Giorgio Esposito
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo


Tropea “meta ideale italiana 2017”, la stupenda cittadina in vetta alle preferenze di italiani e stranieri
“La capitale della Costa degli Dei” stupisce per scenari e accoglienza


TROPEA (Italy) - Il 2017 è l’anno della svolta per la notissima cittadina che domina il Tirreno del sud dall’alto del suo spettacolare promontorio a strapiombo sul mare. Tropea, infatti, è famosa soprattutto per il mare cristallino e le spiagge di sabbia bianca finissima che contraddistinguono tutto il litorale meglio noto come “Costa degli Dei”. Ed è proprio il Mar Tirreno a fare da scenografia ad uno degli spettacoli naturali più belli del mondo ammirabili solo dalle balconate cittadine di Tropea: a sud, Capo Vaticano con calette e alte scogliere dominano l’attenzione dei turisti che, tutto l’anno, si avvicendano con vera passione. Guardando il mare, invece, si stagliano le isole nord delle Eolie con Stromboli in prima fila, mentre a nord – anche grazie all’aria limpida e salubre - lo sguardo si perde sin quasi al Cilento. Ma Tropea è anche ricca di testimonianze storiche, culturali e soprattutto gastronomiche.


La Costa degli Dei è una zona della Calabria di 50 chilometri di splendido litorale caratterizzato da spiagge bianche intervallate o dominate da alte scogliere frastagliate che nascondono calette raggiungibili spesso solo a piedi o in barca. Seguendo la litoranea da Nord a Sud si incontra Pizzo Calabro, Vibo Valentia, Briatico, Zambrone, Parghelia, Tropea, Ricadi, Joppolo e Nicotera. Tra queste spicca la universalmente conosciuta Tropea, “la perla del Tirreno” che, fisicamente e agli occhi dei turisti, si divide in superiore o borgo antico, dove si svolge la vita quotidiana degli abitanti … e quella inferiore "la marina", che ospita un mare cristallino e spiagge attrezzate di primo’ordine. Una Marina dominata dallo scoglio che in cima ospita il Santuario di Santa Maria dell’Isola, la cui facciata fu spesso restaurata dopo i vari terremoti che colpirono la Calabria. Le più antiche testimonianze umane rinvenute nel territorio di Tropea risalgono al neolitico. Prima della colonizzazione greca, gli antichi abitanti furono gli Enotri, i Morgeti e gli Itali. La colonizzazione ellenica, incise profondamente nella storia sociale, economica e culturale del territorio fin quando cedette il passo ai Romani prima ed ai Bizantini e Longobardi dopo. Ma Tropea bisogna conoscerla e viverla nelle sue tradizioni per apprezzarla veramente.

La cittadina offre un giusto mix di cultura, storia antichissima e una cucina paesana ma di alto livello per i suoi rinomati prodotti locali. Di notevole interesse il centro storico, con i palazzi nobiliari del '700 e '800 arroccati sulla rupe a strapiombo con la spiaggia sottostante e, a poche viuzze di distanza, la bellissima Cattedrale del XII secolo, eretta su una necropoli bizantina. La chiesa all’interno custodisce un’icona della Vergine di Romania, attribuita alla scuola di Giotto. Di particolare effetto sono i molteplici “balconi” che consentono di ammirare il suggestivo paesaggio marino e non solo, direttamente dal centro storico. Meglio conosciuti come “affacci” ecco le loro location: “Affaccio Largo Migliarese”, da cui ammirare la spiaggia della Rotonda, lo scoglio di San Leonardo e l’Isola Bella; “Affaccio Largo Galluppi”, con vista sul porto turistico e sullo scoglio San Leonardo; “Belvedere Rico Ripa”, “Largo Duomo” e “Largo Villetta”.

Il Borgo antico, poi, è ricchissimo di bar, gelaterie, pub e ristorantini dai quali è piacevole godersi il passeggio dei milioni di turisti che, affascinati da Tropea, ne affollano le stradine per buona parte dell’anno solare. In verità, i turisti prediligono i mesi estivi snobbando, a torto, i restanti che in genere regalano relax supremo a chi li sceglie per costi minori e godibilità dei luoghi. Ma il centro storico è anche ricco di negozi di souvenir e prodotti tipici da acquistare anche solo per gustarli ritornando a casa, tra cui la cipolla rossa, il pecorino del Poro, l'olio extravergine d'oliva, vini e la la nduja di Spilinga, (una carne di maiale aromatizzata con molto peperoncino piccante, ndr). Un mix gastronomico che poi esplode durante le numerose festività che si svolgono durante l’anno e che attirano nella piacevole località anche tantissimi ex tropeani da tutto il mondo. Eccone alcune: la Festa di San Giuseppe il 19 marzo, la Festa della Madonna di Romania il 27 marzo ed il 9 settembre, la Festa di S. Francesco di Paola il 2 aprile, la Festa I tri cruci il 3 maggio, il Premio Letterario Nazionale Città di Tropea in giugno, la Festa di S. Antonio il 13 giugno, la Sagra del Pesce azzurro e della Cipolla rossa di Tropea in luglio, la Festa della Madonna del Carmine il 16 luglio, Tropea Film Festival Premio Raf Vallone in agosto, la Festa della Madonna dell'Isola il 15 agosto, Tropea Blues Festival in settembre.

Gli spettacolari dintorni di Tropea raccomandano poi Capo Vaticano che, con le sue spiagge bianche e acque cristalline, è l’icona per eccellenza nei sogni dei turisti. La Baia di Riaci, ricca di grotte e di piccole piscine naturali. Le tyre spiagge di Grotticelle con sabbia bianchissima e acqua praticamente trasparente. Sabbie Bianche, Parghelia poco fuori dall'abitato di Tropea, su una spiaggia immacolata attrezzata con stabilimenti ed una pineta mediterranea. Spiaggia di Formicoli a Ricadi a Santa Domenica di Ricadi, è una spiaggia tranquilla con tratti liberi e strutture private. La Spiaggia di Praia i Focu è raggiungibile da uno stretto sentiero che parte dal versante nord del belvedere “del Faro di Capo Vaticano” oppure via mare ... un vero angolo di paradiso.

I ricchi dati del turismo “tropeano” raccontano che gli italiani rappresentano ben il 79% mentre gli stranieri toccano il 21% con arrivi da Germania (30%), Russia (9%) e Francia (8%). Gli estimatori “tricolori” si dividono tra Campania con il 30,4%, dalla stessa Calabria il 12,4%, Lazio 12% e Puglia 10%. “La perla del Tirreno”, è poi “baciata” dai turisti soprattutto in estate con un eccellente 85% fra giugno e settembre ed in particolare nel solo mese di agosto con il 40%.

Dati che non potrebbero essere più confortanti anche grazie ad una eccellente accoglienza alberghiera come quella offerta squisitamente dalla Residenza Ro.Ma, un boutique hotel sito a soli 10 minuti a piedi dal centro storico e a 5 minuti dalle splendide spiagge del litorale. La Residenza è allocata in un tranquillo e silenzioso quartiere dotato di tutti i tipi di servizi e commercio. Gestita splendidamente da Anna, Veronica e Rosa Maria, offre camere al top, colazione superba, efficientissimo Wi-Fi, comodissimo parcheggio e servizio spiaggia gratuito. Il tutto mixato da una assistenza e disponibilità ad personam da far invidia ai migliori concierge dei più titolati hotel del mondo. Provare per credere: www.residenzaroma-tropea.it

Tropea english guide - This small Calabrian town, the pearl Tyrrenean coast, is situaded about 60 meters above sea level, and can be reached, by crossing the Poro, after leaving the motorway at S. Onofrio from this road, you can also enjoy the amazing view over Tropea, or coming from the direction of Pizzo you can admire the beautiful coastline known as "The coast of the gods". Tropea, with its natural beauty and splendid position on top of the rocks, which gives it a magnificient sea-view and makes an unforgetable impression on its visitors. By walking around the historical centre of this mysterious, little town visitors can discover many other pleasant surprises: squares, small alleyways, wonderful buildings, breathtaking views and a unique, magical atmosphere. It's name mean's "place of prophecy", reffering to a cave inhabited by Manteco, an oracle, which they addressed the sailors before facing the sea. From her viewpoint overlooking the sea you can enjoy the splendor of this place, its beautiful beaches, coves, its crystal clear sea, from here one can see the Eolie Islands.

Visualizza la rubrica Viaggi & Turismo con Recensioni live, Consigli ed Esperienze dei viaggiatori


Riproduzione non consentita ©


Emirates migliore linea aerea del mondo. L'annuncio da Skytrax World Airline Awards 2016. Questa è la quarta volta che Emirates vince il miglior riconoscimento da quando i premi sono stati introdotti 15 anni fa; la compagnia ha vinto il primo riconoscimento Skytrax come Migliore compagnia al mondo nel 2001, ancora nel 2002 e nel 2013. In totale, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001. (Continua...)