www.italianews.org - L'agenzia internazionale di comunicazione e giornalismo

Roma celebra la Giornata Mondiale dell'Alimentazione con la maratona: Hunger Run 2014
Wfp, Fao e Ifad, un solo obiettivo: "Fame Zero"


ROMA (Italy) - Nella settimana in cui le Nazioni Unite celebrano la Giornata Mondiale dell’Alimentazione ritorna Hunger Run, giunta alla sua nona edizione. Il tema della Giornata mondiale dell’alimentazione 2014 – Agricoltura familiare: “Nutrire il mondo, preservare il pianeta” – è stato scelto per valorizzare l’agricoltura familiare e i piccoli agricoltori

Si tratta di una corsa competitiva di 10 chilometri e di una corsa (o passeggiata) non agonistica di 5 chilometri per ricordare che nel mondo esistono 805 milioni di persone che non hanno abbastanza cibo con cui sfamarsi. Con l'ONU e i cittadini, quel giorno, ci saranno varie istituzioni, associazioni e molti studenti. L’attrice Maria Grazia Cucinotta, testimonial insieme all’atleta olimpionico Andrew Howe della Hunger Run, sarà alla linea di partenza. La manifestazione ha il patrocinio anche del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e della Regione Lazio.


L’annuale evento, organizzato dalle agenzie del polo agro-alimentare delle Nazioni Unite FAO, IFAD, WFP e Bioversity International, insieme a Roma Capitale e al partner tecnico Gruppo Sportivo Bancari Romani, è un modo collettivo e partecipato per rendere visibile l’impegno di migliaia di cittadini per un mondo a “Fame Zero”. Si tratta di una testimonianza quanto mai necessaria nel momento in cui numerosi conflitti mettono a rischio, insieme alla pace, la sicurezza alimentare di intere popolazioni.

Quest’anno, le adesioni alla Hunger Run, grazie alla quota di iscrizione di 10 euro, si trasformeranno in pasti scolastici per i bambini dei paesi in via di sviluppo. I fondi raccolti andranno, infatti, ai programmi di alimentazione scolastica del WFP di cui beneficiano quasi 20 milioni di bambine e bambini in 63 paesi. Si tratta di un grande investimento per il futuro dei più piccoli ad un minimo costo: con soli 20 centesimi di euro si fornisce un pasto a scuola. L’anno scorso i proventi della Hunger Run sono andati a un progetto della FAO di sostegno ai giovani che vivono nella regione settentrionale del Sudan e che studiano le tecniche di allevamento del bestiame. Domenica 19 ottobre alle Terme di Caracalla, ai nastri di partenza ci sarà anche l’attrice Maria Grazia Cucinotta, testimonial della Hunger Run. E per chi non è a Roma, può salutare la Hunger Run con un tweet (#HungerRun) o un post su facebook e dire: “ci sono anch’io!”.

Il tema della Giornata mondiale dell’alimentazione 2014 – Agricoltura familiare: “Nutrire il mondo, preservare il pianeta” – è stato scelto per valorizzare l’agricoltura familiare e i piccoli agricoltori. Punta l’attenzione del mondo sul ruolo determinante dell’agricoltura familiare nel debellare fame e povertà, offrire sicurezza alimentare e nutrizione, migliorare i mezzi di sussistenza, gestire le risorse naturali, proteggere l’ambiente e realizzare uno sviluppo sostenibile, in particolare nelle aree rurali. L’Assemblea generale dell'ONU ha designato il 2014 “Anno internazionale dell’agricoltura familiare”. Si tratta di un segnale forte, con cui la comunità internazionale riconosce l’importante contributo degli agricoltori familiari alla sicurezza alimentare mondiale. La Giornata mondiale dell’alimentazione ha avuto luogo per la prima volta il 16 ottobre del 1981. Il 16 ottobre di ogni anno l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura celebra la Giornata mondiale dell'alimentazione per commemorare l'anniversario della sua fondazione, avvenuta il 16 ottobre 1945.

L’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura delle Nazioni Unite (FAO), il Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo (IFAD) e il Programma alimentare mondiale (WFP) collaborano in diversi modi per promuovere l’obiettivo della comunità mondiale di eliminare la fame e la povertà. Bioversity International fornisce prove scientifiche, promuove pratiche agricole e politiche per l’uso e la salvaguardia della biodiversità agraria e forestale, al fine di conseguire un’alimentazione sostenibile e sicurezza alimentare globali. (Redazione)


Riproduzione non consentita ©


Immigrazione: un
milione pronti a partire


India: Latorre e Girone
detenuti illegalmente


Ucraina tra democrazia
e dittatura russa

Emirates nuovi
collegamenti aerei

Le destinazioni top
viaggi del 2014

Pensioni: gli ostacoli
di tutti i governi