Italia News Partner
Latest news from Italy and the world




Redazione
Bagagli, Antitrust stoppa Ryanair per il pagamento del bagaglio a mano in vigore da domani 1 novembre
La sospensione in via cautelare nasce dopo la denuncia di Altroconsumo che intanto esulta

ROMA (Italy) - Saltano le nuove regole sui bagagli per la Ryanair e Wizz Air che sarebbero dovute entrare in vigore domani. In base alla nuova policy, varata da Ryanair e Wizz Air, infatti, "sarebbe stato possibile trasportare gratuitamente una sola borsa piccola", da collocare esclusivamente nello spazio sottostante i sedili, mentre è richiesto un supplemento di prezzo per il bagaglio a mano (trolley). L'Antitrust, a seguito dell'avvio di un procedimento istruttorio ha disposto in via cautelare la sospensione della nuova policy per le due compagnie low-cost. Il trasporto del bagaglio a mano "costituisce un elemento essenziale del trasporto aereo di persone e questa pratica potrebbe "alterare la trasparenza tariffaria per confrontare le offerte dei diversi vettori".

Finisce nel mirino dell'Antitrust la nuova policy sui bagagli introdotta da Ryanair. L'authority ha avviato, infatti, secondo quanto s'apprende, un procedimento nei confronti della compagnia low cost irlandese per verificare se le nuove regole introdotte nelle scorse settimane sui prezzi per il trasporto dei bagagli a mano si configurino come pratica commerciale scorretta. Il trasporto del bagaglio a mano "costituisce un elemento essenziale del trasporto aereo di persone e quindi prevedibile del servizio medesimo". Pertanto, questa pratica potrebbe "alterare la trasparenza tariffaria per confrontare le offerte dei diversi vettori".

In base alla nuova policy, varata da Ryanair e Wizz Air, infatti, "sarebbe stato possibile trasportare gratuitamente una sola borsa piccola", da collocare esclusivamente nello spazio sottostante i sedili, mentre è richiesto un supplemento di prezzo per il bagaglio a mano (trolley), "che rappresenta tuttavia un onere non eventuale e prevedibile per il consumatore che dovrebbe essere ricompreso nella tariffa standard", prosegue la nota. Ryanair e Wizz Air "dovranno quindi sospendere provvisoriamente ogni attività diretta a richiedere un supplemento di prezzo, rispetto alla tariffa standard, per il trasporto del ''bagaglio a mano grande'' (trolley), mettendo gratuitamente a disposizione dei consumatori, a bordo o in stiva, uno spazio equivalente a quello predisposto per il trasporto dei bagagli a mano nell'aeromobile". Le compagnie dovranno comunicare all'Autorità entro 5 giorni le misure adottate in ottemperanza a quanto deciso.

Altroconsumo esulta. ''Per l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato la nuova policy sul sovrapprezzo per i trolley introdotta da Ryanair e operativa dal 1 novembre prossimo non è lecita perché poco chiara sul costo effettivo complessivo del biglietto del viaggio. L'opacità dell'offerta è un problema per il consumatore, che non ha chiaro quale sia il costo del viaggio aereo; inoltre mina alle basi la dinamica della concorrenza non essendo possibile confrontare in modo univoco le offerte delle altre compagnie'. 'Finalmente l'Autorità ha bloccato la pratica opaca di Ryanair di spezzettare le componenti del viaggio in aereo e farne pagare il costo a parte. Ai consumatori non possono essere imposti dall'oggi al domani sovrapprezzi arbitrari senza poter aver chiaro quale sia il costo del contratto di viaggio per il volo". "In un mercato sano e trasparente non deve succedere e Altroconsumo continuerà a monitorare eventuali pratiche scorrette a danno dei viaggiatori''. ''Le migliaia di segnalazioni arrivate ai giuristi di Altroconsumo e delle altre organizzazioni di consumatori europee sono al vaglio degli uffici legali che stanno portando avanti in Europa le ragioni e i diritti dei viaggiatori dallo scorso anno. Il far pagare a parte i bagagli è solo una delle puntate dei disservizi della compagnia aerea irlandese, dopo le cancellazioni in blocco dei voli del 2017. In gioco c'è anche la questione di quale sia il foro competente per discutere i ricorsi'', conclude la nota. ''Nel settembre scorso Altroconsumo aveva denunciato la pratica commerciale scorretta di Ryanair all'Authority e chiesto di avviare un procedimento di sospensione cautelare per pratica commerciale scorretta'', conclude la nota.


Da Milano a New York con Emirates

Viaggi - Esperienze e Consigli per girare il mondo

Miami Beach News by Italia News
Istituzioni & Sicurezza italiana

Riproduzione non consentita ©




Italia News Partner
Latest news from Italy and the world




Redazione
Ryanair, dal primo novembre addio al bagaglio a mano gratis, però con 8 euro di "Priority Boarding" puoi imbarcarne anche due. La Low Cost irlandese è la prima a vietare imbarchi gratis ai bagagli a mano e a richiedere il pagamento per la stiva

ROMA (Italy) - Addio al bagaglio a mano gratis sui voli Ryanair. Secondo la nuova policy della compagnia low cost irlandese sul trasporto dei bagagli a bordo dei velivoli non sarà più possibile imbarcare in stiva gratuitamente le valigie che pesano fino a dieci chili: bisognerà pagare 8 euro. Imbarcare bagagli che pesano più di 10 chili, invece, continuerà a costare 25 euro. A bordo sarà possibile portare gratuitamente solo una piccola borsa le cui dimensioni passano da 35 x 20 x 20cm a 40 x 20 x 25cm. Ma cosa prevedono le altre compagnie "low cost" e "di linea". Ecco gli aggiornamenti utili per volare informati.

Ryanair annuncia la svolta epocale e dal primo novembre richiederà il Priority Boarding a 8 euro per imbarcare bagagli a mano. I clienti priority boarding, attualmente il 30%, sottolinea Ryanair, potranno continuare a portare due borse a mano in cabina (una borsa fino a 10 chili e una borsa piccola). Se i clienti non prioritari vogliono portare una seconda borsa più grande da 10 chili, invece, potranno farlo pagando 8 euro al momento della prenotazione. Le nuove regole annunciate da Ryanair, che valgono per le prenotazioni fatte dal primo settembre 2018, saranno effettive dal primo novembre. Questa nuova politica, che modifica quella introdotta nel gennaio scorso, "permetterà di accelerare le procedure di imbarco e ridurrà i ritardi dei voli", secondo il capo marketing della compagnia Jacobs. Cosa prevedono le altre compagnie?

EASYJET permette a tutti i clienti di portare un bagaglio a mano a bordo: "Non ci sono limiti di peso, ma devi essere in grado di sollevarlo e riporlo nel vano portabagagli superiore" si legge sul sito. E' possibile portare un bagaglio aggiuntivo, "da posizionare sotto il sedile, se sei titolare della carta easyJet Plus, se sei un cliente con tariffa Flexi, se hai acquistato un posto con più spazio per le gambe o se viaggi con un neonato (di età inferiore ai 2 anni) in braccio".

VUELING - Ogni passeggero potrà portare rigorosamente un unico bagaglio a mano del peso massimo di 10 kg e dimensioni non superiori a 55 x 40 x 20 cm (salvo per la tariffa Excellence che permette di portare un bagaglio a mano del peso massimo di 14 kg). "È inoltre consentito il trasporto gratuito di un unico elemento supplementare di dimensioni sensibilmente inferiori a 35 x 20 x 20 cm tipo portadocumenti, borsa da donna, macchina fotografica o telecamera - si legge sul sito della compagnia - in questo caso dovrai posizionarle sempre sotto la poltrona di fronte a te".

WIZZ - Tutti i passeggeri possono portare gratis un bagaglio a mano non più grande di 55 x 40 x 23 cm con peso non superiore a 10 kg. "Poiché abbiamo dei limiti di spazio a bordo - fanno sapere dal portale della compagnia - non possiamo garantire che il tuo bagaglio a mano viaggi con te in cabina. Se ci sono troppe borse, ci riserviamo il diritto di imbarcarle nella stiva. In questo caso ti consigliamo di rimuovere tutti gli oggetti di valore dal bagaglio".

ALITALIA - "Puoi portare 1 bagaglio a mano del peso massimo di 8 kg e avere dimensioni che non superino i 55 cm di altezza, 35 cm di larghezza e 25 cm di spessore. In aggiunta, Alitalia ti consente di portare un accessorio a scelta tra i seguenti: borsa portadocumenti, Pc portatile e borsetta da donna. La verifica di misure e peso del bagaglio a mano sarà effettuato dal personale Alitalia o presso i misuratori bagaglio vicino ai banchi check-in, prima dell'imbarco.

AIR FRANCE - Il bagaglio da cabina può misurare fino a 55 x 35 x 25 cm comprese le tasche, le rotelle e le maniglie. Anche in questo caso, "controlli di sicurezza vengono effettuati prima dell'imbarco - avverte la compagnia - i bagagli da cabina non conformi dovranno essere registrati e trasportati in stiva. Potrà essere applicato un supplemento". L'insieme bagaglio da cabina-accessorio può pesare fino a 12 o 18 kg, a seconda della sua cabina di viaggio, indicata sul biglietto.

LUFTHANSA - Per la compagnia tedesca, le dimensioni del bagaglio a mano sono 55 x 40 x 23 cm mentre per i portabiti pieghevoli sono pari a 57 x 54 x 15 cm. "Bagagli a mano di dimensioni superiori saranno trasportati nella stiva merci nei limiti previsti dalla franchigia. Se si eccede la franchigia bagaglio per quantità, dimensioni e/o peso, si applicano le tariffe forfettarie per l’eccedenza bagaglio". Documenti personali, farmaci, oggetti di valore, cellulare e portatile vanno trasportati nel bagaglio da cabina.

BRITISH AIRWAYS - Le franchigie si applicano alle tariffe solo bagaglio a mano (Basic), disponibili su tutti i voli diretti a corto raggio. "Il tuo bagaglio - ricorda la compagnia britannica - deve poter essere inserito nell'apposito misura-bagagli disponibile nell'area check-in (comprese maniglie, tasche e ruote)". "Il limite di peso si applica a ogni collo. Non è possibile suddividere il peso totale tra più bagagli". Può viaggiare in cabina una borsa delle dimensioni di una borsa da donna/portatile.


Da Milano a New York con Emirates

Viaggi - Esperienze e Consigli per girare il mondo

Miami Beach News by Italia News

Info e consigli del Ministero degli Esteri italiano
Istituzioni & Sicurezza italiana

Riproduzione non consentita ©