www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Aviazione civile, Emirates conquista sempre più mercato: nel 2015 ha fatturato 1,5 miliardi di utili
La compagnia aerea alla conquista dei cieli con nuovi aerei e sempre più personale. Il reclutamento in Italia
Viaggi & Turismo - Emirati: il paese delle meraviglie. L'incredibile trasformazione di una regione desertica


ROMA (Italy) - Sono iniziati i colloqui del gruppo aereo Fly Emirates per selezionare assistenti di volo e proseguiranno fino al prossimo 13 giugno. La prima tappa a Verona. Sarà poi la volta di Reggio Calabria e Roma, ma solo su invito. L'8 giugno ad Ancona. Il 13 giugno nuovamente nella capitale e a Genova. Per partecipare ad una delle Cabin Crew, bisogna compilare sul sito internet di Fly Emirates, nell'area riservata alle carriere, la propria richiesta di candidatura.

I dipendenti delle oltre 80 compagnie del gruppo sono aumentati dell’11% a oltre 84.000 di più di 160 differenti nazionalità. Emirates ha ricevuto 24 nuovi velivoli durante l’anno, inclusi 12 A-380, 10 Boeing 777-300ER e due Boeing 777F, portando la flotta a 231 aerei. 10 velivoli sono stati ritirati portando l’età media della flotta a circa 75 mesi.


Il colosso di Dubai a Milano - Diecimila posti di lavoro, indotto compreso, creati in Italia da Emirates e business, tanto business. Il colosso di Dubai dopo aver messo piede, potrebbe mettere radici a Malpensa e nessuno si scandalizzerebbe. Anzi. È proprio Emirates ad aver creduto nello scalo della brughiera quando Alitalia se ne era andata da un pezzo e Lufthansa aveva smesso di far sognare una Malpensa satellite nell’universo degli hub della compagnia tedesca attraverso la campagna acquisti passeggeri ad opera di Lufthansa Italia. Nulla di fatto. Ora sono gli emiri a portare aerei, voli e passeggeri nel nuovissimo terminal 1, con tanto di terzo terzo con attracco ad hoc per il bolide dei cieli a due piani, l’A380 e un’intera fila di banchi check-in riservati ad Emirates che può vantare la presenza di personale dedicato tra i passeggeri in fila ai check-in per rispondere a quesiti e risolvere ogni problema.

Nel 2014 Emirates ha lanciato 10 nuove rotte servite dall’A380: da Zurigo a Barcelona, da Londra Gatwick a Mumbai, da Francoforte a Dallas. A dicembre si sono aggiunte Milano, San Francisco e Houston. Di recente la compagnia di Dubai ha diffuso un video di tre minuti composto da filmati unici dal ponte di volo dell’A380 Emirates, tra cui un atterraggio nella pioggia San Francisco, un travolgente saluto con i cannoni ad acqua a Francoforte, un touchdown di notte a Mumbai e una vista mozzafiato per l’atterraggio a Londra Gatwick.

Nel 2014 Emirates ha ricevuto 13 Airbus A380, tra cui il suo cinquantesimo A380. Attualmente Emirates è il più grande operatore A380 al mondo con 57 aeromobili in flotta e prevede nel 2015 la consegna di altri 15 A380. L’Emirates A380 vola verso 34 destinazioni in tutto il mondo, con Perth che entrerà nel network a maggio 2015.

La compagnia aerea Emirates potrebbe espandere la sua rete di collegamenti verso il continente americano attraverso gli hub europei. Lo ha dichiarato il presidente del vettore aereo emiratino, Tim Clark, al quotidiano locale edito in lingua inglese “The National”. Emirates sta considerando l’apertura di nuove rotte verso gli Stati Uniti da Dubai, ma anche dagli aeroporti europei sfruttando gli accordi che permettono di trasportare passeggeri dal proprio paese a un secondo paese, e da questo paese un terzo paese. Emirates sfrutta già questo tipo di accordo con il volo Milano-New York lanciato nell’ottobre del 2013. "Dopo Milano abbiamo capito quanto questo può essere redditizio”, ha detto il presidente, senza escludere la possibilità di operare nuovi voli verso gli Usa da Svezia e Danimarca.

Intanto, dallo scorso 8 marzo, la compagnia emiratina ha aperto il quarto volo giornaliero tra Dubai e il Jfk di New York. Il nuovo collegamento, EK207, parte da Dubai alle 14:50 e arriva a New York alle 20:35. Il volo di ritorno, l’EK208, parte da New York alle 16:30 per arrivare a Dubai alle 13:15 del giorno successivo. New York è una delle nostre rotte più popolari e richieste negli Stati Uniti. L’aggiunta del quarto volo offrirà una maggiore scelta per chi vola da qualsiasi parte del nostro network globale, ma in particolare dal Far East e dall’Asia del Sud. Una volta negli Stati Uniti. I passeggeri provenienti da New York potranno usufruire di collegamenti convenienti per destinazioni come Johannesburg, Nairobi, India e molte altre città del network del Medio Oriente di Emirates con collegamenti inferiori alle quattro ore.

Viaggi & Turismo - Emirati: il paese delle meraviglie. L'incredibile trasformazione di una regione desertica


Riproduzione non consentita ©

Emirates migliore linea aerea del mondo. L'annuncio da Skytrax World Airline Awards 2016. Questa è la quarta volta che Emirates vince il miglior riconoscimento da quando i premi sono stati introdotti 15 anni fa; la compagnia ha vinto il primo riconoscimento Skytrax come Migliore compagnia al mondo nel 2001, ancora nel 2002 e nel 2013. In totale, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001. (Continua...)