www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Giorgio Esposito

Viaggiare... è sognare, esplorare, scoprire. Malta. L'isola domina il Mediterraneo ed offre ai suoi visitatori un mix multi-culturale in una terra riconosciuta dall'Unesco 'patrimonio dell'umanità'


ROMA (Italy) - Questo paese, così italiano nella geografia (circa 90 Km dalla Sicilia) ma completamente cosmopolita nella realtà, sorprende i tantissimi viaggiatori che da tutta Europa sbarcano sull'isola in ogni periodo dell'anno. La sua storia racconta che sul territorio si sono avvicendati: fenici, italici, greci, arabi, normanni, africani, europei etc. e questo è intuibile attraverso la complicata lingua che si parla correntemente, il maltese. E l'inglese? Ecco, qui di inglese è rimasto solo il codice della strada. L'ingresso in Europa del 1 maggio 2004, ha spezzato l'ultimo cordone che la legava alla Gran Bretagna, quale appartenente al commonwealth. Lo stile di vita nell’arcipelago di Malta, infatti, è quello tipico Mediterraneo, molto simile a quello che conosciamo in Sicilia e in altre regioni del Sud Italia.

Pensiamo, invece, che per le migliaia di ragazzi che si alternano in quest'isola, cercando di imparare la lingua inglese, le occasioni siano veramente poche. L'anglosassone, infatti, è corrente ma non usuale e, quindi, potrebbero far lo stesso anche in Sicilia o in Sardegna. Il vero divertimento, per i giovani residenti e turisti, si chiama Paceville, un piccolissimo quartiere sito nella St. Julian's Bay, che dalla sera e fino all'alba di tutti i giorni, viene inondato letteralmente da questi "strani studenti" che si gasano attraverso musiche assordanti e fiumi di varie bevande, nonchè fumo "aromatico". Per il resto, scoprirla nella sua interezza, è sempre entusiasmante. Il mese di agosto non crea problemi. Noi l'abbiamo battuta tutta e, tranne una multa per divieto di sosta all'auto che avevamo noleggiato, non ci siamo trovati in nessuna difficoltà anzi, la circolazione a sinistra e la guida a destra ci ha veramente divertiti. La scelta che abbiamo operato dell'alloggio, e che consigliamo vivamente, un grande 5 stelle, ci ha ripagato nei servizi offerti: servizi esclusivi, spiagge private, beauty farm, etc.. Per tutto il resto siamo stati dei girovaghi e grandi apprezzatori dei piaceri locali: storia, cultura e soprattutto cucina, l'eccellente cucina maltese. Bellissime le città di Valletta, Sliema, Mdina, Rabat con le loro splendide architetture. Spiagge e una natura incontaminata fanno da contorno ai numerosi percorsi che il viaggiatore può scegliere di intraprendere. Bellissime le isole di Gozo e Comino che si trovano a pochi minuti di navigazione. L'isola è raggiungibile attraverso i numerosi voli da tutta europa e da molti aeroporti italiani, oppure dalla Sicilia con traghetto veloce.

Lo stile di vita nell’arcipelago di Malta è quello tipico delle località del Mediterraneo, molto simile a quello che conosciamo in Sicilia e in altre regioni del Sud Italia. I maltesi abitualmente hanno una lunga pausa dopo pranzo durante le quali la maggior parte dei negozi sono chiusi e le città quasi ferme. Quindi è consigliato trascorrere la giornata tra le spiagge e le passeggiate e conoscere i centri cittadini di sera, quando tutti i negozi sono aperti fino a tardi, maltesi e turisti riversati per le strade e la temperatura è molto più gradevole. Malta è una meta popolare per le crociere e una destinazione frequentata da turisti provenienti da tante nazioni diverse e durante i fine settimana può diventare veramente affollata. La parte più antica e pittoresca dell’arcipelago si trova nella regione della capitale, con siti archeologici e architettura del periodo romano. Le altre cittadine hanno invece di recente dedicato parte dei loro territori a vari resorts. La parte prettamente turistica di St. Julian è molto frequentata di notte fino alle prime luci del giorno seguente, per la gioia dei tantissimi turisti che si divertono a dismisura negli innumerevoli localini.

Vivere una vacanza a Malta, significa anche scoprire le bellezze naturali che l’arcipelago offre: grotte marine, insenature naturali, faraglioni e poi flora e fauna tipica del Mediterraneo. L’arcipelago è costituito fisicamente da sedimenti calcarei marini. Le coste sono generalmente alte e movimentate, con profonde insenature. Le spiagge sabbiose invece sono ospitate dalle insenature naturali che creano un’atmosfera originale combinando così le alte scogliere con grandi spazi sabbiosi. Molti dei punti più suggestivi di Malta e delle isole circostanti si trovano lontani dai centri abitati e piuttosto appartati, forse il modo migliore per godere delle splendide acque e spiagge dell’arcipelago maltese è noleggiare una piccola imbarcazione da uno dei numerosi “rental”, o di usufruire delle crociere attorno alle isole che partono dal porto della capitale. La posizione centrale all’interno del Mar Mediterraneo permette all’arcipelago di Malta di godere di correnti marittime che tengono le acque sempre pulite e splendide.

Passaporto/Carta d’identità: valida per l’espatrio: è necessario viaggiare con un documento valido per l’espatrio non scaduto (passaporto, carta di identità, tessera ministeriale AT/BT). Il Paese è membro dell’Unione Europea e fa parte dell’area Schengen; sono stati quindi eliminati i controlli alle frontiere terrestri, marittime e aeroportuali, ma è necessario comunque viaggiare con un documento valido per l’espatrio tra quelli indicati.

Ambasciata d'Italia a LA VALLETTA - 5, Vilhena Street - Floriana VLT 1040 - Malta - Tel.: 00356 / 21233157/8/9 - 22489800 - Fax: 00356 / 21236417 - e-mail: ambasciata.lavalletta@esteri.it - sito web: www.amblavalletta.esteri.it

Il Clima - Il clima di Malta è mediterraneo, con temperature miti che la rendono visitabile tutto l'anno. L'estate è spesso molto calda con temperature che salgono spesso oltre i 30°C nei mesi di luglio ed agosto. Un caldo che però è mitigato dalla brezza marina rendendolo più sopportabile. L'inverno è ugualmente apprezzabile, seppure non offra spunti per fare vita da spiaggia, sia per le piogge che per i venti che possono soffiare anche forti. Il periodo migliore resta quindi la Primavera e l'Estate per un ideale viaggio che consente di godere delle intere bellezze di questa intrigante isola persa nel mediterraneo. L'Autunno, invece, senza gli affollamenti estivi da parte della gioventù europea che a frotte si riversa sull'isola, resta la stagione ideale - seppure con qualche pioggia discontinua - per tour nell'intero arcipelago e semmai con estensioni verso la vicinissima e amabilissima Sicilia.

Riproduzione non consentita ©


Consigli di viaggio
Reportage
Viaggi News iscriviti su Fb
Miami Beach News
Dubai City News