Italia News Partner
Latest news from Italy and the world




Redazione
Giorgio Serao, Segretario nazionale Fistel-Cisl: le ultime uscite di manager dal gruppo Tim preoccupano il sindacato
La Fistel della Cisl è ancora in attesa della convocazione da parte del ministro Luigi Di Maio

ROMA (Italy) - Le ultime uscite di manager dal gruppo Tim preoccupano il sindacato Fistel Cisl. "Dopo l'uscita di De Angelis, di Scott Jovine e di Pietro Labriola - dichiara Giorgio Serao della segreteria nazionale - bisogna capire cosa stia succedendo in Tim e se, per caso, l'uscita anche del top management da Tim Brasil (De Angelis che ha lasciato il gruppo e Labriola che ha lasciato la carica di coo di Tim Brasil, ndr) non presupponga la vendita dell'asset". Tim, aggiunge il sindacalista, "sta vivendo uno dei momenti piu' bui della propria storia, ormai regnano in azienda confusione e incertezza per responsabilita' degli azionisti.

Le ultime uscite di manager dal gruppo Tim preoccupano il sindacato Fistel Cisl. "Dopo l'uscita di De Angelis, di Scott Jovine e di Pietro Labriola - dichiara Giorgio Serao della segreteria nazionale - bisogna capire cosa stia succedendo in Tim. Anche il Governo non brilla per responsabilita': non e' chiaro quale politica sulle tlc voglia adottare, non si scioglie il nodo della societa' delle reti, parla di golden power anche nell'ipotesi di vendita di Sparkle a Cdp e soprattutto non tutela l'investimento pubblico che Cdp ha fatto in Telecom".

"Il sindacato di categoria, ricorda Serao, "ha chiesto al ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, in occasione dell'accordo sugli esuberi un incontro su Tim la cui convocazione non e' mai arrivata, con il rischio che l'intesa sottoscritta possa essere insufficiente a garantire l'occupazione se il caos esistente dovesse influenzare, peggiorandoli, anche i conti aziendali".

Intanto prosegue il riassetto organizzativo in Tim. Nell'ordine di servizio di oggi, che annunciava la risoluzione anticipata del rapporto di Scott Jovane con l'azienda, c'e' anche un'altra novita': Daniela Biscarini, che era a diretto riporto di Scott Jovane, dipendera' dalla struttura Chief consumer & Small enterprise Office, guidata Stefano Azzi, e sara' a riporto diretto di Genish per alcune tematiche. "La Funzione Multimedia Entertainment & Consumer Digital Services, affidata a Daniela Biscarini, viene allocata alle dirette dipendenze della Funzione Chief Consumer & Small Enterprise Office e riferisce - si legge nell'ordine di servizio - all'amministratore delegato per le tematiche relative a content acquisition and production".


Da Milano a New York con Emirates

Viaggi - Esperienze e Consigli per girare il mondo
Istituzioni & Sicurezza italiana

Riproduzione non consentita ©