Italia News Partner
Latest news from Italy and the world


United Nations Media Partner


Giorgio Esposito
Aviazione statica, donata all’Accademia Aeronautica italiana l’ultima importante
realizzazione del compianto ‘maestro Saverio Rosi’: Eurofighter F-2000 ‘Typhoon’
Le cerimonia nella prestigiosa sede di Pozzuoli

ROMA (Italy) - Una vita, quella del maestro Saverio Rosi che, anche senza possedere stellette, è trascorsa tra manifestazioni aviatorie, hangar e piste dei maggiori aeroporti militari d'Italia. Una passione così viva che ha spinto la famiglia del compianto a donare l’ultima preziosa opera ‘Eurofighter F-2000 Typhoon’ all'Aeronautica Militare. Un dono che i vertici dell’A.M. hanno apprezzato destinandolo alla prestigiosa Accademia Aeronautica, anche quale massimo istituto formativo per le attività volative del paese. Lo stesso istituto ha poi collocato il modello del “Typhoon’ con le insegne del 36° Stormo di Gioia del Colle, nella “Aula Briefing Incremento Attività Volativa Allievi (IAVA)”, inaugurata per l’occasione durante una sentita cerimonia, alla quale hanno partecipato i familiari dell’indimenticabile maestro Rosi venuti per l’occasione dalla Puglia. A fare gli onori di casa il Comandante dell’Accademia, Generale di Brigata Aerea Paolo Tarantino. Tra le tante preziose realizzazioni - con dimensioni di oltre un metro - del maestro Rosi dedicate a mezzi aerei della gloriosa Aeronautica Militare Italiana, vanno citate G91Y, F104, Mrca Tornado, MB326, MB339, CH-53, HH3F Pelican Sar, HH3F Codice B, HH3F Combat Sar, B24 Liberator, tutte poi donate alle basi aeree che hanno/avevano in linea i citati aeromobili.

Quella dell’aviazione statica è sempre stata la viva passione del maestro Saverio Rosi, coltivata sin dalla gioventù. Un’amorevole dedizione progredita e sviluppatasi poi nel tempo, e nella quale si è sempre distinto per l’eccellenza delle sue opere, tanto da essere stimato e riconosciuto quale “vero maestro” dagli ambienti aeronautici italiani e statunitensi. La stessa Aeronautica Militare nel tempo gli ha riconosciuti meriti donandogli lustro, diplomi e medaglie. Sue, infatti, le realizzazioni - con dimensioni di oltre un metro - di G91Y, F104, Mrca Tornado, MB326, MB339, CH-53, HH3F Pelican Sar, HH3F Codice B, HH3F Combat Sar, B24 Liberator, Eurofighter Typhoon. Tutte poi donate con vivo compiacimento alle basi aeree che hanno/avevano in linea i citati aeromobili. Nella veste di vero competente, ha poi partecipato ad innumerevoli manifestazioni aeronautiche, durante le quali spesso sono state esibite le sue eccellenti opere radunate per l’occasione.

Purtroppo, nonostante a soli 76 anni, un gravissimo e repentino male gli ha “tarpato le ali” per sempre, “il maestro Saverio” resta nel cuore dei tantissimi con i quali ha condiviso l’amore e la passione per tutti gli ambienti operativi dell’Aeronautica Militare Italiana. Significativo il suo desiderio (che è stato esaudito dalla famiglia) di essere seppellito vestito solo con la tuta da volo ed il berrettino dell’AM. Una vita, quindi, trascorsa tra hangar e piste aeroportuali, che hanno spinto la famiglia dell’amatissimo Saverio a donare l’ultima preziosa opera ‘Eurofighter F-2000 Typhoon’ alla stessa Aeronautica Militare.

Un dono che i vertici dell’A.M. hanno apprezzato destinandolo alla prestigiosa Accademia Aeronautica, anche quale massimo istituto formativo per le attività volative del paese. Lo stesso istituto ha poi collocato il modello del “Typhoon’ con le insegne del 36° Stormo di Gioia del Colle, nella “Aula Briefing Incremento Attività Volativa Allievi (IAVA)”, inaugurata per l’occasione durante una sentita cerimonia, alla quale hanno partecipato i familiari dell’indimenticabile maestro Rosi venuti per l’occasione dalla Puglia.

A fare gli onori di casa il Comandante dell’Accademia, Generale di Brigata Aerea Paolo Tarantino, che ha voluto rimarcare a tutti gli intervenuti sia “la vicinanza dell’intera Aeronautica alla famiglia, che i ringraziamenti per il prezioso dono che la vedova del compianto Saverio Rosi ha voluto riservare all’Arma Azzurra”.

Significativi, poi, i riconoscimenti della vedova Rosi rivolti sia ai vertici dell’Aeronautica Militare che al Generale Tarantino, nonché a tutto il suo personale che si è prodigato per l’apprezzata realizzazione dell’evento: “Mio marito Saverio Rosi, anche senza possedere stellette, viveva la vita aviatoria tutti i giorni, attraverso l’attenzione e dedizione alle attività della ‘sua’ amatissima aeronautica militare e ai suoi eroi, che cercava di immortalare attraverso gli aerei ed elicotteri che realizzava con vera cura e affezione". Un amore così immenso che nel suo necrologio ha voluto questa citazione: "Così come in vita la mia passione per il volo mi ha portato spesso nei cieli, così ora sono volato dai miei cari. Dedico la mia vita a chi ho amato e mi ha amato".


Accademia Aeronautica Italiana

Viaggi - Esperienze e Consigli per girare il mondo

Miami Beach News by Italia News

Info e consigli del Ministero degli Esteri italiano
Istituzioni & Sicurezza italiana

Media Partner - Accreditation Press - Credit Press

United Nations (New York) - European Parliament (Commissione Europea) - Camera dei deputati (Italy) - Ministero Affari Esteri (Italy) - Santa Sede (Vatican)
Corte internazionale di giustizia (ICJ) - World Food Programme (WFP) - International Humanitarian City (IHC) Dubai - North Atlantic Treaty Organization (NATO)
Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO) - Guardia di Finanza - Carabinieri - Europol - Committee to Protect Journalists (CPJ) New York - European New Agency
Adnkronos - Scuderia Ferrari - Airport Council World - Giorgio Armani - Leonardo Company - Emirates - Expo Dubai - Dubai Airshow - Euroleague Basketball
A|X Basket Milano - Skytrax - Camera Nazionale Moda Italiana - America's Cup - Assaeroporti - Luna Rossa Sail - Legabasket (LBA)

Riproduzione non consentita ©

Consigli di viaggio
Reportage
Iscriviti Viaggi News FB
Miami Beach News
Dubai City News