati, molestie di strada, stalking, cyber-molestie); tratta di esseri umani (schiavitù, sfruttamento sessuale); mutilazione genitale femminile; matrimonio infantile. Se quindi pensi di essere vittima di un abuso o pensi che qualcuno possa subirlo, chiedi aiuto anche al 'numero verde 1522' (1522.eu) antiviolenza e stalking, attivo 24 ore su 24, che fornisce in italiano, inglese, francese, spagnolo e arabo 'anonimamente' informazioni e consigli, nonchè sostegno psicologico e giuridico. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Ischia, devastating landslide has buried homes and lives of 11 innocent people. Ischia, frana devastante ha seppellito case e vite di 11 innocenti. È stata identificata l'ottava vittima della frana di Ischia, il 15enne Michele Monti, che ha coinvolto 30 case e ben 11 persone. Ieri erano stati trovati i corpi dei due fratellini di Michele, Francesco e Maria Teresa, mentre dei genitori Gianluca e Valentina ancora non vi è traccia. Stanno quindi continuando le operazioni di soccorso e ricerca delle quattro persone ancora disperse. Le persone ancora disperse, oltre ai coniugi Monti, sono Salvatore Impagliazzo, compagno di Eleonora Sirabella (la 31enne prima vittima accertata) e una quarta persona, una donna giovane originaria del comune limitrofo di Lacco Ameno e che risiederebbe in una strada adiacente a via Celario, nella zona maggiormente colpita dalla frana. Resta fermo a 5 il bilancio dei feriti, di cui una sola persona, un uomo ricoverato in prognosi riservata al Trauma Center dell'ospedale Cardarelli di Napoli. Resta fermo a 230 il numero degli sfollati ma "non è escluso che il numero possa aumentare", ha spiegato Palomba. Per gli sfollati ospitati in strutture alberghiere, ha sottolineato il prefetto, "stiamo cercando altre ipotesi. La Protezione civile ci diceva che ci sono sussidi di prima sistemazione che possono andare anche oltre le spese alberghiere e, considerato che andiamo incontro all'inverno e trattandosi di nuclei familiari, trovare allocazioni che siano vere e proprie abitazioni potrebbe alleviare la situazione di queste persone". (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Guardia di Finanza of Treviso (Italy) discovers 1,244 ghost passengers on air taxi flights. Guardia di Finanza di Treviso (Italia) scopre 1.244 passeggeri fantasma su voli aerotaxi. Sono ben 1.244 i passeggeri transitati per lo scalo trevigiano, distribuiti su 378 voli aerotaxi, per i quali non è stata versata l’imposta erariale prevista per ogni tratta di volo inferiori a 1.500 km o superiori nel periodo dal 2017 al 2021. L'operazione delle 'fiamme gialle' trevigiane ha riguardato un “nicchia” del trasporto aereo, i voli non di linea effettuati con velivoli riconducibili a società di noleggio, con poche decine di posti, solitamente utilizzati per avere maggior comfort e risparmiare tempo, evitando ritardi, code agli imbarchi e al ritiro bagagli. Ad eccezione di quattro vettori nazionali, si tratta di operatori quasi tutti stranieri, con sede in Austria, Belgio, Cipro, Croazia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, San Marino, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Tunisia, Svizzera, Turchia, Ungheria. Un sistema - specificano le autorità Gdf nel comunicato ufficiale - che favorisce le compagnie aeree, al fine di offrire prezzi più competitivi a imprenditori e turisti. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Day for the elimination of sexual violence against children. Giornata per eliminazione violenza sessuale sui bambini. Istituita dalle Nazioni Unite, si celebra ogni anno il 18 novembre. Sono quasi 1 miliardo i minori che tra i 2 e i 17 anni sono vittime di violenza anche sessuale. Ben 12 milioni sono invece le bambine e adolescenti vendute in moglie a uomini maturi ma anche anziani. Numeri impressionanti nel continente africano dove nessun paese è immune da violenze fisiche e sessuali sugli adolescenti. La stessa civilissima Italia, secondo la Fondazione Terre des Hommes nel Dossier indifesa 2022, e sulla base dei dati elaborati dal Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale Polizia Criminale, propone dati impresionanti: nel 2021 i reati su minori sono stati 6.248 con un allucinante 64% per violenze sessuali su bambine e ragazze. Nei primi sei mesi di quest'anno ben 43 i casi di violenze sessuali commesse negli istituti scolastici, con un incremento del 54% rispetto all'anno precedente. Un crimine assurdo che nessuna pena potrebbe ritenersi giusta anche se, da anni, si leva alta la voce per inasprirle sempre di più. E un sostanziale aiuto arriva anche da Europol (Polizia Europea) con il decalogo per soccorrere le vittime delle violenze. Linee guida che forniranno agli agenti di primo intervento le conoscenze necessarie per gestire in modo efficace situazioni delicate che si verificano nelle vicinanze di una vittima, come la sua casa o la sua scuola, spesso nascoste agli occhi del pubblico. Per questo ha adottato GRACE (Global Response Against Child Exploitation) la piattaforma uerupea per affrontare il crimine della violenza sessuale su bambini. >>> (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Europol (European Police), food fraud throughout Europe: criminals caught who poisoned consumer tables. Europol (Polizia Europea), frodi alimentari in tutta Europa: catturati criminali che avvelenavano le tavole dei consumatori. Gli alimenti incriminati andavano dal Vino e Liquori alla Frutta/verdura/legumi, Integratori alimentari, Zucchero e prodotti dolciari, Carne, Frutti di mare, Latticini e Pollame. 26.800 tonnellate di prodotti illeciti insieme a 15 milioni di litri di bevande contraffatte tra alcol e vino che avvelenavano le tavole dei consumatori di Austria, Belgio, Bulgaria, Colombia, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Montenegro, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Romania, Slovenia, Spagna e Stati Uniti. Le operazioni hanno mirato alle reti criminali che danneggiano gravemente la salute e la sicurezza dei consumatori. Dal tonno marcio alla finta vodka e vitamine contraffatte, cibi e bevande illegali rappresentano una grave minaccia per i cittadini della UE, che non sanno di consumare prodotti velenosi. Per individuare le attività criminali, sono state controllate aree doganali, mercati fisici e online lungo tutta la filiera alimentare. In Italia hanno operato i Carabinieri dei NAS. Europol è l'agenzia di contrasto della UE. Ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol [Polizia Europea]' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Europol (European Police), 59 arrests across Europe for online shopping scams. Europol (Polizia Europea), 59 arresti in tutta Europa per truffe sugli acquisti online. L'operazione in 19 paesi contro i criminali che truffano milioni di persone inconsapevoli con Frode di phishing, vishing e smishing: i numeri di carta di credito rubati vengono ottenuti tramite attacchi di phishing/vishing/smishing tramite telefono, messaggi di testo, app di messaggistica o e-mail chiamando a nome di aziende e istituzioni statali; Frode di acquisizione dell'account, quando un criminale ottiene l'accesso all'account di un utente su un negozio di e-commerce con password rubate, codici di sicurezza o informazioni personali in rete. Frode di triangolazione: quando i criminali online creano un sito Web falso o replica e attirano gli acquirenti con merci a buon mercato. Suggerimenti per gli acquirenti online: Non inviare mai il numero della carta, il PIN o qualsiasi altra informazione della carta a nessuno tramite e-mail. Non inviare mai denaro a nessuno che non conosci. Salva sempre tutti i documenti relativi ai tuoi acquisti online. Se non stai acquistando nulla, non inviare i dettagli della tua carta. Controlla regolarmente il tuo servizio di online banking. Avvisa immediatamente la tua banca se vedi pagamenti o prelievi che non hai effettuato tu stesso. Sei vittima di una frode online, ecco cosa fare: Segnalalo alla polizia. Segnalalo alla tua banca, se hai pagato con una carta di credito o di debito. Potresti avere alcuni diritti per riavere i tuoi soldi. Europol è l'agenzia di contrasto della UE. Ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol [Polizia Europea]' - www.italianews.org)


 

(International News Press Agency) - Migrants, this is why Italy is not (and must not become) the "refugee camp of Europe": Bulgherini seafarer "Government ask Malta to reduce the SAR area, adopt the Dublin regulation and make an agreement with Libya". Migranti, ecco perchè l'Italia non è (e non deve diventare) il "campo profughi d'Europa": marittimista Bulgherini "Governo chieda a Malta di ridurre la zona Sar, adotti il regolamento di Dublino e si accordi con Libia". "Il trattato di Dublino, che impone l'identificazione e l'accoglienza del migrante al paese di primo approdo ci ha penalizzati fortemente. L’Italia è sola ad affrontare questo fenomeno dal momento che l’Europa non garantisce l’equa distribuzione dei migranti disattendendo l’art. 80 del TfUe 'Trattato di funzionamento dell’Ue', che sancisce il principio di solidarietà ed equa distribuzione fra gli stati membri. Guardi cosa sta affermando la Francia per aver accolto una sola imbarcazione Ong, minaccia di chiudere le frontiere con l’Italia!". Ad intervenire con l’Adnkronos sul comportamento della Francia sul caso migranti è Elda Turco Bulgherini già ordinario di diritto della navigazione all’università di Roma Tor Vergata e presidente dell’Associazione Italiana di Diritto Marittimo (Comitato Romano) che aggiunge: "Questo Governo mi sembra intenda assumere un atteggiamento più rigoroso nella applicazione delle norme. Il così detto Pos, Place of safety, che significa Luogo di Sicurezza e non Porto di Sicurezza può, infatti, anche essere la nave che presta soccorso al naufrago; nel momento in cui si conclude il salvataggio, cessa lo stato di pericolo e l’obbligo del soccorso. In acque internazionali l’unica legge vigente è quella della bandiera che sottopone le persone a bordo alla giurisdizione del paese di bandiera, come sancito dalla Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare del 1982”. “Ne consegue che il migrante mentre si trova in acque internazionali sulla nave che ha prestato il soccorso può essere identificato e presentare richiesta d’asilo attraverso il comandante, che è un pubblico ufficiale con tutte le potenzialità giuridiche atte a farlo. Tra l’altro le stesse Ong sono firmatarie di un Codice di condotta, predisposto dal ministro dell’Interno Minniti nel 2017, che prevede una serie di misure da rispettare, regolarmente disattese. A tutti deve esser chiaro che se l’Italia non è in grado di controllare le frontiere ed accoglie migranti irregolari, ne deriva che, in base agli accordi di Schengen, gli stati membri possono ritenersi legittimati a impedirne la libera circolazione ed ingresso nei loro paesi (come ha nuovamente minacciato la Francia). L’Italia dovrebbe, quindi, insieme con Spagna, Grecia e Malta (paesi particolarmente sottoposti alla pressione migratoria) rivendicare nei confronti dei paesi europei l’osservanza del citato articolo 80 TfUe; se il confine italiano è europeo allora deve essere salvaguardato da tutti i paesi europei, in base al principio di solidarietà e di equa ripartizione delle responsabilità”. Quali altri interventi correttivi sono prioritari per rimettere ordine alla complicata matassa delle norme internazionali, europee e italiane? “L’Italia dovrebbe chiedere a Malta di ridurre la zona Sar (Search and Rescue, ndr) che delimita l’area in cui ciascun Paese deve prestare soccorso Malta, invece di sottoscrivere un accordo con l’italia, come normalmente avviene tra paesi frontalieri, unilateralmente ha rivendicato una zona Sar di 250 mila chilometri quadrati, che si sovrappone in parte a quella italiana e a quella della Tunisia. Ma avendo limitati mezzi navali e risorse umane per controllarla, fa attivare l’Italia. Con la crescita del fenomeno migratorio e delle necessità di soccorso in mare, questo punto va rivisto. E’ necessario inoltre intervenire sul regolamento di Dublino che stabilisce quale sia il paese che deve procedere alla verifica del diritto d’asilo e andrebbero adottati anche altri criteri per l'inoltro delle domande per favorire l'integrazione del migrante. Ad esempio, adottare il criterio del ricongiungimento familiare o quello culturale ovvero della lingua parlata”. Infine - conclude la marittimista - c’è la ‘mission impossible’: Accordi con la Libia affinché in loco sia (anche con l’ausilio delle organizzazioni internazionali ed umanitarie) verificata la sussistenza delle prerogative al diritto d’asilo (per attivare flussi migratori regolari), che non può essere esteso ai migranti economici. Il World Population Prospects dell’Onu afferma che nel 2050 la popolazione del continente africano sarà raddoppiata e raggiungerà i 2,5 miliardi, ovvero un quarto della popolazione mondiale. Tutti vorranno venire in Europa. L’Italia non può gestire da sola tutto questo e l’Europa deve assumersi concretamente le responsabilità che derivano dal suddetto Trattato". (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Foggia-Tremiti, crashed helicopter found: "No survivors". Foggia-Tremiti, ritrovato elicottero precipitato: "Nessun sopravvissuto". Le ricerche operate anche dagli "uomini del soccorso aereo" dell'84° Centro SAR di Gioia del Colle. Nessun sopravvissuto tra le 7 persone che erano a bordo dell'elicottero precipitato tra Apricena e San Marco in Lamis in provincia di Foggia. A bordo c'era il pilota, il co-pilota, un medico che aveva terminato il servizio di guardia alle isole Tremiti e una famiglia di turisti della Slovenia, genitori e due figli di cui uno minorenne. Le ricerche dell' elicottero A109 erano in corso dalla mattina. Sono stati impegnati nelle ricerche i Vigili del fuoco, con squadre a terra e un elicottero del comando di Pescara. Sul posto presenti oltre 40 militari dell'Arma, tra cui i reparti speciali dei “Cacciatori di Puglia” che hanno raggiunto le zone più impervie del promontorio del Gargano. Impiegati anche tre elicotteri dei Carabinieri. La compagnia Alidaunia, con base a Foggia, effettua una linea turistica di collegamento tra il capoluogo dauno e le isole Tremiti. Stando al programma orario di Alidaunia, in questo periodo il sabato sono programmati quattro voli di andata da Foggia e quattro di ritorno dalle Tremiti. Quello diretto dura circa venti minuti. Uno di andata e uno di ritorno prevedono anche scali a Peschici e Vieste, con durata di cinquanta minuti. La compagnia Alidaunia effettua anche servizi di protezione civile e servizi di elisoccorso 118. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Wild telemarketing in Italy, the opposition register does not stop call centers: after three months, harassing phone calls have increased. Telemarket selvaggio in Italia, il registro delle opposizioni non ferma i call center: dopo tre mesi aumentate le telefonate moleste. Se all’inizio i call center abusivi, esteri o comunque irrispettosi delle leggi, temendo sanzioni, sono stati cauti nel fare chiamate indesiderate, ora, dopo 3 mesi in cui tutti i trasgressori sono rimasti impuniti, hanno deciso di tornare alla carica, infischiandosene di consultare gli elenchi e di chi ha cancellato tutti i precedenti consensi iscrivendosi al nuovo Registro. Lo afferma il presidente dell'Unione nazionale consumatori, Massimiliano Dona, in una nota. Dopo la social survey condotta a un mese esatto dall’arrivo del nuovo Registro, attivato il 27 luglio, l’Unc ha condotto una nuova indagine dalla quale risulta che le telefonate moleste invece di ridursi rispetto a fine agosto, sono addirittura aumentate. A fine agosto, per il 57,5% degli intervistati che si erano iscritti al nuovo Registro, le telefonate indesiderate erano diminuite e per il 37,2% addirittura scomparse. Una situazione migliorata ma che in questi mesi di ottobre e novembre ha visto ritornare prepotentemente le richieste telefoniche invasive a qualsiasi ora del giorno. Quindi, se per il 67% c’è stato comunque un passo avanti rispetto al passato, è decisamente preoccupante che per il 25,3% le telefonate non siano scese e per il 7,6% siano persino aumentate, opzione che non era emersa nell'indagine di agosto. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Italian Finance Police, operation with FBI defeats international hackers. Guardia di Finanza, operazione con FBI sgomina hacker internazionale. L’FBI, in collaborazione con le Forze dell’ordine dei Paesi Bassi, la Procura della Repubblica di Brescia e il Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche della Guardia di Finanza di Roma, ha smantellato l’infrastruttura digitale a supporto di Raccoon Infostealer, rendendo offline il malware che ha infettato milioni di pc in tutto il mondo. Secondo le Autorità statunitensi, il cittadino ucraino 26enne, attualmente detenuto nei Paesi Bassi a seguito di un mandato di arresto internazionale emesso dagli organi giudiziari degli Stati Uniti, avrebbe gestito la creazione ed iniziale diffusione del malware Raccoon Infostealer, un malware-as-a-service, o “MaaS”. Gli agenti dell’FBI hanno identificato più di 50 milioni di credenziali univoche e forme di identificazione (indirizzi e-mail, conti bancari, indirizzi di criptovaluta, numeri di carte di credito, ecc.) tra i dati rubati, ragione per cui si ipotizza che possano esserci milioni di potenziali vittime in tutto il mondo, tra cui anche italiane (le credenziali riferite ai soli indirizzi mail sembrano superare i quattro milioni). (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Citizenship income, 300 foreigners reported for fraud in Cagliari: they received 8 million euros. Another 200 scams are being examined.Reddito cittadinanza, 300 stranieri denunciati per truffa a Cagliari: hanno percepito 8 milioni di euro. Al vaglio altre 200 truffe. Venivano appositamente in Italia per chiedere il Reddito e, una volta ottenuto con le false dichiarazioni, ritornavano nei Paesi di origine portando con se la carta di credito delle Poste sulla quale veniva caricato mensilmente il denaro. Si tratta di cittadini stranieri del nord Africa, Africa sub-sahariana, sud America e paesi balcanici che hanno dichiarato falsamente di avere i requisiti per ottenere il beneficio e, tramite i Caf o le Poste Italiane, hanno trasmesso all’Inps la relativa domanda. E’ stato accertato che gli indagati hanno ricevuto dal 2019 complessivamente oltre 8 milioni di euro grazie alla presentazione di false autocertificazioni. I denunciati sono stati segnalati all'Inps per l'immediata revoca del beneficio. L’Ente di previdenza avvierà ora le procedure per recuperare le somme percepite in modo illecito: 600 euro, in media, è la cifra che gli indagati hanno intascato ogni mese. Per ottenere il Reddito di cittadinanza costoro autocertificavano falsamente di essere in possesso del permesso di soggiorno di lungo periodo o di avere la residenza in Italia da almeno dieci anni, di cui gli ultimi due continuativi. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Migrants, Interior Ministry assesses a ban on NGO ships carrying thousands of refugees on board. Migranti, Viminale valuta divieto ingresso in Italia di navi Ong con a bordo migliaia di profughi. A quanto si apprende dal Viminale, il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi ha emanato, in qualità di Autorità nazionale di pubblica sicurezza, una direttiva ai vertici delle Forze di polizia e della Capitaneria di porto perché informino le articolazioni operative che il ministero degli Affari esteri, con note verbali alle due ambasciate degli Stati di bandiera (Norvegia e Germania), ha rilevato che le condotte delle due navi Ocean Viking e della Humanity 1 attualmente in navigazione nel Mediterraneo non sono "in linea con lo spirito delle norme europee e italiane in materia di sicurezza e controllo delle frontiere e di contrasto all’immigrazione illegale". Le condotte, sulla base dell’articolo 19 della Convenzione internazionale delle Nazioni unite sul diritto del mare, saranno valutate ai fini dell’adozione da parte del titolare del Viminale, in qualità di Autorità nazionale di pubblica sicurezza, del divieto di ingresso nelle acque territoriali. Il provvedimento arriva dopo le segnalazioni di oltre 1.700 migranti a bordo di tre imbarcazioni con rispettivamente 700, 650 e 400 persone a bordo partite dalla Libia. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Child pornography, Italian police: minors under investigation for dissemination on social media images of child abuse. Pedopornografia, Polizia italiana: minorenni indagati per diffusione sui social immagini di abusi su bambini. Immagini e video raccapriccianti di vittime innocenti il cui dolore, invece di scuotere le coscienze, è stato oggetto di scherno, divertimento e condivisione da parte del gruppo di adolescenti. L'operazione 'Poison' di Polizia del centro operativo sicurezza cibernetica della Polizia postale di Pescara e coordinata dalla procura dei minorenni dell’Aquila ha coinvolto anche i Centri operativi sicurezza cibernetica della Polizia postale di Puglia, Lazio, Lombardia e Campania. Sette minori (più altri 22 sotto inchiesta) tra i 13 e i 15 anni, tra cui una ragazza, sono stati denunciati dalla polizia poiché ritenuti responsabili di aver ricevuto e inviato, su diversi gruppi social, immagini di bambini, anche di tre o quattro anni, vittime di abusi sessuali. Operazione scattata su segnalazione del Servizio Emergenza Infanzia 114, per la pubblicazione su gruppi social, oltre che di contenuti pedopornografici, anche di stickers-meme di carattere zoofilo, necrofilo, scat, splatter, nonché di violenza estrema, apologia del nazismo-fascismo, atti sessuali estremi e mutilazioni, atti di crudeltà verso essere umani e animali. L’operazione di oggi conferma un fenomeno dilagante tra i giovanissimi che nei contesti social mostrano assoluta indifferenza per violenze e stupri, anche nei confronti di bambini piccolissimi; a volte si assiste a una gara a chi posta l’immagine più sprezzante o truculenta, al fine di stupire, all’insegna dell’esagerazione. L’invito della Polizia postale e della Procura minorile ai ragazzi è di acquisire consapevolezza e responsabilità delle proprie azioni anche sui social, auspicando che i genitori siano consapevoli del proprio ruolo di educatori con senso di responsabilità, vigilando sull’uso di strumenti informatici dei ragazzi, sia per prevenire fatti lesivi nei confronti di terzi, sia per evitare ripercussioni giuridiche come conseguenza dei comportamenti dei propri figli. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Operations by Europol (European Police) in defense of citizens. Operazioni di Europol (Polizia Europea) a difesa dei cittadini. Hai mai ricevuto una chiamata anonima da qualcuno che si offre di investire i tuoi soldi e farti una fortuna? Se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente è una frode sugli investimenti. Esperti di cybercrime provenienti da Lettonia, Lituania e Bulgaria spiegano il fenomeno dei call center che sta prendendo piede nell'UE. Un esperto di Europol offre spunti su questa emergente area criminale e spiega perché è così redditizia per i criminali. Un'altra serie di operazioni ha sgominato una banda esperta in furti d'auto utilizzando informatica per aprirle, metterle in moto e portarle via. L'indagine è stata avviata dal Cybercrime Center (C3N) della gendarmeria francese. Europol sostiene questo caso dal marzo 2022 con un'analisi approfondita e la diffusione di pacchetti di intelligence a tutti i paesi colpiti da questo crimine. A seguito di un'azione coordinata svolta il 10 ottobre nei tre paesi coinvolti, sono stati arrestati 31 sospetti. Sono state perquisite in totale 22 località e sequestrati oltre 1 098 500 EUR di beni criminali. I criminali hanno preso di mira veicoli senza chiave di due case automobilistiche francesi. Uno strumento fraudolento, commercializzato come soluzione diagnostica automobilistica, è stato utilizzato per sostituire il software originale dei veicoli, consentendo l'apertura delle portiere e l'avvio dell'accensione senza il vero portachiavi. Tra gli arrestati figurano gli sviluppatori di software, i suoi rivenditori e i ladri di auto che hanno utilizzato questo strumento per rubare veicoli. Europol è l'agenzia di contrasto della UE. Ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - "Angels of the SAR", 14th anniversary of the plane crash. "Angeli del SAR", 14esimo anniversario dell'incidente aereo."Da Cavalieri del cielo ad Angeli del Sar". Quel 23 ottobre 2008 l'equipaggio appartenente al 15esimo stormo dell'aeronautica militare italiana, era in missione internazionale. Nei cieli di Francia l'elicottero HH3F subì una avaria e precipitò, portando con se le vite degli otto eroici aviatori italiani: Michele Cargnoni, Stefano Bazzo, Marco Partipilo, Carmine Briganti, Giovanni Sabatelli, Giuseppe Biscotti, Massimiliano Tommasi, Teodoro Baccaro. Otto giovani vite che sulle spalle portavano il pesante fardello di appartenere al Reparto che, per sua missione, "è votato a salvare la vita altrui" ... spesso anche a costo della propria. "Angeli del Sar" che in giro per il mondo hanno lasciato traccia del loro eroico passaggio attraverso centinaia di missioni di soccorso. La cronaca del tragico evento racconta di una missione partita dall'84esimo Centro SAR di Brindisi con destinazione Florennes in Belgio, location dove si sarebbe svolta una esercitazione con altre forze aeree. Lungo il percorso in Francia, però, una pala del rotore principale ebbe un'avaria che fece precipitare l'elicottero. Sul luogo, sin da subito, fu eretta una stele a ricordo degli otto "uomini del soccorso aereo" che "da Cavalieri del cielo divennero Angeli del Sar". (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Citizenship income, Carabinieri of Naples find other 662 squatters: in 18 months pocketed 15 million euros. Reddito di Cittadinanza, Carabinieri di Napoli scovano altri 662 abusivi: in 18 mesi intascati 15 milioni di euro. Sono stati scovati nel periodo che va da aprile a ottobre di quest’anno. Tutti hanno ricevuto denaro dallo Stato senza averne titolo. E' il bilancio del terzo capitolo dell’inchiesta sul reddito di cittadinanza messa a segno dai carabinieri napoletani che, con la preziosa collaborazione del nucleo ispettorato del lavoro e dell’Inps, hanno continuato ad approfondire i controlli sul beneficio intascato indebitamente da chi la soglia della povertà non l’ha mai varcata. Come emerso dai controlli, in un anno e mezzo sono finiti nelle tasche sbagliate quasi 15 milioni di euro. Esattamente 14.648.248,6 euro che tradotti su base giornaliera (con riferimento ad un periodo di un anno e 6 mesi circa, da giugno 2021 al 6 ottobre 2022 per un totale di 553 giorni) significano 26.488,69 euro “regalati” ogni 24 ore a chi non ne aveva diritto, 1.103,69 euro l’ora. Con la terza tornata di controlli, la somma rilevata è di 2.962.551,06 euro. A Napoli i carabinieri hanno rilevato il picco di irregolarità tra le municipalità 3, 4 e 6 ossia nei quartieri Stella, San Carlo Arena, San Lorenzo, Vicaria, Poggioreale, Zona Industriale, Barra, San Giovanni a Teduccio e Ponticelli. I conti indicano 731.973,68 euro intascati senza titolo: il 24.71% del dato provinciale riassunto in 9 quartieri. E oltre la metà (66,7%) dei numeri parlano di 1.097.391,52 euro sottratti alle casse statali. (Adnkronos by Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Child pornography, 33-year-old father arrested, filmed his abuse of 2-year-old daughter. Pedopornografia, arrestato padre 33enne, filmava i suoi abusi su figlia di 2 anni. Riprendeva con il cellulare gli abusi sulla figlia di 2 anni e poi inviava foto e filmati ai frequentatori di una comunità pedofila. I dati raccolti durante la perquisizione informatica hanno anche fatto emergere "un adescamento sessuale che l’indagato stava conducendo nei confronti di un ragazzino di quindici anni. La polizia postale di Milano e Roma lo ha arrestato al termine di una perquisizione domiciliare e informatica eseguita dagli investigatori milanesi con il supporto del Centro nazionale per il contrasto della pedopornografia online (Cncpo) del Servizio polizia postale e delle comunicazioni di Roma. Gli abusi, "ripresi con un iPhone, venivano compiuti all’interno delle mura domestiche" nei confronti della "figlia dell’indagato, che non ha ancora compiuto i due anni. Le foto e i video venivano poi inviati ai frequentatori di una comunità pedofila online di stampo internazionale". "Sia i poliziotti che i magistrati che hanno operato per la risoluzione del caso sono rimasti particolarmente colpiti dalla gravità delle condotte e dalla natura disumana dei crimini compiuti del genitore-orco - osserva la polizia - non era infatti mai capitato, fino a quel momento, di accertare, in un singolo caso criminale, tutti i possibili reati previsti dal Codice penale in materia di sfruttamento dei minorenni per la produzione di materiale pornografico". (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Telephony, 3.3 million Italians scammed in one year: here are the favorite victims. Telefonia, in un anno 3,3 mln di italiani truffati: ecco le vittime preferite. Criminali sfruttano email e finti call center, ma ben il 47,5% di chi è caduto in trappola ha deciso di non denunciare. La classifica delle aree maggiormente prese di mira e analizzate dallo studio si posizionano le utenze luce e gas (7,1%), carte elettroniche (6,5%); polizze Rc auto e moto (1,4%). Se per la telefonia gli italiani hanno perso complessivamente quasi 400 milioni di euro, l’analisi ha messo in evidenza come il danno medio per ogni truffato sia stato di 119 euro. L’importo varia a seconda della voce di spesa familiare analizzata, raggiungendo il valore più alto per le truffe legate ai prestiti personali, dove chi è caduto in trappola ha perso, sempre in media, 1.490 euro. Facendo una distinzione tra telefonia mobile e fissa, l’indagine ha anche analizzato gli strumenti attraverso cui vengono portate a termine le frodi. In entrambi i casi i canali più usati dai malfattori sono stati le email e i finti call center; per quanto la telefonia mobile, quasi 1 truffa su 2 (42,5%) è passata tramite un’email, percentuale che scende leggermente nel caso della telefonia fissa (37,4%), mentre i finti call center hanno riguardato il 33,1% delle frodi in ambito mobile e ben il 39,4% di quelle legate alla rete fissa. Purtroppo, però, ben il 47,5% di chi è caduto in trappola ha deciso di non denunciare perchè "Molto spesso vale un principio di rispettabilità e difesa della propria reputazione di esseri 'intelligenti e mediamente furbi da non farsi truffare dagli impostori". Anche se non costa nulla ed è facile presentare una denuncia anche online a Carabinieri e Polizia nella quale si spiega dettagliatamente il raggiro operato dai presunti truffatori. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Earthquake in L'Aquila (Italy), 30% of the victims 'guilty' because they slept. Terremoto L'Aquila, le vittime 'colpevoli' al 30% perché dormivano. Il Tribunale civile dell'Aquila, giudice Monica Croci, ha accolto la richiesta di risarcimento avanzata dai familiari di alcune vittime per il crollo del palazzo di via Campo di Fossa a L'Aquila, avvenuto nel terremoto del 6 aprile 2009. Costruzione di sei piani sotto cui persero la vita in 29. La colpa del costruttore è del 40%; i ministeri, per le omissioni di Genio Civile e Prefettura, debbono rispondere per un 15 per cento ciascuno, mentre il 30% è a carico delle stesse vittime. Secondo il giudice "è fondata l’eccezione di concorso di colpa delle vittime, costituendo obiettivamente una condotta incauta quella di trattenersi a dormire nonostante il notorio verificarsi di due scosse nella serata del 5 aprile e poco dopo la mezzanotte del 6 aprile". "Una sentenza - commenta inferocita l'avvocato Maria Grazia Piccinini, di Lanciano (Ch), madre di Ilaria Rambaldi, studentessa universitaria di Ingegneria deceduta in via Campo di Fossa - che appare assurda, a voler esser buoni. Scopro, dopo aver atteso quasi 14 anni, che a L'Aquila erano tutti aspiranti ... suicidi ... Una vergogna infinita attribuire colpe alle vittime, perché significa non conoscere la storia di quel sisma e gli eventi che hanno preceduto il disastro. Una ricostruzione fantasiosa, con concetti precostituiti. Erano le 3.32 dove doveva stare mia figlia, se non a dormire? A L'Aquila, dopo le prime scosse, tutti sono rientrati a casa. Non c'era un allarme, non c'era un campo dove potersi rifugiare, non c'era nulla... Dove sarebbe dovuta andare mia figlia? Inaudito. Ma faremo ricorso". (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Guardia di Finanza Trieste (Italy) discovers 141 undue foreigners receiving emergency income.Guardia di Finanza Trieste scopre 141 stranieri indebiti percettori reddito di emergenza. Il Reddito di Emergenza è previsto in favore dei nuclei familiari in sofferenza di liquidità a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. E proprio nell’ambito di questa attività ispettiva, portata avanti negli ultimi mesi, le Fiamme Gialle triestine hanno scoperto e sanzionato complessivamente n. 141 persone, che, ospiti di strutture con oneri a totale carico dello Stato, hanno indebitamente richiesto e percepito la forma di sussidio in argomento. Le indagini sono state sviluppate in maniera trasversale, incrociando gli elementi informativi acquisiti dalla costante attività d’intelligence e di controllo economico del territorio con talune segnalazioni e le banche dati a disposizione del Corpo presenti sulla cosiddetta “Dorsale Informatica”. I 141 soggetti stranieri sono infatti ospitati presso strutture dislocate nella Provincia di Trieste a spese dello Stato, avevano ottenuto indebitamente dall’INPS, utilizzando false autocertificazioni, diverse quote mensili del Reddito di Emergenza (fino a un massimo di 12 mensilità, oscillanti, in base agli indicatori di reddito e patrimoniali posseduti, in una forbice tra 400 e 800 euro per rata, per un massimo, quindi, di 9.600 euro per il biennio 2020/2021). Il tutto in violazione della normativa che esclude dal beneficio tutti coloro che soggiornano gratuitamente presso strutture pubbliche. Gli accertamenti condotti dai finanzieri hanno consentito di ricostruire quanto illecitamente ottenuto dai soggetti in argomento quantificato in un importo complessivo pari a Euro 317.940,00. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Violence against minors in Italy, shamefully increasing numbers in 2021. Violenze su minori in Italia, nel 2021 numeri vergognosamente in aumento. Abusi, maltrattamenti in casa, violenze sessuali con vittime bambini e adolescenti. Atti criminali che nel 2021 hanno fatto segnare un record vergognoso con 6.248 reati commessi contro i minori. I dati del Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale Polizia Criminale sono divulgati dalla 'Fondazione Terre des Hommes' nel Dossier Indifesa 'La condizione delle bambine e delle ragazze nel mondo 2022' in occasione della 'Giornata delle bambine' celebrata l'11 ottobre. I dati nudi e crudi parlano di violenze sessuali: nel 2021 sono state il 64%, record assoluto con 1.332 casi di cui le giovani sono l'88% delle vittime. Nel 2021 con 6.248, si è registrato un balzo dell'8% dei reati a danno di minori dal 2020 (5.789 casi) e dell'89% dal 2004 (3.311 casi). In tutti i reati a sfondo sessuale considerati, la prevalenza delle vittime è in larga parte di genere femminile. Fra questi quelli in cui si registrano la percentuale più alta di vittime bambine sono la violenza sessuale aggravata (per cui si registra una percentuale dell'88% di vittime femmine) e la violenza sessuale (per cui le vittime di genere femminile sono l'87%). Ed è così anche per gli atti sessuali con minorenne (83%) la detenzione di materiale pornografico (82%) la corruzione di minore (76%) la prostituzione minorile (67%) e per la pornografia minorile (69%). Nei confronti dei minori sono aumentati anche i reati fra le mura domestiche da parte di familiari e conviventi, che nel 2021 hanno riguardato 2.501 giovani, al 54% di genere femminile. Visualizza l'intero Dossier Indifesa 'La condizione delle bambine e delle ragazze nel mondo 2022 edito dalla 'Fondazione Terre des Hommes' >>> (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Europol (European Police) launches the 'EU Most Wanted 2022' campaign: help us find the most dangerous fugitives in the EU. Europol (Polizia Europea) lancia la campagna 'EU Most Wanted 2022': aiutaci a trovare i latitanti più pericolosi della UE. La rete europea delle squadre di ricerca attive fuggitive (Enfast), supportata da Europol, lancia la campagna 'EU Most Wanted 2022' per concentrarsi sui fuggitivi in tutta Europa che sono membri di gruppi criminali organizzati. L'invito rivolto alla popolazione europea prende di mira in modo specifico i leader dei gruppi criminali: boss mafiosi che hanno commesso omicidi e massacrato persone innocenti, trafficanti di droga, trafficanti di esseri umani, criminali violenti che compiono omicidi o altri atti violenti, riciclatori di denaro e malversatori. Enfast ed Europol chiedono quindi ai cittadini dell'UE di visitare il sito web visualizzando le immagini dei latitanti e verificare se ne riconoscono qualcuno. In questo modo Enfast mira ad aumentare la sicurezza all'interno dell'UE rintracciando e arrestando con successo i criminali ricercati a livello internazionale che hanno commesso reati gravi. Enfast è una rete internazionale di agenti di polizia disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7, che possono intervenire immediatamente per localizzare e arrestare i fuggitivi quando necessario. Europol è l'agenzia di contrasto della UE. Ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. Visita il sito di eumostwanted.eu (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Electricity and gas scams on the rise: in 12 months approximately 3.1 million Italians have been duped. How to recognize and defend them. Truffe luce e gas in aumento: in 12 mesi sono circa 3,1 milioni gli italiani raggirati. Come riconoscerle e difendersi. L'Italia è piena di criminali senza scrupoli e sempre in agguato nel tentativo di inventare sempre nuove truffe ai danni degli ignari cittadini. Le utenze luce e gas sono quelle con più frequenza (7,1% ha subito una truffa); seguono le carte elettroniche (6,5%), la telefonia mobile (5,2%), assicurazione auto/moto (1,4%). Telefonate, email ed sms sono i principali strumenti utilizzati dai criminali. Consigli per prevenire le truffe: mai aprire la porta a ipotetici agenti ufficiali Enel, Iren, Eni, Sorgenia ... non fornire mai a una copia della bolletta telefonica o leggerla a telefono; non bisogna mai firmare alcun modulo o contratto o dire "Si" a telefono; mai versare somme in denaro agli agenti che si presentano alla porta della propria casa o fornire propri dati a chi chiama telefonicamente. Chi ritiene di essere stato vittima di un comportamento scorretto o di una vera e propria truffa, potrà segnalare l'accaduto direttamente al servizio clienti della propria compagnia. Le segnalazioni purtroppo si sono moltiplicate nell'ultimo periodo, in quanto i falsi operatori sono diventati sempre più abili nel carpire i dati sensibili dei privati, ad esempio facendo continue domande al telefono e richiedendo la copia dell'ultima bolletta pagata. In ultima analisi presentare una denuncia a Carabinieri e Polizia nella quale si spiega dettagliatamente il raggiro operato dai presunti truffatori. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Electricity and gas scams on the rise: in 12 months approximately 3.1 million Italians have been duped. How to recognize and defend them. Truffe luce e gas in aumento: in 12 mesi sono circa 3,1 milioni gli italiani raggirati. Come riconoscerle e difendersi. Le utenze luce e gas sono quelle con più frequenza (7,1% ha subito una truffa); seguono le carte elettroniche (6,5%), la telefonia mobile (5,2%), assicurazione auto/moto (1,4%). Telefonate, email ed sms sono i principali strumenti utilizzati dai criminali. Consigli per prevenire le truffe: mai aprire la porta a ipotetici agenti ufficiali Enel, Iren, Eni, Sorgenia ... non fornire mai a una copia della bolletta telefonica o leggerla a telefono; non bisogna mai firmare alcun modulo o contratto o dire "Si" a telefono; mai versare somme in denaro agli agenti che si presentano alla porta della propria casa o fornire propri dati a chi chiama telefonicamente. Chi ritiene di essere stato vittima di un comportamento scorretto o di una vera e propria truffa, potrà segnalare l'accaduto direttamente al servizio clienti della propria compagnia. Le segnalazioni purtroppo si sono moltiplicate nell'ultimo periodo, in quanto i falsi operatori sono diventati sempre più abili nel carpire i dati sensibili dei privati, ad esempio facendo continue domande al telefono e richiedendo la copia dell'ultima bolletta pagata. In ultima analisi presentare una denuncia a Carabinieri e Polizia nella quale si spiega dettagliatamente il raggiro operato dai presunti truffatori. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Guardia di Finanza of Brindisi (Italy): the yellow flames of Ostuni uncover 32 illegal workers and 63 irregular workers. Guardia di Finanza di Brindisi: le fiamme gialle di Ostuni scoprono 32 lavoratori in nero e 63 irregolari. La "città bianca", appellativo con la quale Ostuni è conosciuta in tutto il mondo, ringrazia l'impegno delle 'fiamme gialle' pugliesi che, con le loro preziose operazioni, rendono sempre più sicuro il territorio, proteggendo la popolazione. Dall’inizio dell’anno, infatti, i finanzieri della Compagnia di Ostuni hanno eseguito oltre 30 interventi, nei confronti di cantieri edili, imprese agricole, attività manifatturiere e strutture ricettive, quali hotel, ristoranti, pizzerie, bar e lidi balneari. I controlli hanno permesso di individuare, complessivamente, 32 lavoratori in nero e 63 lavoratori irregolari con la conseguente irrogazione delle sanzioni amministrative oltre al recupero della contribuzione previdenziale ed assicurativa evasa, con relativa regolarizzazione e ricostruzione del rapporto di lavoro a favore dei lavoratori. Inoltre, sono state inoltrate 16 proposte di chiusura, tutte eseguite, alla competente Direzione Territoriale del Lavoro di Brindisi alla luce del “nuovo” Decreto Fiscale, in vigore dallo scorso 22 ottobre che prevede che il provvedimento debba essere adottato in caso di impiego di personale “in nero” in misura pari o superiore al 10% del totale dei lavoratori regolarmente occupati nonché in caso di gravi violazioni della disciplina in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro espressamente individuate dal legislatore. L’attività proseguirà anche nei prossimi mesi in tutta la provincia, non solo per tutelare i molti imprenditori onesti che operano nella legalità ma per contrastare, con decisione, coloro che traggono indebiti vantaggi finanziari e competitivi dallo sfruttamento della manodopera irregolare. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Italian Finance Police, 250 non-EU citizens discovered illegally foreclosing citizenship income, for a damage of over 1.6 million euros. Gdf Asti: 250 extracomunitari scoperti a precepire illegalmente il reddito di cittadinanza, per un danno di oltre 1,6 milioni di euro. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Asti, in sinergia e collaborazione con l’INPS, Direzione Centrale Tecnologia Informatica e Innovazione di Roma, al termine di complesse indagini, hanno individuato 250 cittadini di origine extracomunitaria risultati, per il periodo 2021 e 2022, illecitamente beneficiari del Reddito di Cittadinanza. Costoro sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria e all’INPS per ipotesi di reato. I 250 falsi percettore hanno ottenuto il Reddito di Cittadinanza per un importo complessivo di oltre 1,6 milioni euro, di cui circa 250.000 euro ancora da erogare. i Finanzieri astigiani hanno preso in esame i dati autocertificati necessari a richiedere il beneficio patrimoniale all’INPS scoprendo che i 250 soggetti (di cui buona parte originari dell’Africa) sono risultati privi del requisito della residenza sul territorio italiano da almeno dieci anni, di cui gli ultimi due in modo continuativo, come obbligatoriamente previsto dalla Legge. Con tale artificio, realizzato mediante la presentazione di false attestazioni ISEE, formulate in forma di autocertificazione, i soggetti controllati, sono riusciti ad ottenere indebitamente l’erogazione del Reddito di Cittadinanza. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Europol (European Police), signs collaboration agreement with the United Arab Emirates (UAE). Europol (Polizia Europea), firma accordo di collaborazione con gli Emirati Arabi Uniti (UAE). Gli ufficiali di collegamento degli Emirati Arabi Uniti si uniranno a una rete di oltre 250 ufficiali di collegamento provenienti da oltre 50 paesi e organizzazioni con una rappresentanza permanente presso Europol. La presenza permanente presso Europol di ufficiali di collegamento degli Emirati Arabi Uniti promuoverà notevolmente la cooperazione operativa tra gli Emirati Arabi Uniti e le autorità di contrasto degli Stati dell'Unione europea, nonché i paesi terzi e le organizzazioni associate a Europol. Il direttore esecutivo di Europol, Catherine De Bolle: "Accolgo con favore questo accordo che segnerà un nuovo livello di cooperazione nella polizia internazionale collegando le forze dell'ordine degli Emirati con le loro controparti in tutti gli Stati membri d'Europa e nei paesi partner. In questo modo, stiamo inviando insieme un chiaro segnale ai criminali". Gli Emirati si uniscono alla già grande rete degli accordi internazionali di Europol: Danimarca, Albania, Australia, Bosnia ed Erzegovina, Canada, Colombia, Georgia, Islanda, Moldavia, Montenegro, Norvegia, Macedonia del Nord, Serbia, Svizzera, Liechtenstein, Monaco, Ucraina, Stati Uniti, Brasile, Cina, Russia (sospesa), Turchia, Emirati Arabi Uniti, Andorra, San Marino, Regno Unito, Chile, Messico, Nuova Zelanda, Repubblica di Corea, Israele, Kosovo, Armenia, Giappone. Europol è l'agenzia di contrasto della UE. Ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Europol' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Illegal immigration, in Italy and Europe with private jets. Immigrazione clandestina, in Italia ed Europa con jet privati. Avrebbero utilizzato jet privati in partenza dalla Turchia per far arrivare in Italia e in altri Paesi europei clandestini di origine principalmente kurda o irachena facendosi pagare 10mila euro a viaggio. Il mandato d'arresto è stato emesso dalla polizia belga per cinque persone: un italiano residente a Roma e quattro egiziani, di cui tre residenti in Italia e uno in Belgio. Coinvolta anche una donna tunisina residente a Bruxelles. Altri due stranieri sono ricercati. In Italia le indagini sono state coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari, considerato il ruolo dell'aeroporto pugliese utilizzato da questi trafficanti. È quanto emerso dalle indagini condotte da una squadra investigativa comune, composta dalle forze di Polizia di Italia, Belgio, Germania, Austria e Francia. Le indagini hanno preso spunto dall'arrivo, in alcuni scali europei, di jet privati con a bordo cittadini stranieri che, utilizzando dei falsi documenti diplomatici dello stato caraibico di Saint Kitts & Nevis, erano riusciti a imbarcarsi dalla Turchia su voli privati diretti verso quel Paese, con scalo intermedio in Europa. Una volta raggiunto lo scalo, i passeggeri dichiaravano la loro reale nazionalità alle Autorità di Polizia del luogo, richiedendo asilo politico. La polizia belga ha provveduto al sequestro di due aeromobili dal valore complessivo di 426 mila euro. Le indagini sono state condotte con il supporto del Servizio per la cooperazione Internazionale di Polizia della direzione centrale della polizia criminale e delle agenzie statunitensi Hsi e Dss. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Hurricane over Italy and flood in the Marche: 10 dead and missing. Uragano sull'Italia e alluvione nelle Marche: 10 morti e dispersi. E' salito a 10 morti il bilancio delle vittime dell'alluvione che si è abbattuta nella tarda serata di ieri nelle Marche con 50 feriti e numerosi dispersi tra i quali un bambino di otto anni. Sono circa 300 i vigili del fuoco al lavoro nelle zone tra la provincia di Ancona e quella di Pesaro Urbino. Tra i dispersi c'è anche un bambino di otto anni la cui madre è stata salvata aggrappata ad un albero. La donna era in auto quando è stata travolta dalla piena del fiume. Le immagini mostrano auto che galleggiano e strade come fiumi. In particolare a Cantiano, dove l'acqua ha invaso diverse zone del Paese, si vedono persone immerse nell'acqua fino alla vita mentre cercano di mettersi in salvo. A Cantiano il paese è completamente disastrato e il centro storico non esiste più. Il disastro nelle Marche è stato provocato da un "temporale autorigenerante", cioè un temporale che si origina nelle zone montuose e si sposta con le correnti in quota verso la pianura o il mare dove si scaricano. In Italia oramai spicca la tendenza ad una tropicalizzazione del clima. Dall’inizio dell’anno gli eventi estremi fra nubifragi, bombe d’acqua, grandinate, bufere di vento e tornado, sono cresciuti rispetto allo stesso periodo del 2021 del +50%, con il 2022 che si classifica peraltro fino a ora in Italia come il più caldo di sempre con una temperatura addirittura superiore di quasi un grado (+0,99 gradi) rispetto alla media storica ma si registrano anche precipitazioni praticamente dimezzate lungo la Penisola con un calo del 40%. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Italian Finance Police, operation in Brindisi eliminates fraud in public funds. Guardia di Finanza, operazione a Brindisi sgomina truffa nelle erogazioni pubbliche. I Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria del capoluogo, dopo complesse indagini, hanno eseguito il sequestro preventivo con la confisca di disponibilità finanziarie, quote societarie e beni immobili a due impenditori, così come disposto dalla Procura della Repubblica di Brindisi. L’ipotesi di reato riguarda una “truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche” a danno di Invitalia. Il progetto prevedeva la realizzazione di un impianto in provincia di Brindisi, da destinare alla produzione e commercializzazione di una innovativa TV interattiva a comando vocale, che permetteva di ottenere fondi pubblici per 191.407,01 euro. In realtà la start-up che aveva formale sede in provincia di Brindisi, nello stesso luogo dove già operava un’altra società sempre riconducibile ad uno dei due imprenditori, non ha mai realizzato alcuno stabilimento o stabilito un’unità operativa in Puglia e, quindi, secondo l’ipotesi investigativa che dovrà trovare conferma in sede giudiziaria, null’altro sarebbe se non un clone dell’azienda operante nel nord Italia di fabbricazione di apparecchi di riproduzione suoni e immagini, impossibilitata ad accedere ai benefici economici ottenuti, invece, dalla società. Da qui, l’intervento degli Organi Giudiziari interessati dalla stessa INVITALIA, che ha consentito di interrompere l’erogazione di un finanziamento complessivo di 929.269,44 euro. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Irregular immigrants, non-stop landings and Italy becomes the refugee camp of Europe with 40 thousand in just 8 months. Immigrati irregolari, sbarchi senza sosta e l'Italia pronta a divenire campo profughi d'Europa con 40mila in soli 8 mesi. Nessuna strumentalizzazione, secondo i dati aggiornati del Viminale sono 55mila in meni di 8 mesi, contro i 37mila di tutto il 2021 e 17mila del 2020, quasi tutti immigrati economici provenienti da Tunisia, Egitto e Bangladesh. E come sempre Lampedusa scoppia con migliaia di migranti irregolari ammassati, là dove se ne potrebbero ricoverare non più di trecentocinquanta. Nell'ultima settimana sono sbarcati oltre 2400 migranti ma poi ci sono le centinaia di disperati a bordo delle navi Ong, spesso assegnate ai porti della Sicilia e della Calabria, il tutto andando a sovraccaricare gli uomini delle forze dell'ordine e del soccorso. Attualmente sul territorio italiano risiedono 5 milioni 193 mila stranieri. L’anno scorso erano 5 milioni e 171 mila, più di ventiduemila in un soloo anno. Ma quello che più spaventa è l'altissima percentuale di stranieri nelle carceri italiane. Secondo il rapporto Antigone, la percentuale di stranieri fra i detenuti è del 31.3 per cento, ossia 17.246 su un totale 57.286 reclusi. Le nazionalità più rappresentate sono Marocco, Albania, Romania, Tunisia, Nigeria, Gambia, Egitto, Algeria, Senegal e Pakistan, di cui la maggior parte irregolari. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Europol (European Police), global operation with 800 criminals arrested. Europol (Polizia Europea), operazione planetaria con 800 criminali arrestati. Sono state coinvolte le Polizie di Australia, Austria, Canada, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Ungheria, Lituania, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Norvegia, Svezia, Regno Unito, Scozia e Stati Uniti. Le attività hanno portato ad 800 arresti, sequestro di oltre 8 tonnellate di cocaina, 22 tonnellate di cannabis e resina di cannabis, 2 tonnellate di droghe sintetiche (anfetamine e metanfetamine), 6 tonnellate di precursori di droghe sintetiche, 250 armi da fuoco, 55 veicoli di lusso e oltre 48 milioni di dollari in varie valute e criptovalute mondiali. Il Federal Bureau of Investigation (FBI), la polizia nazionale olandese (Politie) e l'autorità di polizia svedese (Polisen), in collaborazione con la Drug Enforcement Administration (DEA) degli Stati Uniti e altri 16 paesi hanno condotto con il sostegno di Europol una delle più grandi e sofisticate operazioni delle forze dell'ordine fino ad oggi nella lotta contro le attività criminali crittografate. Dal 2019, il Federal Bureau of Investigation degli Stati Uniti, in stretto coordinamento con la polizia federale australiana, ha sviluppato strategicamente e gestito di nascosto un'azienda di dispositivi crittografati, chiamata ANOM, che è cresciuta fino a servire oltre 12.000 dispositivi crittografati a oltre 300 organizzazioni criminali che operano in più più di 100 paesi, tra cui criminalità organizzata italiana, bande di motociclisti fuorilegge e organizzazioni internazionali per il traffico di droga. Europol è l'agenzia di contrasto della UE. Ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Scooters in Rome, the new rules are coming. Monopattini a Roma, le nuove regole in arrivo. La capitale italiana lancia nuove regole contro "gli utilizzatori scellerati" che mettono in pericolo la propria e l'altrui incolumità, se non la vita. Monopattini per i maggiorenni, limiti di velocità, targa di identificazione e numero massimo per il centro. Queste alcune tra le principali novità rispetto al passato: gli operatori passeranno dagli attuali 7 a 3, con concessione triennale e con mezzi massimo di 3.000 nelle zone centrali e poi equamente divisi tra gli altri Municipi. Viene Inoltre stabilito che sarà compito del Comune individuare le nuove aree no parking e dove realizzare gli stalli. Dotazione della targa metallica sui veicoli con aggiunta di Qr code che ne permette l'identificazione immediata attraverso dispositivi elettronici; velocità massima di 20km/h che diventano automaticamente 6km/h nelle aree pedonali; noleggi solo per maggiorenni; obbligo di iscrizione con carta d’identità. Il monitoraggio automatizzato della localizzazione dei mezzi verrà effettuato ogni ora attraverso la piattaforma applicativa di Roma Capitale. In caso di infrazioni, le società di nolo rischiano dalla sospensione alla revoca dell’autorizzazione''. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Summer exodus in Italy, the calendar of road problems. Esodo estivo in Italia, il calendario delle criticità stradali. Si inizia sabato 6 agosto con i maggiori spostamenti verso le località di villeggiatura. Le direttrici tra nord e sud si confermano le più trafficate, in particolare la A1 Milano-Napoli, la A14 Bologna-Taranto, la A30 Caserta-Salerno. Mentre soprattutto durante il venerdì pomeriggio e nella mattina del sabato, sono previsti flussi in aumento in uscita dai centri urbani con destinazione verso le principali località turistiche. Il picco è previsto il 6 agosto, in cui sono in programma i maggiori spostamenti verso le località di vacanza. Ci saranno code in direzione sud anche nel successivo weekend che precede il Ferragosto, in concomitanza del quale si registreranno anche spostamenti per i primi rientri verso le città e le regioni del nord. Dalla seconda metà di agosto i maggiori spostamenti riguarderanno i rientri verso i grandi centri urbani e si concentreranno soprattutto nelle giornate di sabato e domenica con previsioni da bollino rosso. Ecco le mappe sulle criticità del periodo estivo comunicate dalla Polizia Stradale >>> (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Italian Ministry of the Interior on irregular immigrants: 45,664 landings in the last year + 40.3%. Ministero dell'Interno italiano su immigrati irregolari: 45.664 sbarchi nell’ultimo anno +40,3%. Dossier del Viminale: il 53,2%, sono arrivati con sbarchi autonomi. Richieste asilo aumentate del 76,4%. Sono 45.664 i migranti sbarcati dall'inizio dell'anno (1 gennaio-11 agosto 2022) in Italia, il 40,36% in più dell'anno precedente, di cui 6.070 minori non accompagnati. Aumentano nello stesso periodo anche gli scafisti arrestati (137), il 41,24% in più. Sono i dati contenuti nel dossier del Viminale, pubblicato in occasione della tradizionale riunione del 15 agosto del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Del totale degli sbarchi sono 21.347 i migranti soccorsi a seguito di eventi Sar (46,7%), di cui 7.270 quelli recuperati da ong (16%) e 24.317, il 53,2%, sono arrivati con sbarchi autonomi. Libia (24.809), Tunisia (12.536) e Turchia (7.039) i principali paesi di provenienza dei migranti. Seguono Libano, Algeria, Siria e Grecia. Sono 72.423 le richieste di asilo presentate nell'ultimo anno, il 76,4% in più rispetto all'anno precedente (41.052). In totale sono state esaminate 57.558 domande, 13.681 in più. I dati del Ministero Interno dicono che in questi sette mesi del 2022 sono giunti in Italia 40mila irregolari a fronte di 28mila del 2021, 13mila del 2020 e "soli" 3.800 del 2019. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Immigrants in Italy, Lampedusa suffocates with repeated landings. Immigrati in Italia, Lampedusa soffoca con sbarchi a ripetizione. I dati del Ministero Interno dicono che in questi sette mesi del 2022 sono giunti in Italia 40mila irregolari a fronte di 28mila del 2021, 13mila del 2020 e "soli" 3.800 del 2019, con maggioranza assoluta di Tunisini ed Egiziani. La Ue si gira dall'altra parte, "mentre basterebbe dirigere obbligatoriamente gli sbarchi verso tutti gli approdi europei nei diversi paesi". Notte da incubo quella passata, con 10 diversi barconi e 580 migranti. Bengalesi, eritrei, egiziani, tunisini e poi Camerun, Guinea, Costa d'Avorio, Burkina Faso, Mali, Guinea. Due i fronti aperti dai quali continuano a salpare, verso la Sicilia, barchini e barconi carichi di migranti: quello tunisino e quello libico. I 10 natanti - con un minimo di 11 e un massimo di 117 passeggeri - giunti a partire da mezzanotte a Lampedusa, sono salpati da Mahdia, Sidimansour, Zazis in Tunisia e da Zouara, Zawia, Zuwara, Zebrata, Saborata, Zaira in Libia. I carabinieri hanno accertato, per lo sbarco autonomo registratosi in contrada Madonna, nei pressi del santuario, che i 68 egiziani e bengalesi, fra cui due minori, hanno pagato da 15mila a 20mila dinari libici a testa per essere portati a Lampedusa. I dati del Ministero Interno dicono che in questi sette mesi del 2022 sono giunti in Italia 40mila irregolari a fronte di 28mila del 2021, 13mila del 2020 e "soli" 3.800 del 2019. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Femminicidi in Italia, in un anno 125 donne uccise: più di una ogni 3 giorni. Boom di denunce. In un anno, tra il primo agosto 2021 e il 31 luglio 2022, sono state uccise 125 donne, in aumento rispetto alle 108 dei 12 mesi precedenti, in media più di una ogni 3 giorni. Lo riporta il dossier annuale del Viminale, che evidenzia come 108 di questi omicidi siano stati compiuti in ambito familiare o affettivo, e in particolare 68 da un partner o ex. Sono donne il 39,2% del totale delle vittime di omicidio volontario. Diminuite le denunce per stalking - Secondo il dossier con i dati su un anno di attività del Viminale, diffusi in occasione del Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica, sono diminuite negli ultimi 12 mesi le denunce per stalking, 15.817, a fronte di 18.653 nel periodo precedente. Contemporaneamente sono aumentati gli ammonimenti del questore, 3.100 contro 2.565, di cui oltre la metà per violenza domestica. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International Press Agency) - Massacre of Palermo, after 30 years the judge Borsellino and his escort still without justice. Strage di Palermo, dopo 30 anni il giudice Borsellino e la sua scorta ancora senza giustizia. Il 19 luglio 1992 un ordigno posizionato da Cosa Nostra esplose in via d'Amelio, a Palermo, uccidendo il magistrato Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Appena due mesi prima un attentato aveva ucciso Giovanni Falcone, la moglie e gli agenti che lo accompagnavano. Una Fiat 126 imbottita con 90 chili di Semtex-H generò il finimondo sotto casa della madre del giudice siciliano. L'unico sopravvissuto fu l'agente Antonino Vullo, che raccontò: "Borsellino e i miei colleghi erano già scesi dalle auto, mentre io ero rimasto alla guida. Stavo facendo manovra per parcheggiare la vettura che si trovava alla testa del corteo. Improvvisamente è stato l'inferno. Ho visto una grossa fiammata, ho sentito sobbalzare la blindata. L'onda d'urto mi ha scaraventato dal sedile. Non so come ho fatto a scendere dalla macchina. Attorno a me c'erano brandelli di carne umana sparsi dappertutto". L'amarezza del fratello Salvatore: "Io ho 80 anni e non mi aspetto più di poter vedere la verità sulle stragi. Per arrivarci, però, bisognerebbe indagare sulla sparizione dell'agenda rossa: è la scatola nera della strage, sulla cui sparizione non sono mai state condotte vere indagini". (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International Press Agency) - Gdf Sardinia, the seizures of sand and shells illegally removed continue. Gdf Sardegna, proseguono i sequestri di sabbia e conchiglie asportate illegalmente. Dopo il recente sequestro effettuato dal Gruppo di Olbia, di un centinaio di ciottoli per un peso di oltre 1,6 Kg, prosegue l’azione di contrasto presso porti ed aeroporti all’asportazione illegale dagli arenili e dal mare della Sardegna di sabbia, conchiglie, sassi e ciottoli che, vietata dalla Legge Regionale 16/2017, è punita con la sanzione amministrativa da 500 a 3.000 euro. Nei giorni scorsi, i finanzieri di Alghero, in servizio presso l’aeroporto “Riviera del Corallo”, nell’ambito dei controlli sui passeggeri in partenza, hanno fermato in tre distinti interventi, due turisti spagnoli e uno serbo in procinto di imbarcarsi verso le proprie destinazioni. I controlli sui rispettivi bagagli hanno permesso di rinvenire sabbia per un peso di oltre 1.5 kg e decine di conchiglie per il peso complessivo di oltre mezzo chilo, prelevate dalle spiagge dell’isola. L’attività di polizia ambientale condotta dal Corpo nell’ultimo mese ha permesso di sequestrare, anche di concerto con l’Agenzia delle Dogane e Monopoli, oltre 7 Kg tra conchiglie, ciottoli e sabbia prelevati dalle spiagge sarde e di sanzionare 7 trasgressori. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - Italian Guardia di Finanza in Livorno blocks 27 tons of flour toxic to humans from Ethiopia. Guardia di Finanza italiana di Livorno blocca 27 tonnellate di farina tossica per l'uomo proveniente dall'Etiopia. L'ingente carico di TEFF proveniente dall'Africa rappresenta un pregiato cereale - in quanto privo di glutine per i celiaci e anche utile nelle diete a basso contenuto glicemico ed usato per preparare pane, dolci come biscotti, torte, pasta brisée, pancakes, pizza, crackers, gallette, grissini, biscotti, muffin - è risultato essere trattato con una sostanza tossica per la salute dell’uomo. L’operazione “Pane sano”, coordinata dalla Procura della Repubblica di Livorno, è il frutto della sinergia operativa del Reparto Antifrode dell’Ufficio delle Dogane e delle Fiamme Gialle di Livorno effettuata sui prodotti agroalimentari in arrivo presso il porto mercantile di Livorno. Sotto il coordinamento del PM titolare delle indagini, i due Organi hanno quindi interessato la locale ASL per effettuare specifiche analisi di laboratorio sul cereale importato, il cui esito ha confermato i dubbi: il carico era stato trattato con propiconazolo, un pesticida vietato definitivamente dalla normativa europea dal 2019, con il Regolamento di esecuzione UE 2018/1865. Nulla osta A.G. concesso. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Terrorism, France denies the extradition of 10 former terrorists to Italy. Terrorismo, Francia nega estradizione di 10 ex terroristi in Italia. I dieci ex militanti della lotta armata: Giorgio Pietrostefani, Enzo Calvitti, Narciso Manenti, Giovanni Alimonti, Roberta Cappelli, Marina Petrella, Sergio Tornaghi, Maurizio Di Marzio, Raffaele Ventura e Luigi Bergamin potranno bearsi tranquillamente in Francia. La Chambre de l'Instruction della Corte d'Appello ha emesso parere sfavorevole alla procedura di estradizione richiamandosi agli articoli 8 e 6 della Convenzione europea dei diritti dell'uomo. I due articoli citati fanno riferimento alle sentenze in contumacia e al rispetto della vita privata e famigliare. Le domande di estradizioni riguardavano l'ex militante di Lotta Continua Giorgio Pietrostefani, 78 anni, tra i fondatori di Lotta Continua, da tempo malato, condannato a 22 anni come uno dei mandanti dell'omicidio Calabresi; gli ex Br Giovanni Alimonti, Roberta Cappelli, Marina Petrella, Sergio Tornaghi, Maurizio Di Marzio, Enzo Calvitti; l'ex militante di Autonomia Operaia Raffaele Ventura; l'ex militante dei Proletari armati Luigi Bergamin; l'ex membro dei 'Nuclei armati contropotere territoriale', Narciso Manenti. “Inaccettabile e vergognosa la decisione adottata dalla Corte d'Appello di Parigi di respingere le richieste di estradizione per i dieci ex terroristi italiani di estrema sinistra, legati alle Br, rifugiati in Francia. Prendiamo atto che non è così. Questi assassini non hanno mai pagato il loro conto con la giustizia italiana e alla luce della decisione di oggi probabilmente non lo faranno mai", dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International News Press Agency) - The 248th anniversary of the Foundation of the Italian Guardia di Finanza is celebrated on 22 June. Il 22 giugno si celebra il 248° Anniversario della Fondazione della Guardia di Finanza Italiana - La nascita della Guardia di Finanza risale all'ottobre 1774, quando venne costituita la “Legione Truppe Leggere” per volere di Vittorio Amedeo III, Re di Sardegna. Fu il primo esempio in Italia di un Corpo speciale istituito per il servizio di vigilanza finanziaria ai confini, oltre che per la difesa militare. Compiuta l’unificazione d’Italia, i vari Corpi di finanza dei cessati Stati italiani si fusero nel “Corpo delle Guardie Doganali”, istituito nel 1862 per la vigilanza doganale, nonché, in tempo di guerra, impiegato per la difesa dello Stato. Con la Legge 8 aprile 1881, n. 149, il Corpo assunse la denominazione di “Corpo della Regia Guardia di Finanza” con la funzione di «...impedire, reprimere e denunciare il contrabbando e qualsiasi contravvenzione e trasgressione alla leggi e ai regolamenti di finanza...», di tutelare gli interessi dell’Amministrazione finanziaria e concorrere alla difesa dell’ordine e della sicurezza pubblica.

(International News Press Agency) - The 248th anniversary of the Foundation of the Italian Guardia di Finanza. Il 248° Anniversario della Fondazione della Guardia di Finanza Italiana. Le cerimonie celebrative si sono svolte in tutte le sedi istituzionali italiane, e tra queste anche quella nella Puglia salentina di Brindisi. A presenziare il prestigioso evento il Comandante Provinciale Colonnello Piergiorgio Vanni che ha accolto le cariche istituzionali territoriali, giornalisti e familiari delle fiamme gialle dipendenti. A seguire le premiazioni del personale contraddistintosi in operazioni speciali e il suo discorso che ha enfatizzato il prezioso lavoro dei finananzieri sia sul territorio che in tutta Italia. Un lavoro svolto nell'interesse dello Stato e sempre al servizio della comunità cittadina. Ecco la sintesi >>> (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

Il bilancio nazionale di 17 mesi delle Fiamme Gialle testimonia un impegno costante: 6 mld sottratti alla spesa pubblica e danni all'erario per 3,5 miliardi. Sono invece 45.700 le persone denunciate. In testa gli illeciti del Reddito di Cittadinanza per 288 milioni (+300% sul 2020) e 29 mila persone (+400% sul 2020) denunciate (nel 2020 i truffatori furono 5.900 i denunciati per aver percepito illegalmente 50 milioni di euro). Quasi 6 miliardi sottratti a chi ne aveva diritto, sei miliardi stanziati per la spesa pubblica e finiti nelle mani sbagliate. A tanto ammonta l’entità delle frodi, degli sprechi e degli episodi di corruzione scoperti dalla Guardia di finanza tra il 1 gennaio del 2021 e il 31 maggio di quest’anno. Truffe e sprechi che hanno riguardato fondi statali e dell’Unione europea, spesa sanitaria e assistenziale, fondi bancari assistiti da garanzia, appalti e anche il reddito di cittadinanza. Complessivamente, sono state denunciate 45.700 persone e inviate 7.600 segnalazioni alla Corte dei Conti per un danno alle casse dello Stato di 3,5 miliardi. Nel settore degli appalti sono state riscontrate irregolarità per 1,4 miliardi. Sono 5.762 gli evasori totali, vale a dire soggetti completamente sconosciuti al fisco, scoperti dalla Guardia di Finanza dal 1 gennaio del 2021. Sul fronte del lavoro nero sono 26.537 i lavoratori irregolari scoperti mentre sono stati 1.615 i casi di evasione fiscale internazionale. Ammonta invece a 1,4 miliardi il valore dei beni sequestrati in materia di riciclaggio e antiriciclaggio, con la denuncia di 4.684 persone. Sul fronte del finanziamento al terrorismo, sono state circa 1.600 le segnalazioni di operazioni sospette. Nell’ambito della lotta alla contraffazione, i reparti del Corpo hanno eseguito 16.200 interventi, sequestrando 565 milioni di prodotti contraffatti con il falso marchio ‘made in Italy’ e non sicuri. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)


(International Press Agency) - Citizenship income, the scams discovered by the Italian Guardia di Finanza do not stop. Official Inps data. Reddito di cittadinanza, non si fermano le truffe scoperte dalla Guardia di Finanza italiana. I dati ufficiali Inps. Nei giorni scorsi i Finanzieri del Gruppo di Palermo, hanno condotto attività di intelligence economico-finanziaria in collaborazione con l’INPS, individuando 46 soggetti di nazionalità straniera che avrebbero falsamente attestato di essere residenti in Italia da almeno dieci anni, di cui gli ultimi due anni in modo continuativo, per un danno erariale di 201.384,21 euro. Le Fiamme Gialle del capoluogo siciliano hanno quindi proceduto a segnalare i 46 soggetti alla Procura della Repubblica, che ha anche concesso l'autorizzazione alla divulgazione della notizia. E proprio in questi giorni l'Inps ha divulgato i dati ufficiali di Aprile sulla situazione "Reddito di cittadinanza e Pensione di cittadinanza", spesi ben 668 milioni di euro. Nel mese di Aprile i nuclei percettori complessivi sono stati 1.522.879 divisi tra 1.387.454 Reddito di cittadinanza e 135.425 Pensione di cittadinanza, con 3.362.180 di persone coinvolte. L'importo medio erogato è stato di 588 euro per il Rdc e 270 euro per la Pdc. I beneficiari sono distribuiti tra: Sud e Isole 882mila percettori; Centro 217mila beneficiari; Nord 277mila che ritirano il Reddito o Pensione di cittadinanza per una spesa solo ad Aprile di ben 668 milioni di euro. Su fronte del lavoro, al 31 dicembre 2021, ben l'80% dei percettori del Rdc (843mila) seppure “occupabili”, risultavano senza lavoro. (Italia News Press Agency - 'Credit Press Guardia di Finanza' - www.italianews.org)

(International News Press Agency) - Emanuela Orlandi, brother Pietro: "After 39 years we are at a turning point". Emanuela Orlandi, il fratello Pietro: "Dopo 39 anni dalla scomparsa siamo a una svolta". La 15enne scomparve nel nulla il 22 gigno 1983. Io e l'avvocato abbiamo elementi in mano che possono aiutarci con certezza a capire che cosa è successo. Però ci serve la collaborazione di persone anche che lavorano in Vaticano, che sono a conoscenza di questo fatto, che si liberino la coscienza e che abbiamo il coraggio di non rimanere nell'anonimato. Abbiamo bisogno di loro". A dirlo all'Adnkronos, è il fratello Pietro Orlandi. "Il Vaticano non vuole ascoltarci, nonostante Papa Francesco mi abbia risposto e in una lettera mi abbia esortato a condividere gli elementi a nostra conoscenza con il Vaticano. Uno di questi elementi consiste in alcuni messaggi Whatsapp tra due persone vicine a Papa Francesco su telefoni riservati della Santa Sede -rivela Orlandi- che parlano di movimenti legati a questa vicenda, di documentazioni su Emanuela, e dicono che ne era al corrente Papa Francesco e il cardinal Abril, che all'epoca era il presidente della commissione cardinalizia dello Ior". "Un giorno la Chiesa dovrà chiedere scusa, nessun potere, per quanto forte, potrà mai fermare la verità, anche se resterà solo una persona a difenderla", ha poi detto intervenendo al sit in a Roma a 39 anni dal rapimento della sorella. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International Press Agency) - Italian Finance Police, “Black House Rent” operation discovers black rents. Guardia di Finanza, operazione “Black House Rent” scopre gli affitti in nero. Da Asiago alla Maremma si susseguono le brillanti operazioni dei finanzieri per smascherare "i furbetti degli affitti irregolari". Dopo la campagna “Black Boat Rent” sugli gli affitti in nero dei posti barca che ha fatto emergere una evasione fiscale di oltre 850.000 euro, ora le Fiamme Gialle maremmane con il progetto “Black House Rent” intensificano i controlli anche per le locazioni irregolari di immobili. I controlli finora conclusi hanno snidato molti soggetti che affittavano completamente in nero i loro immobili: dal “semplice” bilocale a prestigiose ville con cifre di affitti a 4 zeri a settimana. Per loro sanzioni per quasi 500mila euro, ma sono in corso ulteriori attività di analisi e sviluppo dati a carico di persone fisiche e società di intermediazione, operanti tra Follonica, Castiglione della Pescaia, Marina di Grosseto, Argentario e Capalbio. Questi interventi proseguiranno senza sosta a tutela dei cittadini e dell’economia legale, nonché per fornire anche una concreta risposta di legalità agli imprenditori che lavorano in regola ed alle Associazioni di categoria con le quali c’è un costante fattivo rapporto di collaborazione. La Guardia di Finanza invita tutti coloro che svolgono questo tipo di attività a regolarizzarsi ed a pagare il dovuto sia alle Amministrazioni comunali che all’Erario, poiché “affittare in nero” danneggia tutti, distorce la giusta ed equa concorrenza tra operatori e rischia di fornire una brutta immagine del territorio. (Italia News Press Agency - Credit Press Guardia di Finanza - www.italianews.org)

(International Press Agency) - Europol (European Police), operation against SMS-based FluBot spyware that infects Android phones. Europol (Polizia Europea), operazione contro lo spyware FluBot basato su SMS che infetta i telefoni Android. L'operazione internazionale ha coinvolto 11 paesi portando all'eliminazione di uno dei malware mobili più pericolosi e a più rapida diffusione. FluBot malware Android si è diffuso in modo aggressivo tramite SMS, rubando password, dettagli bancari online e altre informazioni sensibili, da smartphone infetti in tutto il mondo. Questo risultato tecnico segue una complessa indagine che ha coinvolto le forze dell'ordine con il coordinamento dell'attività internazionale svolta dal Centro europeo per la criminalità informatica di Europol (EC3). FluBot dal 2021 ha compromesso un numero enorme di dispositivi in tutto il mondo e il malware è stato installato tramite messaggi di testo che chiedevano agli utenti Android di fare clic su un collegamento e installare un'applicazione per tracciare la consegna di un pacco o ascoltare un falso messaggio di posta vocale. Una volta installato, FluBot richiedeva i permessi di accessibilità e gli hacker hanno quindi avuto accesso per rubare le credenziali dell'app bancaria o i dettagli del conto in criptovaluta e disabilitare i meccanismi di sicurezza integrati. Quindi, se il tuo dispositivo è stato infettato, esistono due modi per sapere se un'app può essere un malware: Se tocchi un'app e non si apre; Se provi a disinstallare un'app e viene invece visualizzato un messaggio di errore; Se ritieni che un'app possa essere un malware, ripristina il telefono alle impostazioni di fabbrica. Scopri di più su come proteggerti dal malware mobile. (Italia News Press Agency - Credit Press 'Europol' - www.italianews.org)


(International Press Agency) - 3,589 minors have disappeared in Italy in the first 4 months of 2022. Sono 3.589 i minori scomparsi in Italia nei primi 4 mesi del 2022. I dati del Viminale raccontano di 1.180 scomparsi italiani e 2.409 quelli stranieri. Per il ministero dell’Interno, nel 2021 i minori scomparsi erano stati 12.117 di cui il 3.324 italiani e 8.793 stranieri, numero riferito soprattutto a minorenni entrati in Italia clandestinamente. I minori italiani scomparsi, invece, sono spesso vittime di disagi familiari e relazionali ovvero di concause che ne provocano l’allontanamento: droga, debiti, cyberbullismo, adescamenti in web, casi di revenge porn. Altri casi, invece, riguardano minori vittime di contese familiari o genitoriali. L’esperienza dimostra che le prime ore immediatamente successive alla scomparsa, sono fondamentali per le ricerche e per scongiurare rischi all’incolumità del minore. E’ quindi fondamentale denunciare subito la scomparsa presso gli uffici delle Forze di Polizia e, nell’immediatezza, contattando il 112 Numero Unico di Emergenza. In Italia è inoltre attivo, grazie a un Protocollo tra Ministero dell’Interno e Telefono Azzurro, anche il numero unico europeo per i minori scomparsi 116000. Per agevolare le ricerche, fotografie ed informazioni sui minori scomparsi sono presenti sul sito del Global Missing Children’s Network https:it.globalmissingkids.org gestito dalla Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato. Inoltre i Prefetti, grazie ad un accordo con la società Euronet che gestisce la rete degli sportelli Atm, possono far pubblicare sugli schermi, presenti in numerose città, in Italia e all’estero, foto e notizie dei minori scomparsi. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International Press Agency) - Revenge porn, Italian Privacy Guarantor: here are the measures for the protection of victims. Revenge porn, Garante privacy italiano: ecco i provvedimenti per tutela vittime. Il revenge porn e, più in generale, il fenomeno della pornografia non consensuale, consiste nella diffusione di immagini pornografiche o sessualmente esplicite a scopo vendicativo (ad esempio per 'punire' l’ex partner che ha deciso di porre fine ad una relazione) o per denigrare pubblicamente, bullizzare e molestare la persona cui si riferiscono. L’attuale intervento rientra tra i compiti attribuiti all’Autorità dalle modifiche normative introdotte al Codice privacy a dicembre 2021. Ora spetta infatti al Garante ricevere segnalazioni da parte di chiunque, compresi i minori con più di quattordici anni, abbia un fondato motivo di ritenere che registrazioni audio, video, foto a contenuto sessualmente esplicito che lo riguardano possano essere pubblicati sulle piattaforme digitali, senza il suo consenso. Ricevuta la segnalazione il Garante si attiva tempestivamente per disporre il blocco preventivo nei confronti delle piattaforme indicate dal segnalante. Per questo sono partiti i primi cinque provvedimenti adottati dal Garante privacy a tutela di potenziali vittime. L’Autorità ha ingiunto in via d’urgenza a Facebook, Instagram e Google di adottare immediatamente tutte le misure necessarie ad impedire la diffusione sulle relative piattaforme del materiale (video, foto) segnalato da alcune persone che ne temevano la messa online. Contro il revenge porn esiste infatti un canale di emergenza per le vittime potenziali, che nasce per aiutare le persone che temono la diffusione senza il loro consenso di foto o video intimi. Qui le informazioni, qui il modulo per le segnalazioni al Garante. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International Press Agency) - Collection of signatures to abolish Citizenship Income, from 15 June in all Italian squares. Raccolta firme per abolire Reddito di cittadinanza, dal 15 giugno in tutte le piazze d'Italia. In questi anni il Rdc ha generato truffe per centinaia di milioni di euro, su 15 miliardi di euro spesi in due anni. "Vogliamo abolire il reddito di cittadinanza e come previsto dalla legge dal 15 giugno partirà la raccolta ufficiale di firme. Ma vogliamo soprattutto cambiare il mondo del lavoro per i più giovani". Lo scrive sui canali social il segretario di Italia viva, Matteo Renzi. Il reddito di cittadinanza è uno “strumento sbagliato, va riscritto tutto” secondo il presidente di Italia Viva Ettore Rosato che scrive sui social: “Siamo al paradosso che spendiamo un sacco di soldi ma ci sono poveri senza aiuto, disoccupati senza proposte di lavoro, aziende senza lavoratori, più lavoro nero. Ci vogliono più soldi per la lotta alla povertà, risorse direttamente alle aziende che assumono, più soldi in busta paga a chi lavora". Ad aprile 2022, rivela l’Inps, i nuclei beneficiari del reddito di cittadinanza sono stati 1,19 milioni con un importo medio erogato a livello nazionale di 561 euro. Nel mese la spesa è stata di 668 milioni di euro. I percettori sono 2,31 milioni di cittadini italiani, 238mila extra comunitari e 90mila europei. Per i nuclei con presenza di minori l'importo mese è 687 euro. I nuclei con disabili percepiscono mediamente 492 euro. Le aree geografiche vedono 450mila beneficiari al Nord, 348mila al Centro e 1,85 milioni al Sud, isole comprese. (Italia News Press Agency - www.italianews.org) >>>

(International Press Agency) - Pensione di cittadinanza, Guardia di Finanza scopre truffa a Rovigo. Dopo le centinaia di milioni estorti allo Stato con le truffe al Reddito di cittadinanza, ora arrivano quelle ai fondi destinati alle pensioni dei veri bisognosi italiani. Questa volta i finanzieri del Comando di Rovigo hanno scoperto 100 Rumeni che godevano del beneficio grazie alle famose 'autocertificazioni' previste da chi ha voluto e istituito la legge. Le Fiamme Gialle hanno quindi individuato i truffatori dai controlli operati sulle banche dati dalle quali risultavano che i 100 individui di nazionalità rumena erano percettori della citata 'pensione di cittadinanza' senza aver alcun requisito. Sono quindi scattate le denunce presso diverse Procure della Repubblica con l'immediato sequestro delle carte Postamat, con le quali avevano già beneficiato illecitamente di 311.703,74 euro. Si rammenta che la citata 'Pensione di Cittadinanza' è destinata solo a ultra 67enni (cittadini italiani), oppure di età inferiore se disabili o non autosufficienti ed è 'permanente', si percepisce cioè fino al decesso dell'interessato o perdita della residenza italiana. Dall’inizio dell’anno salgono così a 192 le persone denunciate dal Comando Provinciale Gdf di Rovigo, con una frode accertata per circa 1 milione di euro. Giova rammentare che in questi anni il Rdc ha generato truffe operate da decine di migliaia di cittadini italiani, europei ed extracomunitari, per centinaia di milioni di euro, su 15 miliardi di euro spesi in due anni dallo Stato italiano per agevolare la vita ai veri bisognosi cittadini italia. (Italia News Press Agency - 'credit Press' Guardia di Finanza - www.italianews.org)


(International Press Agency) - Europol (European Police) and Carabinieri: 13 arrested in Italy for lovingly deceiving the elderly. Europol (Polizia Europea) e Carabinieri: 13 arrestati in Italia per aver ingannato con amore gli anziani. Il Corpo dei Carabinieri Italiani, sostenuto da Europol, ha smantellato un'organizzazione criminale che circuiva anziani tra 70 e 90 anni per frode, sfruttamento sessuale e riciclaggio di denaro tra Germania, Paesi Bassi e Romania. La banda criminale familiare, composta prevalentemente da cittadini rumeni, ha preso di mira vittime anziane del sud Italia e Calabria. La rete criminale ha utilizzato giovani donne lavoratrici domestiche per frodare gli anziani che avrebbero il compito di convincere i loro anziani clienti maschi a prestare loro ingenti somme. Spesso hanno intrattenuto una relazione sessuale con l'anziano utilizzando pretesti per chiedere aiuto finanziario, come problemi di salute, personali o malattia di un familiare. Altri membri del gruppo criminale poi trasferivano il denaro in Romania e riciclati in immobili, veicoli e oro. L'indagine stima che la banda criminale sia riuscita a guadagnare più di 1 milione di euro attraverso questa attività criminale. Durante le indagini, le forze dell'ordine hanno identificato 56 membri della banda criminale. Europol è l'agenzia di contrasto della UE. Ha sede a l'Aia e supporta i 27 Stati membri nella lotta contro terrorismo, criminalità informatica e altre forme gravi e organizzate di criminalità. (Italia News Press Agency - credit Press 'Europol' - www.italianews.org) >>>

(International Press Agency) - Anniversary of the Capaci massacre. Giovanni Falcone: the man that the state first abandoned and then cried. Anniversario della strage di Capaci. Giovanni Falcone: l'uomo che lo Stato prima abbandonò e poi pianse. La oscura vicenda dell'attentato del 23 maggio 1992. A luglio, poi, l'autobomba e la morte di Paolo Borsellino. I due magistrati erano odiati dalla mafia ... ma non certo amati dallo Stato. Con Francesca Morvillo e Giovanni Falcone muoiono anche tre uomini della scorta: Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Lo disse il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa e lo aveva ribadito Falcone: "quando un uomo dello Stato, un uomo che lotta contro la mafia, viene isolato, lasciato solo, ebbene, quello è il momento in cui diventa una vittima certa della mafia". La cronaca: "quel 23 maggio 1992 Falcone arriva all’aeroporto di Palermo e sale su una Fiat Croma bianca in compagnia della moglie Francesca Morvillo. Qualcuno sta osservando la scena e vede anche le altre due auto di scorta del giudice. Il corteo, infatti, non sa che su una strada laterale c’è chi segue con attenzione, da un’altra vettura, il viaggio verso Palermo di Falcone. Poi a Capaci, il segnale per chi sta sulla collinetta, Giovanni Brusca, è lì su ordine di Totò Riina, il capo dei capi. Esplode l’autostrada, 500 chili di tritolo che mandano la prima auto a 60 metri di distanza, mentre quella del giudice si ferma sotterrata dalla deflagrazione, sull’orlo del cratere creato da quello scoppio. È una scena apocalittica quella che i soccorritori vedono quando arrivano sul posto, con frammenti di lamiere e pezzi di autostrada rinvenuti perfino a 500 metri di distanza. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International Press Agency) - Italian Finance Police of Bologna: precautionary custody for condominium administrator guilty of embezzlement. Guardia di Finanza di Bologna: custodia cautelare per amministratore di condominio reo di appropriazione indebita. Il noto amministratore di condominio è reo di essersi appropriato indebitamente di somme di denaro drenate dai conti correnti dei condomini amministrati. Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Bologna, a conclusione di un’indagine, condotta dal Dott. Marco Imperato della Procura della Repubblica di Bologna, hanno provveduto a diverse perquisizioni in Bologna, provincie di Ferrara e Ravenna e hanno quindi eseguito l'ordinanza di custodia cautelare personale e reale, emessa dal GIP presso il Tribunale di Bologna, Dott. Domenico Truppa nei confronti di un noto amministratore di condomini di Bologna. In particolare, le fiamme gialle del 2° Nucleo Operativo Metropolitano hanno rilevato che nel periodo tra il 2017 e il 2021 l’amministratore, che gestisce con la moglie oltre 150 condomini, con la complicità di questa e di un cittadino macedone titolare di una impresa edile si sono illecitamente appropriati di denaro, drenandoli dai conti correnti dei condomini amministrati per circa 324.000,00 euro somma per la quale sono stati disposti altrettanti sequestri. L’attività esperita testimonia il costante impegno della componente territoriale della Guardia di Finanza di Bologna nella lotta a tutte quelle condotte illecite perpetrate nei confronti di ignari cittadini. Nulla osta A.G. concesso. (Italia News Press Agency - credit Press Guardia di Finanza - www.italianews.org)

(International Press Agency) - Italian Guardia di Finanza and Aeronautica Militare: cooperation agreement in the operational, training and logistic fields. Guardia di Finanza e Aeronautica Militare: accordo di cooperazione in campo operativo, addestrativo e logistico. La firma a Roma del Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di C.A. Giuseppe Zafarana, e del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di S.A. Luca Goretti. Il campo di applicazione del documento è particolarmente ampio ed include aspetti operativi, addestrativi e logistici. Le attività riguardano specifiche competenze dell’A.M. che vanno dall’addestramento al volo (anche simulato), a quello logistico-manutentivo fino al campo meteorologico. “C’è grande soddisfazione per l’accordo siglato oggi tra Aeronautica Militare e Guardia di Finanza”, ha sottolineato il Generale Goretti, “un accordo che sugella la straordinaria comunanza d’intenti tra le due Istituzioni e che apre la strada a forme di collaborazione ancor più importanti. Considerateci vostri amici e colleghi in tutti i frangenti, abbiamo molto da imparare da voi e voi avete sicuramente qualcosa da chiedere anche a noi. Saremo ben felici di dare il massimo supporto ed un contributo significativo nelle attività che ci vedranno coinvolti” Il Generale Zafarana ha sottolineato quanto “questo accordo rappresenti una pietra miliare per lo sviluppo di sinergie soprattutto in alcuni settori fondamentali che vanno dalla logistica, all’addestramento, fino alle direttive di servizio di carattere tecnico. L’accordo di oggi – ha concluso il Generale Zafarana - pone le basi per poter incrementare ulteriormente la nostra collaborazione”. (Italia News Press Agency - 'credit Press' Guardia di Finanza - www.italianews.org)


(International Press Agency) - Emergency income scam, Treviso financiers discover 110 illegal earners. Truffa al Reddito di Emergenza, i finanzieri di Treviso scoprono 110 percettori illegali. L’attività di intelligence delle Fiamme Gialle, denominata “Operazione All Inclusive”, ha accertato che ben 101 persone di nazionalità straniera (in gran parte provenienti da Paesi dell’Africa centrale) hanno percepito somme per oltre 200 mila euro, senza averne i requisiti. Lo Stato italiano, ha infatti previsto aiuti a favore dei nuclei familiari italiani in sofferenza di liquidità a causa della perdurante emergenza epidemiologica. Mentre i controlli eseguiti dai Reparti dipendenti dal Comando Provinciale di Treviso, finalizzati ad assicurare che le risorse pubbliche siano corrisposte a chi ne ha realmente bisogno, hanno permesso di individuare 101 stranieri che, sebbene ospitati nei C.A.S. di Treviso, Oderzo, Vittorio Veneto e Onè di Fonte, hanno richiesto e percepito l’importante misura, per una somma complessiva di 200.680 Euro. Dall’inizio dell’anno, sono numerosi i casi già individuati dagli uomini della GdF di Treviso, tutti connotati da carenza assoluta dei requisiti per poter beneficiare delle tante misure di sostegno sociale, adottate nei confronti di cittadini e imprese per fronteggiare il particolare momento storico: oltre al Reddito di Emergenza, le Fiamme Gialle trevigiane continuano a monitorare la corretta erogazione del Reddito di Cittadinanza e dei sostegni alle aziende, sotto forma sia di finanziamenti a fondo perduto che di prestiti garantiti dallo Stato. (Italia News Press Agency - credit Press Guardia di Finanza - www.italianews.org)

(International Press Agency) - Italian Finance Police of Cremona and Novara arrest 5 people: they had presented 10 thousand false citizenship income applications. Finanzieri di Cremona e Novara arrestano 5 persone: avevano presentato 10mila domande per reddito di cittadinzanza false. Eseguiti cinque arresti tra appartenenti ad una associazione per delinquere che ha arrecato un danno di oltre 21,5 milioni di euro all'erario tramite l'indebita presentazione di oltre 10.000 domande di reddito di cittadinanza. Gli approfondimenti investigativi sono stati eseguiti dopo l’esecuzione dei primi 24 provvedimenti restrittivi nei confronti degli organizzatori ed ispiratori del gruppo che, in poco più di un anno, ha arrecato un danno di oltre 21,5 milioni di euro all’erario presentando oltre 10.000 domande di Reddito di Cittadinanza sprovviste dei requisiti indicati dalla legge. I promotori, cittadini di origine rumena, avevano il compito di procurare i documenti ed i nominativi di propri connazionali con l'aiuto di complici operanti all'estero. I documenti venivano poi consegnati, tramite persone di fiducia, ai titolari e dipendenti di CAF e Patronati compiacenti, che poi compilavano la falsa documentazione (DSU e codice fiscale). Successivamente, con certificati del codice fiscale e documenti d’identità contraffatti, il sodalizio riusciva ad appropriarsi presso gli uffici postali dei sussidi erogati. Le indagini, sono state condotte anche con la collaborazione delle forze di polizia rumene che hanno rintracciato ed arrestato alcuni membri del sodalizio. Il Procuratore della Repubblica di Milano ha autorizzato la diffusione della notizia, nell’interesse pubblico all’informazione. (Italia News Press Agency - credit Press Guardia di Finanza - www.italianews.org)


(International Press Agency) - Murder Regeni, Rome prosecutor appeals in Cassation against trial suspension. Omicidio Regeni, procura Roma ricorre in Cassazione contro sospensione processo. La Procura di Roma ha presentato ricorso in Cassazione impugnando l’ordinanza del gup dello scorso 11 aprile di sospensione del processo sull'omicidio di Giulio Regeni, il ricercatore italiano sequestrato, torturato e ucciso in Egitto nel 2016. Con questa iniziativa la procura, con il procuratore aggiunto Sergio Colaiocco titolare del fascicolo, chiede l’annullamento della decisione del gup e prima ancora della Corte di Assise di Roma per superare la situazione di stasi processuale che si e’ venuta a determinare. I giudici della Terza Corte d'Assise di Roma il 14 ottobre scorso, chiamati a decidere sull'assenza in aula dei quattro 007 egiziani imputati, avevano infatti dichiarato la nullità del decreto che disponeva il giudizio. La questione e’ se risulta sufficiente per la celebrazione del processo il fatto che "vi e’ la ragionevole certezza che i quattro imputati egiziani hanno conoscenza dell’esistenza di un procedimento penale a loro carico avente ad oggetto gravi reati commessi in danno di Giulio Regeni". A parere della procura la decisione assunta sarebbe in contrasto con quanto affermato dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione che affermano che puo’ procedersi, anche se la parte ignori la data dell’udienza e il capo di imputazione, quando si e’ in presenza di ‘finti’ inconsapevoli. Ora saranno i supremi giudici a doversi esprimere sul caso. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

(International Press Agency) - Child pornography, in 2021 cases in Italy increased by 47%. Pedopornografia, nel 2021 casi in Italia aumentati del 47%. Preziosa l'opera della Polizia delle Comunicazioni italiana, ma i genitori rammentino che ai minori di 13 anni non è consentito l’accesso ai social network. Sono stati 5.316 i casi di pedopornografia trattati nel 2021 dalla Polizia Postale, con un incremento del 47% rispetto all’anno precedente (3.243). In crescita il numero dei minori approcciati sul web dagli adulti abusanti (531), in maggioranza con un’età inferiore ai 13 anni (338 minori, quasi il 64% di cui 306 nella fascia 10-13 anni), ma crescono pure i casi di adescamento online dei bambini nella fascia 0-9 anni (32 casi), nonostante ai minori di 13 anni non sia consentito l’accesso ai social network. E’ quanto emerge dall’approfondimento sull’adescamento online, fenomeno cresciuto in seguito alla pandemia da Covid19, lanciato alla vigilia della Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia, che ricorre il 5 maggio, con la pubblicazione di un dossier dati e di una guida per i genitori, nell’ambito della collaborazione tra la Polizia di Stato e Save the Children. I dati "rappresentano purtroppo solo la punta dell’iceberg di un fenomeno sommerso, che fatica a venire alla luce". I pedofili o groomer (adulti adescatori interessati a minori), che sfruttano la rete e i suoi servizi per cercare di entrare in contatto con bambini e bambine, ragazzi e ragazze sono stati 208, pari al 15% del numero complessivo degli indagati per lo scambio di materiale pedopornografico (1.421 adulti). Questa percentuale corrisponde ad adulti con una capacità criminale e un modus operandi complessi, basati su una conoscenza approfondita dei linguaggi, delle abitudini d’uso e delle fragilità proprie delle vittime, tale da poter consentire loro di entrare in contatto, condurre l’interazione diretta e governare i rapporti sul web con le bambine, i bambini e gli adolescenti. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)


Online crimes in Italy: two out of three scams run on the web. Reati online in Italia: due truffe su tre corrono sul web. In aumento del 30 per cento le frodi online con al top le truffe tramite il phishing, gli spyware, i ransomware e il social engineering. È quanto emerge dal rapporto presentato oggi nel corso della conferenza sul consuntivo delle tendenze della criminalità a cui hanno preso parte tutte le forze dell'ordine. Presenti all’incontro il Prefetto Vittorio Rizzi, Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza e Direttore centrale della polizia criminale dell'ordine e il capo della Polizia e Direttore generale della pubblica sicurezza, Lamberto Giannini. Il Prefetto Rizzi ha spiegato di aver assistito ad un aumento del 30,5% rispetto al 2020 dei reati informatici e anche dei reati comuni commessi on line. In salita le truffe tramite il phishing, gli spyware, i ransomware e il social engineering: tutti con l'obiettivo di impadronirsi di dati personali e non solo per finalità predatorie. “Il caso più emblematico è costituito dalle truffe, che nel 65,9% dei casi del 2021, è avvenuta via web (quasi 2 truffe su 3)”, ha spiegato sempre Rizzi, che ha aggiunto: “C'è stata una lieve crescita dei reati rispetto al 2020, che era stato caratterizzato dal lockdown e dalle pesanti restrizioni nella circolazione, ma nel 2021 ci siamo comunque attestati su livelli generali più bassi del periodo pre-pandemia”.

(International Press Agency) - Citizenship income, 6 million euro scam discovered by the Carabinieri in Naples. Reddito di cittadinanza, truffa di 6 milioni di euro scoperta dai Carabinieri a Napoli. Oltre sei milioni e mezzo di euro di sussidio con il reddito di cittadinanza sono stati percepiti indebitamente nel Napoletano da 1.204 persone. E' quanto hanno scoperto i carabinieri che insieme a quelli dell'Ispettorato del Lavoro con la collaborazione dell'Inps dopo 5 mesi di infagini. Dalle verifiche sono emerse 651 posizioni irregolari. Sono state 553 persone denunciate per truffa ai danni dello Stato. Al setaccio sono state passate le richieste di sussidio avanzate tra Napoli e provincia da 1167 nuclei familiari e 2300 persone Nel solo comune di di Marano sarebbe stato elargito più di un terzo della somma a persone che non avrebbero, secondo i carabinieri alcun diritto: 125 il numero delle persone denunciate. I carabinieri della compagnia Napoli Centro che hanno denunciato per truffa aggravata 129 cittadini di nazionalità romena, residenti in diverse municipalità del comune di Napoli, che percepivano il Rdc senza però aver il requisito dei 10 anni di residenza in Italia, come invece falsamente dichiarato, intascando con frode 700mila euro. Nel comune di Pozzuoli sono stati scoperti addirittura 12 parcheggiatori abusivi con il reddito di cittadinanza. Tra questi, con un libretto postale su cui erano depositati quasi 13mila euro. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


(International Press Agency) - Europol (European Police): dismantled one of the largest hacker forums in the world. Europol (European Police): smantellato uno dei più grandi forum di hacker del mondo. RaidForums, uno dei più grandi forum di hacking del mondo, con una community di oltre mezzo milione di utenti, vendeva l'accesso a milioni di carte di credito, numeri di conti bancari e informazioni, nonché nomi utente e password per accedere agli account online. L'operazione TOURNIQUET, coordinata a livello internazionale dal Centro europeo per la criminalità informatica di Europol, ha rappresentato il culmine di un anno di meticolosa pianificazione tra le forze coinvolte nella preparazione dell'azione. I partner hanno lavorato a stretto contatto nell'ambito della Joint Cybercrime Action Taskforce (J-CAT) ospitata presso Europol, consentendo agli inquirenti di definire i diversi ruoli svolti all'interno di questo mercato: amministratore, riciclatori di denaro, utenti preposti al furto/caricamento dei dati e acquirenti. All'operazione hanno partecipato: autorità di polizia svedese (Polisen), Polizia Nazionale Romania (Politia Româna), Polizia giudiziaria Portogallo (Polícia Judiciária), Ufficio federale di polizia criminale tedesca (Bundeskriminalamt), US Secret Service (USSS) Usa, Federal Bureau of Investigation (FBI) Usa, Internal Revenue Service Criminal Investigation (IRS-CI) Usa, National Crime Agency (NCA) Regno Unito, Europol: Centro europeo per la criminalità informatica, Joint Cybercrime Action Taskforce. (Italia News Press Agency - credit press Europol - www.italianews.org)

(International Press Agency) - Guardia di Finanza, the investigations against citizenship income scams do not stop. Guardia di Finanza, non si fermano le indagini contro le truffe al Reddito di cittadinanza: denunciati in 157 tra Crotone e Rovigo. La preziosa opera dei 'Baschi Verdi' non conosce confini regionali nello scoprire le illecite percezioni riservate ai veri bisognosi. E oggi nella rete degli illeciti sono caduti ben in 102 stranieri a Crotone e 55 a Rovigo. In particolare, i solerti Finanzieri del Comando Provinciale della citta calabrese, hanno individuato - anche grazie alla collaborazione fornita dai locali uffici dell'INPS - 102 soggetti ritenuti responsabili di aver percepito illecitamente il reddito di cittadinanza per un importo complessivo di circa 500mila euro. Il tutto secondo una abitudine consolidata, cioè quella di dichiarare falsamente di essere residenti in Italia da più di 10 anni. Stessa frode per i 55 stranieri che a Rovigo sono stati scoperti nella proficua operazione condotta dai finanzieri del Comando Provinciale di Rovigo su diversi comuni del basso polesine. L’indagine si è svolta seguendo un approccio strategico varato a livello regionale e teso a contrastare ogni potenziale tentativo di infiltrazione criminale nel tessuto economico. Una attività operativa che ha quindi portato a galla una truffa al Rdc del valore di 415mila euro, destinati alle fasce più bisognose della popolazione italiana, già duramente colpite dall’impatto negativo della crisi economica e sociale conseguente all’emergenza pandemica. (Italia News Press Agency - credìt press Guardia di Finanza - www.italianews.org)


International Press Agency - Speed cameras, Italy first in Europe with 14,300 stations. Autovelox, l'Italia prima in Europa con 14.300 postazioni. Il Belpaese si distingue sempre, e ora ha anche il non invidiabile primato di Paese numero uno in Europa e terzo nel mondo, per numero di postazioni Autovelox. A rilevarlo la francese Coyote che da anni opera un continuo lavoro di raccolta dati attraverso il proprio Quality Service Team che gestisce le informazioni in arrivo dalla community monitorando le situazioni di traffico in modo da garantire aggiornamenti in tempo reale a tutti gli automobilisti iscritti al servizio. E secondo i dati, il numero totale di dispositivi nel 2021 era di 14.297: 11.426 autovelox, 304 sistemi tutor e 2.567 telecamere semaforiche. Un record grazie anche agli aumenti degli ultimi tre anni, ben del 40% passando dagli 8.838 del 2019 per gli 11.594 del 2020 fino ai 14.297 dello scorso anno. Nulla a che vedere con i circa 4mila della Gran Bretagna, i 3.800 della Germania e i 2.400 della Francia. Non solo, 'lo stivale' è anche terzo nel mondo dopo Brasile e Russia. Ma ecco le suddivisioni regionali: Lombardia (17,4%), Veneto (20,5%), Piemonte (14,1%), Emilia Romagna (12%), Toscana (6,6%), Marche (5,1%), Trentino Alto Adige/Sud Tirol (5,1%). La situazione nel centro sud Italia delinea invece un quadro decisamente diverso, con poche centinaia di postazioni. (Adnkronos by Italia News Press Agency - www.italianews.org)

The Guardia di Finanza of Brindisi crushes a flourishing international drug trafficking and carries out 23 arrests. La Guardia di Finanza di Brindisi stronca un fiorente traffico di droga internazionale e opera 23 arresti. Questa mattina, in una brillante operazione, i Finanzieri del Comando Provinciale di Brindisi, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce, hanno eseguito 23 arresti di soggetti residenti nelle province di Brindisi, Taranto, nonché in Calabria ed in Albania, tutti appartenenti ad una organizzazione criminale transnazionale dedita al trasporto ed alla commercializzazione sul territorio italiano di ingenti quantitativi di sostanza stupefacente. Le indagini, avviate nel 2018 dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria, hanno evidenziato la presenza a Brindisi di un gruppo costituente il terminale italiano di un’organizzazione balcanica, in grado di importare nella provincia brindisina significative partite di eroina e cocaina, rispettivamente in arrivo dalla Turchia e dall’Olanda, poi smistate sulle diverse piazze di spaccio della regione pugliese ed in provincia di Reggio Calabria. I reati ipotizzati, a vario titolo, nei confronti dei 45 soggetti coinvolti nelle indagini sono di: traffico internazionale di stupefacenti, estorsione aggravata da metodo mafioso, detenzione e porto in luogo pubblico di armi comuni ed armi da guerra, danneggiamento, violazione agli obblighi imposti dalla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. ed autoriciclaggio. Nel corso delle attività sono stati sequestrati: kg 57,526 di cocaina; 200 gr. di eroina; kg 20 circa di sostanza da taglio; 202.540 euro in banconote di vario taglio; 2 pistole e n. 1 ulteriore caricatore; 2.205 cartucce di vario calibro. Plauso, quindi, agli uomini tutti della Fiamme Gialle di Brindisi comandate dal Colonnello Piergiorgio Vanni.


International Press Agency - Europol (European Police): war in Ukraine: "refugees arriving in the EU at risk of exploitation". Europol (Polizia Europea): guerra in Ucraina: "i rifugiati che arrivano nella UE a rischio di sfruttamento". Secondo l'Onu, 3 milioni di persone hanno lasciato l'Ucraina e le reti criminali possono sfruttare questa situazione per profitti e attività criminali. La maggior parte dei rifugiati sono donne, bambini e persone vulnerabili, che sono le potenziali vittime ideali delle reti criminali impegnate nella tratta di esseri umani. Con oltre un milione di bambini che hanno lasciato l'Ucraina durante la guerra, i minori non accompagnati che arrivano nell'UE sono particolarmente a rischio. Tra le potenziali vittime vi sono principalmente donne e bambini, ma anche anziani e altre categorie vulnerabili come i disabili mentali e fisici. Tra questi, sono a rischio di vittimizzazione anche i minori non accompagnati, compresi quelli rimasti orfani durante la guerra, nonché i minori che viaggiano con tutori (diversi dai genitori) per i quali non è possibile effettuare un'accurata verifica. Le donne possono cadere preda di sfruttamento sessuale, programmi di maternità surrogata illegale, accattonaggio forzato o criminalità. I bambini possono essere presi di mira per sfruttamento sessuale, programmi di adozione illegale o possono essere costretti dai criminali a mendicare e criminalizzare. Anche gli anziani e altre categorie vulnerabili rischiano di cadere nelle mani di sfruttatori, costretti a mendicare o utilizzati in schemi di frode. L'uso di gruppi di social media (costituiti da volontari) in cui vengono pubblicate le richieste individuali e le offerte di supporto sono fonti di informazioni ideali per i gruppi criminali. Queste piattaforme di social media contengono spesso informazioni dettagliate sui rifugiati (posizione, numeri di telefono, immagini) e sui loro figli. I criminali possono utilizzare queste piattaforme per identificare e contattare potenziali vittime. Un altro rischio è che i criminali si presentino nei centri di accoglienza e alloggio come volontari. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)

International Press Agency - The italian Guardia di Finanza commemorates the two heroic financiers Antonio Sottile and Alberto De Falco, who were brutally killed 22 years ago in Brindisi. La Guardia di Finanza commemora i due eroici finanzieri Antonio Sottile e Alberto De Falco, che 22 anni fa furono brutalmente uccisi a Brindisi. Era infatti il 23 febbraio del 2000 quando perdevano la propria vita terrena il Vice Brigadiere Alberto De Falco e il Finanziere scelto Antonio Sottile, durante l’eroico tentativo di bloccare un’autocolonna contrabbandiera. Oggi l'annuale commemorazione alla presenza di congiunti, colleghi e massime Autorità istituzionali civili e militari. La ventosa mattinata di oggi inizia con lo schieramento dei colleghi delle ‘fiamme gialle’, presso il “cippo” posto in località Madonna di Jaddico, la location dove da ben 22 anni si commemorano gli indimenticabili Alberto e Antonio. Una giornata a loro dedicata “mentre prestavano servizio per il proprio paese”. Ma anche un momento di riflessione per questi due "uomini dello Stato immolatisi in nome della legalità”. A fare gli onori di casa il Comandante Provinciale di Brindisi Colonnello Piergiorgio Vinci, che insieme a tutti gli altri suoi uomini schierati accolgono gli intervenuti nonché il Generale di Divisione Francesco Mattana nell’incarico di Comandante Regionale Puglia della Gdf di Bari. Una cerimonia come sempre densa di commozione sulla quale si è soffermato il Generale Mattana: “oggi siamo tutti insieme nel rendere onore a questi due nostri ragazzi … finanzieri che prestando giuramento si sono resi ‘servitori dello Stato’ ma anche esempi ideali per le generazioni attuali e future”. Commozione infinita, alla lettura della motivazione con la quale fu loro assegnata la 'Medaglia d'oro al Valor Civile alla memoria'. (Italia News Press Agency - www.italianews.org)


Greece-Brindisi ferry fire, 12 missing. The providential aid of the italian Guardia di Finanza averted a massacre. Incendio traghetto Grecia-Brindisi, 12 i dispersi. Il providenziale soccorso della Guardia di Finanza italiana ha evitato una strage. Il maggiore Simone Cristalli della Gdf racconta quei drammatici momenti. Per l'incendio del traghetto 'Euroferry Olympia' della Grimaldi Lines, sono 12 i dispersi. Lo afferma il ministro greco Ioannis Plakiotakis secondo il quale tra i dispersi ci sono tre cittadini greci, mentre sono 280 le persone che sono state tratte in salvo. I finanzieri-eroi del pattugliatore P.01 'Monte Sperone' sono stati protagonisti dell'intervento di soccorso al largo di Corfù e il comandante dell'unità navale, maggiore della Gdf Simone Cristalli, racconta i drammatici momenti: "Alle 4.20 abbiamo ricevuto la chiamata da una nave in difficoltà che ci chiedeva aiuto, procedendo a dichiarare l'abbandono del mezzo. Tra i passeggeri, ma anche tra i membri dell'equipaggio, c'era massima apprensione con tantissime persone che piangevano, l'incendio su una nave è un evento spaventoso. Abbiamo soccorso anche bambini piccolissimi. Noi siamo abituati a operare in contesti di elevata tensione, lo studio delle procedure e il sangue freddo ci devono accompagnare. Sono orgoglioso del mio equipaggio. La situazione era delicata, un incendio su una nave è una delle cose più pericolose che possa succedere". Per l'eroico salvataggio di ben 243 persone sono arrivati alla Gdf i ringraziamenti di Mattarella.

Alarm for electric scooters, the Lombardy Region asks the Government to make a helmet and insurance obligation. Allarme monopattini elettrici, Regione Lombardia chiede al Governo obbligo casco e assicurazione. La Lombardia vuole più severità sui monopattini e lo fa con una proposta di legge al Parlamento - approvata in consiglio regionale - che intende modificare le norme stabilite dal governo sul loro utilizzo, entrate in vigore nel novembre scorso. L'iniziativa è stata dettata dai numeri allarmanti emersi di recente in merito all’incidentalità di questi mezzi di trasporto: l'anno scorso, in Lombardia e nel Lazio si sono registrati 150 feriti gravi, mentre nella sola Milano da giugno 2020 in poi gli incidenti con richiesta d’intervento di soccorritori sono stati 957. L’iniziativa intende tutelare non solo gli utilizzatori dei monopattini, ma anche gli altri utenti deboli delle strade, a partire dai pedoni. La proposta della Regione Lombardia prevede l’obbligo per tutti della copertura assicurativa nei confronti di terzi (ora è prevista soltanto per i mezzi in sharing), la frequenza di un corso di abilitazione gratuito da parte degli utenti minorenni, l’obbligatorietà del casco anche per i maggiorenni (oggi vige solo per i minorenni) e la presenza del marchio CE sui mezzi circolanti. La proposta di legge approderà in Parlamento. La richiesta Lombarda parte anche dai dati dell'Associazione sostenitori Polstrada, che riportano nel solo 2021 12 morti e 150 incidenti con feriti gravi.

Riproduzione non consentita ©