www.italianews.org - L'agenzia internazionale di comunicazione e giornalismo

Viaggi e turismo - Saint Lucia
Paradiso tropicale per paesaggi, natura e spiagge incantate

ROMA (Italy) - Saint Lucia, affascinante isola tropicale, fa parte dell'arcipelago delle Piccole Antille ed é una destinazione da non perdere per le vacanze ai Caraibi. La spettacolarità dei suoi paesaggi, la natura prorompente, le spiagge incantevoli, l'autenticità' dei luoghi e la gioia di vivere della popolazione, vi faranno immergere in una realtà dei Caraibi dove il turismo e i placidi villaggi di pescatori convivono armoniosamente nel quadro di una natura meravigliosa. La costruzione di numerosi villaggi turistici ha reso la verde e montuosa Saint Lucia una delle destinazioni caraibiche alla moda per i turisti dei viaggi organizzati, anche se l'isola è lontanissima da uno sviluppo commerciale. In questo paradiso tropicale sono ancora le vastissime colture di banane e subito dopo il turismo, le principali risorse economiche che sostentano gli abitanti. I voli per quest'isola provengono tutti dai caraibi e USA in particolare.


Saint Lucia è un isola nazione nel mar dei caraibi orientale, sul confine dell'oceano atlantico. Fa parte delle piccole antille ed è associata al commonwealth. I primi a popolare l'isola furono gli arauachi intorno al III secolo d.c. e, successivamente si aggiunsero poi i caribi. Si ritiene, invece, che il primo europeo a raggiungere l'isola fu l'esploratore spagnolo Juan de la Cosa intorno al 1500. Per la sua importanza strategica, fu a lungo contesa tra Francia e Gran Bretagna cambiando proprietà per ben 14 volte. La maggioranza della popolazione è costituita da neri (90%), il rimanente 10% sono bianchi e meticci. La lingua ufficiale è l'inglese; più della metà della popolazione è di religione protestante, mentre alcune minoranze professano altre religioni, tra cui quella cattolica. Anche in questo stupendo paese è in vigore la pena di morte.

La costruzione di numerosi villaggi turistici ha reso la verde e montuosa Saint Lucia una delle destinazioni caraibiche alla moda per i turisti dei viaggi organizzati, ma l'isola è lontana da un asettico sviluppo. In questo paradiso tropicale sono ancora le banane, e non il turismo, la principale risorsa economica. Gran parte del panorama è rurale: piccoli villaggi costieri di pescatori cedono il passo a un entroterra con piantagioni di banane e palme da cocco, nascoste in valli profonde i cui versanti sono ricoperti del sontuoso manto della giungla. Questo terreno frastagliato continua in mare, dove gli amanti delle immersioni troveranno un paradiso sottomarino fatto di montagne, grotte e pareti scoscese. Ma il panorama più suggestivo di St Lucia si trova a sud, nel punto in cui le due cime vulcaniche gemelle dei Pitons s'innalzano drammaticamente dalla costa con la loro caratteristica sagoma. Il lungomare è punteggiato da baie riparate e spiagge dove potrete rilassarvi in solitudine (oppure godervi il tramonto in due, naturalmente). Turisticamente interessante e affascinante, gode di una spettacolare natura amica. Esaltanti sono i percorsi sulle pendici delle sue montagne. Spiagge da sogno invitano il turista a rilassarsi senza avere problemi di sorta. La popolazione è garbata ed amica, sempre nel rispetto della cultura locale e senza concedere molto spazio a chi vuole propinare strane vendite. I voli per quest'isola provengono tutti dai caraibi e USA in particolare. (Giorgio Esposito - esposito.redazione@italianews.org)


Riproduzione non consentita ©