www.italianews.org - L'agenzia internazionale di comunicazione e giornalismo

Viaggi e turismo - Paesi Bassi (Olanda)
Il paese dei Mulini a vento dei Tulipani e dei Diamanti stupisce il viaggiatore per bellezza ed efficienza

ROMA (Italy) - L'Olanda (Holland) non è un Paese, ma soltanto il nome di due delle dodici provincie dei Paesi Bassi (Nederland). Nel Paese dei mulini a vento una certa libertà di costumi (altrove illegali) convive con ritmi di vita efficienti ed eccellenze produttive, che vanno dalla produzione di tulipani al taglio dei diamanti. Straordinari, poi, i musei, custodi delle più importanti collezioni d'arte del mondo. I Paesi Bassi raccolgono al suo interno quanto di più bello e naturale si possa cercare in una regione con una prevalente cultura agricola. L'Olanda è anche il paese natale di molti celebri pittori, a cominciare da Rembrandt, ideatore di scene religiose di grande fascino, e del suo contemporaneo Jan Vermeer. Vincent Van Gogh, poi, realizzò le sue opere giovanili in Olanda.


Cultura che non ha subito condizionamenti neanche dalle tante colonie possedute nel 1700. Anzi, le tradizioni e quanto di più genuino ci si possa aspettare di trovare nei paesi che oggi appartengono all'America, provengono da questo grande popolo di navigatori. Sì, perché l'acqua per questo paese è il vero elemento naturale: riuscire a domarla e imprigionarla con le loro incredibili dighe é stato essenziale per la sopravvivenza del Paese. E che dire poi del vento che muove i migliaia di mulini che creano a loro volta un'atmosfera fiabesca. Dopo tutto questo, non restano che le città, ma non quelle chiassose a cui siamo abituati noi; Utrecht, L'Aja, Rotterdam, Amsterdam "la Venezia del Nord". Quest'ultima, con il suo immenso dedalo di canali, e la caratteristica di essere la città più trasgressiva d'Europa, riesce ancora a meravigliare il turista anche più navigato. Chiaramente l'Estate, almeno per queste latitudini, risulta la stagione più gettonata per un turismo di massa e quindi anche quello più caotico che esaspera i servizi e crea problemi, a chi ne ha bisogno, anche nella ricerca degli alloggi. Infatti, per chi si rivolge ad un Tour Operator i possibili disguidi sono attutiti da un'organizzazione che cura anche questi aspetti, ma per chi usa il fai da te, il consiglio migliore è quello di prevedere abbastanza in tempo la fattibilità di riuscire a prenotare in tempo qualsiasi sistemazione alberghiera.

In Olanda troverete sia belle città da visitare, ricche di storia e di arte, che campagne di caratteristica bellezza.La maggior parte del territorio olandese si trova al di sotto del livello del mare e per questo i paesaggi tipici sono pianure sconfinate che, nei periodi di bella stagione, si arricchiscono di fiori colorati creando bellissimi panorami.Poiché la nazione si estende su territorio abbastanza ridotto le principali città dell’Olanda sono tutte vicine ma comunque ognuna conserva le sue specificità. Se avete intenzione di visitare città olandesi come Amsterdam, Rotterdam, Maastricht e Utrecht, sono indicati più o meno tutti i periodi dell’anno ma certamente la primavera e l’estate sono le stagioni migliori per il vostro viaggio in Olanda. Se volete fare gite tra i mulini a vento e i tulipani nella stagione calda vi sarà più facile trovare bel tempo evitando la pioggia, il freddo e la nebbia che caratterizzano invece la stagione autunnale olandese. Inoltre proprio la primavera-estate in Olanda è il periodo della fioritura dei tulipani e potrete godere appieno di una delle attrazioni più belle dell’Olanda. In aereo da Roma, atterrando a Amsterdam impiegherete 2 ore di volo. Mentre in treno, la capitale si raggiunge con circa un giorno di comodo viaggio da Roma e Milano. In Auto, il viaggio è sicuramente stancante, ma con una sosta notturna, ben mirata, l'esperienza diventa indimenticabile. (Giorgio Esposito - esposito.redazione@italianews.org)


Riproduzione non consentita ©