www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Giorgio Esposito

Viaggiare... è sognare, esplorare, scoprire. Svezia
La perla della Scandinavia sorprende e stupisce
Il periodo migliore per un viaggio in Svezia è nei mesi di giugno, luglio ed agosto


ROMA (Italy) - Se la Scandinavia è il paradiso sociale e naturalistico d'Europa, la Svezia ne è l'esempio più classico. La sua storia inizia nel 3000 a.c. con i grandi ghiacciai che arretrano a nord lasciando ai vichinghi provenienti dalla Norvegia, spazio per diffondere la loro cultura. La capitale Stoccolma è stupenda; situata all'interno di un fiordo formato da 24.000 isole, si colloca a sua volta a ridosso di 14 isolotti collegati tra loro da 40 ponti che si ergono a cavallo tra il mar Baltico ed il lago Maelaren. Ricca di monumenti e bei parchi mostra il meglio di se in Estate, quando la poderosa e curata natura splende dei colori più accesi. La città medievale di Stoccolma è fiorita lungo le coste del Mar Baltico, dove un arcipelago di 24.000 isole, rocce affioranti e isolotti l'hanno protetta dal mare aperto, rendendola ideale per il commercio e le attività marittime.

La Svezia, attraverso il continuo rinnovarsi in strutture stradali d'eccellenza, è divenuta più accessibile. E ora, sebbene la semplice gioia di respirare aria pura, l'incanto dei panorami e l'interesse per culture diverse possano essere annoverati tra le forme di divertimento meno stravaganti, restano comunque gli aspetti più appaganti per il turista. Stoccolma, la capitale, è una città moderna, anche se vi sono zone che conservano un'atmosfera paesana. Una volta usciti dalla città, le splendide foreste e gli enormi laghi della Svezia vi offriranno innumerevoli attività all'aperto, dal pattinaggio su ghiaccio all'avvistamento degli alci. "Vissuta" da abitanti socievoli e molto colti, rappresenta anche il fulcro della nota monarchia costituzionale. Una visita al Palazzo Reale, Municipio (sede in cui si consegna il premio Nobel), Museo Vasa e dintorni, richiedono un paio di giorni. Non dimenticare che l'unità monetaria è la Corona Svedese e non l'Euro anche se viene accettato dappertutto.

Visby - A poca distanza, vale la pena una lunga visita a questo presidio isolano rimasto ancora con una autenticità medievale. Fortificata e con le strette strade in acciottolato, questa città portuale medievale ha oltre 40 torri e le rovine di grandi chiese che testimoniano le sue antiche glorie anseatiche. Le contemporanee rovine di Drotten, S. Nicolai, S. Lars e S. Carin si trovano tutte all'interno delle imponenti mura e contrastano con la vecchia ma solida cattedrale di Santa Maria. Gotland Fornsal è un museo di storia che espone una pregevole collezione di pitture rupestri di Gotland dell'epoca pre-vichinga. Nella seconda settimana di agosto, costumi e rievocazioni commemorano la settimana medievale. Visby si trova nell'isola di Gotland ed è raggiungibile in aereo da Stoccolma o con il traghetto da diverse città.

La città medievale di Stoccolma è fiorita lungo le coste del Mar Baltico, dove un arcipelago di 24.000 isole, rocce affioranti e isolotti l'hanno protetta dal mare aperto rendendola ideale per il commercio e le attività marittime. Sebbene questa zona sia molto frequentata per escursioni in barca e in piena estate possa essere difficile trovare un approdo, gran parte delle isole sono tuttavia disabitate. Per gran parte dell'inverno l'arcipelago di Stoccolma è coperto da uno strato di ghiaccio spesso fino a 20 cm. Per ammirare davvero la città bisognerebbe guardarla dal mare, anche se è altrettanto suggestivo girare a piedi nei giardini di Djurgården o nei vicoli di Gamla Stan. Gamla Stan, situata sull'isola di Stadsholmen, è la città vecchia di Stoccolma che prosperò nel XIII secolo. Le sue strade medievali sono collegate da una serie di vicoli, archi e scalinate. L'attuale Palazzo reale fu completato nel 1760 per sostituire quello antico, distrutto da un incendio nel XVII secolo. Attualmente gli appartamenti e l'armeria offrono un eccellente scorcio sul passato. A est della città, la grande isola di Djurgården ha splendidi parchi e una serie di pregevoli musei. Da non perdere è lo Skansen, il primo museo all'aperto del mondo, che con i suoi oggetti provenienti da tutta la Svezia ha un'atmosfera rurale. Skansen comprende anche uno zoo, un acquario, un padiglione di silvicoltura e un museo del tabacco. Sulla costa occidentale di Djurgården si trova il famoso Vasamuseet, che permette di comprendere la vita dei marinai seicenteschi, oltre a essere uno splendido esempio di archeologia marina. In centro ci sono una serie di ostelli, anche se quelli allestiti nelle navi ancorate a Skeppsholmen e a sud di Gamla Stan stanno diventando sempre più affollati. Sempre in centro si trovano anche diversi ristoranti economici e a prezzi medi che propongono una certa varietà di alimenti. Kungsgatan, a est del centro, è il luogo dove recarsi se si ama il ballo. E' molto suggestivo giungere a Stoccolma con la nave, attraversando il suo fiordo e passando a pochi metri dalle numerose isole che lo formano e che spesso, anche se rappresentano più che uno scoglio, sono abitate da una o più famiglie. La capitale si raggiunge in 2-3 ore di volo sia da Milano che da Roma.

Ambasciata d'Italia in Stoccolma - Djurgårdsvägen 174 - 115 21 Stockholm - Home page: www.ambstoccolma.esteri.it - e-mail: info.stockholm@esteri.it - Tel. 00 46 (0)8 - 54567100 - Fax 0046 (0)8-6600505 - Orario di lavoro: dal lunedi' al venerdi' dalle 09.00 alle 16.00 (si riceve solo su appuntamento) - Cellulare di emergenza (funzionante nei giorni feriali dalla chiusura degli uffici sino alle ore 22.00 e nei giorni festivi dalle ore 8.00 alle ore 22.00) : 0046 (0) 703 177 132

Il clima della Svezia è temperato al sud, grazie agli influssi delle acque del Golfo di Botnia e dal Mar Baltico, mentre al nord il clima diventa polare a causa delle correnti nord orientali provenienti dall’estremo Polo nord. Le temperature scendono spesso sotto lo zero al sud ma raramente raggiungono valori eccessivi, le minime si assestano intorno -4°C da novembre ad aprile; mentre in Lapponia le temperature raggiungono anche i -40°C. Durante la tarda primavera le temperature iniziano ad alzarsi fino a valori sopra lo zero al nord ed intorno ai 20-22°C nelle regioni meridionali durante i mesi tra giugno ed agosto. Il periodo migliore per un viaggio in Svezia è quindi nei mesi di giugno, luglio ed agosto, quando le temperature sono più gradevoli e le giornate sono più lunghe con notti praticamente assenti durante il solstizio d’estate (21 giugno).

Riproduzione non consentita ©


Consigli di viaggio
Reportage
Viaggi News iscriviti su Fb
Miami Beach News
Dubai City News