www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Viaggi e turismo - Slovakia
La capitale in miniatura dell'Europa medievale

ROMA (Italy) - La Slovacchia è un paese piccolo e moderno in Europa centrale, che non ha dimenticato le tradizioni e la sue ricca storia. I visitatori stranieri possono aspettarsi castelli medievali, borghi e città storiche, terme, oltre 3.800 grotte e gole, e parchi nazionali che sono pieni di animali, piante e meraviglie naturali. Le montagne della Slovacchia, le più alte del centro-est Europa, con le loro caratteristiche alpine offrono ottime condizioni per gli sport invernali e l’escursionismo. Meno caotica delle vicine capitali Praga e Vienna ma non meno affascinante, Bratislava è la meta ideale per tutti coloro che amano fare un tuffo nella storia. Sono molte le attività che potete fare nel corso della vostra vacanza sia che amiate la cultura sia che siate appassionati delle bellezze naturali. Non solo, ad aspettarvi un’architettura affascinante, ristoranti raffinati, pub tradizionali, buon vino e musica jazz il tutto avvolto dal fascino senza tempo che solo il Danubio sa regalare.


Anche questo paese dopo 30 anni di oppressione straniera e dopo una divisione geografica che ha prodotto non troppi gradimenti, si prepara ad ospitare folle di turisti desiderosi di esplorare una regione europea sempre troppo "nascosta". Se inizialmente visiterete la sua capitale Bratislava, che essendo molto contenuta e si può facilmente girare a piedi, noterete subito la gioviale aria che circola nel suo centro storico fatto di stradine e viuzze. Si perchè le "gabelle" che il patto di Varsavia imponeva ha potuto bloccare lo sviluppo tecnologico ma non quello sociale; pertanto, la popolazione ha prodotto una strategia del saper vivere bene anche con poco. I suoi pochi monumenti (il castello) sono abbastanza curati. Molta attenzione, come del resto è abitudine in questi paesi dell'est, per il verde ed i parchi in generale. I trasporti (tram) sono ottimi e funzionali.

Bratislava, capitale e centro economico e culturale della Slovacchia, è una meravigliosa città medievale che sorge lungo il Danubio. Nel centro storico si trovano importanti monumenti e palazzi, come il Castello di Bratislava, simbolo della città, meravigliose piazze ricche di storici caffè un tempo frequentati da i grandi musicisti europei come Mozart e Beethoven, e importanti musei. Il centro storico di Bratislava è la Città Vecchia, che sorge ai piedi del maestoso Castello di Bratislava. Tra i vicoli e le meravigliose piazze della città vecchia si trovano i più importanti monumenti di Bratislava, numerosi negozi, alberghi, ristoranti, musei e teatri. L’accesso alla Città vecchia è esclusivamente pedonale. Il medioevo e la storia traspirano ad ogni passo e il carattere architettonico di questo quartiere che è il cuore pulsante della città può essere assaporato dalla piazza principale Hlavne namestie e dalla vicina piazza Hviezdoslavovo Namestie. La Città Vecchia è nota anche per le sue numerose chiese e per le numerose istituzioni culturali oltre che per la romantica passeggiata sulla riva del Danubio che la separa, ad ovest, dalla dai quartieri più moderni. La parte occidentale del distretto è una zona collinare dominata dal Castello di Bratislava, la torre di San Michele, il monumento Slavín, il Palazzo Grassalkovich, il Municipio di Bratislava, la Cattedrale di San Martino, il Teatro Nazionale Slovacco, il Palazzo Zichy e molto altro.

Per chi, inoltre, organizza un tour in proprio, i consigli sono di usare molto buon senso nello scegliere alberghi almeno di 4 stelle e di munirsi di apposita agenda con numeri utili nonchè adeguata preparazione alla cultura del paese che, rammentiamo, è e rimane un paese dell'est europeo. Si arriva in aereo a Bratislava da Milano e Roma in 1-2 ore. In auto dista 1000 Km da Milano ed è obbligatorio apporre sul parabrezza la "vignetta" per il pedaggio autostradale prepagato. (Giorgio Esposito - esposito.redazione@italianews.org)


Riproduzione non consentita ©