www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Fidel Castro, despota e dittatore del popolo cubano è morto
Milioni di esuli in festa per la fine dell'incubo comunista di cui il "Leader Maximo" era un fanatico sostenitore

ROMA (Italy) - Fidel Castro è morto. L'ex presidente cubano è deceduto all'età di 90 anni dopo averne trascorso quasi 50 a svolgere il mestiere di dittatore e oppressore del popolo. Moltissimi dei 1, 4 milioni di esuli cubani che vivono in Florida sono scesi in strada a Miami per celebrare la morte di Fidel Castro. Da sempre, acerrimo nemico dell'occidente, ha governato nel pure stile Leninista, con potere di vita e di morte, un popolo oramai ridotto allo stremo e affamato delle cose più semplici. Ora Cuba volta pagina anche grazie alle recenti aperture e piccole concessioni democratiche operate dal fratello Raul.


Castro aveva compiuto 90 anni ad agosto. La sua figura ha subito un enorme polemica storica segnata dal divario drammatico tra il punto di vista di coloro che lo venerano senza limiti e quelli che lo odiavano fino a desiderare la sua eliminazione fisica. L'ex presidente cubano nel 2008 aveva rinunciato a guidare il Paese e tutti i poteri erano passati al fratello Raul. Le ultime immagini rilasciate di Fidel Castro sono dello scorso 15 novembre, quando ha incontrato il presidente vietnamita Tran Quang Dai. La sua ultima apparizione in pubblico risale al 13 agosto durante la celebrazione del suo compleanno al teatro Karl Marx dell'Avana.

Ad aprile, durante il VII Congresso del Partito Comunista di Cuba, aveva fatto il suo ultimo discorso in cui aveva ribadito le idee politiche che hanno plasmato la sua vita. Per i suoi accoliti incondizionati, Fidel Castro non è stato solo colui che ha liberato Cuba dalla dittatura sanguinaria di Fulgencio Batista, ma anche conquistato per l'ex colonia spagnola la "seconda indipendenza" e trasformato in una potenza sportiva e nella medicina, facendola diventare uno dei principali paesi del Terzo mondo. Seguaci e ammiratori lo hanno sempre difeso quando si trattava di sottolineare le conquiste rivoluzionarie come la soppressione delle differenze di classe sociale, la riforma agraria e urbana, e l'attuazione di un sistema di istruzione e la sanità pubblica gratuiti per l'intera popolazione. (Photo: Quartiere di Habana city)

Al contrario, per i suoi tanti acerrimi nemici, soprattutto coloro che sono fuggiti da Cuba per vivere come esuli a Miami, Castro è sempre stato il peggiore dei tiranni, colui che ha tradito gli ideali di libertà e democrazia rivoluzione per attuare una ferrea dittatura comunista che reprime ogni espressione di pensiero politico dissidente, che porta alla galera o di fronte al plotone di esecuzione gli avversari e che ha rovinato l'economia cubana condannando le persone a una dura lotta per la sopravvivenza quotidiana.

Miami in festa - In molti stanno ballando per le strade mentre sventolano bandiere di Cuba e inneggiano slogan contro "il dittatore" e i clacson delle auto suonano senza sosta in puro stile "national day". La strada dove si trova uno dei locali di ritrovo, il caffè 'Versailles, è stata chiusa dalla polizia per il grande afflusso di gente dopo in tanti si sono ritrovati lì per salutare la morte della leader della rivoluzione che portò migliaia di persone a fuggire da Cuba a partire dal 1959. I canali televisivi locali stanno mostrando le immagini della folla radunatasi fuori dal noto caffè, teatro di analoghe manifestazioni ogni volta che si intensificavano le voci che davano per morto Fidel o per iniziative di protesta o riunioni degli i esuli a Miami. Alcuni hanno stappato bottiglie di champagne e brindato, noncuranti delle telecamere che li riprendevano. Nello stato della Florida vivono 1,4 milioni di persone di origine cubana.

Visualizza lo Speciale reportage embedded a Cuba


Riproduzione non consentita ©


Emirates migliore linea aerea del mondo. L'annuncio da Skytrax World Airline Awards 2016. Questa è la quarta volta che Emirates vince il miglior riconoscimento da quando i premi sono stati introdotti 15 anni fa; la compagnia ha vinto il primo riconoscimento Skytrax come Migliore compagnia al mondo nel 2001, ancora nel 2002 e nel 2013. In totale, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001. (Continua...)