Redazione

www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Terrore a San Pietroburgo, bomba in metro: 10 morti e 47 feriti
Altre bombe inesplose sono state ritrovare in stazioni metro

ROMA (Italy) - Esplosione nella metropolitana di San Pietroburgo, in Russia. Il ministero della Salute russo ha reso noto che la deflagrazione ha provocato 10 morti e 47 feriti. Il portavoce del comitato nazionale antiterrorismo Andrei Przhezdomsky ha precisato che la bomba disinnescata è "un ordigno rudimentale". Almeno 17 squadre di soccorso sono state inviate per prestare i primi aiuti e alcuni feriti sono stati portati via in elicottero. Tutte le stazioni della metro sono state chiuse. Le telecamere di sorveglianza della metropolitana di San Pietroburgo avrebbero ripreso le immagini di un presunto sospetto coinvolto nell'esplosione.


Sarebbero due le esplosioni che hanno colpito la metropolitana di San Pietroburgo, in Russia. Vi sarebbero almeno dieci vittime all'interno del vagone di un treno. Lo rende noto l'agenzia Tass citando fonti di polizia. Sarebbero 50 i feriti, tra loro anche alcuni bambini. Dopo le prime notizie che parlavano di un'esplosione nelle stazioni centralissime di Sennaya Ploshchad e Sadovaya, è stata diffusa anche la notizia di una seconda esplosione in un vagone alla stazione del Tekhnologicheskiy Institut. Le notizie sul numero delle esplosioni, però, sono ancora contrastanti. L'agenzia Tass infatti parla di una sola esplosione, nella stazione di Sennaya Ploshchad, mentre l'agenzia Ria Novosti parla di due esplosioni, citandone una anche nella stazione del Tekhnologicheskiy Institut. Ad essere interessata in ogni caso è la linea blu. Non sono note al momento le cause. Ordigno nascosto in un vagone: conteneva tritolo. Trovato altro ordigno inesploso Almeno una delle esplosioni avvenute oggi nella metropolitana di San Pietroburgo sarebbe stata provocata da un ordigno esplosivo nascosto in uno dei vagoni. Secondo l'agenzia Interfax l'ordigno contenevano 2-300 grammi di tritolo. Per la televisione Rossia 24 l'ordigno esplosivo conteneva schegge. Un ordigno inesploso è stato rinvenuto nella stazione di Ploshchad Vosstaniya. Lo riferisce Interfax. Online gli utenti dei social network hanno pubblicato diverse foto di fumo in metropolitana e di un vagone danneggiato di un treno. Sono emerse inoltre foto che mostrano diverse persone a terra vicino al vagone danneggiato. E' subito scattata evacuazione delle persone dall'area colpita. Chiuse sette stazioni. Un testimone riferisce a Reuters di avere visto otto ambulanze vicino alla fermata Sennaya Ploshchad.

L'esplosione è avvenuta intorno alle due e quaranta ora locale (l'una e quaranta in Italia) nel tunnel della metropolitana, fra le stazioni Tekhnologicheskiy Institut e Sennaya Ploshad, che è stata invasa dal fumo, tanto che in un primo momento si era parlato dell'esplosione di un secondo ordigno. Un altro, inesploso, è stato trovato alla stazione di Ploshad Vosstaniya (Piazza della rivoluzione). Le telecamere di sorveglianza avrebbero ripreso le immagini di un presunto sospetto coinvolto nell'esplosione. Lo riferisce l'agenzia di stampa Interfax, secondo cui il sospetto avrebbe nascosto l'ordigno in una valigetta. L'emittente televisiva Ren Tv ha diffuso l'immagine del presunto attentatore: è un uomo vestito di nero con un cappello nero. Ha una barba che incornicia la parte inferiore del viso. Nel punto dell'esplosione lavorano inquirenti dell'Fsb, del ministero degli Interni e del ministero delle emergenze. Almeno 17 squadre di soccorso sono state inviate per prestare i primi aiuti e alcuni feriti sono stati portati via in elicottero. Tutte le stazioni della metro sono state chiuse.

Le telecamere di sorveglianza della metropolitana di San Pietroburgo avrebbero ripreso le immagini di un presunto sospetto coinvolto nell'esplosione che ha causato la morte di 10 persone. Lo riferisce l'agenzia di stampa Interfax, secondo cui il sospetto avrebbe nascosto l'ordigno in una valigetta. L'emittente televisiva Ren Tv ha diffuso l'immagine di un uomo vestito di nero con un cappello nero. Ha una barba che incornicia la parte inferiore del viso.


Riproduzione non consentita ©


Emirates migliore linea aerea del mondo. L'annuncio da Skytrax World Airline Awards 2016. Questa è la quarta volta che Emirates vince il miglior riconoscimento da quando i premi sono stati introdotti 15 anni fa; la compagnia ha vinto il primo riconoscimento Skytrax come Migliore compagnia al mondo nel 2001, ancora nel 2002 e nel 2013. In totale, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001. (Continua...)