Italia News Partner
Latest news from Italy and the world




Redazione
Berlino festeggia la caduta del Muro condannando il comunismo quale veicolo di stragi umanitarie
30 anni anni di libertà e democrazia. Lo speciale di "Viaggi e turismo" dedicato a Berlino

ROMA (Italy) - La Germania celebra il 30mo anniversario della caduta del Muro di Berlino, il crollo del simbolo per eccellenza della Guerra Fredda, e ricorda la rivoluzione pacifica che portò alla fine della divisione del paese e dell'Europa. Il Muro fu eretto nel 1961, nella notte del 15 agosto, per arginare la fuga dei Berlinesi nel settore ovest della città, sotto il controllo degli " occidentali". La città era stata divisa in quattro settori, americano, francese, inglese e russo, nel 1945, alla fine della seconda guerra mondiale, dalle nazioni che avevano sconfitto la Germania di Hitler. Ad anticipare quanto sarebbe accaduto il 9 novembre del 1989 furono manifestazioni di piazza e fughe di decine di migliaia di persone verso ovest attraverso le ambasciate di Bonn a Varsavia, Praga, Budapest. Eventi culminati nelle ultime frenetiche ore che hanno cambiato la storia.

Il Muro fu eretto nel 1961, nella notte del 15 agosto, per arginare la fuga dei Berlinesi nel settore ovest della città, sotto il controllo degli " occidentali". La città era stata divisa in quattro settori, americano, francese, inglese e russo, nel 1945, alla fine della seconda guerra mondiale, dalle nazioni che avevano sconfitto la Germania di Hitler. Successivamente fu divisa in est e ovest, russi da una parte e alleati dall'altra, e creato un check-point per il controllo dei documenti, chiamato affettuosamente Charlie. Le fughe iniziarono quasi subito, allora le autorità della Germania occidentale, sotto lo sguardo vigile dell'URSS, fecero costruire il muro, dotato di sentinelle armate e filo spinato. Le fughe proseguirono, allora il muro fu rinforzato con cemento armato e il suo percorso superò i 42 km. Ciò non scoraggiò il desiderio dei berlinesi di ricongiungersi con le loro famiglie, poiché interi quartieri erano stati divisi dal muro. Sono morte molte persone nell'attraversamento. Il muro è stato smantellato il 9 novembre 1989.

La Germania celebra il 30mo anniversario della caduta del Muro di Berlino, il crollo del simbolo per eccellenza della Guerra Fredda, e ricorda la rivoluzione pacifica che portò alla fine della divisione del paese e dell'Europa. Tra i progetti locali c’è sicuramente quello di preservare il ricco ambiente naturale e permettere a chiunque lo visiti di scoprirne le peculiarità con quanti più comfort possibile. Tutto il Paese punta al green e molto richieste sono le vacanze dedicate alla salute e al benessere. In questo senso, sono state aperte nuove piste ciclabili anche nelle strade di campagna, Spa che propongono trattamenti naturali e proposte alternative forme di vacanza, a cominciare da quelle in fattoria a diretto contatto con la natura e la vita all’aria aperta. Il territorio, del resto, aiuta molto, visto che un terzo della sua superficie è boscosa e molte aree (ben 39) sono Patrimonio Unesco. Dieci di queste si trovano nelle regioni dell’Est. In tutto comprende: 15 parchi nazionali, 15 riserve della biosfera, 104 parchi nazionali.

La Germania è avanti pure nella gestione delle risorse e delle energie rinnovabili, nella raccolta dei rifiuti e nel loro riciclaggio, diventando anzi pioniera nel settore. A livello di trasporti sono stati impiegati recentemente mezzi poco inquinanti, con risultati notevoli a breve e lungo termine. In cinque anni i pernottamenti sono cresciuti del 13,5 per cento e buona parte dei viaggiatori che scelgono il Paese utilizzano internet per pianificare il viaggio. Tra i nuovi percorsi turistici e gli eventi più frequentati non ci sono solo quelli connessi a manifestazioni ad hoc e ad un periodo dell’anno specifico, come il Carnevale di Colonia e l’Oktoberfest di Monaco. Per il 2015 sarà promossa una campagna dal titolo “Tradizioni, usi e costumi in Germania” per aiutare i viaggiatori ad organizzare vacanze tematiche e alternative nel territorio. Le aree rurali e remote, ad esempio, continuano ad essere proposte e sono quelle che permettono di provare specialità culinarie più tipiche e di scoprire stili di vita differenti da quelli delle grandi città, apprezzandone pure l’artigianato. Gli itinerari più richiesti in questi mesi sono legati alle sagre del vino lungo i borghi del Reno, Mosella e Meno e ora si comincia a pensare ai Mercatini di Natale.

Visualizza: "Germania, Berlino: una metropoli dinamica e cosmopolita nel cuore dell'Europa"


Viaggi - Esperienze e Consigli per girare il mondo

Miami Beach News by Italia News
Istituzioni & Sicurezza italiana

Riproduzione non consentita ©

Consigli di viaggio
Reportage
Iscriviti Viaggi News FB
Miami Beach News
Dubai City News