Giorgio Esposito
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Viaggi e turismo - Antigua e Barbuda
365 spiagge: una per ogni giorno dell’anno

ROMA (Italy) - Mare cristallino e ricco di vita, spiagge di sabbia bianca, hibiscus, orchidee, bambù giganti, palme da cocco e le storiche rovine della base navale dell’ammiraglio Horatio Nelson. Sono queste alcune delle attrattive che hanno valso ad Antigua l’appellativo di “gioiello delle Piccole Antille”. Ex colonia britannica frequentata da un’élite di prevalenza anglosassone, conta ben 365 spiagge: “una per ogni giorno dell’anno”, come dicono i locali. La vicina isola di Barbuda, situata 40 km a nord di Antigua, è un luogo incantevole dove cenare gomito a gomito con i VIP in alcuni dei più bei resort dei Caraibi. Quest'isola tranquilla, dove esiste un solo villaggio, accoglie meno del 2% della popolazione del piccolo stato e riceve pochissimi visitatori.


Antigua e Barbuda
(terra del sole e del mare) è una nazione dell'america centrale caraibica ed è uno stato democratico appartenente al commonwealth. La lingua ufficiale è l'inglese mentre viene parlato anche il creolo-inglese. La maggioranza della popolazione discende dagli schiavi africani che venivano sfruttati nelle piantagioni di zucchero. Stabilmente, vivono anche piccoli gruppi di europei di origine anglosassone, irlandese e portoghese. La religione ufficiale è quella cristiana, soprattutto di confessione anglicana. La capitale è Saint John's. Il primo europeo a sbarcare sull’isola di Antigua fu Cristoforo Colombo nel 1493 mentre era abitata da genti caribe. Successivamente l’isola fu colonizzata a partire dal 1632 dagli inglesi. La colonizzazione di Barbuda, invece, iniziò nel 1661, per opera di coloni provenienti da Antigua. Il turista è tendenzialmente al sicuro se non concede molto spazio ai locali che tentano di vendere i prodotti più vari. Una curiosità è data dalla pena di morte in vigore anche se da un decennio non vengono eseguite sentenze capitali. La moneta corrente è il dollaro caraibico ma quello USA viene ben accettato. I collegamenti aerei dall'europa sono tutti via Stati Uniti o Puerto Rico. La vicina isola di Barbuda, situata 40 km a nord di Antigua, è un luogo incantevole dove cenare gomito a gomito con i VIP in alcuni dei più bei resort dei Caraibi. Quest'isola tranquilla, dove esiste un solo villaggio, accoglie meno del 2% della popolazione del piccolo stato e riceve pochissimi visitatori, in genere appassionati di ornitologia o navigatori alla ricerca di spiagge tranquille e acque cristalline.

Ad Antigua, il mare forma parte integrante della vita quotidiana degli abitanti del posto. Si dice che ci siano 365 spiagge, una per ogni giorno dell’anno. Non a caso molti VIP di fama internazionale hanno scelto di far costruire le loro "case per le vacanze” su quest’isola da cartolina. Le innumerevoli spiagge dell’isola si affacciano principalmente sulle tranquille acque del Mar dei Caraibi e sono tutte aperte al pubblico. È davvero impossibile decidere quali siano le più belle, ma Dickenson Bay e Runaway Bay sono fra le più visitate per la loro invidiabile posizione e l’ampia gamma di hotel ad Antigua nelle vicinanze. Vicinissime a St. John’s sono le spiagge di Fort James, favorita dagli isolani, Deep Bay e Galley Bay, perfetta per il surf, e quelle di Hawksbill. Chi cerca spiagge remote dovrà fare rotta verso la costa meridionale: Darkwood Beach, le spiagge di Jonhnsons Point e di Rendezvous Bay. Infine, dirigetevi verso Half Moon Bay, sulla costa orientale, dichiarata parco nazionale protetto. Insieme a Long Bay, sono le località migliori per vacanze con bambini, essendo protette dalla barriera corallina.

Il periodo migliore per visitare Antigua e Barbuda va dicembre ad aprile, essendo quello dal clima meno piovoso e meno caldo. Nei mesi estivi, agosto e settembre sono po' più piovosi rispetto a giugno e luglio, e anche gli uragani sono più probabili.

La situazione politica e dell’ordine pubblico è tranquilla. Non esistono zone a rischio. L’occupazione principale della popolazione locale è costituita da attività marinare, essenzialmente quelle da diporto. Normativa prevista per uso/spaccio di droga: vige la normativa britannica. La legislazione in materia è particolarmente severa, tanto per il semplice possesso ed uso personale, quanto per lo spaccio o la cessione anche a titolo gratuito. Normativa prevista per abusi sessuali o violenze contro i minori: vige la normativa britannica, particolarmente severa. Va ricordato che coloro che commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione), vengono perseguiti al rientro in Italia sulla base delle leggi in vigore nel nostro Paese. In caso di problemi con le Autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si consiglia di informare l’Ambasciata d’Italia a Santo Domingo o il Consolato Onorario presente nel Paese per la necessaria assistenza.

Riproduzione non consentita ©


Emirates migliore linea aerea del mondo. L'annuncio da Skytrax World Airline Awards 2016. Questa è la quarta volta che Emirates vince il miglior riconoscimento da quando i premi sono stati introdotti 15 anni fa; la compagnia ha vinto il primo riconoscimento Skytrax come Migliore compagnia al mondo nel 2001, ancora nel 2002 e nel 2013. In totale, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001. (Continua...)