www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Giorgio Esposito

Viaggiare... è sognare, esplorare, scoprire. Puerto Rico
Storia, cultura e relax in spiaggia, questo il mix ideale di Porto Rico
Il miglior periodo per una visita di Porto Rico è la stagione secca tra dicembre e maggio


ROMA (Italy) - In una splendida posizione nella zona nord orientale del mar dei Caraibi, tra le isole Vergini e la Repubblica Domenicana, sorge l’isola di Porto Rico, la più piccola delle Grandi Antille. Con le infrastrutture più avanzate dei Caraibi e dell’ America centrale, l’alto numero di scuole ed università, Porto Rico si presenta come una destinazione in cui modernità e tradizione convivono in splendida sinergia. La sua straordinaria cultura ha avuto origine dalla commistione di popoli con lingua e storia diversa: oggi Porto Rico si presenta come un mix unico di caratteri spagnoli, africani, statunitensi e Taino. Durante il vostro viaggio a Porto Rico andate alla scoperta di questo vasto repertorio di usi e costumi: la capitale San Juan vanta edifici in stile coloniale, un centro storico di grande interesse ma anche moderni grattacieli ed un’animata vita notturna.

L’isola fu raggiunta nel 1493 da Cristoforo Colombo, che la chiamò San Giovanni Battista (San Juan Bautista) e ne rivendicò il possesso alla Spagna. Abitata da amerindi, fu esplorata e colonizzata a partire dal 1508 da Juan Ponce de León, che ne divenne il primo governatore e nel 1511 fondò la città di San Juan. Nel 1500 e 1600 "Porto ricco" fu oggetto di continui attacchi da parte di corsari inglesi e olandesi che la contesero agli spagnoli senza successo. Oggi Puerto Rico vive un periodo di benessere grazie all'amministrazione controllata degli Stati uniti a cui fu ceduta a seguito della guerra ispano-americana a fine 1800. Un'isola ricca turisticamente, sorprende per alcuni suoi aspetti ancora ambigui. La popolazione, spagnola per eccellenza si trova a possedere una cittadinanza americana senza assorbire molto di quello che rappresenta il meglio delle opportunità offerte.

Il centro storico di San Juan, con i suoi 450 anni, si può visitare comodamente a piedi. Da non perdere vi sono la fortezza El Morro, la Casa Blanca, la porta delle mura antiche, la Fortaleza. Molto interessanti sono il Museo di Arte e Storia, il Museo Pablo Casals e il Museo del Mare. I tre quarti dell'isola sono montuosi e la vetta più alta è il Cerro de La Punta che misura 1340m. Seguendo la Cordillera, che taglia l'isola, si raggiungono il Parco Nazionale Toro Negro Forrest Reserve e, subito dopo, il Parco Carite Forrest Reserve, in cui si possono ammirare gli stupendi giardini. Per le escursioni a piedi o a cavallo, incantevole è la foresta pluviale El Yunque (che prende il nome dall'omonima montagna).

Di San Juan, la capitale riconosciuta patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, sono molti i luoghi a cui far visita: le fortezze, il centro storico e le sue splendide spiagge caraibiche. Varrebbe la pena visitare anche, ma con una intera giornata a disposizione, il più grande osservatorio del pianeta: Arecibo. Particolare importante per il turista è rappresentato dagli uragani che ne sconsigliano il soggiorno nel periodo agosto-ottobre. Per l'alloggio, non abbiamo preferito un grande albergo nel quartiere di Condado, il più turistico e organizzato, sia con ottime spiagge che con eccellenti servizi. La valuta è il dollaro americano e in qualsiasi luogo troverete la doppia bandiera portoricana e americana. A Porto Rico in media le temperature si attestano sui 24-30°C. Sebbene non ci siano periodi del tutto sconsigliati, va segnalato che da maggio a novembre si registrano alcuni uragani che innalzano il caldo e l’umidità. A Porto Rico il Natale ed il Capodanno danno l’avvio all’alta stagione che prosegue fino ad aprile. Il principale punto di arrivo sull’isola è l’Aeropuerto Internacional de Luis Muñoz Marí, vicinissimo alla capitale. Porto Rico è ben collegata via mare sia dagli Stati Uniti che dalle altre destinazioni caraibiche, Santo Domingo e Repubblica Dominicana principalmente. Visto il numero contenuto di autobus, per girare l’isola in tutta libertà il consiglio è noleggiare una macchina. Numerosi voli raggiungono la capitale San Juan, sia dagli USA che dall'europa.

E’ competente il Consolato Generale d’Italia a Miami - 4000 Ponce de Leon Blvd, suite 590 - Coral Gables - Miami, FL 33146 - U.S.A. - Tel: 001 305 3746322 - Telefono Cellulare del Funzionario di Turno (solo per emergenze): 305.753.0532 - Email: italianconsulate.miami@esteri.it - Sito web: https://consmiami.esteri.it/consolato_miami/it/

Consolato Onorario in PUERTO RICO (San Juan de Puerto Rico) - Console Onorario: Claudio PASTOR - 100 Calle del Cristo, San Juan, 00901, Puerto Rico - Tel.: 939 644 0660 - E-mail: sanjuandeportorico.onorario@esteri.it

Porto Rico gode di un clima tropicale caldo-umido, con temperature medie annuali di 26°C e con piogge ben distribuite durante tutto l’anno. Il periodo più umido però coincide con i mesi che vanno da maggio ad ottobre. Il mese più piovoso è agosto. I mesi più secchi sono quelli tra gennaio e aprile. A causa degli influssi provenienti dall’oceano Atlantico si hanno condizioni meteorologiche differenti sui due versanti dell’isola. La costa settentrionale è la più piovosa dell’isola mentre la costa meridionale ha una media annuale delle precipitazioni di 1.000 mm. La parte sud-ovest è ancora più secca. In assoluto le montagne dell’interno ricevono maggiori precipitazioni, tra i 3.000 e i 4.000 mm annui. Gli uragani si abbattono sull’isola tra agosto e novembre. Il miglior periodo per una visita di Porto Rico è la stagione relativamente secca tra dicembre e maggio.

Riproduzione non consentita ©


Consigli di viaggio
Reportage
Viaggi News iscriviti su Fb
Miami Beach News
Dubai City News