Author: Giorgio Esposito
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Viaggi e turismo - Stati Uniti d'America: New York come non l'avete mai vista
La city più
ricca e più creativa del mondo nella sua massima espressione, nonostante le ferite della storia

ROMA (Italy) - Gli USA vantano la storia più fortunata del mondo moderno: sono una nazione formata da un alto numero di gruppi umani incredibilmente diversi fra loro, che poco hanno in comune se non il desiderio di conquistarsi ricchezza, sposando i nobili ideali della Costituzione e della dichiarazione d'Indipendenza, e che hanno creato così la nazione più ricca, più potente e più creativa del mondo con la città simbolo di questo mix: New York o Big Apple come simpaticamente è meglio conosciuta a livello planetario.


La prima volta - delle oramai tante occasioni - che ci abbiamo messo piede (agosto 2001, solo 20 giorni prima dell'attacco alle Twin Towers, ndr) sembravamo come novelli Cristoforo Colombo. Il nostro ricordo più "forte" è ben vivo nella mente e nel cuore: nel 2001 solo 20 giorni prima dell'attentato alle Twin Towers. Non c'è nulla di più fantastico della "big apple". Vi troverete non solo una popolazione sterminata, spesso afflitta da problemi sociali e molto povera, ma anche musei di fama mondiale, grandi statue, edifici immensi, grandi eccessi, e soprattutto emozioni! New York è un condensato di umanità; il fatto che le persone vivano stipate l'una sopra l'altra conferisce ai newyorchesi quel qualcosa in più. È difficile comprendere quale sia l'ingrediente principale di questo cocktail esplosivo, tuttavia la dimensione iperattiva della città continua ad attirare sempre più esseri umani. Nulla le è pari in tutto il mondo! Provare per credere!

Dopo l'11 settembre, l'ingresso in USA è reso difficoltoso dalle tante accortezze che il governo americano ha dovuto applicare. Primo tra tutti il "Visto ESTA" che obbliga chiunque voglia recarsi in territori statunitensi o solo di transito/passaggio, a richiedere una preventiva autorizzazione al solo viaggio e non ha niente a che fare con il Visto d'ingresso che può essere richiesto solo a Consolati e Ambasciata. Esso si richiede via telematica e prevede l'esborso di 14$ da pagare con carta di credito. E' obbligatorio il passaporto elettronico (con foto digitale) che verrà ben controllato prima dell'imbarco in aereo o nave cui fa seguito - in genere - una efficace perquisizione. All'arrivo, poi, si è soggetti ad uno screening che prevede rilascio impronte digitali, scatto foto, consegna del modello "azzurro" preventivamente compilato e piccolo interrogatorio in lingua inglese sulle località e motivo di visita negli USA. Remember: sia nel Visto ESTA che nel documento "Custom" da compilare, bisogna specificare esattamente e completamente l'indirizzo del luogo dove si trascorre la prima notte negli States.

Naturalmente si presuppone che molto tempo prima di partire abbiate programmato con attenzione quello che vi consentirà di "partire" e quello che è necessario avere al seguito in terra americana. Innanzitutto il Passaporto non deve prevedere la scadenza prima di 6 mesi dalla partenza (problemi per chi ha visitato o proviene da Corea del Nord, Iran, Libia, Siria, Somalia, Venezuela e Yemen), il visto ESTA che stampato porterete sempre al seguito per i possibili problemi aeroportuali e doganali, la patente internazionale in caso dobbiate in USA, i biglietti aerei andata e ritorno obbligatori, la sistemazione a New York e la obbligatoria Assicurazione sanitaria da far valere in caso di incidenti o problemi di salute senza svenarvi o sottoscrivere un mutuo che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente. E’ opportuno dichiarare l`eventuale possesso di somme superiori a 2.500 Euro al fine di evitare contestazioni alla partenza.

I voli per "la grande mela" sono numerosi sia dall'Italia che da città europee. Molte compagnie aeree e tour operator offrono sconti e occasioni ma è difficile mediare un buon prezzo se non decidendo "quando, come e da dove volare". La migliore compagnia aerea resta la pluripremiata Emirates che, per l'Italia, da Milano offre collegamenti diretti con New York in circa 9 ore utilizzando A380 con servizi a bordo di eccellenza adeguati alle tariffe in uso. Altrimenti bisogna utilizzare le partenze di altre compagnie da Roma e Milano.

Superati i controlli aeroportuali italiani e americani in Italia, vi imbarcherete su nave o su aereo che vi consentirà di atterrare nei due principali aeroporti internazionali di NY: JF Kennedy e Newark o nazionale La Guardia. Sbarcati, troverete i controlli per i documenti e doganali: modulo di colore verde, passaporto e biglietto aereo; lettura impronte digitale e scatto foto; alcune domande su durata e motivo della visita e indirizzo Hotel a New York.

Per raggiungere la City dagli aeroporti vi sono vari metodi Bus 15$, Navetta 5$ + Metro 3$, Taxi 50$ + pedaggi + mance. Circolare per Manhattan è semplice ma bisogna comprendere il sistema usato.

Gli hotel non sono classificabili a Stelle come in Europa e in genere i prezzi sono sempre alti (bassa stagione - da gennaio inoltrato a marzo) e altissimi per (alta stagione aprile-gennaio inizi) e in genere non comprendono mai colazione o pasti. Per la scelta diffidare dei prezzi bassi (un buon albergo centrale **** varia tra 150$ e 300$ per una doppia a notte). Gli hotel di Manhattan e la zona di Brodway - Times Square sono gli ideali. Il modernissimo Riu Plaza New York Times Square - 8th Avenue e 46th St. ad esempio, è una ottima scelta per raggiungere tutte le varie destinazioni cittadine in brevissimo tempo sia utilizzando i funzionalissimi taxi yellow che la efficiente metropolitana o magari considerando passeggiate le varie miglia che si possono percorrere lungo le Avenue sempre con il naso all'insù.

La metropolitana di New York (metro) è un modo semplice e sicuro per raggiungere ogni luogo della città. Aperta 24 ore e 7 giorni per tutto l’anno, un ticket di corsa singola costa 3$ mentre con la Metro Card 2.75$ per qualsiasi zona e ovunque si viaggi. I Taxi (Yellow Cab) sono ottimi e rapidi. La tariffa base è $2.50 e puoi pagare la corsa in contanti o con la carta di credito senza mai dimenticare la mancia che in genere è del 20% anche con credit card.

New York è una fucina di eventi distribuiti durante le quattro stagioni. Dai classici mercatini di Natale che donano magia e colore, alla mite temperatura primaverile che risveglia la città con profumi inebrianti. Anche l'estate, che per quanto calda potrà essere, raccoglie consensi attirando sulle spiagge della city orde di newyorkesi in cerca di refrigerio. Il foliage autunnale, poi, affascina i frequentatori e gli amanti dei numerosi parchi cittadini offrendo sfumature di colore inimmaginabili. Un mix arricchito anche da parate, manifestazioni, eventi sportivi e giornate istituzionali dedicate ai festeggiamenti più disparati. Ecco quelli principali di novembre:

4 novembre - La Maratona di New York si tiene la prima domenica di novembre alla quale partecipano più di 50mila maratoneti tra amatori e professionisti.

28 novembre - L'albero di Natale al Rockefeller Center è alto circa 30 metri e viene addobbato con ben 8 chilometri di luci. Quest'anno 2018 la cerimonia di accensione si terrà il 28 Novembre ed inaugura gli eventi dell'Avvento.


Quello che oggi appare agli occhi dei 50 milioni tra turisti e stranieri che ogni anno giungono a New York, è ben diverso da quella NY pericolosa che i tanti film ci hanno propinato negli anni. Il quartiere di Harlem ne è un esempio classico. Per i luoghi a cui dare priorità, dipende molto dal tempo a disposizione che, qualsiasi sia, non basta mai. Central Park, Statua della libertà e Ellis Island, Palazzo delle Nazioni Unite, Brooklyn Bridge, Times Square, Empire State Building, Fifth avenue, Saint Patrick, Rockfeller center, Museo Storia naturale, Little Italy, Chinatown, Ground Zero, l'interno della Grand Central Station, Broodway sono solo alcuni dei siti di maggiore interesse turistico. Una sola considerazione: ognuno di questi "monumenti" citati meriterebbe la visita di una giornata intera tranne Central Park - con il suo Museo di storia naturale numero uno al mondo - che considerate le dimensioni non ne basterebbero tre di giornate.

La vie principali sone le Avenue che percorrono la city da nord a sud e viceversa e hanno i numeri o nomi, ad esempio: 5th oppure Broadway. Le Street sono "le traverse" delle Avenue e sono con numeri specificando West (sinistra) e East (destra) della Avenue interessata, ad esempio: 8th Avenue e 46th St.. Il primo consiglio al viaggiatore che si accinge a visitare Ny è quello di percorrere la 5a strada (sulla quale sono concentrate le maggiori attrazioni) in tutta la sua lunghezza: a nord, da Times Square per raggiungere Central Park e a sud, da Times Square fino a
Madison Square Park. E poi la 42a Strada da Times Square fino alle Nazioni Unite.

Central Park a New York (foto mappa cliccabile sopra) viene frequentato ogni anno da 42 milioni di persone per passeggiare, fare sport, rilassarsi, per pranzo, cena e persino per sposarsi. Ecco alcune curiosità su Central Park, uno di quei luoghi dove non si può fare a meno di andare appena sbarcati a New York. L'Empire State Building è un'icona della cultura americana e una delle Sette Meraviglie del Mondo Moderno. Raggiungi la cima e goditi le viste mozzafiato fino a 130 chilometri nei giorni di bel tempo: potrai ammirare Central Park, Manhattan, il New Jersey, il Connecticut fino alla Pennsylvania e il Massachussetts. Situati nel quartiere Midtown del distretto di Manhattan, le viste panoramiche offerte dai due osservatori situati all'86º e al 102º piano di questo straordinario grattacielo sono uno spettacolo da non perdere.

Il ponte di Brooklyn
è uno dei più famosi del mondo, al punto di essere diventato, insieme alle Torri Gemelle, alla Statua della Libertà e all'Empire State Building, uno dei simboli che rappresentano New York.
La sua struttura in acciaio collega con i suoi 484 mt. l'isola di Manhattan al quartiere di Brooklyn. Un modo divertente e rilassante per vedere Manhattan è farlo via mare. Ci sono diversi giri in battello disponibili ma il migliore è la crociera Best of NYC che dura circa 2 ore e mezza. La crociera è disponibile in estate e in inverno. Fai uno dei gospel tour a New York per vivere la musica gospel e l’atmosfera in una delle chiese di Harlem o Brooklyn. Per evitare delusioni, lunghe file e comportamenti scorretti prendi parte a un gospel tour organizzato in modo da fare un’esperienza autentica della musica gospel ad Harlem senza problemi. Accompagnato da una guida, vivrai il gospel e l’atmosfera di Harlem e finalmente capirai perché è così popolare. La Statua della Libertà è uno dei simboli di New York più famosi. Rappresenta la libertà politica e la democrazia. Situata al porto di New York insieme alla triste Ellis Island , dà il benvenuto a visitatori provenienti da tutto il mondo. Donata gli Stati Uniti dai francesi per il centenario della rivoluzione Americana. Il 9/11 Museum di New York è dedicato ai tragici eventi dell’11 settembre del 2001. Il museo si trova sottoterra del Memorial. Invece, il Memoriale 9/11 (foto sotto) è ubicato proprio nella zona dell'ex complesso del World Trade Center, in 1 Liberty Plaza. Due enormi vasche in quello che era lo spazio occupato dalle due torri, circondate da un bosco composto da 400 alberi. Sul bordo delle vasche sono incisi in delle placche di metallo i nomi delle 3.000 persone che hanno perso la vita sia alle torri, che negli altri luoghi degli attentati di quel tragico giorno e anche i nomi dei morti dell'attentato al World Trade Center nel 1993. Il Memoriale è visitabile gratuitamente tutti giorni, dalle 8:30 alle 20:30.


New York a Natale è straordinaria e sfavillante. Dall’Avvento in poi, si anima di coloratissimi e animatissimi Mercatini di Natale. Il 28 novembre si accende l'albero al Rockefeller Center, (simbolo natalizio newyorkese) così come la famosa pista di pattinaggio di Central Park si anima di appassionati. Una miriade di manifestazioni accolgono cittadini e ospiti della "Big Apple" che non dorme mai. Union Square Holiday Market, Columbus Circle Holiday Market, Holiday Shops at Bryant Park, Winter Village a Bryant Park e Grand Central Holiday Fair, Hall di Grand Central Terminal sono i siti destinati ad accogliere i maggiori eventi.

Per organizzazione di viaggi e tour possono essere utili gli eccellenti servizi offerti a NY e negli States dall'agenzia: "Il mio viaggio a New York" - dell'italiano Piero Armenti, Giornalista e Urban Explorer - al 324W 47th, aperta tutti i giorni, dalle 9 alle 18. Tel. 001 646 329 6840. Mail: info@ilmioviaggioanewyork.com - www.ilmioviaggioanewyork.com

Informazioni utili - La mancia (tips) è obbligatoria sia in ristorante sia in taxi 15-20% del conto e in hotel 5$ per bagaglio oppure per servizi in camera. La corrente in Usa ha una Tensione di 120 V e Frequenza: 60 Hz. Le prese-spine sono di tipo americano a due uscite parallele di tipo lamellare sottili. Nella Grande Mela sono numerosissimi i punti dove è possibile collegarsi gratuitamente ad internet grazie al Wi-Fi che si trovano sia nei locali che nei parchi e luoghi pubblici. Le Carte di credito (al plurale) sono necessarie, senza di esse ci si è persi perchè il sistema monetario americano concede più spazio alle Credit card che al contante. Le più diffuse e accettate sono Amex, Visa, Mastercard e Diners. I Bancomat italiani sono accettati se del circuito Maestro e Cirrus. Le altre carte (solo italiane) non sono accettate da alcuno.

La Giustizia & la Polizia negli Usa non sono equiparabili a quelle italiane. Negli States per molto poco si finisce nei guai se non in prigione. In America poi sono previste pene per decenni anche per il solo possesso di droga e materiale proibito con la severa punizione della Pena di morte per i reati più gravi. Anche le multe non pagate comportano seri problemi sia per la presenza obbligatoria di avvocati da pagare caramente sia per l'obbligo di non lasciare il Paese. Comportarsi, quindi, sempre con cautela e rivolgersi sempre con cortesia alle forze dell'ordine. E' proibito il consumo di alcolici sotto i 21 anni. In tutta la città è proibito fumare soprattutto nei parchi e in spiagge, stazioni, uffici pubblici, taxi, metro. Per emergenze e il numero telefonico è il 911. Per emergenze in lingua italiana chiamate il 212 484 1222.

In caso di problemi con le Autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si raccomanda sempre di informare l’Ambasciata o il Consolato italiano. Consolato italiano: 690, Park Avenue 68th Est e 69th Est) da lunedi a venerdi 9-12:30 - Tel. (212) 737-9100 - newyork.info@esteri.it - www.consnewyork.esteri.it - Emergenze: +1 (917) 294 988. Ambasciata l'Italia: 3000 Whitehaven Street, NW - Washington, DC 20008 - Tel. 001202 612 4400 - 001 202 612 4411 - 001 202 612 4412 - Fax 001202 518.2151/2154 - E-mail: washington.ambasciata@esteri.it - Internet: www.ambwashingtondc.esteri.it - Cellulare di servizio:(202) 257 3753

Il clima di New York è di tipo continentale e subisce la presenza dell’Oceano Atlantico. I mesi più freddi sono gennaio e febbraio con variabilità anche di -20 C, quelli più caldi luglio ed agosto con punte di 30-35 C. Le piogge sono frequenti durante tutti i 12 mesi. ll periodo migliore quindi per un viaggio a New York è sicuramente la primavera avanzata maggio e giugno, e inizi autunno settembre e ottobre.


Riproduzione non consentita ©

Reportage
Consigli di viaggio
Esperienze dei viaggiatori

Emirates migliore linea aerea del mondo. L'annuncio da Skytrax World Airline Awards 2016. Questa è la quarta volta che Emirates vince il miglior riconoscimento da quando i premi sono stati introdotti 15 anni fa; la compagnia ha vinto il primo riconoscimento Skytrax come Migliore compagnia al mondo nel 2001, ancora nel 2002 e nel 2013. In totale, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001. (Continua...)