Giorgio Esposito

www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

L'aeronautica militare in lutto per la prematura scomparsa del Tc Andrea Saia
Saia, già Ufficiale Pubblica Informazione e speaker delle Frecce Tricolori, muore d'infarto a 45 anni

ROMA (Italy) - Lutto nel mondo dell'Aeronautica militare. Il tenente colonnello Andrea Saia, già speaker delle Frecce Tricolori, in servizio a Rivolto (Udine) fino al 2011 e ora in forza allo Stato maggiore a Roma, è deceduto a causa di un infarto che lo ha colpito nel tardo pomeriggio di ieri. L'uomo, 45 anni, è stato colto dal malore mentre si trovava al cinema insieme alla famiglia. Andrea, unitamente al collega "addetto stampa" Capitano Pilota Stefano Bazzo - perito prematuramente in un incidente aviatorio in Francia - resterà nei ricordi più vividi di quanti in ambito Pubblica Informazione hanno avuto modo di conoscerlo e apprezzarlo.


Muore a 45 anni l'ex speaker delle Frecce Tricolori. Il malore nella prima serata di ieri, domenica 23 aprile, nel cinema multisala di Pradamano dove l'uomo, il tenente colonnello Andrea Saia dell'Aeronautica militare, si era recato per vedere un film con la sua famiglia. L'uomo, molto conosciuto e amato in Friuli Venezia Giulia e non solo, già speaker della Pan, la Pattuglia acrobatica nazionale delle Frecce Tricolori con sede a Rivolto di Codroipo, ha accusato un malore e si è accasciato a terra. Chi presente in sala ha dato immediatamente l'allarme e, dopo aver chiamato aiuto, ha tentato di soccorrerlo. Per lui, però, purtroppo, non c'è stato nulla da fare, nonostante il repentino intervento del personale sanitario, giunto sul posto con l'ambulanza e l'automedica. Il suo cuore ha smesso di battere e l'uomo è morto.

Dramma per la famiglia e tutti i colleghi in lutto. Saia era nato a Roma da genitori toscani ma viveva a Pasian di Prato. Aveva festeggiato il suo 45esimo compleanno solo pochi giorni fa, il 21 aprile. Da qualche anno prestava servizio a Roma. Si era diplomato perito tecnico aeronautico all’istituto tecnico “F.de Pinedo”. Nel 1993 era entrato nell’Aeronautica militare come ufficiale di complemento. Dal 1996 era entrato in servizio permanente effettivo. Prima di essere scelto nel 313° Gruppo A.A., aveva lavorato presso la segreteria particolare del sottocapo di Stato Maggiore dell’Aeronautica. Poi l’arrivo alla Pan dove ha svolto le funzioni di speaker e ha curato le pubbliche relazioni. Quindi la promozione a tenente colonnello e la nuova destinazione a Roma.

Negli anni addietro aveva prestato la sua lunga opera professionale quale Ufficiale Pubblica Informazione dell'Aeronautica Militare ed in quella veste aveva anche ricevuto il "Premio Nazionale Comunicatore dell'anno" per i suoi meriti lavorativi ma soprattutto umani. Un'attività che lo portava a interloquire con i Media che si occupavano delle "Frecce Tricolori". Saia, infatti, nel suo incarico di addetto stampa nonchè speaker della Pattuglia Acrobatica Nazionale, era conosciuto ed apprezzato tra i giornalisti specializzati e non per la sua forte propensione alla tematica comunicativa. Andrea, unitamente al collega "addetto stampa" Capitano Pilota Stefano Bazzo - perito prematuramente in un incidente aviatorio in Francia - resterà nei ricordi più vividi di quanti in ambito Pubblica Informazione hanno avuto modo di conoscerlo e apprezzarlo.


Riproduzione non consentita ©


Emirates migliore linea aerea del mondo. L'annuncio da Skytrax World Airline Awards 2016. Questa è la quarta volta che Emirates vince il miglior riconoscimento da quando i premi sono stati introdotti 15 anni fa; la compagnia ha vinto il primo riconoscimento Skytrax come Migliore compagnia al mondo nel 2001, ancora nel 2002 e nel 2013. In totale, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001. (Continua...)