www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Viaggi e turismo - Egitto
La terra dei Faraoni tra turismo e storia ultra millenaria

ROMA (Italy) - Il paese che qualunque turista amante ed appassionato della storia sogna di visitare almeno una volta nella vita. La saga di "Ramses" ha creato maggiore notorietà intorno alla storia della terra dei Faraoni. Cinquemila anni non si possono raccontare con un film amatoriale e centinaia di diapositive. Bisogna  esserci e vivere questi luoghi densi di sensazioni. Senza eccepire nulla riguardo al Mar Rosso, definito anche "l'acquario di Allah",  ed alle splendide località di Sharm e Hurgada, il consiglio è quello di abbinare una vacanza marina ad una espressamente dedicata alla sua capitale Il Cairo, custode del meraviglioso museo egizio nonchè della massima espressione storica: La Piana di Giza con le sue monumentali Piramidi e la mitica Sfinge. Non può mancare, in futuro, una crociera sul fiume Nilo con relativa visita a Luxor.


Gli stupefacenti, colossali monumenti dell'Antico Egitto non smettono mai di stupire. Il calore, la vista e la luce del deserto regalano un vigore nuovo. Le fresche acque color turchese hanno effetti ringiovanenti. Una romantica crociera sul fiume più lungo del mondo rapisce i sensi. Il resort di prima classe sulla riviera del Mar Rosso è un puro momento di fuga dal mondo. Nessun altro luogo presenta la magia, il mistero e i piaceri dell'Egitto. Un viaggio in Egitto, alla scoperta di un'infinità di meraviglie!Poco lontano da Il Cairo si trova La Piana di Giza, che ospita le grandi piramidi, l'imperdibile gioiello del patrimonio archeologico egiziano.
La piramide di Khufu è la più grande del complesso: una massa incredibilmente imponente allo sguardo. Questa piramide fa parte delle sette meraviglie del mondo, ed è l'unica che rimasta oggi! Quando si ammira la sua struttura colossale, non si può sfuggire al sentimento di essere minuscole creature nei suoi confronti... Le due piramidi più piccole, ma pur sempre gigantesche, sono quelle di Khafre e Menkaure. Poco più a est si notano altri tre piccole (20 m di altezza) costruzioni secondarie: sono le piramidi delle regine, le tombe delle mogli e sorelle di Khufu. Lì vicino, sempre nelLa Piana di Giza, è possibile ammirare la grande Sfinge e il museo della barca solare. Ma Giza è anche celebre per lo "Spettacolo di suoni e luci", e per essere il luogo in cui tanti turisti fanno la loro prima esperienza di escursione in cammello.

Il Cairo è una città pulsante, entusiasmante, esotica, affascinante e accogliente. Sede dei migliori luoghi di epoca faraonica, copta e islamica dell'Egitto, la città riserva infinite sorprese in fatto di monumenti incredibili e quasi dimenticati, da scoprire girando per le sue vie. Potrete ammirare la vista sul Nilo dal balcone dell'hotel, visitare i suq medievali a Khan El-Khalili o passeggiare lungo le sponde del Nilo. Troverete anche numerosi cinema, teatri e moderni centri commerciali. È possibile andare all'Opera o assistere a spettacoli di danza orientale. È perfetta per visite brevi o permanenze lunghe; avrete modo di ammirare le Piramidi di Giza, migliaia di oggetti d'arte antichi nel Museo Egizio delle Antichità e molto altro ancora. Il Cairo è adatta a tutte le tasche, offrendo numerosi hotel di fascia media ed economica. Potrete alloggiare presso un affascinante boutique hotel o godere del massimo del lusso nei migliori hotel della città. Questi spesso offrono centri benessere e wellness con trattamenti da re. Il Cairo offre oltre 75 hotel a quattro e cinque stelle, tutti con viste mozzafiato sui principali punti di interesse quali il maestoso Nilo, le piramidi, magnifici parchi e giardini e locali e strutture di alto livello. Il clima del Cairo è temperato con bassi livelli di umidità quasi tutto l'anno, ad eccezione di alcuni periodi specifici in estate. Le massime raggiungono spesso i 36°C a luglio e le minime possono scendere a 21°C; i mesi d'inverno sono decisamente più piacevoli, con temperature tra i 21°C e i 15°C. Gli hotel sul Nilo offrono sollievo dal caldo estivo grazie alla piacevole brezza che soffia dal fiume. Nei mesi di marzo, aprile e giugno i venti Khamaseen soffiano dal deserto, portando temperature più alte e sabbia.

Sole e acque calde tutto l'anno fanno di Sharm El Sheikh il luogo più vicino all'Europa per crogiolarsi al sole, immergersi tra splendide barriere coralline e godere del mare ogni volta che desiderate spezzare la routine quotidiana. Il clima è perfetto e secco tutto l'anno, con temperature tra i 20° e i 25° C nei mesi invernali; le estati sono un po' più calde, con temperature massime tra i 30 e i 35° C.
Sharm El Sheikh offre la più ampia scelta possibile di sport acquatici divertenti, emozionanti, estremi e anche folli: oltre a immersioni, snorkeling, vela, windsurf e kitesurf, una vacanza a Sharm El Sheikh consente di provare l'ebbrezza del paracadutismo e del paracadutismo acrobatico con lancio dall'elicottero. Da Sharm El Sheikh potrete anche prenotare gite e safari nel vicino deserto del Sinai e visitare l'incredibile Monastero di Santa Caterina o le maestose montagne del Sinai. Sharm offre anche wellness e coccole: la città è sede delle spa migliori e più famose dell'Egitto. Aggiungete a tutto questo lunghe nottate ballando nei bar, nei locali notturni o sulle spiagge o la magia di un safari nel panorama montagnoso del deserto del Sinai e capirete perché Sharm è considerata uno dei migliori luoghi turistici del pianeta. Sharm El Sheikh ha tutto quello che serve per una vacanza indimenticabile. Sharm El Sheikh è situata sul Golfo di Aqaba, a 300 km da Suez e a 19 km dal Parco Nazionale Ras Mohammed.
La baia di Naama è il cuore dell'azione di Sharm, mentre la Città Vecchia è la destinazione ideale per lo shopping giornaliero e per i souvenir. Se siete alla ricerca di un po' di pace orientatevi verso Hadaba (vicino a Ras Um Sid) dove troverete hotel e resort più tranquilli. Per esplorare il Parco Nazionale Ras Mohammed e il Protettorato Nabq o per organizzare giri in barca per immersioni o snorkeling recatevi al porticciolo o presso uno dei porti cittadini.

Non esiste un periodo migliore nell'anno, ma bisogna avere la fortuna di non capitare in un periodo di tempeste di sabbia, onde non rovinare il ricchissimo programma di escursioni. Note: estate torrida ma sopportabile: é vietato, anche dal buon senso, raccogliere i coralli o pezzi di essi, dal mare o dalle spiagge, gli aeroporti li individuano con il "coral detector" e le multe sono di 100 $ per cmq; da Roma si raggiunge Il Cairo in 2 ore di volo e Sharm in 3. (Giorgio Esposito - esposito.redazione@italianews.org)

Riproduzione non consentita ©