www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Viaggi e turismo - Grenada
L'isola delle spezie

ROMA (Italy) - Soprannominata 'isola delle spezie' a causa dell'incredibile quantità di noci moscate, cannella, zenzero e chiodi di garofano prodotti, ha un entroterra impervio e montagnoso, intervallato da foreste pluviali e cascate, e una costa frastagliata che ospita baie e spiagge riparate. La capitale, St George's, possiede uno dei porti più incantevoli dei Caraibi. Basti pensare che l'isola vanta spiagge ritenute tra le più belle al mondo come Grand Anse Beach e Morne Rouge, dove sono concentrati la maggior parte dei resort. Grazie al clima tropicale e a una temperatura media annuale di 27°C, Grenada è una meta turistica ideale per tutte le stagioni.


Grenada è stata una colonia francese dal 1650 al 1762, ed è diventata britannica in seguito alla Guerra dei sette anni. La maggior parte degli abitanti di Grenada è di origine africana. Gli abitanti originari, caribi e arawak, costituiscono solo una piccola minoranza. Una curiosità: si consiglia sia agli adulti che ai bambini di evitare di indossare per strada maschere poiché potrebbe essere considerato offensivo per la popolazione dell’isola.

Grenada è conosciuta anche con il nome di “isola delle spezie” per il grande uso della noce moscata e di altre spezie nella cucina locale. La noce moscata, che compare sulla bandiera nazionale, ha fatto la fortuna dell’arcipelago: fino a dieci anni fa Grenada ne era il secondo produttore mondiale dopo l’Indonesia. La coltivazione delle spezie dà lavoro a più di tremila persone. La capitale Saint Georges occupa la punta sud orientale dell'isola, zona di una bellezza magica, con spiagge magnifiche, acque trasparenti ed un clima ideale tutto l'anno. In città è interessante visitare: il quartiere degli affari, restaurato di recente, il mercato, il Forte San Georges con vista sulla città e sulla rada, la chiesa cattolica romana in collina, le pittoresche botteghe di artigianato e il mercato del pesce.

Grenada, inoltre, durante tutto l'anno è teatro di interessanti eventi che conquisteranno i viaggiatori più esigenti. Da non perdere il Carnevale dell'isola di Carriacou che coinvolgerà i visitatori in un irresistibile susseguirsi di danze di strada, parate colorate e musica travolgente che riempirà le orecchie e farà venir voglia di ballare avvolti da questo trionfo di folklore e tradizione. E per gli appassionati di vela e delle sensazioni uniche che si provano solcando i mari più limpidi ed affascinanti, la Grenada Sailing Week, a partire dal 28 gennaio, invita i viaggiatori più sportivi e avventurosi a prendere parte ad una magnifica regata tra le bellezze mozzafiato del Mar dei Caraibi. L'inverno è la stagione della pesca e ogni anno, a gennaio, si tiene lo Spice Island Billfish Tournament, un torneo che richiama pescatori da tutto il Nord America e dai Caraibi.

Grenada è la più meridionale delle Isole Sopravento. Il segreto per una vacanza ben riuscita in quest'isola è abbinare alla vita da spiaggia belle escursioni nell'entroterra. Da St. George's verso nord attraverso la magnifica foresta tropicale, si arriva a Halifax Harbour, un porto sicuro con sabbia nera. All' interno dell' isola le cascate Annandale Falls e le Concord Falls. Interessante Victoria, una cittadina che sembra rimasta al secolo scorso, dominata dal Mount St. Catherine' s, un vulcano estinto, dai cui fianchi sgorgano sorgenti d' acqua calda. Sauters, sulla costa nord, ha una magnifica spiaggia, deserta, con vista spettacolare sull' isola di Carriacou. Due bellissime spiagge si aprono sulla costa nordorientale di Grenada: Levera Bay è nel punto in cui si fondono le acque del Caribe con quelle dell' Atlantico.

Il clima è tropicale, rinfrescato dagli alisei e gradevole tutto l' anno. Le temperature variano dai 24 ai 30° C. Ci sono due stagioni, una secca da gennaio a maggio, e una delle piogge da giugno a dicembre (con rischio di uragani tra settembre e novembre). Raramente gli acquazzoni durano più di un' ora. I mesi più freschi sono da novembre a febbraio, il più caldo settembre.Grenada, quindi, è una meta turistica ideale per tutte le stagioni.

Per l'ngresso nel paese è necessario il passaporto , con validità minima di sei mesi dal momento dell’arrivo nel Paese. Il visto d’ingresso è richiesto solo per i viaggiatori che intendano soggiornare nell’isola per più di 90 giorni. Per i soggiorni superiori alle 24 ore, la tassa d’imbarco prevista da pagare in aeroporto prima della partenza è di 15 US$. Sono stati riscontrati nel Paese sporadici casi di “Zika virus”, malattia virale trasmessa dalla zanzara “aedes aegypti”, responsabile anche della “dengue” e della “Chikunguya”. A Grenada è diffusa la religiona cattolica seguita dai protestanti. Nel paese vige il fuso orario dei Caraibi -5 ore rispetto all'italia -6 con l'ora legale italiana. I cittadini italiani, in caso di necessità, possono rivolgersi al Consolato italiano a Grenada: Consolato Onorario in St. George’s (Grenada) - Console On. : Orsola Ginanni Fantuzzi, Tel. casa/ufficio/fax: 001-473-4435527. Cell. : 001-473-4206143. Indirizzo: Unit 15, Le Marquis Complex, Grand Anse, St. George's, Grenada, W.I. - consulate@italia.gd.


Riproduzione non consentita ©

Emirates migliore linea aerea del mondo. L'annuncio da Skytrax World Airline Awards 2016. Questa è la quarta volta che Emirates vince il miglior riconoscimento da quando i premi sono stati introdotti 15 anni fa; la compagnia ha vinto il primo riconoscimento Skytrax come Migliore compagnia al mondo nel 2001, ancora nel 2002 e nel 2013. In totale, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001. (Continua...)