Author: Giorgio Esposito
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Viaggi e turismo - Francia
Il paese più visitato al mondo offre ai suoi ospiti scenari unici e indimenticabili

ROMA (Italy) - Al 1° posto nella graduatoria dei paesi più visitati al mondo, merita di ritornarci più volte data la vastità del territorio ed il grande numero di luoghi d'interesse. La Francia è un paese affascinante che offre mille motivi diversi per farsi visitare, ammirare e amare. È una nazione all’avanguardia ma il nobile passato la rende unica al mondo. Gli appassionati d’arte potranno visitare i più grandi e importanti musei del mondo e città meravigliose e ricche di storia, come Parigi, autentico centro culturale mondiale.


Ma la Francia non è solo la capitale, è anche una varietà di paesaggi impressionanti: la costa mediterranea con la sbalorditiva Corsica e le sue magnifiche spiagge, la Valle della Loira e i suoi maestosi castelli, le regioni del Nord e le sue emozionanti scogliere. Le Alpi francesi e le sue splendide cittadine incastonate nelle montagne a 3mila e più metri. Ma la France è anche gastronomia e vini d'eccellenza accompagnati da "un'ottima vivibilità" che rende questo territorio il più richiesto in assoluto tra i viaggiatori dell'intero pianeta.

Parigi, la grande metropoli sulle rive della romantica Senna, è la città dell’eleganza, dell’amore, della vita. La Ville Lumière, la “città delle luci”, è nota per il fascino della sua architettura, dei suoi lunghi boulevard, dei suoi parchi e dei suoi giardini, dei suoi monumenti e dei suoi musei. Parigi si lascia scoprire, si lascia ammirare e rivela le sue diverse anime, ma tutte ugualmente suggestive. E allora si scopre la Parigi rivoluzionaria della Bastiglia, la Parigi del progresso dell’Esposizione Universale, la Parigi divertente del charleston, la Parigi filosofica e letteraria del Quartiere Latino, la Parigi dell’arte del Louvre o la Parigi contemporanea del Centre Pompidou e della Cité des Sciences. Vivere Parigi, però, è anche respirare l’atmosfera rilassante dei quartieri della città, sedersi in caratteristico bistrot, degustare i suoi tipici e rinomati formaggi e accompagnarli con un bicchiere di incantevole vino francese.

Il Louvre è il museo più grande del mondo e ospita le più preziose collezioni di pittura e scultura. Opere come la Mona Lisa e la Venere di Milo, oppure le opere di Vermeer, Caravaggio, Rembrandt e innumerevoli altri maestri. Si rimane senza parole davanti alla meraviglia dell’arte e il palazzo stesso è il testimone di una ricca storia che va dal Medioevo a oggi. Notre Dame, dall’architettura gotica, è una delle più belle cattedrali d’Europa. Le sue torri, le guglie, le vetrate e le statue sono meravigliose e davvero suggestive: al suo interno si rivive fortemente l’atmosfera medievale di Parigi. Dalla Torre Nord si ha una vista incantevole su tutta la città: vi trovate al centro di Parigi, sulla storica Ile de la cité.

Più di qualsiasi altro monumento, la Torre Eiffel è il simbolo di Parigi e ogni anno attira milioni di visitatori. La torre, interamente in ferro, è stata realizzata per l’Esposizione Universale del 1889 da Gustave Eiffel. Salire fin su, a circa 300 metri d’altezza, è sorprendente: una vista magnifica si estende su tutta la città. Il massimo del romanticismo. Con l’Arc de Triomphe, l’imperatore Napoleone I volle evocare tutto il trionfo e la potenza militare della sua Francia. Dall’arco si inizia una lunga passeggiata lungo la maestosa Avenue des Champs-Elysées e le sue eleganti boutique.

Il Centre Georges Pompidou è il centro culturale di Parigi. Questo museo di arte moderna si trova nel quartiere chiamato “Beaubourg” ed è intitolato al presidente Georges Pompidou. L’originale edificio è stato realizzato dagli architetti Piano e Rogers e il Museo Nazionale d’Arte Moderna ospita una collezione permanente con opere di Modigliani e Matisse. La basilica del Sacro Cuore, con la sua meravigliosa cupola bianca, si trova nel punto più alto di Parigi, sulla collina di Montmartre. Dopo aver visitato l’interno della chiesa con i suoi meravigliosi mosaici dorati e aver ammirato il panorama dalla sua terrazza, ci si può rilassare tra le vie del quartiere Montmartre e arrivare fino al leggendario cabaret parigino del Moulin Rouge. Per scoprire gli angoli più nascosti e più pittoreschi di Parigi non si può non fare una gita sulla Senna. Lasciatevi trasportare dalla sua dolce corrente e dai suoi giochi di luce riflessi sull’acqua: sarà un’esperienza indimenticabile.



Costa Azzurra - La perla della "Cote" non può essere che Cannes, approfittando anche che Montercarlo (Principato di Monaco) non è inserito nel contesto francese. Da questo luogo d'incanto e per le assidue frequentazioni del jet set internazionale, essa è riconosciuta quale luogo di ritrovo del turismo d'elite. Il consiglio è di adottarla come trampolino per poter visitare l'intera regione che va da Menton a St. Tropez passando per Nizza etc.. Vacanza minima di una settimana alternando giorni al mare e cultura.



Provenza - Meta preferita dai turisti, la Provenza significa per tutti fascino e vita tranquilla. Le magiche colline, i meravigliosi campi di lavanda e di olivi, le macchie in cui fioriscono timo e rosmarino, i maestosi canyon del Verdon, gli straordinari calanchi, le insenature discrete e le spiagge di sabbia fine, da sempre sorprendono i visitatori. Sono tante le attrazioni di questa regione tanto apprezzata, e non si può parlare di Provenza senza ricordare i magnifici villaggi arroccati del Luberon con le immense distese dei campi di lavanda, l'antica città dei papi di Avignone, la cittadina di Aix-en-Provence, le arene antiche di Arles, la famosa montagna Sainte-Victoire immortalata dal pittore Paul Cézanne, la cittadina di Saint-Rémy-de-Provence, la cittadella di Sisteron, e le ceramiche del pittoresco villaggio di Moustiers-Sainte-Marie. La Provenza è anche apprezzata par la gustosa gastornomia e le sue tradizioni per questo i suoi mercati sono colorati e le specialità saporite, con prodotti quali olio d'oliva, il gratin di verdure (le tian) l'agnello del Sisteron, il formaggio di Banon, il melone di Cavaillon, i dolcetti calissons d'Aix o il miele di Provenza! Straordinari, poi, i paesaggi marini offerti da Marsiglia e Cassis con il parco delle Calanques. La Provenza vi rapirà per l'estrema vivibilità ed il piacere del clima durante tutto l'anno.


Normandia - La Normandia è nota alla storia soprattutto per il D-Day della Seconda Guerra Mondiale, quando le truppe Alleate sbarcarono sulle imponenti e meravigliose scogliere francesi bagnate dalle acque della Manica. Oggi la Normandia è una dolce e verde regione di campagna, con vivaci città ricche di cultura e di monumenti, tra i quali spicca l’abbazia di Mont Sant-Michel. Inoltre, la terra prediletta da Monet e da tutti gli artisti impressionisti offre specialità rinomate e apprezzate in tutto il mondo, come il formaggio di Camembert e il sidro di Normandia. Questa celebre e storica regione, racchiude nel suo territorio importanti e consigliati luoghi da visitare. Rouen, la città medioevale in cui fu condannata al rogo Giovanna d'Arco. Ad Agosto, ogni quattro anni, si svolge il raduno dei più importanti velieri del mondo (L'Armada). La splendida Le Havre, le spiagge del celebre sbarco alleato del 6.6.1944; ma il più celebre in assoluto é Mont St Michel; uno di quei luoghi inimmaginabili, inraccontabili. Per la sua straordinaria collocazione e per l'eccezionalità delle maree che lo circondano, lo pongo ai primissimi posti delle incantevoli vedute dell'intera Francia. Il consiglio è di informarsi sugli orari delle maree relative al giorno/i di visita del posto per poter assistere ad un evento strabiliante.



La Valle della Loira - La Loira, il fiume più nobile della Francia, attraversa una lunga e meravigliosa valle ricca di vigneti e castelli. In questa regione, nel corso dei secoli, si sono avvicendati re, principi e altri nobili che hanno costruito maestosi chateau circondati da immensi giardini. Ma tra i vanti della Valle della Loira ci sono anche le numerose chiese, le sue grotte naturali e le sue specialità gastronomiche. Questa regione deve la sua notorietà ai tantissimi e splendidi castelli siti sul suo territorio e costruiti nel Rinascimento ed eletti a residenza dalla nobiltà francese. Consiglio di alloggiare a Tours splendida cittadina, per poi crearsi un itinerario ideale di visita ai castelli. Tra i più suggestivi: Azay le Rideau, Chambord, Chenonceau "con relativo giro in barca sulla Loira che passa sotto di esso". Approfittatene per visitare anche Orleans e Chartres.


Alpi francesi - Il tesoro racchiuso tra queste splendide montagne si chiama Val d'Isere. Luogo di vacanze invernali per antonomasia, è circondato da altre interessanti città legate alla passione sciistica: Grenoble, Chamonix, Albertville, Chambery. Raggiungibile attraverso il traforo del Frejius e una arrampicata fino a quota 3000 metri, offre una fantastica accoglienza a tutti i turisti europei che qui trovano eccellenti strutture ed una raffinata vivibilità. Consiglio: ottima la scelta di passarci un capodanno allegro e all'insegna della vera europeità.


Eurodisney - Il parco tematico di Eurodisney-Parigi, a pochi chilometri dalla capitale francese, è situato nella località di Magny le Hongre, un piccolo comune di Marne la Vallée, nel dipartimento della Ile de France. Milioni i turisti che visitano ogni anno le sue strutture da fiaba, il Disneyland Parc e il Walt Disney studio. Situato a circa 30 km dalla capitale francese, Euro Disney è il più grande parco tematico di tutta Europa, comprende diverse altre strutture tematiche : il Fantasyland dove troviamo il mitico castello della Bella Addormentata (Le Château de la Belle au Bois dormant, nella foto a fianco), altre rappresentazioni delle fiabe di Disney e la possibilità di fare una gita in barca sul canale del Paese delle Fiabe;

il Main Street USA, il grande boulevard d'accesso al parco tematico, rappresentato in veste ottocento americano; è qui che si svolgono le sfilate animate stagionali. Da non perdere la fedele rappresentazione della stazione ferroviaria di un tempo;

Adventureland è la parte dedicate alle avventure dei mitici Indiana Jones, Pirates of Caribbean e altre personaggi, recenti e meno, della famiglia Disney;

In Frontierland vi lascerete sedurre dale grandi leggende del Farwest, con tanto di cowboy e indiani, grandi canyon americani, miniere d'oro, diverse le occasioni per sperimentare la paura della una grande casa fantasmi; Discoverland, infine, è legata ad una visione futuristica della terra, allo spazio e a tutti i viaggi ad esso ispirati. Troviamo in particolare i mitici viaggi di Giulio Verne, il grande scrittore francese nato a Nantes, i viaggi di Guerre Stellari o ancora le grandissime Montagne Russe Space Mountain. Il più recente Disney Studio Parc è stato inaugurato nel 2002 e riprende i grandi studios cinematografici di Walt Disney. A sua volta il parco è suddiviso in altri 4 studi cinematografici.



Corsica - Con il suo paesaggio ancora incontaminato e selvaggio, la Corsica racchiude una varietà di scorci che vi faranno innamorare. Spiagge dai colori caraibici, scogliere mozzafiato, falesie di un bianco accecante e borghi arroccati! Un viaggio in Corsica on the road (in auto come noi o in moto) è il modo migliore per scoprire questa terra aspra e ricca di sorprese.

Una vacanza in Corsica è principalmente sinonimo di natura. Durante il vostro soggiorno rimarrete incantati dalle sue spiagge solitarie e incontaminate: incorniciate da rocce bianche e macchia mediterranea queste calette incantano i turisti con la sabbia finissima e un mare turchese da cartolina. Le migliori? Rondinara, Saleccia e Palombaggia. Inoltre il mare della Corsica, essendo privo di inquinamenti e con la sua vita rigogliosa, è perfetto per fare immersioni: avrete a disposizione centinaia di siti adatti per questa attività, con fondali ricchi di pesci, relitti di navi e magnifici colori.

Amata da poeti e romanzieri, la Corsica è una delle isole più selvagge e incontaminate del Mediterraneo. Caratterizzata da una forte identità, metà francese e metà italiana, la Corsica possiede una cultura antichissima, radicata nella sua popolazione fiera ed orgogliosa. Perfetta fusione di mare cristallino e aspre montagne, la Corsica vanta anche una cucina deliziosa legata al territorio e borghi arroccati ricchi di storia come Bastia, Bonifacio o Calvi e la splendida capitale-capoluogo Ajaccio.

Ma la Corsica vuol dire anche spettacolari paesaggi montani. Alcuni descrivono la Corsica come una montagna in mezzo al mare e non sbagliano. L’isola è ricoperta di fitti boschi che, in alcuni punti, arrivano a strapiombo sul mare e regalano panorami unici. Gli amanti delle escursioni potranno intraprendere percorsi impegnativi o gradevoli passeggiate fino a fresche cascate e piscine naturali, grazie a una fitta rete di sentieri. Oppure basta percorrere la strada delle Calanques per sbalordirsi pensando di essere sulle Montagne rocciose americane.

Gioiello di mare e di montagna, la Corsica è natura incontaminata, eccezionale patrimonio culturale e spiagge paradisiache. Molti visitano la Corsica in luglio e agosto, periodo di caldo intenso, di importanti manifestazioni culturali e, naturalmente, di grande affollamento e prezzi elevati. Per gli amanti dell'escursionismo i mesi più adatti sono maggio e giugno, stagione in cui maturano le olive, fioriscono i campi e il caldo non è opprimente come in piena estate. Anche il mese di settembre è un buon periodo per visitare l'isola, in particolare per coloro che soffrono di allergie. L'inizio della primavera, la fine dell'autunno e l'inverno sono stagioni molto piacevoli, ma molte delle strutture ricettive chiudono durante la bassa stagione.

Il mezzo più comodo per raggiungere la Corsica è senz’altro la nave: i collegamenti sono numerosi e frequenti sia da/per l’Italia che da/per la Francia, e ormai tutte le compagnie propongono tariffe speciali per varie soluzioni di viaggio, dai passaggi auto alle sistemazioni in poltrona o cabina a prezzi molto bassi, fino a pacchetti viaggio che possono variare a seconda del numero di passeggeri, del mezzo al seguito, della sistemazione, della data o dell’ora della partenza ecc.

Per quanto riguarda i collegamenti aerei la Corsica ha quattro aeroporti, Bastia Poretta, Ajaccio Campo dell’oro, Calvi Sainte Catherine, Figari Sud Corse. Durante tutto l’anno sono collegati regolarmente solo con la Francia continentale e serviti da Air France e alcune compagnie minori sue affiliate attraverso gli aeroporti di Lione, Marsiglia, Nizza, Parigi OrlyeParigi Charles De Gaulle, dove chi arriva dall’Italia o da un altro paese dovrà necessariamente fare scalo; in estate si aggiungono però numerosi voli charter che permettono di raggiungere l’isola per via diretta anche dall’Italia e dai principali aeroporti europei.



Riproduzione non consentita ©

Emirates migliore linea aerea del mondo. L'annuncio da Skytrax World Airline Awards 2016. Questa è la quarta volta che Emirates vince il miglior riconoscimento da quando i premi sono stati introdotti 15 anni fa; la compagnia ha vinto il primo riconoscimento Skytrax come Migliore compagnia al mondo nel 2001, ancora nel 2002 e nel 2013. In totale, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001. (Continua...)