www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Viaggiare... è sognare, esplorare, scoprire ... E proprio seguendo questa massima, esploreremo il complesso mondo dei viaggi svelando le mete più sognate attraverso le personali esperienze nel girovagare intorno al mondo. Uno spazio, poi, dedicato ai "consigli di viaggio" e uno riservato a quanti vogliano raccontare "i propri sogni e viaggi".


Giorgio Esposito

Canarie, le isole dell'eterna Primavera
Un territorio brullo reso celebre dal clima favorevole seppure circondato dall'oceano Atlantico
Una fonte attrattiva di italiani e non solo, trasferitisi in questo paradiso per il basso costo della vita

ROMA (Italy) - L'arcipelago, seppure colonia spagnola, vive una quasi totale indipendenza e rappresenta in pochi Kmq il frutto dell'esotico per eccellenza. Le Canarie sono anche l'unico posto al mondo nel quale, durante l'inverno si scia sul suo vulcano "il Pico del Teide" di 4000 m. e ci si tuffa in mare lungo le sue coste. Le sette isole, ricche di villaggi turistici e hotel, nonché di grandi attrazioni e divertimenti, meritano sicuramente di essere visitate in ogni stagione. Note: estate torrida  al sud e meno calda al nord. Si consiglia una vacanza minimo di una settimana, effettuare molte escursioni o noleggiare un'autovettura per godersela interamente. Da Roma si raggiunge in circa 3 ore di volo.  


Le Canarie hanno vissuto un sostanziale isolamento fino alla loro scoperta nel XIV° secolo ad opera dell'italiano Lanzarotto Malocello, anche se pare fossero note già in età classica, sebbene in modo sommario, tanto che secondo la tradizione avrebbero ispirato il mito greco del Giardino delle Esperidi. Il nome Canarie arriva appunto dalla classicità: è Plinio il Vecchio, infatti, a parlare per la prima volta delle isole popolate da cani di grandi dimensioni. Dopo la fine dell'Impero Romano le Canarie tornarono nel loro isolamento, fino alla definitiva scoperta ad opera dei genovesi. Gli abitanti indigeni dell'Isola, descritti per la prima volta da Boccaccio nel De Canaria Insulis reliquis ultra hispaniam noviter repertis, era costituito dal primitivo popolo dei Guanci: un popolo estremamente diverso da un'isola all'altra, in quanto incapace di navigare e quindi di creare un contatto. I Guanci furono quasi completamente sterminati durante la guerra di conquista spagnola. Ognuna delle isole è molto diversa dalle altre, sebbene tutte condividano l'origine vulcanica e le caratteristiche geografiche relative. Ma le Canarie sono divenute anche il "paradiso fiscale" di molti cittadini italiani e non, tartassati da abnormi costi della vita. Quello canario, infatti, è di circa il 40 per cento più basso rispetto all'Italia e il clima è ideale dato che è sempre estate, ma non fa mai troppo caldo. Gli abitanti, poi, sono semplici e l'ospitalità della sua gente è ancora genuina.

Tenerife, la maggiore e la più urbanizzata delle isole, è caratterizzata dalla presenza del Parco Nazionale del Teide: il terzo vulcano al mondo e la più alta montagna della Spagna con i suoi 3718 metri. L'isola era nota in epoca romana come Nivaria, a causa delle neve che quasi sempre copre la cima del vulcano che la domina. Fuerteventura con le sue 152 spiagge è una delle isole più aride insieme a Lanzarote, e vive essenzialmente di turismo e di produzione di frutta esotica. Ogni anno migliaia di turisti si recano sull'isola, soprattutto per godersi le sue onde e i venti che soffiano costantemente.

Gran Canaria è una combinazione di natura, storia e vita notturna. Molto visitate le dune di Maspalomas, vicino alla celebre Playa del Inglès. Nel capoluogo dell'isola, Las Palmas, sono molti i musei riguardanti la storia dell'isola e altri luoghi di interesse artistico. La Palma, dichiarata Riserva della Biosfera dall'UNESCO, ha la particolarità di ospitare sulla cima del proprio vulcano "Roque de los Muchachos" una serie di Telescopi di varie nazionalità che sfruttano la locale limpidezza dell'aria. La Gomera, conosciuta anche come "Isola Colombina" in memoria di Cristoforo Colombo che la visitò nel 1492 prima della traversata oceanica verso la scoperta delle americhe, ha un clima temperato e quasi desertico per le scarse precipitazioni. E' anche famosa per la presenza sul suo territorio di una vera e propria "foresta pietrificata vivente" riconosciuta Patrimonio dell'umanità. El Hierro,

Tenerife, è l’isola più grande e anche la più urbanizzata sia nel nord umido e piovoso, che nel sud secco e arido. A nord la vegetazione è rigogliosa ma le spiagge sono rare e la migiore resta Playa de las Teresitas di Santa Cruz. Il sud, invece, offre spiagge da sogno inondate di sole, sabbia, con una vivace movida soprattutto a Playa de Las Americas. Il Parco nazionale del Teide, con il suo vulcano, è il sito più importante, se si pensa che in inverno si scia sulle sue piste mente al sud dell'isola si va al mare. Tenerife, gode di un clima che la rende "turisticamente vivibile" tutto l'anno e preferita soprattutto dai cittadini nord europei. Negli ultimi anni si è sviluppato un turismo residente grazie anche alle agevolazioni fiscali per tutti quelli che scelgono le Canarie quale residenza.


Lanzarote, che resta una delle isole preferite concentra il turismo a Puerto del Carmen, Costa Teguise e Playa Blanca. Tra le spiagge più frequentate e apprezzate ci sono Playa Famara e a sud Playa de Papagayo. Il clima e il vento rendono l'isola tra le più ricercate per gli sport velistici e di surf attirando ogni anno tante migliaia di appassionati. Viaggiando lungo il suo perimetro si possono visitare paesini pescherecci come Punta Mujeres, Arrieta, Orzola con ristoranti specializzati in pesce fresco. Ne centro dell’isola vi sorprenderà Haria detto anche “il paese dalle mille palme”. Marina Rubicon e Puerto Calero le zone con infrastutture moderne che ospitano competizioni internazionali, negozi, ristoranti e bar.


Gran Canaria, vero "divertimentificio", è ricca di spiagge capaci di regalare abbranzature d'eccellenza. Tra le più belle Las Canteras e le Dune di Paspalomas che rendono l'isola un luogo eccezionale. Importante, l'escursione sul Pico de las Nieves che con i suoi 2mila metri divide il nord dell’isola (umido) dal sud (secco). La sua città Las Palmas è ricca di architetture dichiarate Patrimonio dell'umanità oltre a possedere la spiaggia cittadina più importante "Playa de las Canteras". A Maspalomas, oltre alle Dune vissute anche dalla folta schiera di Naturisti, vale la pena una visita al Palmitos Park, un ricco ed esauriente parco animale. Anche a Playa del Inglés è rilassante passeggiare: il Paseo Costa Canaria offre una moltitudine di servizi vacanzieri.


Fuerteventura, detta anche "la isla lenta", per l'estremo relax utilizzato dai suoi 100mila abitanti, offre 150 km di spiagge naturali e attenzione al benessere in generale. Notissime la località balneari di Morro Jable, nel sud dell'isola, con la sua spiaggia di sabbia bianca e mare turchese di ben quattro chilometri contornata da una ottima movida. A fare da padrone, il forte soleggiamento che irradia dalla mattina fino a sera tardi senza quasi mai tramontare. L'isola, infatti, è vulcanica e desertica e accoglie sabbia e clima del vicino Marocco. Dai surfisti è preferita "Costa Calma" nel sud nei pressi di Jandía. Il windsurf e il kitesurf, infatti, sono gli sport più praticati anche se in molti ci vanno per cercare tranquillità e relax.

Le Canarie si raggiungono da quasi tutti i maggiori aeroporti europei con collegamenti di linea, lowcost e charter. Dall'Italia si raggiungono in circa 3 ore di volo utilizzando soprattutto gli aeroporti di Tenerife e Gran Canaria. Per sbarcarvi non esistono formalità doganali in quanto territorio spagnolo e quindi dell'Unione Europea.

Ecco una tabella (mesi, clima e temperature massime) che indica i periodi migliori per recarsi alle "Canary Islands" precisando anche che l'acqua oceanica è sempre piuttosto fredda (alle Canarie si hanno mediamente 20-21° di temperatura marina, ndr) e rammentando che hanno un fuso orario diversificato di 2 ore in meno a quello dell'Europa Centrale.

21
21
22
23
24
25
27
28
27
26
24
22

Riproduzione non consentita ©


Reportage
Consigli di viaggio
Esperienze dei viaggiatori
Miami Beach News
Dubai City News