Italia News Partner
Latest news from Italy and the world




Redazione
Dall'Afghanistan allo Yemen passando per Bangladesh e India, ecco il mondo segreto delle spose bambine
La classifica Unicef dei paesi dove decidere chi sposare e amare è considerata pura follia

ROMA (Italy) - Torturata a morte, per vendetta. A ucciderla è stato lo stesso marito che l'aveva sposata sei mesi prima. Una fine orribile per Hameya, tragedia nella tragedia della breve vita di una bambina già finita in sposa a un uomo molto più grande di lei. A riportare la vicenda, accaduta in Afghanistan, è il Daily Mail. Il corpo della bimba - la cui età si stima sia tra i 7 e i 10 anni - è stato ritrovato nella serata di domenica scorsa, ha spiegato Naqibullah Amini, portavoce della polizia afghana per la provincia di Baghdis, nel nord-ovest del Paese, aggiungendo che il marito e assassino della piccola è stato arrestato dopo una fuga. Attualmente, come rileva l'Unicef, le spose bambine sono ancora 12 milioni ogni anno e la situazione peggiore resta quella dell'Africa subsahariana.

Come ha spiegato al quotidiano britannico il portavoce del governatore della provincia, Jamshid Shahabi, Hameya era stata data in sposa in nome del tradizionale 'badal', lo scambio delle figlie fra due famiglie a scopo matrimoniale. Il 'badal', spiega ancora il quotidiano, consente a entrambe le famiglie di ridurre il costo del matrimonio evitando di pagare una dote.
Dopo il tragico epilogo delle nozze dell'altra bambina scambiata con Hameya e uccisa dal marito, lo sposo di Hameya - ha spiegato Shahabi - avrebbe quindi iniziato a torturarla per vendetta, finendo per ucciderla. L'età minima legale per le nozze in Afghanistan è di 16 anni per le donne e 18 per gli uomini, ma la pratica del matrimonio fra adulti e bambini è ancora persistente nel Paese di stampo patriarcale e tradizionalista, connesso spesso alla povertà. Sempre secondo i dati Onu, una donna su tre in Afghanistan si sposa prima dei 18 anni.

La questione delle baby spose è oggi molto sentita. Secondo gli ultimi dati dell’Unicef il 14 per cento delle giovani medio orientali si sposa prima di compiere i 15 anni. Le conseguenze dei matrimoni infantili sono devastanti. Le bambine vengono allontanate da scuola, la loro istruzione interrotta in modo permanente e molte soffrono di problemi di salute cronica per avere troppi figli e troppo presto”, denuncia Liesl Gerntholtz, direttore della Divisione per i diritti delle donne di Human Rights Watch.

Purtroppo, in alcuni paesi orientali le bambine devono imparare da subito che non è così perché la loro cultura le vuole spose già prima dell'adolescenza. Questa volta, una giovane quindicenne ci ha rimesso la vita. E' accaduto nel villaggio di Chabaa, nella provincia di Taez, dove, il padre della ragazza insieme ad altri uomini le ha teso un'imboscata e l'ha brutalmente bruciata viva. Cosa può esserci di male nella curiosità di una ragazza, una bambina meglio, che, pur accettando uno sconosciuto scelto dai genitori come marito, decide di vederlo, conoscerlo e forse provare a cercare qualcosa che faccia di lui “il principe azzurro”? Perché a quindici anni si è ancora bambini e l'amore, si crede, sia quello delle favole.

A uccidere, spesso, non sono direttamente le mani di genitori, parenti e comunità ma una cultura che obbliga “donne” troppo piccole a sposare uomini troppo grandi. È il caso di Rawan, otto anni, morta lo scorso settembre dopo la prima notte di nozze (suo marito ne aveva quaranta) in seguito alle lesioni riportate durante l'atto sessuale. Lo Yemen è una delle regioni più povere del medio oriente e le famiglie più svantaggiate “vendono” spose le proprie figlie per garantire il sostentamento del resto della famiglia. La storia di Rawan, però, ha scatenato una vera e propria protesta contro questa pratica da parte di tutta l'Europa. Mohammed Salem Basindwa, collaboratore del primo ministro yemenita, all'epoca, aveva promesso giustizia per questa morte bianca. Ma, la concretizzazione della proposta di istituire un'età minima (17 anni) per il matrimonio è ancora lontana. (Marika Del Zotti)


Da Milano a New York con Emirates

Viaggi - Esperienze e Consigli per girare il mondo

Miami Beach News by Italia News
Istituzioni & Sicurezza italiana

Riproduzione non consentita ©