www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Londra incorona il suo nuovo Sindaco: Sadiq Khan, laburista e musulmano
Il partito "Tory" dopo otto anni abdica in favore dei liberali

ROMA (Italy) - Il laburista Sadiq Khan, 45enne di origine pachistana e religione musulmana, è il nuovo sindaco di Londra. Lo riferisce Sky News, secondo cui Khan ha battuto il candidato conservatore Zac Goldsmith. Khan avrebbe ottenuto il 44% dei voti, contro il 35% di Goldsmith.

Khan, figlio di un autista d'autobus, ha costruito la sua scalata partendo da una casa popolare di Tooting, alla periferia sud occidentale di Londra. Laureato in legge, con una specializzazione in diritti umani, nel 2005 è diventato deputato, proprio per il collegio di Tooting.


Londra elegge per la prima volta un sindaco musulmano. Il laburista Sadiq Khan ha infatti sconfitto il conservatore Zac Goldsmith con circa 9 punti di scarto. Il laburista, 45 anni, figlio di immigrati pachistani musulmani, ha ottenuto il 44,2%. Il rivale conservatore si è invece fermato al 35%. La vittoria di Khan mette fine a 8 anni di potere Tory nella capitale britannica. I cittadini della Gran Bretagna erano chiamati al voto per il rinnovo di 124 consigli comunali locali, dei sindaci di grandi città (la capitale, ma anche Liverpool, Salfrod e Bristol), dei parlamenti nazionali del Galles, della Scozia e dell’Irlanda del Nord.

L'appartenenza religiosa di Khan, come era inevitabile, è diventata in maniera più o meno strisciante, argomento di campagna elettorale. Ultimo episodio in ordine di tempo, lo 'scivolone' più o meno consapevole con il quale lo sfidante conservatore Zac Goldsmith ha accostato il suo rivale agli attentati islamisti a Londra del luglio 2007.
Schermaglie alle quali il nuovo sindaco di Londra ha saputo rispondere con intelligenza, ad esempio, lui musulmano, condannando apertamente l'ex sindaco Ken Livingstone per i commenti antisemiti di qualche giorno fa e promettendo alla comunità ebraica di impegnarsi a fondo per combattere i rigurgiti di antisemitismo che a tratti affiorano nel Labour.

Importante affermazione locale infine degli euroscettici dell'Ukip di Nigel Farage che escono dai confini dell'Inghilterra e non solo entrano per la prima volta nell'assemblea del Galles, ma con ben sei eletti: oltre le previsioni più favorevoli. I voti in aumento per la formazione fortemente euroscettica Ukip fanno temere per i risultati del prossimo referendum sulla Brexit, in programma il 23 giugno. Jeremy Corbyn: Londra giusta per tutti Il partito laburista rivendica la vittoria di Sadiq Khan a sindaco di Londra: è il primo politico musulmano a guidare una capitale europea. Con un tweet, Jeremy Corbyn, leader dei Labour esprime la propria gioia e lo invita a lavorare insieme per una Londra giusta per tutti.


Riproduzione non consentita ©

Emirates si espande e con Panama City offrirà il volo no-stop più lungo della storia aerea: 17 ore e mezza. Il colosso aereo medio orientale aggiunge nuove destinazioni al suo già ricchissimo "global router". (Continua...)