Italia News Partner
Latest news from Italy and the world



Giorgio Esposito
Le "top cruise" Royal Carribean e MSC inaugurano le crociere del terzo millennio con navi da sogno
Symphony of the Seas della Royal è una vera city galleggiante di lusso che ospita più di 8mila persone

ROMA (Italy) - L'hanno già battezzata la città galleggiante votata al divertimento. E in effetti non può che rinviare a pensieri di svago e rilassatezza l'immagine della Symphony of the Seas, nuova nave da crociera della compagnia Royal Caribbean. Un solo dato è sufficiente per inquadrarla al meglio: è la nave da crociera più grande del mondo. Consegnata dal cantiere navale Stx France di Saint Nazaire è lunga 362 metri, larga 66, alta 72 e con una stazza lorda di 230.000 tonnellate. Numeri da record, come quelli relativi alla sua capacità: 6.680 passeggeri e 2.200 membri di equipaggio per un totale di 2.759 cabine. E ancora, tanto per dirle tutte ed esseri sicuri di non aver dimenticato nulla, 18 ponti e 24 ascensori. Ma anche la italianissima MSC è pronta a partorire la "Seaview" che dopo il mediterraneo estivo, si trasferirà in sud america lungo le coste del Brasile.

Il crocierismo è uno dei pochi fenomeni turistici che, negli ultimi dieci anni, ha fatto registrare una significativa crescita a livello mondiale e le compagnie di navigazione da registrano forti incrementi. Secondo la Cruise Lines International Association (CLIA), cui sono associate le 25 più importanti compagnie di navi da crociera del Nord America e che registra una quota di mercato complessiva pari al 95%, il tasso di crescita del traffico passeggeri mostra un incremento del 10,8% rispetto all’anno scorso, con un totale di passeggeri pari a 2.604.544.

E' un settore sempre più in fermento quello delle navi da crociere, per delle vacanze che di solito sono davvero sempre vacanze da sogni. E ora arrivano anche le navi da cociere del futuro. E si rimane anche a bocca aperta per via delle soluzioni e aumentare il tasso di benessere. Le cabine sono più confortevoli, proprio come le camere di un hotel di lusso e perfino con balconi privati. E che dire della presenza di cinema 3D Imax, ristoranti a cinque stelle gestiti o comunque sponsorizzati da chef stellati, centri benessere e teatri? E' il caso di "Symphony of the Seas". A farla da padrone a bordo è l'innovazione. Basti pensare al Bionic Bar, gestito da barman-robot. Tra le novità da segnalare i tre scivoli multipiano, l'Ultimate Abyss lo scivolo più alto su una nave da crociera con i suoi 45 metri di altezza dal livello del mare, il Rock Climbing walls con cui scalare una parete di arrampicata a bordo di una nave, il Voom cioè il più veloce collegamento a Internet sul mare.

C'è allora sufficiente spazio per divertirsi a più non posso sia che la vacanza è in famiglia (tra le tante attività la Zip Line, il mini golf, il simulatore di surf Flow Rider, la parete d'arrampicata e i tanti scivoli, acquatici) e sia in coppia. Il programma delle partenze è già definito e le prossime tappe sono imminenti: si va dalla prima crociera in assoluto della Symphony of the Seas (il 27 marzo tra Barcellona e Malaga) a quella di 5 giorni tra Barcellona, Civitavecchia e Napoli del 31 marzo. Ecco poi quella lunga dell'8 aprile che raggiunge una dopo l'altro Barcellona, Palma di Maiorca, Marsiglia, La Spezia, Civitavecchia e Napoli. Per poi andare all'altra parte del mondo, a Miami e nei Caraibi.

Un capitolo a parte va necessariamente riservato alla ristorazione. Sulla Symphony of the Seas oltre alle 20 linee di cucina dei ristoranti gratuiti per gli ospiti, divisi nei sette quartieri, trovano spazio ristoranti tematici e di specialità a pagamento, come Hooked seafood che serve pesce fresco ed è dotato di un banco sul quale gustare le ostriche.

Per la neonata in casa MSC, mancano invece appena cento giorni alla presentazione, con tutti gli onori del caso, della MSC Seaview, la smartship di MSC che salperà dal porto di Civitavecchia. Si tratta di una nave che garantirà gli standard tecnologici più elevati della marina commerciale non solo italiana. Si parte, per esempio, dal ventaglio, vasto ed eterogeneo, dei servizi offerti a bordo di questa nave. Cucina, intrattenimento affidato a professionisti di respiro internazionale, design, tecnologia solo per citarne alcuni. MSC Seaview sarà impegnata per tutta l’estate tra Genova, Napoli e Messina, porti di imbarco di un itinerario settimanale nel Mediterraneo occidentale con tappe a La Valletta, Barcellona e Marsiglia. Al termine della stagione estiva la nuova futuristica nave si sposterà in Sud America per offrire crociere verso i luoghi più affascinanti del Brasile.

Visualizza lo speciale dedicato al mondo del turismo crocieristico in continua crescita:
Crociere: i consigli per prenotare e godersi "la vacanza in navigazione"
senza rischi e senza sorprese


Da Milano a New York con Emirates

Viaggi & Turismo - Esperienze e Consigli per girare il mondo

Puglia: natura, cultura e gastronomia

Spenderò tutti i miei soldi in viaggi, Travel group di Fb
Istituzioni & Sicurezza italiana

Riproduzione non consentita ©